LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse


Lascia un commento

La strage delle innocenti

Il Malpaese

donna

Ho molte parole sulla lingua che bruciano da diversi giorni, e da diversi giorni devo radunarle altrimenti esplodo. Perché ci sono casi in cui le situazioni, già gravi da tempo (in verità questa è “grave” già dal tempo della famosa mela nel Libro sella Genesi, quindi è da un bel pezzo che dura questa storia, ad ogni modo lasciamo perdere) diventano intollerabili. Ci sono momenti in cui le grida sgraziate e ripugnanti dei tifosi dell’abominio hanno come contraddittorio solo un silenzio gelido, quella che De Andrè chiamò “una pace terrificante”. Ho queste parole da uomo, da maschio e da membro della razza umana. Perché è ridicola l’idea imperante che la questione dell’oppressione della Donna “riguardi solo le donne”, è ridicola in primo luogo per l’identità stessa del genere maschile, poiché senza genere femminile a contrapporre e confrontare questa appartenenza sarebbe solo una parola vaga, degna al massimo dell’Oroscopo di Barbanera…

View original post 1.084 altre parole