LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Paola Binetti se ne va sbattendo la porta. Finalmente…

15 commenti

Finalmente una domenica che si apre con un’ottima notizia , di quelle che ti mettono di buon umore: ” La Binetti sbatte la porta. Il Pd ha fallito, vado con l’UDC” “Nel partito cattolici senza spazio”

E vaiiii!!!Bingo!!!

Apritegli tutte le porte verso l’uscita, anche la portiera della macchina che la porta via, se serve dategli pure dei soldi, un cilicio d’oro , fate voi. Ma presto prima che ci ripensi…

L’avevo detto io che se nevicava a Roma qualche altro miracolo sarebbe accaduto…

Vi ricordate i D.I.C.O., i patti che dovevano regolare le convivenze di fatto dando dei diritti a persone che pur dividendo insieme la vita non potevano neanche venirsi a troviare in ospedale in caso di malattia di uno dei due? Bene, anzi male, perché non furono mai approvati dal governo Prodi e furono un motivo di grande delusione e disaffezione , fra i tanti altri, dell’elettorato di sinistra verso quel governo.

Fra coloro che più frenarono ed ostacolarono quella riforma ci fu in primis l’onerovole che calza il cilicio, colei che è in costante contatto con le autorità ecclesiastiche, Paola Binetti.

Fece il diavolo a quattro, se mi si passi l’ardire, insieme al gruppo dei cattolici super ( teodem, li chimavano), per mettere in difficoltà Prodi, riuscendoci.

Quel gruppo di fanatici codini e babbione era allora capitanato da Rutelli, fulminato dalla conversione iper religiosa dopo una vita intera di laico ed anticlericale radicale.

Ma per costui abbiamo già festeggiato l’allontanamento dal PD . Se ne è andato , per fortuna, già da tempo fondando il gruppetto dell’API, defilandosi verso lidi centristi.

Tutto ciò in attesa di accasarsi con Casini, quello che da Vespa fa il democratico a difesa della legalità ma che in Sicilia mangia i cannoli con la mafia e con vasa vasa Cuffaro.

Anzi in queste ore mi gusto le interviste di Regina Profeta, quella show girl brasiliana entrata nell’indagine su Bertolaso e la Protezione Civile con il suo gruppo di ballerine : sapete perché?

Perché fu proprio Rutelli quando era candidato a sindaco di Roma a portarsela appresso come una madonna pellegrina con la Lista Beautiful che ebbe molto successo alle comunali…

Sarà per questo che il bamboccione appare molto prudente nei giudizi sull’affare sporco di questi giorni?

Comunque prudente o meno gli inquirenti hanno avuto ieri conferma da tale Manuela, del gruppo della Profeta, che la stessa incontrò  il Bertolaso, conoscendolo biblicamente, in uno dei resort del gruppo Anenome.

Intanto però fatemi godere questo cappuccino con cornetto alla crema Binetti…

Crazyhorse70

Annunci

15 thoughts on “Paola Binetti se ne va sbattendo la porta. Finalmente…

  1. in effetti la domenica si apre con buoni auspici
    adesso ci vorrebbero le dimissioni di Bertolaso
    se è un uomo onesto dovrebbe dimostrarlo ora

  2. Dalema non sarà contento: crolla un pilastro del ponte
    verso il pdl e questo non è buono, non abbiamo più mediazioni:tutto da rifare per l’inciucio?

  3. FINALMENTE QUESTO AGENTE IN GONNELLA DEL VATICANO SI TOGLIE DI CULO COME SI USA DIRE A LIVORNO !!!!! EVVIVA

  4. L’uscita della Binetti dal PD era nell’aria da tempo e credo non ci sia da stupirsi:la Binetti ha dimostrato coerenza ed è preferibile un gesto così piuttosto che uno rimanga con la precisa intenzione di spostare qualcosa andando contro le direttive della segreteria del partito.La Binetti è una persona seria che non scende a compromessi nemmeno con se stessa.C’è però un concetto da lei espresso che non mi trova assolutamente d’accordo ed è quello secondo cui “nel PD non c’è posto per i cattolici”perchè lo ritengo frutto – anche – di una sorta di supponenza,atteggiamento questo che non appartiene ai cattolici.Quando il cattolico si esprime così mi preoccupa:troppa sicurezza,niente dubbi portano ad assumere atteggiamenti di intolleranza.E questo non è bello.Meglio che se ne vada.

  5. Da persona di sinistra che non ha mai troncato del tutto i legami,anche se sottilissimi, con il cattolicesimo, dico: meno male che la Binetti se va! Con la sua ultima frase domostra una volta di più l’arroganza e la supponenza che la distinguono e che con i cattolici, quelli veri, non hanno niente a che fare. La sua intransigenza e il suo manicheismo sono quanto di più lontano dai valori del cristianesimo. Amen!

  6. Ma è proprio vero?
    La signora Binetti, pur essendo contraria al divorzio, ha scelto proprio la festività di San Valentino per divorziare dal PD?
    Cose dell’altro mondo, ce ne faremo una ragione.

  7. Ma lo sa la Binetti che nell’UDC ci sono numerosi indagati per mafia o altro e non vedono l’ora di andare con Berlusconi? Forse le basta avere il simbolo “cristiano” deella croce?

  8. …e si rifugia tra le braccia di Casini, “un divorziato”. Oh, l’incoerenza della parapsicologa dell’Opus Dei!

  9. dovee ringraziare la candidatura della Bonino che ha fatto la stura alla situazione

  10. Questo sito si propone di favorire “l’incontro di idee diverse”.
    Rispetto le opinioni di chi ha scritto l’articolo, ma mi sembra che ci sia eccessiva intolleranza nei confronti di chi, come la Binetti, abbia proprio “idee diverse” da quelle correnti.
    In fondo lei esprime le “sue idee” e in politica si batte per attuarle. Non capisco perchè tanto sbeffeggiare, tanto ridicolizzare, tanto sminuire.
    Secondo me bisogna avere più rispetto delle idee altrui e non solo quando le si condivide: troppo facile sennò…
    Non sono un fan della Binetti, ma una cosa le va riconosciuto: si è sempre mostrata pacata ed educata nel confronto politico, mostrandosi sempre tollerante, anche se ferma nelle “sue idee”.
    L’onestà e l’intelligenza di questa donna non meritano tanta malizia contro di lei e, soprattutto, hanno tanto da insegnare a chi si professa tollerante e poi, nei fatti, tollerante non è.
    Intelligentis pauca

    • Lezioncina sprecata: vinci un cilicio d’argento.
      La B. la contribuito a far cadere un governo ed ad
      allontanare molti voti di sinistra alle elezioni.
      Non vedo dove sia l’intolleranza: dica quel che vuole, ma lo vada a fare con chi la pensa come lei.

  11. Evviva.
    Ci siamo liberati della sabotatrice del vaticancro.
    Berlusconi ha perso una preziosa quinta colonna.
    Forse qualcuno, in un momento di distrazione, aveva detto qualcosa di sinistra? E’ per questo che si è offesa?
    Beh se è così meno male che si è offesa.
    Un cilicio in meno.

  12. Ci sono le prostitute di corpo e quelle di cervello; scelgo le prime.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...