LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Non mi ascolti ? non ti ascolto !

18 commenti

Questo il titolo di una campagna lanciata su Facebook che riguarda il ministro Maroni e l’intervento previsto (  e richiesto dal Ministro  stesso) alla trasmissione  televisiva  di Fazio e Saviano ” Vieni via con me “.

Evento Facebook

dalla  descrizione  ( molto provocatoria ):

NON ASCOLTERO’ MARONI A “VIENI VIA CON ME”
sig Maroni , non ti voglio ascoltare…
perchè tu hai ascoltato gli abitanti di Terzigno…
hai ascoltato i pastori sardi che chiedono di sopravvivere…
hai ascoltato gli aquilani venuti a manifestare a Roma..
hai ascoltato i disperati su torri e gru…
hai ascoltato lavoratori e disoccupati disperati…
NO NON LI HA ASCOLTATI ANZI SPESSO LI HAI MANGANELLATI …
e allora visto che , purtroppo,non ti possiamo manganellare , almeno possiamo decidere di non ascoltarti.

 

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

18 thoughts on “Non mi ascolti ? non ti ascolto !

  1. sono d’accordo.anche io nel mio piccolo avevo già deciso di cambiare canale quando parlerà.non mi interessa un elenco di che la polizia,i magistrati NON MARONI hanno arrestato;mi intersserebbe molto di più sapere cosa intende fare il ministro per sconfiggere la mafia.

  2. sarebbe bello : sai gli sbocchi di sangue al fegato il giorno dopo con l’auditel?

  3. mi spiace per fazio e per saviano ma quando arriverà maroni girerò canale
    ciao

  4. Facciamo girare la voce.Non merita essere ascoltato

  5. Non ho alcun dubbio,è di rigore il cambiamento di canale.

  6. domande per due maroni:
    perchè Cosentino ancora nel governo?Anzi la domnda esatta va fata meglio: in cambio di quale favore della camorra sui rifiuti Cosentino fa il bello e cattivo tempo al punto da far dimetere anche la Carfagna?

    perchè Berlusca alleato della mafia ancora premier?

    perchè non hai sciolto il comune di Fondi come era tuo dovere?

  7. L’ideale sarebbe che spegnessimo tutti la televisione e magari qualche lampadina.. sarebbe un evento calcolabile dall’ente per l’energia elettrica, farebbe un gran bene all’ambiente e anche a noi.

  8. Avevo già deciso anch’io di cambiare canale, per cui sono perfettamente d’accordo con chi ha lanciato l’idea.

  9. che desolazione!!!! poca gente usa la propria testa e segue i partiti….. ma lo sapete queste persone (saviano fazio travaglio santoto…..) quanto guadagnano???? e voi li ad incazzarvi per il gossip che fanno??? svegliatevi!!!!!!

    • Bella questa. Se un giornalista osa dire la verità, o anche solo il proprio parere, e va contro gli interessi del governo in carica, è credibile solo se lo fa gratis. Tesi interessante ma alquanto balzana.

  10. Sono 2 settimane che ” Vieni via con me ” declama senza contradittorio.
    E’ questa la vostra libertà di informazione?

    • Se è per quello non c’è nemmeno contraddittorio sull’uso dell’aceto balsamico sulla carne di pollo.

      La solita par condicio alla bisogna e quando serve.

      Non è detto che a tutto ci debba essere un contraddittorio, a meno di non dover fare di ogni trasmissione ed evento un’arena, o per soddisfare la sindrome da “amici”.

    • Perché, da Fede c’è contraddittorio?

  11. La realtà è che i nostri politici vogliono il contraddittorio per poter dire le loro panzane in libertà. Infatti fuggono come lepri davanti alle conferenzae stampa aperte, alle interviste senza domande programmate… Del resto dopo 15 anni di berlusconismo, i giornalisti hanno capito l’antifona, e certe domande non le fanno più.
    Sai che ridere, se in un “ballarò” o in “in 1/2 ora”, qualcuno chiedesse a Berlusconi da dove vengono i soldi con cui ha iniziato, e perché a questa domanda postagli dai magistrati inquirenti, si è avvalso della facoltà di non rispondere?

    • quando chiederete al pd come funziona il mercato emiliano nei settori della lega delle cooperartive?

      • Non c’entra un cavolo. La lega delle cooperative, che secondo voi è fonte di ogni nequizia, non è al governo.
        Il tuo idolo invece sì. Purtroppo.

        PS:E tu, quando chiederai ai tuoi padagna magna magna di verde vestiti e ai tuoi motorini azzurri, come funzionano le banche cooperative “bianche”?
        E quando chiederai conto ai politici, tutti, non solo quelli “rossi”, conto delle loro grequentazioni mafiose?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...