LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

L’ultimo reato del nano

9 commenti

«Non mi dimetterò mai», quasi grida al telefono Berlusconi dal  ventunesimo piano dell’Hotel Hyatt, e dall’altro capo del filo lo ascoltano tramite interfono tutti i gerarchi del suo partito, riuniti a 8962 chilometri di distanza. Il tono di voce è concitato, «Fini vuole eliminarmi, mi vuole morto fisicamente per la storia di Montecarlo, è convinto che gliel’abbia montata io. Ma se questi faranno il governo tecnico noi gli scateneremo contro la guerra civile, avranno una reazione come nemmeno s’immaginano…».

Per tre volte il presidente del Consiglio si collega con il vertice Pdl, l’ultima quando in Corea è già l’una di notte, e sarebbe il momento di calare il sipario su una giornata bestiale: atterraggio a Seul dopo la notte passata in volo, il Cavaliere con la faccia gonfia di sonno e due fessure al posto degli occhi, colloquio in albergo con il premier vietnamita Nguyen Tan Dung, unico «bilaterale» di Berlusconi laddove in queste prime battute del G20 è stato tutto un fiorire di meeting, protagonisti Obama, il britannico Cameron, la tedesca Merkel. L’Italia a zero.

….continua qui l’articolo di Ugo Magri inviato a Seul per La Stampa

Dall’acme della popolarità raggiunta nei giorni immediatamente successivi al terremoto de L’Aquila è stato un lento, progressivo,  costante  decadimento del pagliaccio di Arcore e del suo  governo.

Il nano ha peraltro commesso una serie innumerevole di reati da quando piccolo imprenditore ebbe i primi strani prestiti per le sue attività ad oggi che comanda nel fango senza nemmeno governare.

Sarebbe pertanto paradossale  – ma sommamente godurioso –  se dovessimo riuscire a fargliene scontare solo uno, che riassume perfettamente il profilo fascistoide ed anticostituzionale che egli ha assunto da quando è sceso in campo.

Art. 286 c.p. :  Guerra civile. Chiunque commette un fatto diretto a suscitare la guerra civile nel territorio dello Stato è punito con l’ergastolo.

Forza vieni che ti aspettano : porte aperte nelle patrie galere……….trattamento speciale per i pedofili

Crazyhorse70

Annunci

Autore: rosellina970

ricercatrice univeritaria-ufficio contratti

9 thoughts on “L’ultimo reato del nano

  1. Pingback: L’ultimo reato del nano (imprentidore della fuffa) | Il Blog Della Libertà

  2. di una gravità inaudita…
    chissà se Napolitano ha dovuto imbottirsi di Tavor…
    Sveglia Napolitano, che caspita ci fai lì !

    sono così stanca di questo circo che sono diventata volgare…
    il nano in galera con i trattamenti riservati ai pedofili, un bel bunga bunga…

  3. a parte che oggi avrebbe difficoltà a fare una manifestazione di sostegno al governo perchè anche i suoi sono depressi (altro che guierra civile, invece degli elettori dovrebbe mobilitare le mignotte che lo ricattano, quelle sì che sono un esercito…)
    le sparate di berlusca e bossi su fucili e golpe sono ormai dentro i libri di storia per passare poi direttamente tra le barzellette…

    piuttosto mi interessa prima o poi fare un elenco di coloro che stanno cambiando casacca senza farsene accorgere, nascondendosi per mesi per poi spuntare ed dire la loro contro berlusca, magari dopo essere stati fanatici del nano…
    queste liste sono veramente di grande soddisfazione

  4. @franca corradini

    lasciamo stare il Presidente,perchè alle volte mi pare che ci sia alle volte no,ma che Mister B. dica certe cose è peggio per lui,molto peggio,lui vuole scatenare la gurra? poi come al solito rimedia dicendo sono stato travisato “volevo dire che portavo lgli ultras in piazza”,scherza con il fuco quello stronzo di B,e scherzando con il fuoco ci si brucia

  5. “Onestà e coraggio”!
    Il grande presidente Pertini,ah che nostalgia,di certo a lui non sarebbe mai venuto in mente di comportarsi cosi come fa quest’uomo,ma che dico,figurarsi,la moglie di pertini non volle mai andare a palazzo,per non pesare sulle casse statali,lui aveva un piccola cameretta cosi parca da sembrare una cella di un convento

  6. Il precetto di “voltaire”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...