LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Nora e le capre ……( storie vere di gente VERA – 1° puntata )

9 commenti

Da oggi in poi voglio parlare solo di cose positive, di fatti concreti, di persone che cercano di cambiare il mondo con le proprie scelte di vita , professionali e sociali.

mi sono stancata di seguire i balletti continui dei nostri politicanti….

mi sono stancata delle continue scoperte di escort minorenni..festini e orge  istituzionali varie …

mi sono stancata  dei…  sì mi candido, no ,non mi candido dei vari Montezemolini..

mi sono stancata  dei ….appoggio il governo, no voto la sfiducia .. dell’imitazione più riuscita di Neri Marcorè….

…..dei “dagli all’immigrato che delinque” che  chiudono occhi e turano il naso se la delinquentella di colore è minorenne e ben carrozzata, ma soprattutto ha spupazzato il capo dell’esecutivo…

….delle  demagogiche salite sui tetti di Bersani…

…. delle scoperte dell’acqua calda di Nichi….

….della Camusso che , neo eletta,  fa vecchi discorsi  di minaccia di sciopero generale che probabilmente non verrà mai  proclamato..

….della Camusso che  fa la giovanetta  che canta e balla Bella Ciao..

….delle sciarpe viola indossate e poi dismesse velocemente …

eccetera, eccetera eccetera

E quindi di parlerò di Nora Kravis, newyorchese trapiantata in toscana da molti anni ormai.

Mi ha cercato lei,un giorno dopo aver letto,  sulla mia bacheca facebook , un post dove mi dicevo nauseata ( non ricordo da cosa ) e che avrei spento il pc per fare la maglia….

Mi scrive  dicendomi di volermi far conoscere la sua produzione di cashmere.

Ci scriviamo e telefoniamo più volte  nel giro di pochissimo.

Ora è  qui davanti a me, finalmente dopo tanti appuntamenti mancati per imprevisti continui.

( Un segno del destino ?

Un incontro che non dovevamo avere o un incontro che doveva esserci a tutti i costi ?? )

Nora è la prima allevatrice di capre da cashmere in Europa e in Italia.Cashmere sostenibile  ( marchio registrato ) , completamente tracciabile.

Nora ha un carattere deciso e forte.

Idee chiare e una grande competenza.

Mi parla dei suoi progetti e di quelli che vorrebbe sviluppare  anche con l’aiuto dell’Onlus che io ho recentemente fondato….

E qui mi fermo, fine della prima puntata…

Un pò per scaramanzia, un pò per proteggere e non dare in pasto ai lupi  il progetto che intendiamo attuare..un grande progetto !

Vi linko uno dei suoi siti dove potrete vedere chi è Nora , cosa ha fatto fino ad ora…

eccolo : http://www.chianticashmere.com/Homepage/

Alla prossima, non me ne vogliate se vi tengo in sospeso.

Franca


Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

9 thoughts on “Nora e le capre ……( storie vere di gente VERA – 1° puntata )

  1. Condivido quello che hai scritto……ho scoperto per caso il sito di Nora Kravis e letto del suo lavoro, che trovo meraviglioso. Sto pensando di visitare l’azienda di Nora, per partecipare ad una giornata stage e raccogliere informazioni sull’allevamento delle capre del Cashmere. Ti auguro buon lavoro, ciao!
    Chiara

  2. Pingback: Nora e i capretti ……( storie vere di gente VERA – 2° puntata ) « LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

  3. Pingback: Francamente » Blog Archive » Adotta un capretto

  4. Ciao Franca buongiorno.
    Sono da tempo a conoscenza di cosa ha fatto
    una persona speciale e lungimirante come Nora. Ora sono in Livigno ed ho intenzione
    di parlare di allevamento in quota con possibili
    sbocchi nella vicina Svizzera.
    Nel DNA umano ci sono anche onformazionil
    e non solo tratti somatici, ma credo le persone
    non siano più in grado di leggere dentro se stessi, e chi ci domina ha gioco facile, perché
    si continuano ad ignorare i veri bisogni, rendendosi sempre più schiavi di fasulle necessita’.
    Elaboro da tempo una sinergia di idee che potrebbero cambiare in meglio la vita delle persone e degli anilali, creando vera ricchezza e libertà, ricostituendo gli ecosistemi ed anche il concetto di famiglia.
    Ho una meravigliosa compagna, prima ed unica fonte a cui mi sia mai abbeverato.
    Sei anni fa abbiamo generato Sophie, tre anni fa avvelenata da una vaccinazione, per ora condannata a vivere al mare, o sopra 1200 metri di quota… Per il suo bene e per quello di tutti gli altri bambini del mondo,bisogna fare qualcosa.
    Se mi scrivi, ci scambieremmo in recapito per una breve chiacchierata telefonica, senza alcun impegno, mi sta a cuore un semplice scambio di idee con una persona che percepisco interessata a cambiare concretamente il sistema, perché si può fare… Mi fermo qui, per la stessa saggia ‘scaramanzia’ che ha frenato anche te dall’ approfondire.
    Grazie comunque per le tue frasi, che danno forza a chi crede ci siano alternative al consumismo autodistruttivo…. a volte si sta male pensando di essere solo dei sognatori utopici, sorta di mosche bianche ‘guaste’…
    Poi per caso ci si imbatte in esempi come Nora, che vorrei potesse essere replicata come le genealogie da fibra che seleziona. Non siete sole, c’ e’ tutto un radicamento quasi nascosto, pronto a far fiorire velocemente realtà positive.
    Hanno sistematicamente svuotato le campagne, perché l uomo a contatto con la terra, non necessita dello stato, e’ potenzialmente libero.
    Grazie
    bioFa-Fabio

    • Fabio scusa il ritado pauroso con cui rispondo.
      Per motivi personali sono stata assente dal blog , e non solo,per lungo tempo.
      Ti manderò una mail con il mio cellulare.
      Se non è troppo tardi.. per te.
      Un caro saluto

      • Ciao Franca,spero solo che i tuoi imprevisti abbiano trovato soluzione,e grazie per la tua risposta. Attualmente vivo al confine e lavoro a Menton, ma credo sia situazione transitoria.
        Ho ancora amicizie fraterne in Livigno, e sto avendo contatti con un ex Monegasco che ha preso un podere in Maremma…
        Mandami tuo recapito unitamente a fascia oraria favorevole, sara’ un piacere poterti parlare.
        Buona giornata, a presto,
        Fabio.

  5. Mi complimento per la lucidità sul momento che attraversiamo, pertanto nutro interesse al vostro progetto, se e’ possibile saperne di piu’. Ho conosciuto Nora, sono stata a trovarla piu’ volte, ammirevole gli intenti, la forza, la professionalità, che impiega nel vivere a tutto tondo il mondo della capra cashemer. Spero di farVi cosa gradita ed attendo notizie. Marco

    • Buonasera, mi permetto di inserire
      Una mail ricevuta ieri da un caro
      conoscente amante e praticante di
      agricoltura vera, quella di una volta.
      Il problema delle semenze e’ molto
      serio, ed e’ connesso a qualunque
      altra attivita’ terrena.
      Da quasi 50 anni un progetto made
      In lobby ostacola le vite vere, quelle
      che potrebbero benissimo non aver
      bisogno dello stato che decida per
      noi…
      Facciamo qualcosa, per favore.
      L’ ecosistema e’ sinonimo di
      Sinergia….
      Ho in testa idee antiche e rivoluzionarie
      allo stesso tempo,non sono un genio,
      ma sensibile, annuso l aria da tempo…
      Segue mail ricevuta:

      ciao,
      proprio oggi ho trovato degli articoli sulla banca dei semi di Bari, sono disperati perché stanno lasciando morire 84.000 varietà autoctone italiane. Conosco personalmente Pietro Perrino (ex. presidente della banca) che ho sentito e con cui ho parlato in diverse conferenze e occasioni ed è proprio una persona che stimo molto: umile, intelligente, sensibile alla salvaguardia dell’ambiente e dell’uomo, contro gli ogm ecc. Praticamente la banca dei semi l’ha creata lui in 40 anni di lavoro e adesso degli ipocriti, imbecilli in accordo con le multinazionali ogm stanno distruggendo un patrimonio dell’umanità e prima di tutto un patrimonio degli italiani. Già tempo fa avevo sentito dei gravi problemi della banca che sembravano poi sistemati ma probabilmente è stato solo una cosa momentanea in quanto ora la situazione a quanto scrivono sembra drammatica.
      Ti chiedo quindi se puoi leggere, diffondere le informazioni e se lo ritieni firmare la petizione

    • Marco, come per Fabio mi scuso per il ritado pauroso con cui rispondo.
      Per motivi personali sono stata assente dal blog , e non solo,per lungo tempo.
      .
      Un caro saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...