LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Lettera aperta al PD – Un invito ad aderire ufficialmente alla manifestazione della FIOM del 16 Ottobre.

8 commenti

Pubblichiamo questa lettera aperta al PD (di  Roberta Papalini il giorno martedì 12 ottobre 2010 alle ore 17.03 ) perchè ci pare interessante e ricca di spunti.

Caro Partito,

Grillo non e’ un politico, ma il portavoce di istanze che la politica ha abbandonato.

Grillo e’ un provocatore,il contenitore di esigenze popolari.

Se apparire come un politico,significa,a mio avviso,che la politica,o meglio i suoi rappresentanti,non sono in grado di fare il lavoro (ottimamente retribuito,quasi a livello di speculazione retributiva a mio parere) per cui sono pagati.

Prendiamo l’esempio delle big companies e della disabilita’: quando c’era D’Alema al governo sono state compiute le piu grandi privatizzazioni a fine speculativo della storia degli ultimi 15 anni;penso all’IRI ed alla Telecom che lo stesso D’Alema,con il consenso di Prodi,ha fatto passare alle mani di Colaninno (noto affossatore nonchè becchino di Alitalia nella storia della distruzione dell’impresa italiana,ed il cui figlio ancora milita nelle fila del PD,chissa’ con quali scopi).

Con quale coraggio il figlio del piu’ grande distruttore di aziende del centro-sinistra affronta temi come l’impresa etica?Non sarebbe più edificante vergognarsi per le manivre del padre e chiedere scusa al paese e dimmettersi dal PD, partito che si dichiara attualmente a favore del lavoro, almeno a parole?

Poi Colaninno cosa ha fatto?Ha usato le leggi sulle esternalizzazioni,che prima di D’Alema e Prodi erano ben strutturate e non permettevano alle imprese di esternalizzare come volevano,come invece e’ successo dopo il governo di centro-sinistra,ed ha buttato nelle new co(contenitori tipo matrioska,vuoti di contenuti ma pieni di posti liberi dove mettere i disagiati,gli scomodi,le donne,ed i”particolarmente inutili,o diversi”)la legge 104(ma non doveva essere tutelata?

ma come si puo’ tutelare questa legge,se l’individuo da risorsa aziendale diventa risorsa umana e ci sono dentro mille cavilli legali che rendono impossibile garantire ogni tutela agli handicappati?).Poi ci hanno infilato dentro donne incinte,come me all’epoca,poi padri di famiglie disagiate dove c’era dentro un figlio disabile od una moglie depressa od un grave stato di poverta’,poi i sindacalisti onesti,i rompicoglioni “sui generis”e gli inetti,ossia quelli che non si abbssavano a leccare il culo, ma anche gli inetti devono usare la lingua almeno per mangiare, o no?

Poi hanno mobbizzato tutta questa gente, senza che ci fosse alcun sostegno ne’ da parte delle ASL,chiamate in causa da gente incazzata come me,ne’ da sindacati come la CGIL che ci ridevano in faccia,davanti alle denunce per mobbing pressante,perche’,chiaramente,mica si potevano mettere contro Telecom,che era stata venduta per due lire da un’alto dirigente (anzi,dal capo) di quel partito che avrebbe dovuto da sempre dettare le linee guida delle loro lotte sindacali!!!

Allora cos’e’ successo?I disabili hanno perso il posto,il padre di un disabile si e’ suicidato (era un mio collega di piano,fu davvero una bellissima esperienza,elettrizzante) ed io ho perso il bambino che aspettavo per lo stress e le delusioni di tutte le porte che persone che credevo amiche mi hanno chiuso in faccia.

Poi venite a dirmi che devo guardare il mondo dall’alto..e voi,riuscite a guardarvi allo specchio,dopo aver letto tutto questo?

Ho un solo obiettivo adesso, attaccarmi alle calcagna di chi regge il nostro paese da governi o opposizioni fintanto che non vedrà che tra il dire ed il fare non ci sarà più di mezzo un oceano.

Ecco perchè chiedo che dopo tutti i danni che avete fatto come Partito sia di governo che di opposizione decidiate almeno di aderire alla manifestazioni dell’unico sub-sindacato che ancora tutela e lotta per il diritto al lavoro.

 

Ma temo sarà una richiesta vana, vero?

Annunci

Autore: laconoscenzarendeliberi

per favorire l'incontro di idee anche diverse

8 thoughts on “Lettera aperta al PD – Un invito ad aderire ufficialmente alla manifestazione della FIOM del 16 Ottobre.

  1. è evidente come Bersani preferisca Marchionne, anche Chiamparino e VELTRONI LO HANNO FATTO capire

    c’é poco da sperare, questi sono quegli zombies che nascondono le loro vergogne dietro le nefandezze del nano

  2. Ma lo volete capire si o no che che Bersani ed i suoi non vuol più aver a che fare con la classe operaia: Lo capite o no che questo PD non è più un partito di sinistra ! E continuate ad illudervi e a votarli !!

  3. QUANDO MAI…CARONTE QUANDO MAI

  4. Non capisco a cosa serva che il PD aderisca alla manifestazione del 16 ottobre. Sappiamo bene cos’è diventato il PD e pensi che sia di qualche utilità politica quest’adesione da parte di un partito che ha abbandonato da troppo e troppo radicalmente le istanze dei lavoratori e il marxismo? Non capisco la leccata a Beppe Grillo che sarebbe un provocatore e un non politico che sposa istanze che la politica ha abbandonato da tempo… ma sai chi è Beppe Grillo? Sai cosa dice? Sai quello che ha scritto a proposito di immigrazione? Hai letto il programma del M5s? Sai che Grillo è anticomunista e filocapitalista per non dire fascista? Conosci il suo populismo e qualunquismo? Sinceramente non capisco questo voler a tutti i costi inseguire il PD e sostituire questo partito con quello di Grillo. A me risulta che né il PD né il M5s abbiano aderito alla manifestazione del 16 ottobre, anzi, fino ad oggi l’hanno solo oscurata… scusami ma non capisco…

    Saluti…

  5. Sono d’accordo con Francesca, il PD è un partito complice di confindustria, banche… non da meno Grillo, in più è un qualunquista, populista, razzista… Diffidate di costoro. Meglio se non ci sono certi avvoltoi…

  6. rispondo alle due osservazioni di sopra, se qualcuno non li sputtana, continueranno a mettere cartelli inneggianti al loro impegno sul fronte lavoro, senza poi fare nulla veramente per il lavoro, allora la mia lettera l’ho fatta girare su tutte le pagine facebook di tutti i politici del PD che conosco, l’ho mandata ai giornali che non mi hanno cagata chiaramente, e comunque se non iniziamo a mettere in evidenza le contraddizioni tra dire e fare di chiunque adotti queste tecniche del proclamo, un partito inutile come il PD non scenderà mai sotto il 20 per cento di consensi, il che è un peccato, ruba voti a partiti più coerenti

  7. Andatevi a leggere l’articolo su Repubblica di oggi.

    Si parla molto del Pd (partecipazione a titolo personale), si buttano qual e la il popolo viola e altre cose del genere ed infine si tenta di mettere un cappello (Di Pietro e Vendola) alla manifestazione.

    Se la Fiom non ha ad oggi (come hanno amentato loro stessi) una rappresentanza politica, gli iscritti Fiom questa rappresentanza se la trovano di volta in volta (al Nord principalmente Pd e Lega e un poco Idv; al sud Pd e un poco Sel). Questa situazione secondo me crea dei grossi rischi, non dal punto di vista elettorale (chi se ne frega) ma dal punto di vista dell’unità della classe operaia (almeno quella iscritta alla Fiom). Si rischia la disgregazione della Fiom a causa della mancanza di qualcuno che stia solo dalla loro parte.

  8. Ci vuole un Partito Comunista… lo chiedono tutti…. lo vogliamo tutti. Non capisco come non si riesca a farlo. Non capisco come non si colga questa “occasione” storica che ci sta dando la crisi per ricostruire un partito che sia la voce politica dei lavoratori, il referente politico della classe dei lavoratori tutti, metalmeccanici, pubblici, precari, cassaintegrati, disoccupati e lavoratori in nero. Spero che i piccoli partiti della sinistra extraparlamentare si diano una mossa e superino i loro particolarismi per unirsi su obiettivi che hanno in comune, e ne hanno, questo lo sappiamo. Se questo accadesse provocherebbe un terremoto politico almeno in quella sinistra che oggi si vede rappresentata solo dal molle PD… Cosa aspettiamo?

    Giustamente come osserva Mirko, oggi stanno tutti cercando di mettere il cappello sulla manifestazione del 16 facendo dimenticare che già da Pomigliano si erano tutti defilati lasciando sola la Fiom. Escludendo il centrodestra che per sua natura è dalla parte dei padroni e della borghesia tutta, i movimentisti alla viola, i grillini, i vendoliani, i piddini e chi più ne ha più ne metta fanno parte della schiera di chi vuole “scongiurare” la ricostruzione di un Partito Comunista. Tutte queste forze politiche hanno fino ad oggi remato contro. Dalle pagine dei i giornali di regime e dai media in genere emergono tutti questi “desaparecidos” che ammiccano ai fratelli minori della Fiom, quindi di una classe operaia da tempo ignorata, un po’ per salvare la faccia, ma soprattutto per togliere alla manifestazione una paternità incontrovertibile: Fiom. Tutto questo rischia di regalare l’indiscutibile successo della manifestazione a forze politiche che sicuramente tenteranno di deviarne gli obiettivi. In questa fase dobbiamo stare all’erta, perché il 16 ottobre è un giorno di SCIOPERO contro questo sistema economico che vuole ridurre in schiavitù i lavoratori. Da mesi ascolto e leggo interventi di piddini e non solo che fomentano e spingono verso le decisioni unilaterali della FIAT, giustificando tali rinunce con la difficile crisi che stiamo attraversando, trattandola come una crisi passeggera e non di sistema come in realtà è.

    Il 16 ottobre è TARGATO FIOM, LAVORATORI TUTTI PRECARI E NON, DIFESA DEI DIRITTI COSTITUZIONALI E NATURALI, OPPOSIZIONE SENZA SE E SENZA MA AL MODELLO DI SFRUTTAMENTO CHE NON SOLO CI HANNO IMPOSTO MA CHE ADDIRITTURA VOGLIONO RADICALIZZARE.

    Dobbiamo contribuire con tutte le nostre forze alla ricostruzione di un Partito Comunista Antagonista, non possiamo più farne a meno!

    Saluti comunisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...