LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Io posso ospitare e il mio sindaco lo sa, gliel’ho scritto

1 Commento

dal blog Cronache Marziane

Ieri ho scritto al mio sindaco questa lettera:

Per La Sig.ra Elisa Ghion

Sindaco Di Monteu da Po

E pc. Roberto Cota

Presidente Regione Piemonte

Monteu da Po, 31 marzo 2011

Egregio Sindaco,

Le scriviamo in relazione a quanto sta succedendo in relazione alla sistemazione delle persone arrivate a Lampedusa.

Pensiamo che sia un dovere trovare una soluzione rispettosa della dignità sia di coloro che sono arrivati sul nostro territorio, sia del nostro paese, anche in relazione a quanto la nostra Costituzione afferma.

Per questo diamo la nostra disponibilità ad ospitare due di queste persone, per un periodo di un anno, in attesa che venga definita il loro status civile.

La nostra casa è ubicata in Monteu da Po, in via xxxxxxxx. tel. 011xxxxxxxx

Certi che sia nell’interesse di tutti  trovare delle risposte a chi si trova in stato di bisogno e che i diritti devono essere garantiti, se vogliamo continuare a definirci un paese civile, porgiamo cordiali saluti.

Carla Guerra                                           Massimo Zesi

 

e oggi ho mandato questa mail a Cota:

 

Egregio Presidente,
Le invio per conoscenza la lettera di disponibilità per ospitare due migranti.
L’originale l’abbiamo consegnata ieri al Sindaco del nostro Comune (Monteu fa Po, TO).
Certi di poter contribuire in maniera civile alla soluzione di un problema che il governo nazionale ha amplificato ritardandone la soluzione o improvvisando sistemazioni come le tendopoli decisamente inaccettabili sia umanamente che logisticamente, come ha giustamente sottolineato il nostro Presidente della Repubblica, auspichiamo che la sua Amministrazione possa trovare in questa iniziativa un motivo di ispirazione per le proprie decisioni sulla materia
L’occasione è gradita per inviare distinti saluti
Non voglio lager nella mia nazione, non voglio prigionieri sotto il mio cielo.
Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

One thought on “Io posso ospitare e il mio sindaco lo sa, gliel’ho scritto

  1. se ne vuoi un po’ prendi qualcuno del 13mila criminali
    fuggiti da tunisi…. o magari li ha presi gia tutti bagnasco che ha debiti verso l’africa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...