LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Il nano ed il gigante: colpi di coda del regime…

21 commenti

Non entro in merito alle polemiche sulla figura di Gianfranco Fini, ho già detto quel che penso e non intendo ritornarci su.

Come previsto da tempo il centrodestra continua la parabola discendente ed anzi in questi giorni imbocca l’ultima curva prima dell’implosione,  dilaniato dalle proprie  contraddizioni interne nonché dalla  lenta ma inesorabile presa di coscienza  del proprio elettorato che le promesse per cui è stato eletto non verranno mantenute.

Anche loro, persino loro, hanno capito che se il loro duce gentile fosse colpevole anche solo di un decimo di quanto gli venga contestato, sarebbe comunque troppo , anche per loro. Anche l’elettore fedele del nano alla fine ha uno stomaco, molto alla fine, ma ce l’ha…

Promesse mantenute? Nenache una : tasse aumentate, disoccupazione dilagante, finta lotta alla mafia ( in realtà molte concessioni ) crisi economica che morde le famiglie e che viene pagata dai soliti noti con ritenuta alla fonte, povertà ed ineguaglianze sociali da record, rendite parassitarie intoccate ed anzi garantite.

Inoltre corruzione, leggi ad personam – od al massimo ad personas, le diverse cricche affaristico – mafiose di cui il cainano si circonda e che nutre –  attacchi selvaggi alle altre istituzioni, specialmente la magistratura, verità scomode e fragorose sulle origini di certe fortune e di certi partiti che cominciano a venire a galla…

La stessa Lega si è dimostrata tutt’altro che immune dei vizi italici di cui accusava gli altri partiti ed anzi li ha esercitati in modo, se possibile, peggiore.

Insomma un clima da basso impero, da regolamento dei conti fra bande di fuorilegge: il peggior governo della storia d’Italia ha imboccato finalmente l’ultima curva…

Ma occorre essere vigili ed attenti : molti danni sono stati fatti alla casa comune ed agli italiani, ma molti e peggiori si possono fare nei prossimi mesi prima della fine, quando il cinghialone ferito, certo dell’esito infausto,  cercherà di garantirsi una uscita più che onorevole altrimenti minacciando sconquassi tipo “muoia Sansone con tutti i filistei”.

Prepariamoci a difendere quel che resta di questo simulacro di democrazia, cerchiamo di intervenire per quel che è possibile nelle scelte del come e quando e con chi  iniziare il trapasso.

Non sarà facile ed una idea malsana dei comportamenti delle destre l’ha data l’infame riferimento del delinquente di Arcore a Pertini , quando lo ha citato come prova di un precedente di dimissioni del Presidente della Camera.

Come si permettono questi cialtroni di citare ad esempio un uomo politico che se fosse stato vivente ed avesse avuto un  qualche ruolo politico avrebbe impedito l’avvento del megacialtrone?

Ma conoscono la storia di Pertini questi decerebrati delinquenziali?

Come può il nano malefico accostarsi ad un gigante vero della storia?

Altro sintomo delle manovre eversive del nano, una volta cacciato Fini coi suoi numerosi fans, è la richiesta di ieri formulata da tale Costa – pdl – affinchè venga calendarizzato al più presto il Processo Breve finora messo in un binario morto…l’ossessione dei giudici riprende, forse in vista di qualche decisione autunnale poco favorevole?

In autunno ci sarà il conto alla rovescia e dovremmo essere vigili ed uniti per quei giorni, non mi stupirei se tentassero qualcosa che assomigli anche vagamente ad un colpo di stato, magari in forme nuove ed imprevedibili.

Ecco perchè  aderisco all’invito di Franca all’unità di tutte le forze democratiche contro i neofascisti al governo che potrebbero tentare di tutto.

Ecco l’appello di Franca Corradini.

Rosellina970

Tavolo di coordinamento delle forze democratiche

Oggi più che mai è necessario essere uniti.

Questo tavolo nasce da una riflessione.
Molti di noi hanno gioito al distacco di Fini .
Ora Berlusconi ha campo libero per fare un governo che il giornale ” Il fatto ” giustamente definisce “GOVERNO GOMORRA”.

Probabilmente il governo sarà , più di una volta,in difficoltà con i numeri.
Inizia un periodo difficile ed io credo, molto pericoloso.

Berlusconi potrebbe tentare il tutto per tutto per non abbandonare la nave.
Quindi mi ripeto : oggi più che mai è necessario essere uniti, dobbiamo stare in guardia da eventuali pericolosi colpi di coda dell’animale ferito.

Rivolgo un caldo invito a tutti, singoli cittadini, forze democratiche, movimenti, gruppi FB affinchè si siedano a questo tavolo per concertare iniziative comuni lasciando in disparte ogni frizione, ogni diatriba,differenze ideologiche/politiche/culturali, ogni elemento di divisione.
Non dobbiamo disperdere energie nè in discussioni nè in miriade di iniziative.
Concertiamo iniziative comuni che possano avere il massimo dell’efficacia.

Tutti si possono iscrivere, i gruppi e i movimenti possono delegare nominativi affinchè vengano nominati amministratori con pari dignità con gli altri.

Perchè l’immagine di Pertini ?
Perchè Pertini è il simbolo della politica con le mani pulite, perchè Pertini è universalmente riconosciuto come politico retto e baluardo della democrazia vera.
Non lasciamo che B. ne sporchi il ricordo usandolo nelle sue vomitevoli citazioni.

Uniti nel nome di Pertini !

Franca Corradini

LA PRIMA INIZIATIVA DEL TAVOLO
Arezzo 18 settembre 2010

Proveremo a ragionare sul da farsi, ad organizzarci in modo unitario su un programma comune semplice e condiviso. Arezzo, in questo senso, ha già dato prova di maturità politica in varie occasioni da gennaio in poi ed è per questo che sarà il luogo naturale per un convegno il prossimo 18 settembre , sede ed orario da definire( http://www.facebook.com/event.php?eid=130235670353632&ref=mf ).

Sono invitate tutte le forze democratiche aretine e non solo.


Advertisements

Autore: rosellina970

ricercatrice univeritaria-ufficio contratti

21 thoughts on “Il nano ed il gigante: colpi di coda del regime…

  1. Condivido in pieno l’ivito di Franca.
    Stiamo entrando in una fase determinante per le sorti della democrazia di questo povero Paese.
    Ci viene richiesto un salto di qualità molto grande per superare i ritardi del movimento democratico.

    E’ anche tempo che personaggi come medio lungo vadano a vomitare altrove le loro lordure.
    Penso che su questo OGGI si possa essere d’accordo tutti. Non è il momento di finzioni. Chi è uscito dalle fogne ci ritorni.

  2. Perchè tutta questa rabbia? perchè la sinistra considera la politica come una partita di calcio?
    perchè tutto si riduce a quello che fà o non fà Berlusconi?
    Datemi un motivo uno solo per votare a sinistra e sono pronto.Sento dire che questo governo non ha fatto nulla! allora vuol dire che si continua con le regole fatte dall’attuale opposisizione. E se si continua con quelle regole tutto va bene o no?
    Sono d’accordo che non si puo avere un presidente per 17 anni ma la colpa non è di Berlusconi.

  3. @ gaiardoni

    mi sa che ti sfuggono delle piccole differenze, ma non importa

    se non senti il bisogno di aria nuova e ti nascond dietro le pecche della sinistra

    sei solo un complice

    comunque tornando al post
    ora Ppr farsi approvare le sue leggi per criminali,berlusconi farà entrare al governo proprio questi,da Cuffaro,a Dell’Utri .Insomma un governo Gomorra a tutti gli effetti.

    Senza il moralista Fini ed i suoi lui getta la maschera e fa il governo della mafia che deve saòvarsi il culo…

    gaiardoni svegliati

  4. Dove sarebbe la notizia??Toto’ vasa-vasa,continuerebbe a fare quello che ha sempre fatto.Concorso esterno alla mafia,cambia solo da:esterno a interno.

    A pensare che la Lega un tempo tuonava contro la nmafia del sud ed ora ci si allea
    l’incoerenza del leghisti è proprio la cosa più schifosa di questa storia

  5. leghisti: entrano pezzenti e diventano ricchi con roma LADRONA

    Voi lo sapevate che i Parlamentari Leghisti – li riconoscete perché oramai comunicano solo con l’innalzamento del dito medio – sono quelli che “hanno conosciuto i più forti incrementi del loro reddito una volta eletti in Parlamento”? Eh sì, avete capito bene, primi in assoluto, nessuno come loro, e con ampio margine. Se l’aumento di reddito medio, tenendo conto di tutti i gruppi parlamentari, dal Pdl ad Idv, è di circa il 70-80%, quello dei Leghisti arriva a sfiorare la quota-bomba del 200%. Tra un “Roma ladrona” e l’altro, s’intende.

  6. volete altre prove che il nano ha cambiato strategia dopo essersi tolta la zavorra Fini?
    Della serie : giù la maschera, non fingo più:

    31 luglio 2010 – Bologna. Sara’ il Prefetto di Bologna Angelo Tranfaglia a rappresentare il Governo sul palco della commemorazione della strage di Bologna. Per la prima volta, dunque, non ci saranno membri dell’esecutivo in veste ufficiale.

    ‘Anche da Borsellino non c’era nessuno, non vorrei fosse una nuova strategia del governo quella di evitare i momenti delicati’, ha detto Paolo Bolognesi, presidente dell’associazione vittime 2 agosto, sperando in un ripensamento e che venga qualcuno dell’esecutivo.

    gli ultimi mesi del berlsuca saranno quelli di Dell’utri e vasa vasa, senza infingimenti

    e per questo potrebbero venirgli strane idee in testa: vigilare…

  7. Ho letto i vari commenti e continuo a dire: perche tutto quest’odio?
    Uno stato è come un condominio, alle riunioni bisogna andarci per risolvere i problemi non per dire che il vicino ha un’amante o spende i soldi al gioco.
    Chi è in politica deve,dico deve, risolvere i problemi per cui è stato eletto (pardon….assunto)
    E onestamente in tutti questi anni non ho mai sentito una sequenza di arresti,sequestri conto la criminalità organizzata come in questo periodo.
    Se tutti sapete che Berlusconi e i suoi amici sono mafiosi certamente lo saprà anche la magistratura…. e allora i risultati dove sono ?
    Caselli a speso anni e soldi degli italiani per inseguire un teorema che si è rivelato sbagliato. Dovrebbe essere licenziato. In tutti i lavori chi sbaglia paga. Il politico va a casa,all’autista viene ritirata la patente al giudice che sbaglia e rovina la vita a delle persone deve essere riservato lo stesso trattamento.Per cui o Berlusconi è mafioso, e visto che tutti lo sanno la magistratura e “complice” oppure dite delle “fesserie. Odio appunto……non politica

  8. Anna, ma che risposta è. Io parlo di cose accadute ,di cose viste,magari attraverso l’informazione ma cerco di capire e mi faccio un’idea.La tua risposta è che sono un “venduto”Possibile che non ci sia mai un argomento logico che condanni questo governo?
    Sono su un blog di sinistra e vorrei capire perche devo cambiare voto. Riesci a darmi una motivazione senza dire che è tutta colpa di Berlusconi?
    Qualcuno riesce a darmi un motivo per votare a sinistra? Se va al governo questa opposizione che cosa fà? Come difende i miei interessi di lavoratore?
    La giustizia no di certo (ci sono voluti 5 anni per una causa di lavoro ed alla fine o concordato pur di finire)
    Qualcuno riesce a darmi una motivazione “seria”??

    • se sei un lavoratore e non capisci che grazie a questo governo stanno togliendo lo statuto dei lavoratori, con le garanzie sulla malattia, il pagamento degli straordinari, i diritti sindacali ( vedi accordo FIAT di Pomigliano) forse faresti bene ad informatri un po’
      prima di dire che con la sinistra questo sarebbe accaduto…

      Non ricordi consa tentò di fare berlusca qualche tempo addietro con l’art. 18 sui licenziamenti?
      Urge un ricostituente per la memoria…

  9. sul blog di sinistra sbagli di grosso

    oltre me, che sono un berlsconiano della prima ora deluso – credevo nella rivoluzione liberale antistatalista e mi ritrovo con più statalismo, meno libertà e più tasse, per non parlare di certi ambienti con cui si accompagna S.B. ( e non mi riferisco alle escort…) – in redazione c’é Lorenzo68 che è un poliziotto anch’egli di destra e Franca – l’amministratrice del blog, che ha cambiato idea anche lei

    altri poi sono di sinistra ma come vedi è un misto mare piuttosto stimolante…

    leggiti i tanto articoli degli ultimi mesi con le più svariate motivazioni potrai farti una idea

    ma non mi dire che non trovi argomenti critici seri contro questo governo – altro che odio, io ero berlusconiano convinto – perchè non saresti credibile e rischieresti di passare solo per un provocatore inutile

  10. per essere davvero un lavoratore questo gaiardoni sembra veramente troppo smemorato

  11. In sintesi: Fini dice che Berlusconi è un “dittatore”, ma non usa la parolina chiave, comprensibile a tutti gli italioti. Mi chiedo: Perché?
    Ricapitolo. Berlusconi dice a Fini: “Prendi esempio da Pertini, Dimettiti Fini!”.
    Se Fini volesse davvero portarsi gran parte degli italiani dalla sua aprendoli alla consapevolezza, dovrebbe rispondergli a muso duro: “Difatti: Pertini diceva, Liberi fischi in Libera piazza! cosa che il nostro premier invece impedisce illegittimamente, indi: Dimettiti Berlusconi!”

  12. Il vile Traditore ormai racchiude dentro di sè il peggio di Santoro, Travaglio e dei Comunisti.

    Perchè, adesso che il voto si avvicina, il Codardo non nomina più tutti i giorni voto agli immigrati, Islam a scuola e cittadinanza breve? Forse perchè ha paura di perdere consensi, sapendo benissimo che il popolo sta con Silvio e con la Lega, e che lui galleggia solo grazie all’appoggio della (vera) Massoneria e dei poteri forti antinazionali e antidemocratici.

    Quello che è male per i poteri forti, è bene per il Popolo!

    W SILVIO! W IL VOTO DEGLI ITALIANI!

  13. Pingback: Strage di Bologna : perchè stupirsi se il colpevole è assente dal luogo del delitto? « LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

  14. Il grande Sandro avrebbe preso a calci nel sedere (fisicamente) questi cialtroni che si aggirano per le Istituzioni.

  15. Fini sa probabilmente molte più cose di Berluskoni di quanto finora è finito in pasto all’opinione pubblica !!

    E’ chiaro che se ne è uscito dal PdL prima del botto finale, quando anche lui sarebbe stato inevitabilmente travolto e trascinato nel fango insieme al suo ex amico e sodale !!

    Il suo obiettivo è comunque quello di andare a formare il “grande centro” con Casini, Rutelli, i destri del PD ed i cattolici ora momentaneamnete acquartierati presso il PDL ed il PD, il tutto con i soldi di Montezemolo e Della Valle e con la benedizione del “pastore tedesco” e di Obama !!

  16. Quella si MaxVinella è un’interessante chiave di lettura. Possibile che sappia di una nuova ondata di m… che sta per sommergere Berlusconi e chi gli sta vicino tanto da “imporgli” di fare un passo indietro? Per quanto sia una tesi affascinante ed in un certo qual modo auspicabile (occorre che gli scandali vengano)però mi permetto di dissentire proprio per la tempistica. In realtà Fini fa il passo indietro non oggi ma dopo le elezioni regionali quando la Lega comunica che non lo avrebbe mai gradito come primo ministro considerando erede naturale di Berlusconi l’attuale ministro Maroni col consenso di Berlusconi a cui fa sapere che se così non fosse avrebbe ritirato il consenso al suo attuale governo.Fini ( a torto o ragione) si è sempre considerato il ” delfino” di Berlusconi sia come segretario del PDL che nel governo si è visto defraudare delle sue aspirazioni( legittime? illegittime?) si è ritirato allo scopo di creare quel tanto di confusione e difficoltà da riprendere il suo ruolo di “successore” designato nel PDL.

  17. Mah, più che Maroni, l’uomo che la Lega indica per il dopo-Berlusconi è casomai Tremonti, oggettivamente più leghista che PDL.

    Al di là di questo, possibilissimo che dietro la “fronda” di Fini ci fosse proprio la certezza di essere stato ormai in ogni caso silurato per la successione al Caimano.

    Un suo futuro “riciclaggio” nel PDL ( ormai oggettivamente morto in quanto tale) mi sembra però a questo punto del tutto impossibile.

    Più realistico il progetto di creare una nuova forza liberal/gollista da affiancare poi alle armate cattolico/moderate esistenti nell’Udc, nello stesso PdL e nel PD allo scopo di creare una nuova destra, più presentabile, meno mafioseggiante, meno spudoratamente corrotta ed in generale più “europea”.

    Con la benedizione di una serie di “poteri forti” italiani ed internazionali che ormai considerano Berlusconi “bollito” ed inaffidabile.

  18. Pingback: Per loro un numero ossessivo: RGnm 11531/09. Per noi un appello : teniamo gli occhi aperti in questa notte scura « LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

  19. Pingback: Berlusconi e Dell’Utri iscritti nel registo degli indagati per le stragi del 93 | Morino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...