LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Nei guai la Bertolaso S.P.A.

31 commenti

(ANSA) – ROMA, 11 FEB – Il cardinal Camillo Ruini ha letto ‘con stupore‘, su un quotidiano di oggi, la notizia che egli sarebbe lo zio di Guido Bertolaso. ” In realta’ non ho alcun vincolo di parentela, ne’ prossima ne’ remota, con il dottor Bertolaso, di cui pure certamente apprezzo il lavoro di questi anni ” ha detto all’Ansa il porporato.

Fino ad ora non aveva sentito la necessità di smentire una notizia che girava da decenni nell’ambiente politico, nè Bertolaso stesso l’aveva mai fatto. Ma forse il boccone regalato dal nipotino al cardinale questa volta  era troppo grosso da ingurgitare.

Eppure la Chiesa in questi mesi ha digerito benissimo anche le minorenni a letto col premier e la cocaina di Tarantini  purchè in cambio Berlusconi la riempisse di soldi comprandone il silenzio. Certo c’era stato l’affaire Feltri-Boffo che però era ormai stato ricomposto, almeno nei rapporti col governo.

Per Berlusconi la questione giudiziaria di Bertolaso è un colpo durissimo anche perché sostanzialmente negli ultimi due anni l’unica attività che si è svolta nel nostro paese vede protagonista la Bertolaso S.P.A..

Dai  rifiuti a Napoli alla Maddalena poi “scaricata”, dal terremoto a L’Aquila ai mondiali di nuoto ed ad ogni altro evento, pur minore,  trattato come una emergenza nazionale. Perché ? Per permettere al neo sultano della protezione civile di accentrare tutti i poteri su di sè  in barba alle leggi ed al tanto osannato federalismo che in realtà questo governo non mostra mai di voler applicare.

Per il resto il governo non hanno fatto nulla se non aspettare inerte che passasse la crisi –  tipo le commedie di De Filippo, dove egli recita Adda passà a nuttata –  mentre la disoccupazione è cresciuta a ritmi vertiginosi e la produzione industriale va ancor peggio; le retribuzioni e le pensioni ultime in europa, hanno perso una enormità in termini di potere d’acquisto. Nessuna rifoma, nessun cambiamento, solo annunci travolti dalla realtà.

Non ha fatto nulla, insomma … dimenticavo l’incessante lavorio di decine di legulei formichine di regime per sfornare decine di leggi ad personam per il loro boss.

Ieri sull’agricoltura il governo è caduto 3 volte per lo scorno del ministro Zaia sbertucciato da tutti: giustamente un parlamentare ha fatto notare che sarebbe bastata la metà della compattezza dimostrata per le leggi del padrone ad evitare l’ennesima brutta figura, ma si sa che un parlamento di servi tenuti con la mordacchia , non può che partorire servilismo e nulla più.

Per la rabbia frustrata a qualche leghista è venuta voglia di menar le mani, ma si sà come sono costoro e non fa più notizia…

Quindi tolto l’iperattivo Bertolaso e le formichine leguleie del premier questo governo in due anni non ha fatto niente. Nulla. Nada de nada.

Anzi qualcosa ha fatto: provare ad ogni più sospinto a conculcare gli spazi televisivi dell’opposizione, come nell’ultima decisione di sopprimere i dibattiti per un mese prima delle elezioni.

Paura? Ma non dovevano vincere a mani basse e  senza neanche l’apporto di Casini?

I giorni della merla sono finiti ma fa sempre freddo e  si dice  che a Roma potrebbe addirittura nevicare, dopo venticinque anni.

Certo se nevica a Roma forse anche qualche altro miracolo è possibile…

Crazyhorse70

Annunci

31 thoughts on “Nei guai la Bertolaso S.P.A.

  1. “Per ottenere il 50% dei voti devo avere il 50% di pubblicità. Secondo una ricerca l’intelligenza del pubblico televisivo italiano medio corrisponde a quella di un bambino di 12 anni un po’ stupido”. Silvio Berlusconi.
    La domanda é :i frequentatori di questo blog votanti la destra si riconoscono in questa frase?
    Che ne pensano?

  2. lascia stare loro si riconoscono nel loro duce sgangherato PUNTO
    hanno vinto le elezioni, dovrebbero governare
    non lo fanno, pensano solo all’ombelico del berlusca
    e l’unica attività di rilevo l’aveva fatta la bertolaso s.p.a. la cui natura illecita sta venendo fuori
    che altro dire…

  3. quanto a Zaia la destra preferisce vespa all’agricoltura:
    “Il PdL va più volte sotto nella votazione al ddl sulla competitività del settore agroalimentare. I banchi del governo sono quasi del tutto vuoti. Solo la Lega è al completo a difendere le ragioni di Zaia. Mentre Silvio ed altri vanno alla presentazione del libro di Vespa.”

  4. ieri Gramellini su La Stampa (sintetizzo a memoria)
    va accettato il voto a suffragio universale di tutti i cittadini
    unica discriminante è che vale purchè nella testa abbiano qualcosa….

  5. Se Bertolaso sarà giudicato colpevole o innocente lo vedrà la legge.Per quanto mi riguarda,come minimo da sardo,moralmente l’ho già condannato e con lui quei mafiosi del governo e quei fessi della mia regione.Hanno costruito una cattedrale nel “deserto” spendendo milioni di euro.Milioni di euro buttati in quanto ,ci scommetto,fra qualche anno tutte quelle strutture saranno fatiscenti.Ci hanno,o hanno illuso,i sardi dicendoci che il lavori per il G-8 varebbero portato turismo e lavoro.Se i soldi fossero stati utilizzati per risanare i trasporti pubblici su rotaie ,i collegamenti tra zone interne e coste,il miglioramento dei servizi sulle spiagge(inesistenti),le scuole di turismo ed artigianato allora sarebbero serviti a qualcosa.

    • caro/a Deres,
      ti rammento che la sede del G8 è stata scelta da Prodi, con Di Pietro Ministro delle Infrastrutture, i quali non solo hanno inserito con decreto della Presidenza del Consiglio il G8 tra i grandi eventi della Protezione Civile, ma hanno anche nominato Commissario all’uopo tale Balducci, loro amico (in quel caso andava bene).
      Ti faccio comunque una domanda : vi lamentavate sempre della base americana sull’isola, vi siete lamentati quando se ne sono andati via perchè avevate paura di perdere posti di lavoro e i soldi che comunque giravano grazie a loro (non negarlo; ne so qualcosa, poichè anche da noi in Friuli c’è una base NATO – Aviano e sussiste lo stesso problema), la P.C. in occasione del G8 bene o male ha ripulito l’area dalla contaminazione lasciata dagli americani (vedi amianto, in primis) : a questo punto, ma che cosa volete e che cosa avete da criticare ?

  6. Dalle intercettazioni un paio di pillole sul Balducci l’amichetto arrestato di bertolaso
    daalla repubblicva.it http://www.repubblica.it/interstitial/interstitial22628363.html.

    Nel testo dell’ordinanza che ha portato agli arresti e nella quale Bertolaso è indagato i magistrati parlano di “corruzione gelatinosa”. I rapporti con l’imprenditore Anemone.
    Balducci e i suoi amici, la cricca degli appalti
    Ville, escort, assunzioni e auto di lusso
    Il capo della Protezione civile non disdegna i favori sessuali di una certa Francesca
    “Oggi pomeriggio sono libero… Verrei volentieri per una ripassata”
    di CARLO BONINI

    ……..
    “L’11 aprile 2009, a pochi giorni dal sisma che ha devastato L’Aquila, Balducci, in una lunga conversazione con Anemone “fa pesare il fatto che si è fatto promotore per l’inserimento delle imprese di Anemone nei lavori post terremoto (“Ti rendi conto? Chi oggi al posto mio si sarebbe mosso?”) ed esce allo scoperto pretendendo in cambio che il figlio Filippo goda di qualche ulteriore beneficio (“Tra qualche giorno compie 30 anni e io mi chiedo come padre: che ho fatto per lui? Un cazzo”)”. Filippo troverà una sistemazione.

    D’altro canto, già il 6 aprile, in una conversazione tra gli imprenditori Francesco Maria De Vito Piscicelli, direttore tecnico dell’impresa Opere pubbliche e ambiente Spa di Roma, associata al consorzio Novus di Napoli e il cognato Gagliardi si capisce che c’è attesa per le mosse di Balducci sugli appalti: “Alla Ferratella occupati di sta roba del terremoto perché qui bisogna partire in quarta subito, non è che c’è un terremoto al giorno”. “Lo so”, e ride. “Per carità, poveracci”. “Va buò”. “Io stamattina ridevo alle tre e mezzo dentro al letto”. …..”

  7. caro cavallo matto sempre pungente e simpatico
    ti adoro…

    Ve la ricordate la Guzzanti a Piazza Navona?
    Che ne pensate del suo quesito e della risposta che si da?

    “Per esempio, un interrogativo che non sarà fondamentale, ma a me m’è venuto, dopo queste intercettazioni, mi sono chiesta: ma perché vanno tutti a mignotte? C’hanno i soldi, c’hanno il potere, c’hanno tutto quello che vogliono, ma perché sempre e solo mignotte? È una domanda legittima, voglio dire: no? Ho chiesto in giro finché non me l’hanno spiegato, un ex tossico mi ha spiegato in modo molto semplice e chiaro che vanno a mignotte perché pippano: molto semplice. Perché la cocaina stimola la amigdala, che produce dopamina e ti fa venire voglia di scopare, però non ti si alza e le mignotte sono le uniche che hanno la pazienza di stare lì anche se non ti si alza, è molto semplice, è una verità che si potrebbe anche diffondere, perché no?”.

  8. PARTITO DELL’AMORE

    …dopo non chiedere più al partner: ti è paciuto?
    Oggi chiedi soltanto: QUANTO?

  9. uno dei suoi vice pezzo di merda ha detto la notte del terremoto pregustamdo nuove entrate :”Alle tre e mezzo mi sono messo a ridere nel letto…”

  10. di solito si giudicano le persone a sentenze avvenute, non sugli avvisi di garanzia.

    ma è chiaro, quando sono i vostri sotto avviso di garanzia, come il candidato in Campania, siete garantisti.

    quando l’avviso è a Bertolaso, ovviamente è colpevole.

    ma andate a cagare.

    • hanno ragione a considerarti un pò subumano
      se non capisci che non c’è nessun bisogno di attendere sentenze definitive e condanne penali nero su bianco per sapere con chi abbiamo a che fare. Chi pretende che il giudizio politico, etico e morale debba attendere una sentenza di cassazione per essere espresso e per allontanare dalle cariche ricoperte e additare al pubblico ostracismo gente come Bertolaso o Bossi o Berlusconi, con tutto il resto di quella genia, è in aperta malafede. Le prove sono quelle delle intercettazioni, dei dialoghi e delle pretese indecenti oscenamente ostentate, delle minacce alla magistratura, della rivendicazione di leggi porcata, del rifiuto ad essere processati e di chiarire l’origine di dubbie fortune, dell’incitamento al razzismo e ad ogni forma di corruzione. Questi sono i capi d’accusa che non concedono appello in una democrazia e la condanna civile deve precedere ed essere più severa di quella penale.
      Per questo voi berlusconidi dovreste imparare ad argomentare ed ad usare la buona fede: che cosa vuoi difendere l’indifendibile?

    • uno che sta col capo della mafia e con borghezio e gentilini
      dovrebbero metterlo al muro non farlo parlare
      vergognati fate schifo
      anche tu ridi delle disgrazie altrui immagino…

  11. ma vacci tu, scemo
    a cacare con la c…
    e salutaci quel cretino del figlio di bossi che bocciato 3 volte e scemo come una trota dovrai votare a Brescia
    per far contento quel cretino del tuo capo
    che prima dava del mafioso al vostro ducetto di arcore
    ed ora gli regge la borsa…
    che sfiga votare il trota

  12. Marco: e basta, dai!
    Quando sono sotto accusa i vostri, è sempre per via dei giudici “rossi”, spacciate per legittime le leggi ad personam, siete persino disposti a dire che se B. è un delinquente di successo va bene così e vale la pena votarlo proprio per questo.
    Ma se Il Giornale s’inventa carte false (alla lettera) sul presunto scandalo Mitrokin, se a Fassino scappa una frase inopportuna al telefono sulla Unipol, allora la sinistra è corrotta.
    Ma fammi il piacere.

    • allora, o gli INDAGATI sono tutti uguali e colpevoli a sentenza avvenuta, oppure ci sono sempre i distinguo?

      Ho pochi dubbi che i collaboratori di Bertolaso si siano fatti corrompere, che si sia fatto corrompere lui non mi convinco proprio.

      E resta il fatto che De Luca e Bertolaso sono entrambi indagati, il primo prende gli applausi da Di Pietro al congresso dell’IDV dopo che Di Pietro gli aveva sputato addosso, Bertolaso viene messo in croce.

      O no?

      E’ vero o non è vero, come dice quel simpaticone di Di Pietro, che De Luca prima era merda, invotabile, ed adesso c’è l’accordo PD – IDV?

      E’ vero o non è vero che sia De Luca che Bertolaso sono entrambi indagati ma uno è candidato del centro sinistra alle regionali e l’altro è già indicato come colpevole certo?

      E’ vero o non è vero che la legge dovrebbe essere uguale per tutti e che i colpevoli lo sono dopo una sentenza?

      E non sempre, ricordati anche di Enzo Tortora.

      O no?

      • E’ vero o non è vero che abbiamo un presidente del consiglio riconosciuto colpevole ma non perseguibile in tribunale?
        E’ vero o non è vero che la legge dovrebbe essere uguale per tutti, ma lui se la fa su misura?
        E’ vero o non è vero che è lui che difende i mafiosi, li assume al proprio servizio e li definisce eroi?
        E’ vero o non è vero che il presidente del consiglio utilizza in maniera spregiudicata i propri mass media per montare dossier falsi e scagliarli contro gli avversari politici?
        E’ vero o non è’ vero che questi dossier falsi vengono confezionati con l’aiuto dei servizi segreti, specie quando a Palazzo Chigi c’è lui?
        E’ vero o non è vero che continua da almeno 15 anni a non difendersi nei processi, bensì dai processi?
        E’ vero o non è vero che è sceso in campo precisamente per non rispondere delle proprie malefatte (lo ammette persino Confalonieri)?
        E’ vero o non è vero che nonpostante tutto questo la tua parte politica non prova schifo e lo vota, mentre la mia perde affezione e si astiene in larga parte dalle urne, consegnando così il Paese alla destra di oggi, corrotta e corruttrice quantoi e più della sinistra?
        E’ vero o non è vero che una cosa è la perseguibilità giuridica (per la quale uno fino al terzo grado di giudizio è presunto innocente fino a prova contraria) e tutt’altra cosa è l’opinione del cittadino e quindi la responsabilità politica degli atti di un uomo pubblico avente cariche istituzionali?

      • Tutti ad applaudire l’impresa epocale dell’Aquila e nessuno a chiedersi quanto è costata ai cittadini? Quando si hanno a disposizione risorse enormi (quasi illimitate) e si può “fare” quello che serve senza limiti e controlli le probabilità di successo non possono che essere vicine al 100%. Giusto, indiscutibile ed encomiabile l’impegno nella fase di soccorso ai terremotati. Impegno di Istituzioni, ma anche di tanti, tantissimi volontari.
        Ora questa storia ha rovinato tutto…

        • Già, vero. Peccato che ci sarebbe da ridire anche sui risultati. A me risulta che i 2/3 dei terremotati sono ancora ospitati in aberghi requisiti, oppure in luoghi pubblici (palestre, caserme, etc.).
          E anche le famose casette antisismiche (bellissime invero) sono state offerte dal Trentino. Che è governato dal CSX.

  13. caro dati
    hai vinto un premio ” pazienza senza fine 2010″ per come riesci a reagire gentilmente alle decine e decine di insulti e provocazioni stupide di questo esempio di elettore mediobasso del banana
    poi c’é mediolungo che fa i suoi “post” ma almeno ci risparmia le stronzate a ripetizione nei commenti fatte solo per offendere…
    qui ci sono altri che sono di destra ( come Lorenzo e cantera ) ma che ci risparmiano le scenette da servi sciocchi e non negano l’evidenza
    e con intelligenza ne prendono atto…

  14. per non dire di Franca,
    che s’é tolta dagli occhi il prosciutto che ancora acceca il panattoni ed ha visto la realtà
    al punto da fare in prima persona quell’ambaradan che ha fatto in pochi mesi

  15. la frasi ciniche e schifose delle intercettazioni su come ridendo quei porci pregustassero i nuovi affari rendono ancora più evidente cosa significhi privatizzare la protezione civile ed andare oltre e sopra la legge con la scusa delle emergenze ( in questo caso non mi riferisco chiaramente al terremoto…)inventandosi eventi emergenziali pure per fatti che non lo sono
    A molti poi è sfuggito che il decreto che fonda la S.p.a contiene anche un nuovo scudo giudiziario anche per il “delfino” del berlusca, come se si aspettassero qualcosa…
    quanto al resto chissà che la nevicata di stamattina a Roma, da me auspicata nel post di ieri,
    non porti bene e crei il miracolo che tutti aspettiamo
    quel che è che certo è che non possiamo sperare nel nuovo PD
    visto che il suo segretario ha pensato bene di farci sapere in questo frangente la formidabile decisione politica che intende andare per canzonette a san remo

  16. Certo che bisogna aspettare le sentenze passate in giudicato, per mettere dentro una persona.
    Non per commentare politicamente i suoi atti e misfatti, dove le intercettazioni – che si vogliono eliminare ma che dimostrano sempre più la loro utilità- parlano chiaro, sufficientemente per dare un primo giudizio politico sul sistema.
    Per Bertolaso si parla di corruzione : soldi, mignotte, favori a sè ed ad amici e parenti negli STESSI appalti delle emergenze da lui curate ( forse a qualcuno sfugge che la moglie si chiama PIERMARINI, potentissima famiglia dell’Olgiata con vasti interessi societari ed immobiliari dappertutto , anche di recente nelle zone sottoposte alle leggi uniche della protezione civile, come pei rifiuti a Napoli) nonchè della società PROTEZIONE CIVILE spa votata martedì in parlamento con un decreto che contiene un comma che prevede uno scudo giudiziario per il nostro sant’uomo.
    Inoltre c’é – rilevante – tutto un discorso su come si aggira la legge con la scusa delle emergenze, quando queste non sussistono…
    Le differenze abissali fra questo scandalo – che riguarda il 90 % del’attività del governo berlusconi da quando è in carica – e la questione della candidatura del sindaco di Salerno sono tali da non perderci tempo…
    Ciò non toglie che parleremo anche di De Luca e l’IDV, molto presto, così come il sottoscritto ha già fatto dei post su scandali concernenti la sinistra, come su D’Alema e la sanità in puglia ad esempio…

    RESTO IN ATTESA DI VEDERE QUALCHE POST CRITICO SULLA DESTRA BERLSUCONICA DA PARTE DEI FREQUENTATORI DI DESTRA DI QUESTO BLOG…

    Per il resto non posso che concordare con dati e fatti: ricorda bene infatti cosa si diceva qua dentro per l’intercettazione di una telefonata in cui fassino esultava perchè Consorte pareva aver vinto l’OPA su una banca…
    Con questi precedenti sarebbe meglio evitare di strepitare su deluca e bertolaso

  17. perchè non si fa la 27° passeggiatina a L’Aquila proprio in queste ore?
    Perchè statuette poche ma calcinacci ancora tanti…

  18. non so chi ha detto o dove l’ho letto che un tempo per molto meno ci sarebbero state le barricate in piazza o almeno le monetine in testa a questi schifosi
    forse la mia generazione, ho 28 anni,
    non si rende conto che i nostri frtelli e padri le cose se le son conquistate con le lotte
    e non per grazia ricevuta…
    i miei amici e colleghi son tutti lì a scherzare sulle mignotte ed i trans e nessuno si incazza o almeno si indigna un pò
    spiegatemi perchè se lo sapete
    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...