LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse


4 commenti

Chiù pilu per tutti………….

imma-ed-eleonora-de-vivo

Imma ed Eleonora De Vivo, le gemelline dell'Isola de famosi

Lo avevo appena scritto  in un commento  che la VERA Liberazione è lontana…

Non lontana, lontanissima, quasi un miraggio.

Meglio dell’olio di ricino e degli effetti indesiderati, meglio delle violenze fisiche…..ecco che arriva… Chiù pilu per tutti ..che non fa male, anzi piace tanto.

Niente metodi antichi, modernità… le tre FFF , no ma che dico  erano le tre EEE….

No , No queste sono le tre FFF…che cavolo !!

Poi un bel corso di aggiornamento su come accavallare le gambe in tv  ( con o senza mutande- con o senza autoreggenti – Brambilla docet ) e le elezioni sono vinte .

Dite di no ????

Ci scommetto quello che non ho che tanti maschietti nel segreto dell’urna faranno decidere al proprio arnese : volete mettere vedere in tv “volti” nuovi come questi  al posto delle  grigie facce dei soliti politici e delle loro pancette “atletiche” ?

Tanto  queste bellezze devono solo stare a SEDERE in qualche banco, che ci vuole ?

Credete proprio non sappiano farlo ?????

Franca Corradini

La rossa Angela Sozio, ex  del GF3, tra le protagoniste della paparazzata-scandalo a Villa Certosa causa scatenante della reprimenda infuocata che Veronica Lario consegnò alla stampa all'indirizzo del marito

La rossa Angela Sozio, ex del GF3, tra le protagoniste della paparazzata-scandalo a Villa Certosa causa scatenante della reprimenda infuocata che Veronica Lario consegnò alla stampa all'indirizzo del marito

Attrici e miss candidate del Pdl con la benedizione del Cavaliere

ROMA – Un corso di formazione politica in vista delle elezioni europee. “L’aula” è nella sede del Pdl in via dell’Umiltà. Gli insegnanti sono il ministro degli Esteri Franco Frattini e il vice presidente dell’Europarlamento Mario Mauro. Gran cerimoniere il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. La classe è tutta femminile: alcune giovani parlamentari del Popolo della libertà (sponda Forza Italia) e venticinque giovani possibili candidate “non politiche”. Queste ultime accomunate da un passato nel mondo della televisione o più in generale dello spettacolo.

Le potenziali eurodeputate. Alla lezione ha assistito Eleonora Gaggioli che ha recitato nella terza edizione della fiction Elisa di Rivombrosa. C’era anche Camilla Ferranti, nota alle cronache soprattutto per aver interpretato una parte in Incantesimo, decima edizione. Poi Angela Sozio, pugliese classe 1973, la rossa partecipante alla terza edizione del Grande Fratello. E Barbara Matera, nel 2000 giovane concorrente dell’edizione pugliese di Miss Italia, poi annunciatrice per RaiUno dal 2003 al 2007 e attrice in alcune fiction.

continua su Repubblica


Lascia un commento

La profilassi del profilattico e il Papa Apostolo ( di Pat Pratico )

L

Parigi – Scontri davanti alla cattedrale di Notre Dame, a Parigi, tra giovani di estrema destra e attivisti di estrema sinistra che manifestavano contro le dichiarazioni di papa Benedetto XVI sull’inefficacia dei preservativi contro l’Aids. Una trentina di manifestanti, secondo fonti della polizia, ha gettato preservativi sul sagrato della cattedrale mentre i fedeli uscivano dalla messa domenicale.

Una persona è rimasta ferita e altre tre sono state arrestate negli scontri tra i manifestanti e una ventina di militanti di estrema destra che esponevano uno striscione con la scritta “Lascia stare il mio Papa”. I manifestanti mostravano immagini del Papa accompagnandola con lo slogan “Benedetto XVI assassino”.

Papa Ratzinger aveva detto martedì scorso, in viaggio verso l’Africa che i preservativi rendevano più difficile la battaglia contro l’Aids, riaffermando peraltro posizioni già note della Chiesa cattolica sull’argomento. Una pioggia di critiche ha fatto seguito in Francia alle sue affermazioni, tanto da far crollare nei sondaggi il consenso nei confronti del Papa anche da parte dei cattolici.

I numeri della profilassi

La profilassi Anti AIDS che si limita al condom non funziona . Bastano pochi numeri per provare ed affermare la verità nella polemica inquietante e strumentale contro Sua Santità.

Qual è la capitale al mondo che presenta la percentuale più alta di ammalati di AIDS rispetto la sua popolazione ?

Johannesburg,Luanda,Nairobi ? Mi dispiace siete fuoristrada ! E’ la capitale del Paese più avanzato del mondo, dove l’informazione sull’Hiv è diffusissima e dove il Vaticano non c’è, be’ qui si registra un 3% di persone sopra i 12 anni infettate dal virus:Washington D.C. USA!

Si calcola che in Italia ci siano 120mila sieropositivi e la metà non sa di esserlo Anche le coppie etero in cui uno dei due è sieropositivo smettono a un certo punto di usare il condom. Con un pizzico di sano cinismo possiamo pensare cosa succede ad ogni momento di infedeltà dei singoli componenti della coppia .Ecco perché uno dei capisaldi della lotta all’epidemia da HIV è la fedeltà di coppia ( BE FAITHFUL !)

continua su Pratico Mondo


3 commenti

Voglia di emigrare……

Solo in Italia chi porta la tonaca e pratica (  forse ) l’astinenza per fede religiosa insegna al popolo bue cosa  come fare sesso…….

Solo in Italia chi porta la tonaca e pratica (  forse ) l’astinenza per fede religiosa insegna al popolo bue come evitare malattie il cui contagio si trasmette attraverso i rapporti sessuali…

Solo in Italia chi rappresenta una fede religiosa che predica principi di sobrietà si permette di viaggiare con addosso tanto oro da sfamare non ho idea quanta gente povera….

Io non sono credente, non sono stata battezzata, non ho battezzato i miei figli.

Ma i miei migliori amici sono credenti e con loro, in un clima di stima e di tolleranza reciproca, ho sempre un ottimo dialogo e , a volte, anche pensieri ed azioni in comune .

Mi chiedo spesso  come, un vero cattolico,  si senta rappresentato da questi soggetti .

Ho sempre taciuto su questi argomenti, qui sul blog.

Ma quando è troppo è troppo….

Le affermazioni del papa tedesco nella terra dove più  si muore di Aids, sono inaccettabili ed oltraggiose.

Voglia di emigrare anche per la vergogna di avere il BAGAGLINO  al governo….

Franca Corradini

PAPA: L’AIDS NON SI SUPERA CON I PRESERVATIVI

ROMA  – L’aereo con a bordo Benedetto XVI è atterrato a Yaoundé, capitale del Camerun.

L‘epidemia di Aids ”non si puo’ superare con la distribuzione dei preservativi che, anzi aumentano i problemi”: e’ stato questo il primo tema affrontato da Benedetto XVI, durante il volo che lo ha portato a Yaounde’, capitale del Camerun, prima tappa del suo primo viaggio in Africa e undicesimo impegno internazionale del suo pontificato. L’epidemia di Aids – ha detto il Papa conversando con i giornalisti a bordo dell’aereo papale, un Boeing 777 dell’Alitalia – ”e’ una tragedia che non si puo’ superare solo con i soldi, non si puo’ superare con la distribuzione di preservativi, che anzi aumentano i problemi”.

continua su Affari italiani


3 commenti

Un fischietto contro i molestatori telefonici

Per concludere la “trilogia” di post parzialmente ironici sul tema della violenza sessuale, termino con il caso meno pericoloso ma non per questo meno fastidioso : il molestatore telefonico.

L’asmatico….il rantolatore…

Parlo per esperienza diretta, non essendomi fatta mancare quasi niente nella vita …quasi….

Per più di un anno sono stata molestata da un tizio che rantolava ogni giorno, più volte al giorno, al mio telefono.

Riuscii a capire chi era per un errore molto banale che fece l’asmatico.

Mi chiamava appena tornavo dal lavoro e quando rientravo  a casa da altre uscite.

Troppo facile.. era un vicino di casa che poteva notare il mio rientro a casa …asmatico ed anche stupido !

Inizialmente, feci quello che d’istinto credo faccia ogni donna in una situazione analoga : improperi a non finire, riattaccare il telefono immediatamente , inviti ad andare a quel paese .. eccetera.

Niente da fare. Nessun pericolo. Ma un paio di p…e !

La cosa che infastidisce maggiormente in questi casi , parlo per me, è l’anonimato.

Non sapere con chi hai a che fare, non potertela prendere con qualcuno in carne ed ossa fa imbestialire.

Arrivi a pensare di cambiare il numero di telefono.

Poi un suggerimento SEMPLICE E GENIALE e tutto, come d’incanto, finisce.

UN FISCHIETTO e una gran quantità d’aria nei polmoni…

Il tizio chiama e via a fischiare nella cornetta a più non posso.

La promessa di chi aveva dato il consiglio : l’asmatico avrà un fastidio così forte che starà lontano dal telefono anche per comunicazioni serie ed utili.

E fu così.

Epilogo : avendo maturato un forte sospetto su di un mio vicino di casa feci l’operazione del fischietto mettendomi vicino alla finestra che si affacciava sull’appartamento del “sospettato”. Le urla che provennero dalle finestre del caro vicino confermarono i miei sospetti.

A rileggerci con le considerazioni finali sull’argomento.

post precedenti sul tema:

A A A violentatore cercasi per il sabato sera …..

Sotto l’impermeabile niente…..

Franca Corradini


Lascia un commento

A A A violentatore cercasi per il sabato sera …..

Continuo , stuzzicata da Bibi , nella serie di post ironici, ma non troppo, iniziati con “sotto l’impermeabile niente………

Il fatto narrato è vero : la donna , che chiamerò Lucia ( nome di fantasia ) per comodità, esiste ed è una persona con cui ho lavorato diversi anni fa a Lecco.

Lucia non era stata baciata dalla fortuna : piccola , goffa, non bella e molto insignificante anche per scelta.

Usava nascondersi con un abbigliamento anonimo e un aspetto molto poco curato.

Originaria di un paese del sud Italia , una volta diventata ragazza madre era stata emarginata nel suo paese di origine e si era autoemarginata nel paese dove viveva da anni, Lecco.

In queste condizioni era impensabile per lei rifarsi una vita con un uomo .

Essendo ancora piuttosto giovane aveva, come tutti i comuni mortali, sane pulsioni sessuali che lei non sapeva come soddisfare…..

Ecco come si era ingegnata, in verità senza successo, per lo scopo che si era prefissato.

Il sabato sera si vestiva provocante, si truccava, tacchi a spillo ( chi l’ha vista racconta che sembrava un’altra persona ) prendeva il treno e se ne andava a Milano in Stazione Centrale.
Posto allora alquanto poco raccomandabile di notte per una donna sola.

La sua speranza era quella di essere abbordata da qualcuno che risolvesse il suo problema……

Allo scopo, lo raccontava lei ridendoci sopra , si avvicinava ai tipi più loschi che vedeva e si offriva quasi in modo esplicito….

VENIVA IGNORATA, TOTALMENTE IGNORATA.

MORALE DELLA STORIA E MORALE IN GENERALE : il profilo del violentatore prevede la violenza in sè, l’avere una cosa attraverso un atto coercitivo…. senza sensazione di coercizione, nessuna violenza....anzi è meglio dire…. nessuno cambio di stato dell’apposito attrezzo…

Questa esperienza ,vissuta come una sconfitta da Lucia, è una delle prime cose che insegnano ai corsi anti-stupro.

Sembra un paradosso, ma è assolutamente vero e funziona, sempre nel caso di rapporto uno a uno e senza che ci siano armi di mezzo.

Lucia e la sua incolumità intatta ( purtroppo ! direbbe ridendo lei …..) seppure dopo anni di tentativi, ne sono la prova.

Franca Corradini

Milano, stazione centrale,marzo 2008 -foto di franca corradini ( tutti i diritti riservati )


2 commenti

Sotto l’impermeabile niente…..

Un post leggero e dissacratorio.

Mi auguro faccia sorridere voi come è successo a me quando l’ho pensato e scritto.

A volte c’è un clima trucido qui sul blog, specie su certi argomenti .

Ho voglia di cose leggere, spensierate, non ho l’animo incazzato. Forse perchè sono molto contenta perchè finalmente e dopo tante traversie dal 1 settembre ho avuto il trasferimento lavorativo nella stessa città dove abito.

Sembra poco, ma è molto. La mia storia è trapelata in molti post soprattutto ai tempi di Fai Notizia Radio Radicale, un giorno ne parlerò anche qui. E’ ancora presto , prima mi devo consigliare l’unica persona di cui mi fido.

Ora voglio iniziare solo a toccare di striscio l’argomento violenza sulle donne raccontando con leggerezza un episodio successo a me tanti anni fa.

Mi è risalito alla mente leggendo il post di Rosellina.

Quando parla di “armi” in mano delle donne.

Tanti anni fa ho fatto corsi dove insegnavano come reagire in caso di aggressione , rapporto uno a uno e niente armi, ovvio. E più o meno succedeva quello che Rosellina ha descritto.

Da sola ed in maniera del tutto casuale molti anni prima avevo già scoperto che certi atteggiamenti funzionavano.

Avevo circa 16 anni , per andare a prendere il treno che mi portava a Lecco, a scuola, dovevo fare circa due km a piedi. Spesso , ma non sempre, ero in compagnia.

A volte sola.

A quell’età non avevo mai visto un uomo nudo. ( ragazza all’antica )

Ed ecco che un giorno, quando ero da sola, in un sentiero chi c’era ???

L’esibizionista : il famoso uomo con l’impermeabile !!!!

sì l’impermeabile delle vignette è reale, proprio reale.

Al mio passaggio mi fa “ehi guarda “e si apre l’impermeabile mostrando il suo attrezzo sull’attenti.

Non so se fu perchè non conoscevo l’anatomia maschile o se fu perchè non conoscevo queste stranezze, sta di fatto che scoppiai in una risata incontenibile… pensando ad uno scherzo.

L’attrezzo quasi sull’istante perse lo stato solido e l’uomo si richiuse in fretta l’impermeabile.

Più avanti nel tempo lo incontrai ancora, da sola o con gli amici , ma quando mi vedeva si girava dall’altra parte facendo finta di cercare qualcosa per terra.

Certo si sà gli esibizionisti non sono un pericolo, nel senso di violenza… ma ho motivo di credere che una bella risata può rendere il soggetto inquieto su certe certezze…..

MORALE : Una risata vi ammoscerà…..provare per credere.

Franca Corradini