LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Don Paolo Farinella: Berlusconi e l’infamia del credo ostentato ed infangato

5 commenti

Berlusconi è un uomo pubblico che ha “ostentato” la sua cattolicità che denigra e viola e infanga sempre pubblicamente giorno dopo giorno. Come uomo pubblico malato è andato al funerale, ma il protagonista era lui con le tv sempre pronte a riprenderlo. Il morto era superfluo.

Un uomo notoriamente immorale, divorziato e che dichiara: “Don Verzè mi assolve senza nemmeno conoscere i miei peccati” è totalmente fuori di quelle norme che cardinali e papi si ostinano a predicare e ad imporre ai comuni mortali. Vi sono preti che per molto meno negano assoluzione e comunione e in un caso come questo, i custodi dei “principi non negoziabili” dovevano insorgere di fronte a questo gesto osceno, sacrilego di uno che prende le perle e le butta ai porci, con tutto il rispetto per i Sigg. Porci.

Se la Gerarchia non lo fa, perde la faccia e la credibilità e io ho il diritto di dire ai divorziati: fate la comunione come e quando credete in coscienza.

Don Paolo Farinella va giù duro contro il cavaliere finto ossequioso ma colpisce anche questa chiesa piccola e meschina che insegue due leghisti neo -presidenti di regione per stringer loro la mano e ringraziarli per quelle battute inutili sulla indisponibilità a permettere il rifornimento della pillola RU486.

Battute inutili ed illusorie ed infatti  rimangiate il giorno dopo.

La pillola in questione è un modo per affrontare l’aborto senza soffrire troppo, il che per costoro è grave: la donna deve soffrire, non sia mai che possa accadere che non soffra.

Una chiesa piccola e meschina rinchiusa in se stessa a guardarsi e rimirarsi l’ombelico pedofilo nascondendo la vergogna finchè possibile.

Una piccola chiesa di piccoli uomini che si affannano a rispecchiare il livore egoistico imperante, invece di farsi carico dell’esempio solidale.

Una chiesa piccola e meschina che non ha nulla da dire sugli episodi assurdi di razzismo contro i bambini, ma corre a strepitare ed ad acclamare i potenti, concedendo loro privilegi ed appoggi elettorali smaccati ed esibiti  come non mai: per qualcosa di simile  forse occorre tornare alle prime elezioni del dopoguerra, che videro lo scontro di civilità contro il Fronte Popolare staliniano.

Continua in questo sito dove si può anche leggere la lettera scritta a Bagnasco e Bertone.

Silenzio assordante della chiesa anche sulla questione delle mensa scolastiche, le quali , in  molti comuni (in tutta Italia e a tutte le latitudini) sono in difficoltà a causa delle famiglie morose che sono in arretrato di parecchie mensilità delle rette per i loro bambini: si parla di crediti da recuperare che si aggirano su cifre di svariati milioni di euro.

Per combattere questo malcostume (causato nella maggior parte dei casi sicuramente da questioni di vere difficoltà economiche) alcuni comuni hanno deciso di utilizzare le maniere forti, prendendo provvedimenti impopolari e intollerabili come i casi di Adro e Montecchio.

Altri invece studiano sistemi meno drastici: dalle ganasce per requisire le auto all’emissione di ticket prepagati da acquistare all’atto dell’iscrizione a scuola.

Io una ricetta l’avrei: un bel condono servito su un piatto d’argento, in cui si permette di saldare tutti i debiti pregressi pagando solo il 5% della somma accumulata. Assomiglia tanto allo scudo fiscale, è vero: devono essere infatti sempre e solo i potenti a mangiarci sopra?

Rosellina970

Advertisements

Autore: rosellina970

ricercatrice univeritaria-ufficio contratti

5 thoughts on “Don Paolo Farinella: Berlusconi e l’infamia del credo ostentato ed infangato

  1. Che c’è di nuovo? La chiesa ha sempre appoggiato i potenti e più erano( o sono) peccatori meglio è. Nella storia Berlusconi è solo una cacchetta di mosca rispetto a Carlo Magno(un fratello ucciso, 5 matrimoni, dieci concubine una ventina di figli di cui molti nominati da lui stesso vescovi, qualche decina di migliaia di “eretici e pagani”con la capa mozzata) e migliaia di re, imperatori e semplici conti e marchesi assassini, violentatori, calpestatori di diritti umani ecc ma che avevano il pregio di non dar fastidio alla Chiesa.D’altronde nella chiesa stessa non è che sia proprio d’esempio. A parte lo scandalo dei preti pedofili penso che ben difficilmente si possano raggiungere le nefandezze di Benedetto IX o di Alessandro VI ma molti papi si sono messi di impegno assassinando rivali, convivendo con decine di concubine( ma il matrimonio no) o concubini, vendendo cariche e titoli, appoggiando malfattori ecc. ecc. E’ la politica della chiesa appoggiare chi può dare benefici economici, politici ed in passato temporali: nihil sub soli novi.

  2. se un DIO esiste di sicuro non e’ in chiesa ,anche se la chiesa scambia spesso, ma piu’ che spesso volentieri, i potenti con il dio che ogni giorno predica.nasconde e protegge i preti pedofili nascondendo la verita’ che di essa assiduamente se ne fa stendardo.spero che la chiesa sia arrivata agli sgoccioli perche’ e’ solo una assurda,oscena e miserevole vergona.

  3. Ogg: Richiesta:Come interpretate(o qual è il vero significato)della Scrittura di:APOCALISSE 20:1-15 in particolare i Versetti:5 E 6 ???

    Apocalisse 20:5,6…Questa è la prima risurrezione.BEATO E SANTO E’ COLUI CHE PARTECIPA ALLA PRIMA RISURREZIONE SU DI LORO NON HA POTERE LA MORTE SECONDA.ma saranno sacerdotti di Dio e di Cristo e regneranno con lui quei mille anni…
    Un’altra versione dice…Questa è la prima risurrezione.Felice e santo è chiunque partecipa alla prima risurrezione:su questi non ha autorità la seconda morte,ma saranno sacerdoti di Dio e del Cristo,e regneranno con lui per mille anni.

    Domande!!!

    1) Chi sono le anime di quelli che erano stati decapitati per aver dato testimonianza di Gesù ???

    2) Chi sono quelli che non avevano adorato la bestia nè la sua immagine e non avevano il suo marchio sulla loro fronte e sulla loro mano ???

    3) Chi sono questi che tornarono in vita e regnarono con Cristo per mille anni,perchè hanno questo privilegio???

    4) Chi sono gli altri morti che non tornarono in vita prima che i mille anni fossero trascorsi ???

    5) Per chi è la prima risurrezione e chi è beato e santo il quale partecipa alla prima risurrezione ??? Perchè la morte non ha presa su di loro ???

    6) Questi sacertoti di Dio e di Cristo che regneranno per mille anni con Lui e una categoria privilegiata e perchè ???

    7) Qui si parla di due classi di persone che saranno salvate,ma non dovrebbe essere salvati tutti per fede in Dio ed in Cristo ??? Perchè si vuole fare questa distinzione di salvezza,che differenza di meriti hanno la prima classe,dovrebbe essere anche per loro la salvezza un dono di Dio…Tutti sono nel peccato o hanno peccato…??? Il numero descritto in Apocalisse 144.000 sono letterari oppure simbolici ???

    Grazie del tempo che mi Vorrete dedicarmi a questa mia ricerca,questa Srittura della Bibbia e interpretata da varie religioni in modi diversi,non dovrebbe essere interpretata per tutti allo stesso modo,Dio forse e diviso come le religioni del Mondo,a chi di loro Dio ha dato la “Verità” ???
    M A R I U S

  4. Complimenti vivissimi per quello che dite,un Vs incoraggiatore…Marius

  5. Immensa stima per Don Paolo e grazie a Rosellina970, per avergli dato risalto, con uno splendido post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...