LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

bandane,cappellacci e cappellini

3 commenti

Tema: “l’attuazione del federalismo fiscale.Problemi e  prospettive”.

Sede scelta: Centro Congressi di Forte Village a  Santa  Margherita di Pula (con otto alberghi del Gruppo  Marcegaglia  che gestisce anche, per 30 anni, Centro Congressi e  maxi    albergo de La Maddalena con 400.000 euro annui di ICI  versati dalla regione Sardegna in gentile omaggio del  duo  Berlu-Berto).

Data del congresso: 18/19 settembre 2009.

Costi sostenuti: 134.372,75 €. Chi ha pagato? 50.000 la  Regione Sardegna; 75.000 certo Flavio Carboni grande  tessitore, attualmente domiciliato a Regina Coeli a  spese dello Stato.

Gli altri 10.000 €., serviti come cauzione, depositati da  un altro  attuale inquilino di Regina Celi, certo Pasquale  Lombardi,  tesoriere del Centro Studi Giuridici per  l’integrazione  europea “Diritti e libertà”.

Una due giorni che il già celebre Flavio Carboni ed  i  suoi …soci avevano preparato per estendere i  tentacoli  della P3 su governatori e magistrati.

Loggia che doveva influire sugli appalti dell’eolico, fare  pressioni sui  magistrati della Corte Costituzionale in vista del  Lodo Alfano, e influire su altri versanti politici e  giudiziari. Insomma la ragione sociale della Ditta era  aperta ad idee nuove. Nell’elenco degli ospiti della due giorni figurano  giudici,  politici, personalità del mondo universitario e  dell’imprenditoria. Tra essi Alfonso Marra presidente  della Corte d’Appello di Milano, il sottosegretario Giacomo Caliendo, l’avvocato Pecorella.

E poi Ugo Capellaci, che per  “attenuare” la gravità del fatto si autodefinirà  “BABBEO”,  ma che prima aveva scritto al responsabile degli  Affari  Regionali “si ritiene fondamentale a partecipazione  di  questa Amministrazione all’iniziativa” ed esprime  parere  favorevole all’accoglimento della richiesta di  contributo regionale.

Arriva Formigoni e il povero Bassolino che deve ritornare tempestivamente a Napoli per contribuire al solito miracolo di San Gennaro, viene prelevato e riportato indietro con aereo personale.

Alla fine il soggiorno degli ospiti costerà 47.000 €., per trasferimenti e servizi congressuali 18.000, ristorazione, 16.000, spese aeree 46.000, infine 6.500 €. per pubblicare gli atti.

I PM romani pensano che la due giorni sia servita per tessere relazioni utili alla nuova cricca. Cosa sia accaduto realmente lo sapremo alla fine dell’inchiesta. Il povero Carboni ha precisato “quelle giornate mi erano sembrate noiosissime, ma incontrare le persone e avere rapporti  con gente importante è una cosa che mi interessa, mi interessa, mi interessa sempre, non certo però per finalizzare questa attività verso reati.” Chiaro.

Berlusconi ci ha invece spiegato che il PDL e lui stesso sono al centro di un forsennato attacco mediatico. Ti pareva che i comunisti avrebbero perduto l’occasione?

mario s

Tema: "l'attuazione del federalismo fiscale.Problemi e
> prospettive".
> > Sede scelta: Centro Congressi di Forte Village a
> Santa
> > Margherita di Pula (con otto alberghi del Gruppo
> Marcegaglia
> > che gestisce anche, per 30 anni, Centro Congressi e
> maxi
> > albergo de La Maddalena con 400.000 euro annui di ICI
> > versati dalla regione Sardegna in gentile omaggio del
> duo
> > Berlu-Berto).
> > Data del congresso: 18/19 settembre 2009.
> > Costi sostenuti: 134.372,75 €. Chi ha pagato? 
> 50.000 la
> > Regione Sardegna; 75.000 certo Flavio Carboni grande
> > tessitore, attualmente domiciliato a Regina Celi a
> spese dello Stato.
> Gli altri !0.000 €., serviti come cauzione, depositati da
> un altro
> > attuale inquilino di Regina Celi, certo Pasquale
> Lombardi,
> > tesoriere del Centro Studi Giuridici per
> l'integrazione
> > europea "Diritti e libertà".
> > Una due giorni che il già celebre Flavio Carboni ed
> i
> > suoi ...soci avevano preparato per estendere i
> tentacoli
> > della P3 su governatori e magistrati.
> Loggia che doveva influire sugli appalti dell'eolico, fare
> pressioni sui
> > magistrati della Corte  Costituzionale in vista del
> > Lodo Alfano, e influire su altri versanti politici e
> > giudiziari. Insomma la ragione sociale della Ditta era
> aperta ad idee nuove.
> > Nell'elenco degli ospiti della due giorni figurano
> giudici,
> > politici, personalità del mondo universitario e
> > dell'imprenditoria. Tra essi Alfonso Marra presidente
> della
> > Corte d'Appello di Milano, il sottosegretario Giacomo
> > Caliendo, l'avvocato Pecorella. E poi Ugo Capellaci,
> che per
> > "attenuare" la gravità del fatto si autodefinirà
> "BABBEO",
> > ma che prima aveva scritto al responsabile degli
> Affari
> > Regionali "si ritiene fondamentale a partecipazione
> di
> > questa Amministrazione all'iniziativa" ed esprime
> parere
> > favorevole all'accoglimento della richiesta di
> contributo
> > regionale.
> > Arriva Formigoni e il povero Bassolino che deve
> ritornare
> > tempestivament a Napoli per contribuire al solito
> miracolo di
> > San Gennaro, viene prelevato e riportato indietro con
> aereo
> > personale.
> > Alla fine il soggiorno degli ospiti costerà 47.000
> €.,
> > per trasferimenti e servizi congressuali 18.000,
> > ristorazione, 16.000, spese aeree 46.000, infine 6.500
> €.
> > per pubblicare gli atti.
> > I PM romani pensano che la due giorni sia servita per
> > tessere relazioni utili alla nuova cricca. Cosa sia
> accaduto
> > realmente lo sapremo alla fine dell'inchiesta. Il
> povero
> > Carboni ha precisato "quelle giornate mi erano
> sembrate
> > noiosissime, ma incontrare le persone e avere rapporti
> con
> > gente importante è una cosa che mi interessa, mi
> interessa,
> > mi interessa sempre, non certo però per finalizzare
> questa
> > attività verso reati."   Chiaro.
> Berlusconi ci ha invece spiegato che il PDL e lui stesso
> sono al centro di un forsennato attacco mediatico. Ti pareva
> che i comunisti avrebbero perduto l'occasione?
> mario s
Tema: "l'attuazione del federalismo fiscale.Problemi e

> prospettive".

> > Sede scelta: Centro Congressi di Forte Village a

> Santa

> > Margherita di Pula (con otto alberghi del Gruppo

> Marcegaglia

> > che gestisce anche, per 30 anni, Centro Congressi e

> maxi

> > albergo de La Maddalena con 400.000 euro annui di ICI

> > versati dalla regione Sardegna in gentile omaggio del

> duo

> > Berlu-Berto).

> > Data del congresso: 18/19 settembre 2009.

> > Costi sostenuti: 134.372,75 €. Chi ha pagato?

> 50.000 la

> > Regione Sardegna; 75.000 certo Flavio Carboni grande

> > tessitore, attualmente domiciliato a Regina Celi a

> spese dello Stato.

> Gli altri !0.000 €., serviti come cauzione, depositati da

> un altro

> > attuale inquilino di Regina Celi, certo Pasquale

> Lombardi,

> > tesoriere del Centro Studi Giuridici per

> l'integrazione

> > europea "Diritti e libertà".

> > Una due giorni che il già celebre Flavio Carboni ed

> i

> > suoi ...soci avevano preparato per estendere i

> tentacoli

> > della P3 su governatori e magistrati.

> Loggia che doveva influire sugli appalti dell'eolico, fare

> pressioni sui

> > magistrati della Corte  Costituzionale in vista del

> > Lodo Alfano, e influire su altri versanti politici e

> > giudiziari. Insomma la ragione sociale della Ditta era

> aperta ad idee nuove.

> > Nell'elenco degli ospiti della due giorni figurano

> giudici,

> > politici, personalità del mondo universitario e

> > dell'imprenditoria. Tra essi Alfonso Marra presidente

> della

> > Corte d'Appello di Milano, il sottosegretario Giacomo

> > Caliendo, l'avvocato Pecorella. E poi Ugo Capellaci,

> che per

> > "attenuare" la gravità del fatto si autodefinirà

> "BABBEO",

> > ma che prima aveva scritto al responsabile degli

> Affari

> > Regionali "si ritiene fondamentale a partecipazione

> di

> > questa Amministrazione all'iniziativa" ed esprime

> parere

> > favorevole all'accoglimento della richiesta di

> contributo

> > regionale.

> > Arriva Formigoni e il povero Bassolino che deve

> ritornare

> > tempestivament a Napoli per contribuire al solito

> miracolo di

> > San Gennaro, viene prelevato e riportato indietro con

> aereo

> > personale.

> > Alla fine il soggiorno degli ospiti costerà 47.000

> €.,

> > per trasferimenti e servizi congressuali 18.000,

> > ristorazione, 16.000, spese aeree 46.000, infine 6.500

> €.

> > per pubblicare gli atti.

> > I PM romani pensano che la due giorni sia servita per

> > tessere relazioni utili alla nuova cricca. Cosa sia

> accaduto

> > realmente lo sapremo alla fine dell'inchiesta. Il

> povero

> > Carboni ha precisato "quelle giornate mi erano

> sembrate noiosissime, ma incontrare le persone e avere rapporti

> con gente importante è una cosa che mi interessa, mi

> interessa,

> > mi interessa sempre, non certo però per finalizzare

> questa

> > attività verso reati."   Chiaro.

> Berlusconi ci ha invece spiegato che il PDL e lui stesso

> sono al centro di un forsennato attacco mediatico. Ti pareva

> che i comunisti avrebbero perduto l'occasione?

> mario s
Tema: "l'attuazione del federalismo fiscale.Problemi e
> prospettive".
> > Sede scelta: Centro Congressi di Forte Village a
> Santa
> > Margherita di Pula (con otto alberghi del Gruppo
> Marcegaglia
> > che gestisce anche, per 30 anni, Centro Congressi e
> maxi
> > albergo de La Maddalena con 400.000 euro annui di ICI
> > versati dalla regione Sardegna in gentile omaggio del
> duo
> > Berlu-Berto).
> > Data del congresso: 18/19 settembre 2009.
> > Costi sostenuti: 134.372,75 €. Chi ha pagato? 
> 50.000 la
> > Regione Sardegna; 75.000 certo Flavio Carboni grande
> > tessitore, attualmente domiciliato a Regina Celi a
> spese dello Stato.
> Gli altri !0.000 €., serviti come cauzione, depositati da
> un altro
> > attuale inquilino di Regina Celi, certo Pasquale
> Lombardi,
> > tesoriere del Centro Studi Giuridici per
> l'integrazione
> > europea "Diritti e libertà".
> > Una due giorni che il già celebre Flavio Carboni ed
> i
> > suoi ...soci avevano preparato per estendere i
> tentacoli
> > della P3 su governatori e magistrati.
> Loggia che doveva influire sugli appalti dell'eolico, fare
> pressioni sui
> > magistrati della Corte  Costituzionale in vista del
> > Lodo Alfano, e influire su altri versanti politici e
> > giudiziari. Insomma la ragione sociale della Ditta era
> aperta ad idee nuove.
> > Nell'elenco degli ospiti della due giorni figurano
> giudici,
> > politici, personalità del mondo universitario e
> > dell'imprenditoria. Tra essi Alfonso Marra presidente
> della
> > Corte d'Appello di Milano, il sottosegretario Giacomo
> > Caliendo, l'avvocato Pecorella. E poi Ugo Capellaci,
> che per
> > "attenuare" la gravità del fatto si autodefinirà
> "BABBEO",
> > ma che prima aveva scritto al responsabile degli
> Affari
> > Regionali "si ritiene fondamentale a partecipazione
> di
> > questa Amministrazione all'iniziativa" ed esprime
> parere
> > favorevole all'accoglimento della richiesta di
> contributo
> > regionale.
> > Arriva Formigoni e il povero Bassolino che deve
> ritornare
> > tempestivament a Napoli per contribuire al solito
> miracolo di
> > San Gennaro, viene prelevato e riportato indietro con
> aereo
> > personale.
> > Alla fine il soggiorno degli ospiti costerà 47.000
> €.,
> > per trasferimenti e servizi congressuali 18.000,
> > ristorazione, 16.000, spese aeree 46.000, infine 6.500
> €.
> > per pubblicare gli atti.
> > I PM romani pensano che la due giorni sia servita per
> > tessere relazioni utili alla nuova cricca. Cosa sia
> accaduto
> > realmente lo sapremo alla fine dell'inchiesta. Il
> povero
> > Carboni ha precisato "quelle giornate mi erano
> sembrate
> > noiosissime, ma incontrare le persone e avere rapporti
> con
> > gente importante è una cosa che mi interessa, mi
> interessa,
> > mi interessa sempre, non certo però per finalizzare
> questa
> > attività verso reati."   Chiaro.
> Berlusconi ci ha invece spiegato che il PDL e lui stesso
> sono al centro di un forsennato attacco mediatico. Ti pareva
> che i comunisti avrebbero perduto l'occasione?
> mario s
Tema: "l'attuazione del federalismo fiscale.Problemi e
> prospettive".
> > Sede scelta: Centro Congressi di Forte Village a
> Santa
> > Margherita di Pula (con otto alberghi del Gruppo
> Marcegaglia
> > che gestisce anche, per 30 anni, Centro Congressi e
> maxi
> > albergo de La Maddalena con 400.000 euro annui di ICI
> > versati dalla regione Sardegna in gentile omaggio del
> duo
> > Berlu-Berto).
> > Data del congresso: 18/19 settembre 2009.
> > Costi sostenuti: 134.372,75 €. Chi ha pagato? 
> 50.000 la
> > Regione Sardegna; 75.000 certo Flavio Carboni grande
> > tessitore, attualmente domiciliato a Regina Celi a
> spese dello Stato.
> Gli altri !0.000 €., serviti come cauzione, depositati da
> un altro
> > attuale inquilino di Regina Celi, certo Pasquale
> Lombardi,
> > tesoriere del Centro Studi Giuridici per
> l'integrazione
> > europea "Diritti e libertà".
> > Una due giorni che il già celebre Flavio Carboni ed
> i
> > suoi ...soci avevano preparato per estendere i
> tentacoli
> > della P3 su governatori e magistrati.
> Loggia che doveva influire sugli appalti dell'eolico, fare
> pressioni sui
> > magistrati della Corte  Costituzionale in vista del
> > Lodo Alfano, e influire su altri versanti politici e
> > giudiziari. Insomma la ragione sociale della Ditta era
> aperta ad idee nuove.
> > Nell'elenco degli ospiti della due giorni figurano
> giudici,
> > politici, personalità del mondo universitario e
> > dell'imprenditoria. Tra essi Alfonso Marra presidente
> della
> > Corte d'Appello di Milano, il sottosegretario Giacomo
> > Caliendo, l'avvocato Pecorella. E poi Ugo Capellaci,
> che per
> > "attenuare" la gravità del fatto si autodefinirà
> "BABBEO",
> > ma che prima aveva scritto al responsabile degli
> Affari
> > Regionali "si ritiene fondamentale a partecipazione
> di
> > questa Amministrazione all'iniziativa" ed esprime
> parere
> > favorevole all'accoglimento della richiesta di
> contributo
> > regionale.
> > Arriva Formigoni e il povero Bassolino che deve
> ritornare
> > tempestivament a Napoli per contribuire al solito
> miracolo di
> > San Gennaro, viene prelevato e riportato indietro con
> aereo
> > personale.
> > Alla fine il soggiorno degli ospiti costerà 47.000
> €.,
> > per trasferimenti e servizi congressuali 18.000,
> > ristorazione, 16.000, spese aeree 46.000, infine 6.500
> €.
> > per pubblicare gli atti.
> > I PM romani pensano che la due giorni sia servita per
> > tessere relazioni utili alla nuova cricca. Cosa sia
> accaduto
> > realmente lo sapremo alla fine dell'inchiesta. Il
> povero
> > Carboni ha precisato "quelle giornate mi erano
> sembrate
> > noiosissime, ma incontrare le persone e avere rapporti
> con
> > gente importante è una cosa che mi interessa, mi
> interessa,
> > mi interessa sempre, non certo però per finalizzare
> questa
> > attività verso reati."   Chiaro.
> Berlusconi ci ha invece spiegato che il PDL e lui stesso
> sono al centro di un forsennato attacco mediatico. Ti pareva
> che i comunisti avrebbero perduto l'occasione?
> mario s
Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

3 thoughts on “bandane,cappellacci e cappellini

  1. Capire perchè lo psiconano s’indigna tanto di fronte al potere mediatico per me è ancora difficile. Parla proprio lui che del potere mediatico ne ha fatto uno scempio a suo gusto e beneficio. Mi è più facile guardare dentro me stessa e reagire di fronte alla miseria d’intelletto che c’investe negli ultimissimi tempi. Non sapremo mai dove sta la verità fino in fondo, se aspettiamo che qualcuno ce la riveli. Ognuno di noi però sa di poterla trovare dentro se stesso, sarà solo attraverso questa conoscenza che gli individui potranno finalmente avvicinarsi e diventare il tutt’uno che in realtà siamo, forse non sappiamo ancora bene che cosa noi facciamo su questa terra, ma di sicuro ne facciamo parte, solo quando avremo questa consapevolezza potremo finalmente tornare a vivere, a vivere insieme, perchè l’individualismo ci ha allontanati e ci reso meschini di fronte all’altro. Ci sono già tante persone che stanno lavorando per ricostruire da quella consapevolezza un nuovo futuro, dobbiamo rendere questa terra abitabile per tutti senza l’ingordigia che ci ha ridotto nello stato in cui siamo. Non opponiamoci più al richiamo della terra, ma iniziamo a prenderci cura di lei, salvarla salverà anche noi. Forse per alcuni potrei sembrare pazza, ma ho scoperto che, quando ci vogliono far credere che qualcuno è pazzo, i pazzi in realtà hanno ragione. Certo, non tutti, forse neanche io, ma so che con le mie parole non voglio fare del male a nessuno.

  2. Capellacci è un idiota messo lì perchè figlio del commercialista del nano

    è un perfetto cretino
    il problema sono quellie centinaia di migliaia di sardi che sapendolo l’hanno votato

    • una semplificazione direi poco efficace e poco credibile.
      Il problema è ben più complesso e complessivo e riguarda la capacità di chi si oppone di saper elaborare progetti validi,seri e farli condividere.
      Solo allora gli “idioti” come Cappellacci potrebbero finire per divenire “utili”.
      Ma idioti come lui ce ne sono tanti e sono al potere da circa 20 anni.
      E noi non è che ce ne siamo resi conto rischiando di divenirne perfino complici.
      Doloroso, ma vero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...