LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Il popolo affamato fa la rivoluzion…..

16 commenti

canticchiava Gian Burrasca ( Rita Pavone ) cappeggiando la rivolta dei collegiali affamati di pappa col pomodoro

Popolo che ha fame……

Popolo affamato…..

Non sto parlando dei nuovi poveri in continuo aumento.

Non sto parlando di chi la fame la fa davvero, e di chi rischia di farla se lo  stato delle  cose non cambia….

Chi si trova in queste condizioni  non ha nemmeno la forza di pensare a niente di diverso che non sia la sopravvivenza quotidiana.

Parlo di fame di democrazia, di  giustizia, di pulizia morale, di impegno  sociale e civile incondizionato.

Questo popolo così affamato sta diventando il protagonista gioioso ed entusiasta di un evento  che riguarda sì Berlusconi, ma nasconde un fenomeno culturale ben più profondo , ben più importante.

Una rivoluzione culturale, dal 5 dicembre 2009 niente sarà più come prima…

5 dicembre 2009  Roma ore 14,00

no berlusconi day

ManBerlBannerbig

IL TESTO DELL’APPELLO

A noi non interessa cosa accade se si dimette Berlusconi e riteniamo che il finto “Fair Play” di alcuni settori dell’opposizione, costituisca un atto di omissione di soccorso alla nostra democrazia del quale risponderanno, eventualmente, davanti agli elettori  [leggi tutto…]

 

Franca Corradini

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

16 thoughts on “Il popolo affamato fa la rivoluzion…..

  1. CONTATTI STAMPA
    comunicazione.noberlusconiday@gmail.com

    ARTISTI PER IL NO BERLUSCONI DAY
    artistinbd@hotmail.it

    SUPPORTO GRUPPI LOCALI
    nobdaysupporto@gmail.com

    BANNERS, GRAFICA e VIDEO
    nbdbanner@gmail.com

  2. ORGANIZZAZIONE ‘NBD’:

    San Precario
    Franca Corradini
    Franco Lai
    Giuseppe Grisorio
    Freek
    Tony Troja

  3. Corradini mi hai rotto il cazzo
    ma perchè dovete farla così lunga e contorta ( “nasconde un fenomeno culturale ben più profondo , ben più importante.
    Una rivoluzione culturale, dal 5 dicembre 2009 niente sarà più come prima…”) quando si tratta di puro antiberlusconismo?
    Una rivoluzione culturale, dici?Distribuirete il libretto rosso con gli obblighi e le relative sanzioni?
    Una nuova cultura, un nuovo modo di pensare…
    Tipo aver scoperto che i trans sono meglio dei rapporti etero?
    Noi almeno andiamo a femmine, san precario e quelli lì seguono la moda del momento e van coi viados?
    Chi è questa gente, chi vi paga?
    Chi sei veramente tu?
    Dico questo perchè è un po’ che sono in credito di risposte
    Non era previsto quel che stai facendo
    ricordati che hai degli obblighi con me
    e son costretto a dirtelo pubblicamente perchè
    tu fai e non avvisi nessuno
    chi cazzo sei e cosa cazzo vuoi
    che aspetti per chiariree con me
    di essere diventata formalmente il sito del no berlusconi day?
    non rispondi neanche più alle email
    SI PREGA RISPOSTA IMMEDIATA

    • CHIARAMENTE ORMAI PUBBLICA MA è COLPA TUA

      • ma se sono settimane che si sa questa cosa
        ci sono state discussioni sul blog
        potevi intervenire
        medio capisco il tuo imbarazzo
        ma ognuno fa quel che vuole
        non capisco questa strana rabbia
        anch’io ho sostenuto il blog
        ed anche i tuoi post in giro – se è questo che alludi –
        e mi è costato non poco
        essere leali
        ti dò atto che l’hai fatto anche tu
        ma allora?

    • Medio…..
      calmino e lavarsi BENE la bocca prima di parlare…
      1-sei capace di leggere ?

      2-sei in grado di capire che la portata di questo evento darà più pensieri alla presunta opposizione che non sa/vuole mobilitare la gente????

      Rispondo io .
      No- ad entrambe le domande.

      • risposta immediata ?
        eccola…..vfc

        • Franca, non ha cambiato nulla la manifestazione di Veltroni al circo massimo, cosa pensi che faccia la tua?

          E’ una legittima manifestazione di dissenso, questo sì, che dimostra che siano tutte cazzate le grida di emergenza democratica, perchè se ci fosse una emergenza democratica tu in piazza non ci potevi andare.

          Poi, ognuno esprime il suo dissenso come crede e se tu ritieni legittimo esprimerlo con una manifestazione contro il premier legittimamente eletto dagli italiani, fai bene a farlo.

          Non serve a niente ma contenta tu, contenti tutti.

          Non farne però un dramma o più di quello che è, altrimenti diventi un pò ridicola (non volermene ma è vero, il blog è ridicolo ultimamente, uno che grida di attentato alla democrazia, un’altra che grida di manifestazione che cambierà la politica….) Io oggi ero al lago, non ho visto SS in giro, noto che nessuno ti ha fatto chiudere il blog perchè esprimi queste idee e noto che salvo pochi fan anche le elezioni del PD sono interessate solo ai credenti (è l’aggettivo giusto) del partito stesso.

          Quindi, un pò di pragmatismo e di serietà e diciamo le cose come stanno.

          Questo governo fa poco rispetto a quanto promesso, questa è una critica legittima ed io per primo lo dico.

          Tutte le accuse di essere un regime, di emergenza democratica, e fondamentalmente il testo totale della tua manifestazione sono posizioni SOLO ideologiche, ma che poco hanno a che fare con la realtà.

          Capisco che ad Arezzo, dove vivi tu e nella rossa toscana in generale, forse pensi che la gente la pensi davvero così ma qui, nella Lombardia del mondo reale, la regione che produce il PIL del Belgio e che decide le elezioni nazionali, si vedono le cose per quello che sono….

  4. Ebbene sì! è antiberlusconismo. Per tutto quello che rappresenta: disprezzo per le istituzioni, etica della furbizia, ostentazione di superbia, manifesta incapacità. IO MI VERGOGNO DI FARMI RAPPRESENTARE DA UN PERSONAGGIO COME LUI. Quindi ben vengano le iniziative come quella di Franca. Quanto alla Lombardia che produce quanto il Belgio, è gà da un pò che la sua economia arranca e, francamente, dopo 15 anni di Pdl ci saremmo anche stufati di sentir dire che è tutta colpa della sinistra ( e tra l’altro io mi ritengo una liberale, di destra quindi, ma non di questa destra)… Un altro dato, in questi anni berlusconani la mobilità sociale si è ulteriormente ridotta e il divario ricchi/poveri è cresciuto, ormai i ceti medi sono allo stremo, sarà anche il caso che qualcuno si prenda le sue belle responsabilità invece di evocare il solito scaricabarile. Questo per quanto riguarda in breve l’ambito economico e politico; quanto all’ambito morale invece non saprei da dove iniziare. Un’esperienza emblematica in tal senso è fare un viaggio in qualunque altro paese europeo, nessun popolo è mediamente maleducato, individualista, menefreghista come noi italiani. Provate a rimettere piede in un aeroporto del bel paese dopo un giretto a Londra: già l’aereo è lasciato pieno di cartacce per terra, poi atterri e ti trovi davanti il delirio, ecco, è lo specchio del paese. E credo proprio che questa scarsa coscienza civile sia imputabile, anche, ma non solo, ovviamente, alla pseudo cultura propagandata dai nostri mezzi di informazione, televisioni berlusconiane in testa. Gli stessi insulti utilizzati qui da qualcuno non fanno che confermare le mie ossrvazioni. Buona serata a tutti.

  5. Io pensavo votando Silvio Berlusconi di cambiare le cose in questo paese ingessato dai sindacati, dalle leggi farraginose per far pagare sole tasse in più a chi lavora ( vivo a Savona ) ed ostacolarlo nella attività, per far lucrare stipendi a gente della burocrazia che si guarda le mani tutto il dì.
    Devo dire che mi ha stufato con questa solfa dei giudici e con le scuse che accampa per non far quello che ha promesso ormai da tempo ( tutto sommato ha governato sette degli ultimi nove anni e le tasse son le stesse). Non sono più disposta a seguirlo o giustificarlo, come ho fatto finora.
    Certo non mi metto a credere ai pifferai della sinistra, ma son d’accordo a chiedere le sue dimissioni e che passasse la mano ad un altro del governo, tremonti o fini per esempio.
    Casini no, vi prego, è un doppiogiochista.

  6. Pingback: Francamente » Blog Archive » Dopo il 5 dicembre ( No Berlusconi day ) niente è più come prima……….

  7. Pingback: Ci siamo…… « LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...