LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Dovunque andrai ti accompagneranno le stelle, dolce compagna Rina

4 commenti

Quando muore una compagna come questa un tempo si usava dire : ne nascono altri cento.

Ma non è più così e forse per una come Rina non era così neanche un tempo.

Un pensiero ed un bacio a Rina Gagliardi che se ne è andata per un maledetto tumore. Tra le fondatrici del Manifesto, era una persona piena di idee e di forza, onesta fino allo sfinimento, adorava la lirica ed era fissata coi giochi sui cognomi che elencava e metteva in ordine per tenersi concentrata. La conoscevo da 25 anni e  quando ci incotravamo parlavamo a lungo di tutto.

Mi rimase inpressa la sua reazione ferma e tranquilla quando sotto natale di dieci anni fa  il fascista Insabato fece scoppiare una Bomba a Via Tomacelli al Manifesto. Non si scompose più di tanto capì subito la natura dell’attentato e la “cifra” di Insabato e dopo qualche minuto passò a pensare ad altro.

Curiosa, intelligente, piena di cose belle, era più grande di me ma solo anagraficamente: un’animo indomito e molto creativo.

Mi colpiva che una come lei perdesse il tempo con il calcio ( la Fiorentina) ma lei rispondeva che chi non ha contraddizioni non può neanche capirle.

Mi fece incazzare quando decise di partecipare alla legislatura burla del centrosinistra con Rifondazione e ci perdemmo un po’ di vista per questo.

Che  le stelle dell’immenso e meraviglioso cosmo ti accompagnino dovunque andrai, compagna Rina.

Rosellina970

Annunci

Autore: rosellina970

ricercatrice univeritaria-ufficio contratti

4 thoughts on “Dovunque andrai ti accompagneranno le stelle, dolce compagna Rina

  1. mi associo al penisero per Rina Gagliardi.
    Comunque quel fascista scemo, Insabato, continua a mestare nel torbido con Forza Nuova, dopo essere stato dei NAR

  2. Ciao Compagna Rina, ci rivedremo di là!

  3. Pingback: DUE LUTTI, DUE RIMPIANTI – Dovunque andrai ti accompagneranno le stelle, dolce compagna Rina / L’addio di greenreport a Enzo Tiezzi « Solleviamoci’s Weblog

  4. la sinistra dovrebbe ricordare e tenere questa nostra compagna come esempio di coerenza e sostanzialità nelle azioni anche le più spericolate,come il periodo del governo,fatto con coerenza senza lasciare, o annacuare i suoi principi. ARRIVEDERCI RINA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...