LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse


7 commenti

Contro Berlusconi ed il suo “legittimo impedimento” tutti a Roma con il popolo viola il 27 febbraio

Non perdiamo le belle abitudini

la manifestazione del 5 dicembre scorso ha modificato molte cose in sede politica ed è stata un miracolo di impegno e di determinazione di pochi seguito con entusiamo da moltissimi.

Occorre continuare e battere il ferro finchè è caldo.

In questi giorni in cui il potere è preso dalla sua ordinaria connection di corruzione intorno alla figura di Bertolaso e gli  scricchiolii della compagine governativa si sentono anche da lontano,  occorre rilanciare la battaglia sulla difesa della costituzione contro le leggi ad personam.

Le formichine leguleie servono incessantemente il loro sultano e proprio in queste ore in cui i media parlano – male – di altro sono all’opera per scovare ed organizzare l’impunità del banana e dei suoi accoliti.

Il prossimo appuntamento prevede impegno e partecipazione come non mai , occorre confermarsi ed approfondire le crepe del sistema anticostituzionale posto in essere dal berlusca.

Diamoci da fare…

Il minimo che possiamo fare, per iniziare,  è  firmare l’appello che segue per la manifestazione del 27 febbraio prossimo.

La Manifestazione nazionale contro il legittimo impedimento ed
a sostegno degli organi di garanzia costituzionale

Siamo persone libere, autonome dai partiti, decise a rilanciare il rinnovamento culturale e politico in questo Paese.
Rinnovamento gioioso, pacifico e determinato che nasce con il No B Day: l’imponente manifestazione che ha riempito Piazza san Giovanni a Roma il 5 dicembre 2009. La grande festa di democrazia che ha colorato di viola strade e piazze in Italia e nel mondo.

Noi crediamo che l’approvazione della norma sul legittimo impedimento eleverebbe di fatto un cittadino italiano al di sopra degli altri, e dei principi di legalità: violazione palese della nostra Carta Costituzionale.

Non è più tempo di indugiare: è ora che tutti ci mettano la faccia.
Per questo invitiamo tutti gli esponenti della cultura e dell’informazione, della scienza e dello spettacolo, delle forze democratiche e del lavoro, ad aderire e partecipare alla nostra nuova iniziativa.
Per questo invitiamo tutti i cittadini alla grande manifestazione di Roma, in Piazza del Popolo, sabato 27 febbraio 2010 dalle ore 14.30.

A due mesi dal No B Day il rischio per la democrazia è ancora più grande.
Perciò torniamo nella piazza, affianco alla Costituzione e a sostegno degli organi di garanzia che essa prevede:
Nessuna legittimazione per chi attacca i principi della civile convivenza!

Questo appello è promosso da:
Popolo Viola Roma, Presidio Permanente Monte Citorio, Bo.Bi.,
Blog San Precario, LiberaCittadinanza, pagina Facebook del Popolo Viola

FIRMA QUI ANCHE TU

Le iniziative successive con il popolo viola protagonista sono tante e prevedono tre settimane di STRAORDINARIA mobilitazione, da nord a sud, per un paese diverso!

–  1° Marzo: sciopero degli stranieri (ogni luogo);

–  6 marzo, no razzismo day (Milano);

–  13 marzo NO MAFIA DAY a reggio calabria (http://nomafiaday.wordpress.com/)

Rosellina970