LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Licenziato perchè fannullone: la parabola del secondo nano più bugiardo e populista d’Italia…

3 commenti

Dal premio nobel al circo Orfei. Il superministro dell’ex governo Berlusconi dopo aver tanto cianciato contro gli assenteisti si trova ad esser licenziato per assenteismo. Proprio Lui. Il “premio nobel” dell’economia preso a calci da Tremonti, quello che diceva che i precari dovevano vergognarsi, che i poliziotti erano ciccioni ed incapaci. Il secondo nano più populista e bugiardo d’Italia è finito nella polvere. Dall’Unità di oggi .

Renato Brunetta “licenziato” per assenteismo: brutto colpo per il ministro anti-fannulloni. Così attivo da essere soprannominato «fantuttone» da Francesco Merlo, impegnatissimo nel suo (coccolato dal premier) ruolo di anti-Tremonti, dedito a corrispondenze letterarie con l’Europa, il titolare della Pubblica Amministrazione ha trascurato il suo ruolo di consigliere municipale a Venezia.

Incarico minore ma con una sua dignità. Così, scocciati per la sedia troppe volte vuota, i suoi ex promotori hanno cambiato il nome del gruppo consiliare: da Lista Brunetta al meno compromettente «Lista civica impegno per Venezia, Mestre, isole».

È la parabola del ministro debordante. Contro i precari, contro i dipendenti pubblici, contro la sinistra, contro tutti. Tranne Silvio. Si candidò a sindaco in Laguna per il dopo Cacciari, fu sconfitto dal rivale meno pirotecnico Orsoni, ne ebbe a male. Aveva giurato che l’eventuale doppio incarico non avrebbe pesato sul suo rendimento, ma non è stato in grado di – o non ha voluto – mantenere la promessa. Ed è stato “espulso”. Quantomeno a livello simbolico.

Ad annunciare il cambio di nome è una nota firmata da Stefano Zecchi, capogruppo del Pdl: «Decisione assunta considerando con rammarico l’assenza dalle iniziative relative al lavoro del consiglio comunale dell’ispiratore e animatore della Lista originaria, nata per affrontare le elezioni del 2010 a sindaco di Venezia». A Brunetta, per giustificare le assenze, non resta che presentare un certificato medico. On line ovviamente.

Lorenzo68

Annunci

Autore: laconoscenzarendeliberi

per favorire l'incontro di idee anche diverse

3 thoughts on “Licenziato perchè fannullone: la parabola del secondo nano più bugiardo e populista d’Italia…

  1. Brunetta il nano schifoso della seconda repubblica, solo Berlusconi poteva ingaggiarlo

  2. che godere !!!!!!!!!!! maialino stupido e arrogante

  3. Ne è stato eliminato solo uno…ne restano ancora (più o meno) 629……diciamo pure che sono rimasti i peggiori! ……………oggi mi sento pessimista….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...