LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse


4 commenti

Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni (Eleanor Roosvelt)

Che sia un buon Anno per tutti coloro che credono e combattono per la libertà e la giustizia !

Auguri  a tutti da Franca


Un brindisi ideale con tutti voi ( di rigore la bottiglia viola ! )


Annunci


10 commenti

E’ morto il blog ……viva il blog !!

Il blog  è  morto ……viva il blog !!

Il re è morto…viva il re !!

744px-corona_reial_nua_segons_la_generalitat_valencianasvgMarco dichiarando fallito il blog, dice che non lo sente più suo  eccetera  e quindi  mi propone di continuare a gestirlo se ci credo.

Come ho scritto in un commento qui sotto, ci credo e so che molte persone credono in me e  amano  quello che scrivo.

Quindi accetto la proposta, ma stabilirò delle nuove regole ( poco diverse in verità ) a cui tutti si assoggetteranno se vorranno  pubblicare.

Compreso Marco che,  credo , con la notizia che sto per dargli, non ci penserà proprio più  .

Tendenzialmente anarchica e  libertaria  (e  non democristiana ) mi ero buttata a destra per odio nei confronti della sinistra.

Ma non ho le fette di salame sugli occhi e quindi, nel tempo, mi sono resa conto dell’errore madornale.. diciamo che finalmente  ho visto il RE – e tutta la sua corte – NUDI…..

E via via ho manifestato il dissenso in particolare nei confronti di Gelmini e Brunetta.

L’incontro con Rita Borsellino, ascoltarla  ed intervistarla  è stato determinante.

Ecco la notizia : il post di Cavallo Pazzo mi è piaciuto e non poco, molto.

Perchè ho pensato le stesse cose che lui ha scritto, vergognandomi di essere rappresentata  da chi  riesce fare battute cretine  ( solo l’ultima   sulla crema solare …..) VERO oltraggio ai morti e  a chi sta soffrendo  in questo momento !

E’ morto il blog ……viva il blog !!

Franca Corradini


4 commenti

Quanto vale il tuo blog ?

Ho  trovato sul  blog del mio amico Alex ( Menietti ) questo valutatore  “monetario” di blog.

Credo che,  data la velocità con cui da il responso,  si basi unicamente sulla valutazione del traffico .

Se volete provare la funzionalità digitate il link del blog che vi interessa valutare e, in un attimo, il  risultato.

Ora  io mi diverto un pò a testare un pò di siti.

Il valore  che vedete sotto l’immagine ovviamente è quello di questo blog…….che ne dici Panattoni  , è  accettabile ?

Franca Corradini


My blog is worth $15,807.12.
How much is your blog worth?


1 Commento

Devo assolutamente rimediare ad una mancanza imperdonabile….

Un anno fa circa una persona  consegnava per nostro conto nelle mani delle suore  della missione  di Hebo in Eritrea 2000,oo euro  frutto del ricavato della vendita dei calendari  preparati in occasione della prima mostra di Monsieur Travet ( Loro Ciuffenna novembre 2007 ).

Mostra organizzata con la collaborazione dell’ADAR di Arezzo e con il Patrocinio del Comune di Loro Ciuffenna.

E grazie all’aiuto prezioso della mia carissima amica Lucia che a Hebo c’era stata di persona e che sicuramente prima o poi ci tornerà.

Dopo qualche mese è pervenuta questa lettera  ( vi incollo  qui  sotto il file grafico ) di ringraziamento della Suora Superiora ed io non l’ho mai pubblicata.

Da qualche giorno si è chiusa la seconda edizione di Monsieur Travet e mi sono improvvisamente ricordata della  imperdonabile mancanza ed ora rimedio.

L’italiano  della Superiora lascia a desiderare, ma i concetti sono chiari; con i duemila euro hanno comprato pannelli solari per l’orfanotofrio.

Molto  significativo il passaggio in cui si dice :

I bambini sono condannati ad essere orfani perchè gli uomini stanno al fronte per una guerra incomprensibile….”

ed ancora

” con il vostro aiuto  gli avete regalato un sorriso,la gioa, la speranza “

Visto che sono passata di qui approfitto per fare anch’io  gli auguri di Buone Feste.

Franca Corradini

lettera1lettera2



3 commenti

Atti di bullismo ed aggressioni : come difendersi

UPDATE DEL 18 NOVEMBRE 2008

Il Questore di Arezzo ha consentito la partecipazione dell’agente di polizia Giulia Cappelluti e si è detto disponibile ad una collaborazione successiva sul tema dello stalking.

E’ con vero piacere che annuncio la realizzazione di un’idea nata in una delle tante discussioni a margine dei post di questo blog sul tema della violenza contro le donne.

Lo scopo è quello di dare strumenti di autodifesa in caso di aggressioni.

GIOVEDI’ 20 NOVEMBRE 2008

dalle ore 9,30 alle ore 13,00

presso l”Istituto di  Istruzione Superiore Pier della Francesca di Arezzo, una importante iniziativa rivolta agli alunni e alle alunne della scuola.

Saranno Presenti :

Patrizio Rizzoli

Direttore Tecnico Nazionale della F.I.KB

Barbara del Dottore

psicopedagogista e docente dell’IIS

Antonella Bianchi

Ufficio educazione Fisica e Sportiva-USP Arezzo

E’ stata richiesta la presenza di un rappresentante delle forze dell’ordine , in particolare  di un poliziotto di quartiere .

Nel corso della mattinata il Maestro Patrizio Rizzoli , con l’aiuto di due suoi allievi, terrà una dimostrazione pratica di tecniche di autodifesa.

La giornata ha il PATROCINIO dell’ufficio Scolastico  Provinciale di Arezzo   ( ex Provveditorato agli Studi )- Ufficio Educazione Fisica.

Nel mese di febbraio l’iniziativa verrà replicata per gli alunni di tutte le scuole della Provincia, con le stesse modalità.

E’ una grande soddisfazione essere l’organizzatrice di questo evento.

Franca Corradini


3 commenti

Uno dei nostri blog ” Il mestiere di leggere” è stato scelto da un portale per la qualità dei contenuti

Uno dei nostri nostri blog   IL MESTIERE DI LEGGERE è stato segnalato da liquida.

Il blog è stato scelto per la qualità dei suoi contenuti dalla  Redazione e inserito in Liquida (http://www.liquida.it).

Liquida è il nuovo portale/aggregatore della blogsfera italiana che ha l’ambizione di dare visibilità a tutti i bloggers che producono valore e lo condividono con gli altri.

I lanci dei post del blog saranno quindi presenti sul portale nelle prossime ore e il  blog comparirà nella directory di blog italiani (http://directory-blog.liquida.it/).

Ricordiamo a tutti che chiunque può scrivere una recensione di un libro ed inviarla per la pubblicazione a redazione@laconoscenzarendeliberi.it.

Non vi sono preclusioni di sorta, tutti verranno pubblicati.


Lascia un commento

Divertissment domenicale : la ricetta della sbrisolona

In un aggregatore sono stata definita  come una signora che  si presenta al pubblico come una simpatica massaia preparatrice di sbrisolone.

Insomma io eserciterei la mia captatio benevolentiae spandendo ricette ovunque, per nascondere non si sa quali crimini.
Sarei un personaggio  tipo le tre vecchiette di “Arsenico e vecchi merletti “.

E poichè sono mantovana di origine, le mie ricette preferite sono quelle di origine mantovana.

Ebbene io sono una casalinga part-time, come tutte le donne che lavorano, e la sbrisolona non l’ho mai fatta , l’ho solo mangiata , quindi ho dovuto aiutarmi con il web.

Questa querelle mi da l’opportunità di cercare la ricetta ………e per aderire al personaggio che mi viene attribuito , eccomi a dispensare anche ai lettori copia degli ingredientie le procedure per la preparazione.

Dal sito giallozafferano.it

Torta sbrisolona

a torta sbrisolona è un dolce tipico lombardo, precisamente della città di Mantova: è una torta dura, friabile e molto ricca di ingredienti decisamente calorici.

La torta sbrisolona nasce come dolce povero, di origini contadine; un tempo, a differenza degli ingredienti attualmente utilizzati, era molto più presente la farina di mais, al posto del burro si utilizzava esclusivamente lo strutto e al posto delle mandorle venivano utilizzate le più economiche nocciole.

Col passare degli anni gli ingredienti si sono raffinati seguendo il gusto degli abitanti della ricca Mantova: oggigiorno la torta sbrisolona è molto conosciuta anche all’estero, ed è un patrimonio culinario italiano, tant’è che è stato chiesto il riconoscimento del marchio di Denominazione di Origine Controllata (D.O.P.)

Torta sbrisolona

  • Difficoltà: Bassa
  • Cottura: 60 min
  • Preparazione: 15 min
  • Dosi per 8 persone

Ingredienti

  • Burro
    110 gr
  • Farina
    di mais finemente macinata (fumetto) 150 gr
  • Farina
    00 – 250 gr

■ Preparazione

sbrisolona_ciotola_ric.jpgTritate non troppo finemente le mandorle tenendone da parte una manciata intere e con la pelle per la guarnizione finale della torta sbrisolona.
In una  terrina capiente mettete tutti gli ingredienti, le due farine, le mandorleburro, lo strutto, la vanillina, la scorza del limone e i due tuorli d’uovo, lo zucchero (ad sbrisolona_disporre_ric.jpgeccezione di un paio di cucchiai); lavorate velocemente tutti gli ingredienti per amalgamarli ma senza compattarli

Imburrate una tortiera di almeno 25 cm di diametro, meglio se di quelle in alluminio usa e getta a bordo basso, perchè sarà più facile togliere la torta al termine della cottura senza romperla.
Distribuite l’impasto a pioggia sulla tortiera cercando di sbriciolarlo con le mani il più possibile: l’impasto non deve assolutamente essere compattato sul fondo.
sbrisolona_disporre1_ric.jpg
Quando avrete terminato di distribuire l’impasto nella tortiera, guarnite la torta con le mandorle che avrete precedentemente tenuto da parte.
Cuocete nel forno a 180° per circa un’ora, poi lasciatela raffreddare e staccatela dalla tortiera facendo attenzione a non romperla: cospargete la torta sbrisolona con lo zucchero avanzato e servitela.
pelate e non macinate, il


■ Consiglio

La differenza tra l’impasto della torta sbrisolona e gli altri impasti simili contenenti elevate dosi di grassi, come per esempio, la pasta frolla, stà nella lavorazione: mentre per la pasta frolla si cerca di amalgamare l’impasto per renderlo liscio e omogeneo, per la torta sbrisolona, lo scopo è l’esatto contrario, si tende cioè a lasciare l’impasto piuttosto diviso e discontinuo, con parti più lavorate e altre meno.

■ Curiosita’

Gli esperti e amanti della torta sbrisolona, ricordano che questo dolce non va assolutamente tagliato, ma spezzato con le mani, e accompagnato da un vino dolce e liquoroso come per esempio il Malvasia, il Passito di Pantelleria o il Vin Santo.

Certa di esservi risultata SIMPATICA ed UTILE, buona domenica  a tutti

Franca Corradini