LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

SuperBrunetta spaventa di nuovo parassiti e malati immaginari

6 commenti

TornoSubitoMentre molti rivoluzionari un tanto al chilo si appassionano per manifestazioni dal web alla piazza di Roma, io preferisco parlare di problemi della gente in carne ed ossa.

E si perchè non pare che Santoro , Travaglio e Floris, per esempio, siano fatti si carne ed ossa.

Brunetta è ormai certamente uno dei migliori ministri di questo governo, solo che dopo questa estate si è un attimo distratto per  occuparsi – giustamente – di stigmatizzare quella la sinistra cattiva e distruttiva mandandola a quel paese e così facendo ha lasciato la briglia sciolta ai parassiti ed i falsi malati che sono subito riapparsi sulla scena.

Se li tratti bene e gli dai fiducia loro ti tradiscono, quindi meglio ammorbidirli con la  faccia brutta ed il pugno duro, questi mangiapane a tradimento.

Ecco in sintesi la storia vera delle fasce di reperibilità.

Tornano ad allargarsi le fasce di reperibilità dei dipendenti pubblici in caso di malattia. Con un effetto a fisarmonica nel giro di un anno sono passate da quattro a undici ore, poi sono scese di nuovo a quattro (dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19) e ora saliranno a sette (9-13, 15-18). Lo ha annunciato in una conferenza stampa a Palazzo Vidoni il ministro della Pa Renato Brunetta che collega la misura a un nuovo incremento delle assenze, registrato nei mesi di agosto (+16,7 per cento) e settembre (+24,2), rispetto allo stesso periodo del 2008 e dopo oltre un anno di forti riduzioni. L’assenteismo torna alla ribalta e il titolare della Funzione pubblica – benché dichiari di essere “francamente stufo di fare il cerbero” – corre ai ripari.

Brunetta ha combattuto alacremente i comportamenti opportunistici  di questi parassiti ed aveva introdotto una trattenuta della componente accessoria del salario, legata alla presenza e alla produttività, come nel settore privato; inoltre aveva allungato la durata della reperibilità per i controlli  fiscali, estendendola praticamente a tutta la giornata, con un’ora di “pausa” dalle 13 alle 14.

Poi alla luce dei  dati soddisfacenti  dei monitoraggi che avevano mostrato una riduzione del 38% delle assenze ( 14 milioni di giornate lavorate in più ) aveva modificato di nuovo l’orario di reperibilità uniformandolo al privato ( forti le grida di successo dei sindacati dei fannulloni, grandi fannulloni anch’essi , anzi i primi fannulloni: usano i distacchi sindacali per non far nulla…) dando un segnale di fiducia e disponibilità.Il_malato_immaginario

Poi l’inversione di tendenza che lo ha fatto ricredere.
Da quest’estate, difatti,  le assenze sono tornate a crescere, con un +16,7 ad agosto, e un +24,2 per cento a settembre (una tendenza che troverebbe conferme anche a ottobre secondo i primi dati acquisiti).
Poiché non c’è evidenza che ci sia stato in questi mesi un aumento del rischio malattia causato da eventi epidemiologici – spiegano dal ministero – ci sono due possibili spiegazioni” per l’andamento registrato. La prima: “è la conseguenza dell’aggiustamento dei comportamenti individuali che segue una fase iniziale di iper reazione determinata dall’effetto annuncio, che potrebbe aver spinto le assenze sotto il livello fisiologico”. La seconda: “è il segnale della ripresa di comportamenti opportunistici”, dovuto alla modifica delle fasce di reperibilità: “Tanto più sono estese – ha spiegato Brunetta – tanto meno c’è propensione all’assenteismo. Questa è stata una grande delusione, ma anche una lezione.
A breve provvederò a emanare il decreto per rimodificare la reperibilità portandola a sette ore, prevedendo comunque alcune eccezioni in considerazione di particolari patologie. Per colpa di qualcuno – ha chiosato – non si fa credito a nessuno”.

Questi statali parassiti e paraculetti del quartierino rosso-bianco sono come bambini viziati e maleducati, occorre sempre tenerli sotto scudiscio e prenderne un paio e metterli dietro la lavagna.
Vergogna, mentre la gente per bene  lavora loro passano giornate intere a casa a grattarsi la pancia e quando “lavorano” escono di straforo tutte  le mattine per fare la spesa e per la colazione-aperitovo-brunch o per giocare a lotto.
Licenziamoli tutti.
Mediolungo
Annunci

Autore: mediolungo

piccolo imprenditore di Rimini

6 thoughts on “SuperBrunetta spaventa di nuovo parassiti e malati immaginari

  1. mediolungo
    ti apprezzo da tempo sei un baluardo, l’unico, contro il parassitismo delle sinistre
    complimenti e non mollare.

    • Parlare di parassitismo delle sinistre, quando si ha un delinquente, come presidente del consiglio, mi sembra un po’ azzardato…

  2. perchè non dite al vostro amichetto se non taglia gli stipendi a quei fannulloni del governo che hanno fatto chiudere il parlamento per mancanza di lavoro?

  3. io credo che bisogna andare spediti verso una riforma della Pa che rappresenta la base per rendere proficuo il federalismo, altrimenti inutile.
    In questa ottica lo spirito che anima le riforme di Brunetta è quello giusto, come anche è giusto tagliare in quella direzione, salvaguardando le vere professionalità ed introducendo finalmente meccanismi meritocratici anche nelle retribuzioni base, cosa finora impossibile per il niet dei sindacati.
    Quanto al resto, è solo folklore e teatrino che fa perdere tempo: anche qui meno annunci di sfracelli e più atti di normazione secondaria che applichino le leggi…

  4. Alfredo capisco che cerchi di mettere in positivo
    lo spirito riformatore
    ma quando è troppo è troppo:
    – questo post è sotto il livello di guardia pur basso di questo periodo di basso impero
    – legittimare certe posizioni ragionandoci sopra come fossero feconde o foriere di discussioni politiche mi sembra troppo anche per un blog intitolato la conoscenza rende liberi
    – avete tutti tempo da perdere con il livello infimo dell’autorre del post?
    Io ammetto che non ho ancora capito se è un comico volontario o involontario
    qualcuno sa spiegarmelo così mi metto l’animo in pace e decido di conseguenza?

  5. Pingback: SuperBrunetta spaventa di nuovo parassiti e malati immaginari | Video Folli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...