LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Minacce per Berlusconi, Fini e Bossi

20 commenti

image001

La logica cinica e criminale che regola la “strategia della tensione”, è riassumibile nel famigerato slogan “destabilizzare per stabilizzare”.

E’ risaputo che la “strategia della tensione” fa miracoli, è il miglior rimedio per un governo in crisi o in calo di consensi. Come è già accaduto altre volte nella storia, per riacquistare il consenso perduto basta qualche bomba, oppure solo la minaccia di una bomba o di un attentato terroristico.

Come avvenne nel caso del regime democristiano, che intorno alla metà degli anni ’70 era travolto dagli scandali ed era sprofondato in una fase di declino che sembrava quasi inarrestabile sul piano ideologico, politico ed elettorale, mentre il Partito comunista era in netta ascesa, ebbene il sequestro Moro capitò esattamente come il cacio sui maccheroni e riuscì a salvare la Dc e il suo sistema di potere politico, affaristico e criminale, da un crollo certo e definitivo.

Ed ecco che la storia si ripete sempre, la prima volta in tragedia, la seconda in farsa.

Infatti, è una commedia palesemente ridicola e surreale, se non addirittura grottesca, la lettera inviata ieri mattina, sabato 17 ottobre, al quotidiano “Il Riformista”, contenente minacce, indirette, di morte per Silvio Berlusconi, Gianfranco Fini e Umberto Bossi da parte di una sigla, le sedicenti “Brigate rivoluzionarie per il comunismo combattente”. Una sigla buffa e farneticante, già adoperata all’inizio di ottobre per una missiva spedita ai giornali “Il Messaggero”, “Il Foglio” e “Il Fatto quotidiano”, e immediatamente giudicata dagli investigatori come assolutamente inattendibile, folle e delirante.

Lucio Garofalo


Annunci

Autore: laconoscenzarendeliberi

per favorire l'incontro di idee anche diverse

20 thoughts on “Minacce per Berlusconi, Fini e Bossi

  1. Direi che c’è qualcosa di estremamente dilettantesco e ridicolo in questo falso volantino per una strategia della tensione da sarchiapone, una specie di scherzo mediatico al limite dell’autogol, anzi ha superato quel limite.
    Verrebbe da dire al Berlusca che la prossima volta lo faccia scrivere da uno un pò più sveglio, non gente tipo l’agente Betulla che scrive per Feltri.
    Del resto anche l’aspirante dittatore dello stato delle BANANAS sta al presidentre del consiglio come queste finte B.R. e questi veri agenti sarchiaponi stanno ai servizi segreti: è tutto un contesto ridicolmente e paradossalmente più cretino che pericoloso…

    • certo che berlusconi è un pagliaccio che rende ridicolo e paradossale anche i pericoli di dittatura, anche le sue comiche strategie della tensione
      ecco perchè credo che se dovrà essere fottuto da una operazione di palazzo con Montezemolo o Fini al suo posto,
      beh in tal caso mi terrei lui che almeno fa ridere
      e lo lascerei maturare e cadere politicamente pian piano in modo da far nascere una alternativa cosciente
      se dobbiamo esser fregati da altri che sfruttano il suo solco non mi sta bene
      teniamoci lo scemo originale
      e diamoci da fare

  2. fino a prova contraria, ad oggi gli ultimi morti li hanno fatti i simpaticissimi nuovi brigatisti rossi….

    se poi fa comodo confondere periodi storici ed irripetibili come quello che ha creato la strategia della tensione con oggi 2009, perchè non si hanno argomenti politici e si è fuori dall’arco parlamentare, beh allora c’è poco da dire…

    sareste capaci, se uccidessero davvero il Silvio, di dire che l’ha fatto apposta….

    ma vi rendete conto che siete SURREALI?

    Avete da tempo superato il ridicolo, adesso certi pezzi e certi commenti sono così staccati dalla realtà e così palesemente scritti solo per partito preso che SURREALI è l’aggettivo che meglio vi descrive…

    Certo, da opinionisti che ogni volta che un quotidiano spagnolo (che ha una economia floridissima e serie e dove nessuno protesta contro il governo) o Inglese (dove anche lì la crisi non c’è stata e la gente sta meglio che da noi) sputtana l’Italia per distrarre i propri elettori nazionali dai loro problemi, correte a rilanciare il VERBO che avete letto, cosa aspettarsi?

    Ed infine, anche quando le urne vi danno torto, e gli italiani dimostrano che non contate un cazzo, non accettate il risultato.

    No.

    C’è la manipolazione, c’è il qualunquismo, c’è l’ignoranza dell’elettorato.

    Mai che abbiate riconosciuto che avete IDEE VECCHIE, proponete SOLUZIONI VECCHIE a problemi nuovi.

    No, questo no, chiaramente.

    Voi siete, oggi 2009, ANTIFASCISTI….

    Antifascisti…

    Il fascimo è un fenomeno del ‘900, ed è irripetibile.

    Siamo IN UN ALTRO SECOLO!

    Voi siete ancorati ad un mondo che non esiste, ad idee decotte ed ad una storia che è appunto storia, non il presente.

    Ma questo è alla fine un ottimo risultato, perchè ragionando così sarete sempre meno, tremule voci isteriche che gridano sempre più fievolmente, ed alla fine sparirete, perchè siete fuori dal tempo.

    • ma pensa alle tue idee, vecchie e specialmente FUORI DALLA COSTITUZIONE ed APOLOGIA DI REATO
      pensa quanto fanno schifo le tue di idee che sono addirittura apologia di reato
      pensa che schifo avere fatto per riuscire ad essere dichiarati fuori dalla costituzione
      e viene a dire a noi comunisti che siamo vecchi
      meglio surreali
      che fascisti

  3. voi qua , voi là…
    capisco che ti piace il voi per un istinto condizionato
    ma lucio si accontenta del tu, credo…

  4. e poi il fascismo è un fenomeno attuale
    basta guardare la gente che è al governo
    e le leggi che propugna
    meno male che il tuo capo è alla frutta
    e se lo stanno cucinando per benino
    e fra un pò qualche democristiano vecchio o nuovo
    ce lo toglie dalle palle…

  5. mi piace che pensi con ottimismo a questa possibilità e sarà bello vedervi guardarci governare e fare le riforme fino a tutta la legislatura
    schiumano rabbia e frustrazione

  6. ma se vi hanno mandato a fare in culo pure la destra USA…siete cotti e mangiati, ah ah ah

  7. comunque ogni inizativa che prendete con quella alterigia e presunzione che vi contraddistingue
    sono 100.000 voti di italiani che si convincono a mandarvi a fare in culo se prima erano ancora indecisi…
    sinistra di merda piena di gente invidiosa ed inutile

  8. beh ti lascio giocare da solo con i giornaletti
    del resto con uno che adora mussolini e con un altro che dà del voi alla gente
    è meglio lasciarli soli a giocare
    come con fascisti su marte
    di Guzzanti
    siete una comichetta…
    scommeto che quando vi incontrate vi prendete a sberle per sbaglio per salutarvi

  9. lasciali stare
    ti stanno provocando per poi farti incazzare e piangere con gli amministratori e farti cancellare
    lo fanno anche con me
    sia uno che l’altro sono sempre sul limite della provocazione
    lasciali stare e fregatene
    tanto a vincere con gli insulti dietro la tastiera può esserci anche una bambina,o un demente sclerato che ne sai…
    dammi retta sono provocatori fascisti e la sai la regola
    non si parla con loro
    cancellato

  10. Mi rendo conto che, come al solito, non avete capito nulla.

    D’altronde, visto lo spessore intellettuale che vi contraddistingue, mi ero fatto pie illusioni.

    Il fascismo ed il comunismo non sono squadre di calcio, da come ne parlate sembrano l’Inter ed il Milan.

    Sono idee, meglio ideologie, nate nel SECOLO SCORSO.

    Entrambe sono state sconfitte dalla Storia, il fascismo alla fine della 2a guerra mondiale, il comunismo con la caduta del muro di berlino.

    Chi era fascista ha avuto modo di fare una sintesi delle idee che lo contraddistinguevano, e di adattarle ad un mondo moderno per il quale erano superate.

    E’ nata la Destra moderna, che non potrà mai essere antifascista (perchè rinnega la sua storia) ma non è più fascista, perchè quel tempo e quelle idee sono superate.

    Persone come Fiore sono macchiette, tanto è vero che Forza Nuova, come i Comunisti, in parlamento non c’è.

    Il problema italiano è che i Comunisti questa revisione non l’hanno fatta, alcuni sì e sono diventati il PD, ma voi duri e puri parlate di idee morte e sepolte, perchè siete legati ad una idea vecchia e che è stata sconfitta dalla storia.

    Sveglia, i fascisti non esistono più, esistete sì voi comunisti, dinosauri di un’epoca oramai finita.

    Questo non è un campionato di calcio, questa è la vita reale e le idee devono adattarsi al mondo che cambia.

    Io a 18 anni ho votato orgogliosamente MSI, ma di anni ne sono passati 20, ed il mondo è cambiato, e lo sono anche io.

    Tanto è vero che voto Lega, che con l’MSI non ha nulla a che fare come idee ma che ritengo l’unico partito di destra rimasto in Italia.

    Se non capite nemmeno così e non smettete il duello calcistico, non saprei come spiegarvelo.

  11. Concordo con crazyhorse70, per rivolgersi e dialogare con il sottoscritto basta il tu, è più chiaro e diretto, (spero) sincero ed amichevole, non consente affermazioni vaghe, ambigue e generiche…
    Sono d’accordo anche con Marco Panattoni, le ideologie politiche sono (o almeno dovrebbero essere) una cosa seria, non sono squadre calcistiche per cui tifare in modo cieco, ottuso e fanatico…
    Sono altresì d’accordo con torba, con Berlusconi la storia si ripete… ma in farsa ridicola e buffonesca!
    Per quanto riguarda le accuse di surrealismo, oppure di obsolescenza ideologica, le rispedisco al mittente, in particolare a chi sostiene idee davvero antiquate, retrograde e reazionarie, oltretutto passibili di denuncia per apologia di reato…

    • io ho usato il voi perchè le “grandi idee” che hai scritto sono condivise da altri esimi pensatori che frequentano il blog.

      E che come te aprono la bocca per dargli aria, leggi la tua ultima sparata sul reato di apologia…

      ho visto il tuo blog, pensare di parlare seriamente con te è inutile, ti aggiungo alla lista.

  12. panattoni ci riempie di commenti in cui dice sempre una cosa fondamentale: che è impossibilitato a commentare
    visto che gli piacciono le liste
    aggiungiamolo per meriti verso il capo
    insieme a mediolungo
    alla lista degli aspiranti Brachino Signorini Feltri e Fede
    gli intellettuali d’area, ah ah ah
    capisco che poverino vede il proprio capo
    cadere e trascinarsi nel fango
    e rosica
    come rosica
    ah si è vero dice sempre un’altra cosa fondamentale:
    “ci vediamo alle regionali”
    vediamo se ci arrivate, intanto, al panettone…

    • io non sono impossibilitato a commentare, impara a leggere almeno l’italiano…

      semplicemente constato che è inutile dialogare con voi, perchè siete inconsistenti, sciocchi megafoni che amplificano idee altrui e che le rafforzano con una passione calcistica per la politica, che non vi consente di distinguere tra il vostro percepito ed il reale.

  13. Francamente non capisco Marco Panattoni. Io non mi sono rifiutato di dialogare con lui o altri. Ho addirittura concordato con lui su un punto che non sto qui a ripetere.

    L’apologia di reato a cui faccio riferimento è esattamente il reato di apologia del fascismo che la nostra Costituzione, non a caso definita antifascista, prevede.
    Per la precisione, il reato è previsto dalla legge n. 645 del 20 giugno 1952, contenente “Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione”, anche detta “legge Scelba”, che all’art. 4 sancisce il reato commesso da chiunque «fa propaganda per la costituzione di un’associazione, di un movimento o di un gruppo avente le caratteristiche e perseguente le finalità» di riorganizzazione del disciolto partito fascista, oppure da chiunque «pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche».
    Naturalmente il richiamo era rivolto a quanti esaltano simili idee condannate dalla storia e dalla nostra Costituzione.

    P.S. per quanto riguarda il mio blog, ironicamente intitolato “Sbrigate Rozze” (lo so, è alquanto difficile coglierne l’ironia), l’ho abbandonato da oltre un anno.

  14. non dar retta lucio
    vuol solo sfasciare il blog
    gli amministratori lo san bene e lo hanno già diffidato
    sputa su tutti quel che passano e interviene solo a provocare me e torba, ed ora anche te…
    mai visto e sentito parlare costruttivamente con altri con cui potrebbe condividere qualcosa
    provoca e basta
    e poi ti accusa di averlo fatto tu…
    un pò come quei servi sciocchi del berlusconi che vanno in tv per gridare e coprire le opinioni altrui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...