LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse


Lascia un commento

IL “SORPRENDENTE” PD

di Carmine Gazzanni

Il Pd a volte sorprende. Nel bene e nel male è una sorpresa. Come un uovo di Pasqua dove non sai mai che aspettarti.

Ed ecco che ti combina il Partito Democratico. Nel giorno in cui arriva alla Camera il legittimo impedimento, il secondo asso nella manica del Pdl per far “saltare” i processi a Silvio Berlusconi, viene presentata dal Pd la proposta “processo subito”. Idea apprezzabilissima. In cosa consiste quest’emendamento? L’idea è semplicemente logica: la maggioranza pare essere così interessata al processo “giusto” e “breve”, pare essere così impegnata affinché i processi non siano da ostacolo all’attività istituzionale del premier, che la cosa più logica sarebbe una norma che dia una corsia privilegiata e più veloce ai processi in cui lo stesso premier e i parlamentari dovessero trovarsi ad essere imputati. Il “processo subito”, appunto.”È giusto sapere il prima possibile chi sono le persone che ci governano e ci amministrano nel caso questo qualcuno dovesse inciampare in un’inchiesta” osserva Rosi Bindi, tra i primi firmatari con Richi Levi, Giuseppe Zaccaria, Giovanni Bachelet e Donatella Ferranti. Bene, siamo sulla strada giusta, verrebbe da pensare.

E invece il Pd sorprende sempre. E’ un partito istrionico se vogliamo. E allora eccole lì le scelte che ti fa per le regionali: in Campania Vincenzo De Luca, ex deputato Ds e sindaco di Salerno, rinviato due volte a giudizio per associazione a delinquere, concussione, falso e truffa. Invece di passare il tempo in tribunale per dimostrare la tua innocenza, che fare? Si va a governare e passa la paura. Ottimo nome per sostituire Antonio Bassolino, anche lui imputato per truffa. Un nome di svolta, diciamo.

continua sul blog  Lo specchio


52 commenti

Maggioranza bugiarda e opposizione inetta

franceschini03

Reduce dalla grandiosa giornata del No Gelmini Day mi sono vista  ( in via del tutto eccezionale, non guardo quasi mai i notiziari , la Tv la uso solo come sonnifero quando mi metto sul divano…  )   il TG per controllare come veniva data la notizia.

Non l’avessi mai  fatto : mi sono imbattuta in Brunetta che, interrogato sulle dichiarazioni di Napolitano a proposito della crisi , della disoccupazione dichiara  che

…..nessuno é  stato  lasciato   solo…….

Non paga ( volevo farmi del male, lo confesso )  mi leggo le dichiarazioni di Gelmini a proposito dei posti che mancano ai precari….

…….non, non è vero, tutte menzogne.. tutto viene assorbito dal turn over..

Ma che i due fossero bugiardi matricolati ne avevamo già ampia prova….. non avevamo bisogno di questa ulteriore conferma.

I licenziati nella scuola ci sono e sono molti, l’ultima trovata è una bufala pazzesca perchè chi è rimasto senza supplenza annuale è tra i primi posti nella graduatorie pertanto aveva già un canale privilegiato per le supplenze temporanee.

Franceschini intanto dopo aver fatto  nei giorni scorsi una “passeggiata di salute” sui tetti con i precari serve alle feste del PD  per far vedere quanto è bravo e buono…..

Gli altri non so cosa stiano facendo, e non m’ interessa.

Io so che lavoratori  di 40 e 50 anni mi telefonano giornalmente e più volte al giorno con il magone  per chiedermi.. allora Franca che si fà, che puoi fare per noi?

Allora non posso che condividere l’affermazione del Manifesto ( che ho sempre ritenuto un giornale da intellettuali salottieri e che  confesso di non aver mai letto in vita mia.. )

Cara Opposizione e cari sindacati uniti tutti, fino ad ora dove eravate?

e aggiungerei dove siete , se le battaglie in Italia le devono condurre i vari Don Chisciotte di turno ????

Franca Corradini


2 commenti

Il G8 fuori dal vaso-Doppio morso sciacallante sul PD da Mr Di Pietro sul Feral Tribute (con vignetta di El Grecal) [a cura di praticomondo]

Di_Pietro_on_Herald_TribuneAl peggio non c’è mai fine.

Il fiuto del Tonino nazionale (senza filtro) è veramente considerevole.Un vero segugio.

Analizziamo questa trovata del leader della IdV che solo apparentemente è rivolta contro il governo.Infatti di fronte ad un Partito Democratico ripiegato su suoi schematismi interni e incapace di presentare modelli alternativi al timone berlusconiano ed in vista del trionfo personale del Cavaliere per questo G8,chi poteva ritagliarsi uno spazio agevole per presentarsi come l’unica ,vera opposizione al centrodestra ?

Chi se non lui, Capitan Fracassa da Montenero.

Lui se ne fotte di Berlusconi ,della stampa estera,degli ordinamenti del “regime”.Lui banchetta lautamente sui resti in decomposizione del PD.Con somma ,cinica abilità ogni giorno sottrae gli elettori sfiduciati ed avviliti del fu-partito di Franceschini,Bersani,D’alema e del “Terzo Uomo”.Lui punta a svuotare il PD ,gliel’ha giurata e penso proprio che ci riuscirà.Dobbiamo dargliene atto :ha gli attributi .Quegli attributi che alle “voci bianche” dei vertici del PD sono totalmente assenti.La leadership a carattere estemporaneo del nostro amico molisano riesce dove non è riuscito manco il Cavaliere.Egli trasforma “geneticamente” una base elettorale di cultura e tradizione progressista e comunista in una formazione assemblata sulle  posizioni di un’autentica destra radicale ,populista e forcaiola.

Questo è quello che noi indicheremo sempre come il capolavoro di Tonino: i suoi adepti da sinistra saltano inconsapevolmente alla barricata opposta.Proprio come l’agnello che salta verso il lupo che finge di essere in difficoltà.Il Molise  con le sue foreste offrel’habitat naturale ai giovani lupi.I vecchi agnellini del PD si faranno sbranare.

Mr Di Pietro mira al 20% per il suo partito e con una coalizione post-giustizialista, docile ed addomesticata,diventare il premier italiano nel 2013.E’ un uomo forte , dall’ambizione smisurata ed è un autodidatta della politica ,nel suo stretto significato di partecipazione dialettica.

Quelli del PD non fanno altro che miserevoli e pallose lezioncine di principi e valori a cui loro stessi non credono più e non riescono nemmanco a nasconderlo.Di Pietro è destinato ,per volontà e capacità a soppiantarli .I sinceri democratici con le loro puzzette al naso,con le loro scossette,con le loro serracchiani,coi loro padrini ed intellettuali sfiatati,con i loro giornaletti e le prediche domenicali di un ottantenne ottusante: Morti surgelati.

Lui è un cannibale per vocazione e gli piace la carne tenera.Allora il PD giù a bocconi… lenti ma ossessivi.

continua sul blog Praticomondo