LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Rodotà anticipa la Consulta: bocciato il lodo Alfano

69 commenti

lodo-alfanoIl Lodo Alfano è illegittimo. Così si sono pronunciati i 15 giudici della Corte Costituzionale. La legge che sospende i processi delle quattro più alte cariche dello Stato (i presidenti della Repubblica, del Senato, della Camera e del Consiglio) è stata bocciata per violazione dell’articolo 138 della Costituzione, vale a dire l’obbligo di far ricorso a una legge costituzionale e non ordinaria, e per violazione dell’articolo 3, ovvero il principio di uguaglianza. La decisione è stata presa a maggioranza (9 giudici contro 6) e avrà come effetto immediato la riapertura di due processi a carico del premier Silvio Berlusconi: per corruzione in atti giudiziari dell’avvocato David Mills e per reati societari nella compravendita di diritti tv Mediaset.

Dopo gli aspetti tecnici della questione lodo Alfano qualche spunto politico.

Finalmente una buona notizia.

Cosa succederà? Non é una rivoluzione, solo una buona notizia sullo stato di salute delle istituzioni di garanzia.

Ed un’altra piccola crepa al disegno piduista del satrapo malato, uno spiraglio nella nebbia, un pò d’aria fresca nel miasma berlusconico.

La gente per strada non sa molto della questione ed in questo senso berlusconi  ed i suoi soci in  RAISET sono riusciti nel loro intento.

Come bene spiegava ieri sera il Prof. Rodotà a Ballarò – con la pacatezza e la precisione che gli sono congeniali – la gente riceve informazione quasi esclusivamente dai TG che come tutti sanno si son guardati bene da far capire qualsiasi di quel che sta succedendo.

Pertanto l’opinione comune è refrattaria a percepire l’importanza delle questioni sul tappeto e pur non raggiungendo i livelli di consenso dei primi mesi del governo, berlusconi mantiene la sua ferrea presa sulla parte meno sensibile ed informata della popolazione, che è divenuta nel corso degli anni, la maggior parte dei cittadini italiani.

Si può discutere sul perché ed il percome, ma è un fatto acquisito con il quale occorre fare i conti.

Né accadrà tanto spesso l’evenienza dipoter sentir parlare una persona perbene e preparata come Rodotà ( a cui nessun democrat ha pensato bene di dare qualche incarico di maggior responsabilità : forse perché farebbe sparire i nani e le ballerine che circolano anche a sinistra?),  il quale in pochi minuti ha steso e poi sepolto i poveri scudi umani che si trovava di fronte,  Bondi e Rossella, chiarendo con parole semplici e dirette di cosa veramente si sta discutendorodota in questi giorni.

Scudi umani, scudi fiscali e scudi penali, l’impresentabile maiale di Orwell più uguale degli altri, ha sempre bisogno di scudi, ma basterebbe soffiare via la nebbia dolciastra con cui ha avvolto l’Italia per vedere in faccia la misera realtà dell’italia berlusconica…

Se tutti facessero il proprio dovere, senza addormentarsi causa nebbia, il pericoloso delinquente sarebbe spazzato via.

Nella Consulta, nonostante la presenza della scuola giuridica napoletana – la più sofisticata in punto di diritto ma non sempre la più  coraggiosa –  i fautori del bel compromesso Napolitanico hanno avuto poca possibilità di manovra.

La pronuncia é chiara ed incontrovertibile, meglio delle mie previsioni notturne ed i suoi effetti sono la processabilità del premier. Peraltro non tutti rammentano che Berlusconi sarà comunque “prescritto” ad aprile nel processo Mills…

Bravi i nostri  guardiani della Democrazia: altri peraltro  non se ne vedono in giro, tutti ancora ipnotizzati dalle nebbie berlusconiche o indaffarati a rimirarsi l’ombelico.

Nel PD siamo al paradosso: Franceschini, che proviene dai  cattolici sociali di Zaccagnini, fa il duro e puro infuocando il suo piccolo pezzetto di popolo mentre Bersani, di tradizione PC in salsa emiliana benigna e paccioccona, fa il prudentissmo realista e non smuove il sedere di un centimetro…

Eppure ieri  Rodotà ha dimostrato che con calma e buon senso gli argomenti della destra delinquenziale che ci governa si smontano in pochi minuti: si vede che la Consulta ha visto ballarò e gli indecisi si sono convinti!

Crazyhorse70


Annunci

69 thoughts on “Rodotà anticipa la Consulta: bocciato il lodo Alfano

  1. bossi vuole lo scontro nelle piazze ma ormai quando parla non gli dà retta nessuno, neanche uno dei suoi…
    comunque un piccolo raggio di sole spezza la nebbia.

  2. Apprendo con gaudio che la consulta ha dichiarato incostituzionale lo scudo (non ci stava bisogno dei supremi giudici per capire che era ed è una porcata) e mi rendo conto che sentire il fiato dei giudici sul collo rende nervoso il psiconano.

  3. dici bene : é solo un’altra crepa negli scudi della destra, scudi fiscali, scudi penali, scudi umani come i poveri bondi e compagnia…
    decisione ineccepibilie che stabilisce semplicemente che il berlusca é un maiale veramente uguale agli altri, e non il più uguale.
    Chi chiede ora dimissioni é un ingenuo che rafforza la destra, perché invece le crepe negli scudi devono lasciarsi maturare…
    l’ho detto quando non mi credeva nessuno in questo blog che le passeggiate dello sciacallo sui morti abruzzesi erano l’apice del potere e l’inizio della sua lenta fine
    e lo confermo
    questo di oggi é solo una altro picconata agli scudi o come dici tu , rosy. uno spiraglio di luce in più nella putrida nebbia berlusconica…
    andiamo avanti

  4. quanto a bossi é ormai un vecchio rincoglionito ed utile solo come sarcofago-simbolo della lega
    uno come lui non merita neanche il rispetto dovuto ad un essere umano ed ad un vecchio malato
    nella scala dell’infimo e dello schifo umano comunque peggio di lui ce ne sono tanti: gasparri, cicchitto, feltri, belpietro, le due mignotte ministro, capezzone, tutti i transfughi e TUTTI gli esponenti di RAISET…

  5. Bene Berlusconi si è bruciato oggi il lavoro dei suoi primi 100 giorni di governo….

    ma visto il suo stato di salute mentale….

    ma tutti quei coglioni che avevo improntato la campagna contro di lui, conflitto di interessi bla bla bla dove cavolo sono ?????????
    chi sono ???
    dove vanno ????

    che schifo, non so se mi fa più schifo questo anzianotto delirante e in piena crisi di onnipotenza che coloro che ora hanno un’occasione d’oro e se la fanno sotto …

  6. reazioni dall’estero

    – BBC (Gb): “Bocciata l’immunità per Berlusconi”

    – TIMES (Gran Bretagna): “La Corte Costituzionale ha tolto
    l’immunità a Silvio Berlusconi. I processi che saranno
    riaperti minacciano il suo governo”.

    – GUARDIAN (Gran Bretagna): “La Corte Costituzionale ha
    stabilito che l’immunità di Silvio Berlusconi viola la
    Costituzione”.

    EL PAIS (Spagna): “La Consulta smonta la legge sull’immunità
    e apre le porte al processo nei confronti di Berlusconi”.

    – EL MUNDO (Spagna)
    : “Berlusconi smette di essere immune
    davanti alla giustizia”.

    – LE MONDE (Francia)
    : “L’immunità di Berlusconi giudicata
    incostituzionale”.

    – LIBERATION (Francia): “Invalidata l’immunità penale di
    Berlusconi”.

    – CNN (Usa
    ): “Corte Costituzionale boccia la legge
    sull’immunità di Berlusconi”

    – WALL STREET JOURNAL (Usa)
    : “La Corte boccia l’immunità di
    Berlusconi”

    – SPIEGEL (Germania): “Giudici costituzionali cancellano
    l’immunità di Berlusconi”.

    – HANDELSBLATT (Germania): “La legge sull’immunità a
    Berlusconi è bocciata”.

    – FOCUS (Germania): “Berlusconi minacciato dai processi”.

    – DIE ZEIT (Germania): “Tribunale toglie l’immunità a
    Berlusconi”.

  7. – la diplomatica ed attendista risposta del PD era da aspettarsi: se si drammatizza e cambiano le cose immediatamente così come son messi non hanno carte da giocare e rischiano di portare solo acqua a casini fini montezemolo e rutelli.
    se addirittura si andasse a rivotare perderebbero ancora
    – mai ci é stata differenza più grande tra forma e sostanza come in questo caso:
    la sentenza formalmente dice che berlusconii mentre governa dovrà andare anche alle udienze
    il significato politico é una botta in testa bella forte
    – la vera novità di stasera é l’attacco forsennato anche contro NAPOLITANO che dimostra la poca lucidità del malato berlusconi

  8. E’ indecoroso.

    Gli italiani hanno votato questo governo, e dove la sinistra non riesce in piazza usa le sentenze politiche.

    ottimo.

    Berlusconi non si dimetterà e questo uso della legge a senso unico consolida il consenso degli elettori di destra che sono ancora la maggioranza.

    Non riescono a vincere le elezioni e ci sono questi mezzucci.

    Ottimo.

    Gli italiani, o meglio LA MAGGIORANZA degli italiani non sono degli idioti e questa sentenza va bene, perchè fa fare quadrato a tutto il centro destra.

    • Certo che è indecoroso…
      avere un capo di governo come abbiamo

      E’ indecoroso che la stampa estera ( tutti comunisti anche loro immagino) ci ridicolizzi sempre

      E’ indecoroso essere un popolo che difende l’indifendibile pur di non ammettere i propri sbagli …

      E’ indecoroso che siamo qui a perdere tempo a parlare ancora una volta di problemi personali di qualcuno anzichè parlare dei problemi del paese, che non sono pochi ….

      • e poi Marco, ma che cazzo dici ???
        sentenza politica ???
        una dichiarazione di non legittimità !!

        Fin che si scherza, si scherza ….
        Capisco che il bruciore della delusione sia forte,ma non capisco questa ostinazione a voler credere che ci siano teoremi costruiti da una presunta “opposizione ” che non coglie nemmeno l’occasione per chiedere le dimissioni…
        Ma per piacere, non diciamo cazzate.

        Non è credibile, ti piacerebbe poterlo credere,ma non è così .

        Ma se non sono nemmeno capaci di far finta di essere sinistra….
        e poi qui si parla di diritto, di norme.
        Se non credi nemmeno che un alto organo dello stato possa essere imparziale, mi chiedo perchè non emigri ed in fretta.

    • La maggioranza degli italiani non è idiota, difatti non darà ancora il voto a Berlusconi…
      piuttosto non voterà perchè non c’è scelta…

      poi è sempre quello che hai sempre detto anche tu..la teoria del meno peggio

      Sai quello che mi stupisce delle tue prese di posizioni così assurde, come questa di stasera, è che siano in contrasto con tante altre affermazione che hai fatto in passato

      Mi ricordo quando hai ammesso che Berlusconi ha passato i primi mesi di governo a salvare i suoi interessi personali

      E poi una cosa che mi stupisce su tutte. come fai a conciliare il tuo più volte proclamato essere FASCISTA con il difendere questa gente che non mi sembra tanto allineata con il fascista/pensiero.
      Dimmi, dimmi come fai ?

      Un consiglio.
      Falla finita di difendere l’indifendibile per timore dell’invasione dei ROSSI…
      I rossi non ci sono, puoi rilassarti…

      • Questa è una sentenza politica, perchè anche se la sinistra non la vota nessuno ha ben radicati poteri negli organi della magistratura.

        E non capisci il nocciolo essenziale.

        Quasi certamente Berlusconi è colpevole di tutto quello che gli imputano.

        Ma non è questo il punto.

        E’ il legittimo capo di questo governo.

        E’ legittimamente eletto dagli italiani.

        Che come me, hanno messo su un piatto della bilancia le colpe vere o presunte di berlusconi e sull’altra l’alternativa dei vari Franceschini e soci.

        E chiaramente, si sono tappati il naso ed hanno votato questo governo.

        Perchè è meglio un Berlusconi colpevole di 1.000 malefatte a gestire questa crisi mondiale che Franceschini, che sarà anche incensurato e non avrà mai fatto niente di male in vita sua, ma è un totale incapace.

        Preferisco un Berlusconi pluri indagato ma preparato a gestire questa crisi che un branco di idioti incensurati ma totalmente incapaci e distaccati dalla realtà.

        Io non difendo l’indifendibile, sei tu che non hai capito nulla e visto che Berlusconi ha attaccato il tuo mondo lavorativo, adesso è merda visto che tocca i tuoi interessi personali.

        Quindi, riprovo ancora una volta, ma che sia definitiva perchè scrivo in maniera chiara e se non capisci è perchè non vuoi capire.

        A ME ED AGLI ELETTORI DI DESTRA NON INTERESSA SE BERLUSCONI E’ COLPEVOLE O MENO.

        LO ABBIAMO ELETTO PERCHE’ NON ESISTE ALTERNATIVA.

        NON ESISTEVA PRIMA DELLE ELEZIONI E NON C’E’ ADESSO.

        QUINDI, VOGLIAMO CHE GOVERNI.

        E quindi non ci stiamo che la Sinistra cerchi di ribaltare il voto popolare con le sentenze.

        Sull’essere fascista, io ammiro Benito Mussolini ma sai che sono passato dal voto all’MSI a 18 anni a quello della Lega a 38.

        Se come me nasci con il cuore a destra non cambi.

        Ma nella vita impari anche ad essere PRAGMATICO, cosa che a te manca soffocata come sei dall’indignazione per l’attacco alla scuola da parte di questo governo, e quindi dai tuoi interessi personali.

        Pragmaticamente parlando, non c’è alternativa a Berlusconi.

        Chi potrebbe gestire il paese?

        L’immobiliarista Di Pietro?
        Franceschini?
        Bersani?

        Ma tu davvero dormiresti tranquilla ad avere Di Pietro presidente del consiglio?

        Non ti vergogneresti di uno che fa il moralista poi si compera gli immobili con il finanziamento pubblico ai partiti?

        Pensi che non riderebbero al G8 di uno che non sa parlare l’italiano?

        E Franceschini?

        Che mente sapendo di mentire e narcotizza persino i suoi elettori?

        Bersani che ha alzato le tasse nello scorso governo e SOSTIENE BASSOLINO, nonostante i drammi di Napoli?

        Questa sarebbe l’alternativa al centro destra?

        Mi tengo il centro destra.

        Che va a puttane, che è ultra indagato.

        Ma che è MENO INCAPACE di questi.

        • Ho poco tempo,la carne al fuoco molta.
          Cercherò di sintetizzare.
          Come più volte ho detto non è che i peccati di una parte politica assolvono automaticamente i peccati dell’opposizione.

          Quindi, ti ringrazio dell’esposizione dei peccati e/o difetti altrui, ma questo non assolve affatto Berlusconi.

          Che poi tu scelga di sostenerlo comunque è una tua scelta personale che non condivido affatto.
          ma sono fatti tuoi.

          Io scelgo, per ora ( almeno fino a che non vedrò nascere qualcosa-qualcuno- di nuovo, magari anche qualcosa di giovane,pulito ed onesto intellettualmente oltre che come cittadino) di non appoggiare nè lui nè gli altri.

          PRIMA PARTE

        • Marco questa non è una sentenza politica.
          Non può esserlo.
          Non deve esserlo.
          Non possiamo pensare che lo sia.

          Altrimenti, come ti ho detto ieri , non resta che emigrare.

          Non so se riesco a spiegarmi come vorrei.
          Gli organi come la Corte Costituzionale,e tutti gli organi dell’apparato giurisdizionale DEVONO essere lontani dalla politica.

          E noi DOBBIAMO POTERLO CREDERE .
          Altrimenti è la fine.

          La fine della democrazia,la fine dello stato di diritto, la fine della società civile.

          E l’inizio , anzi il ritorno al passato.
          Alla legge del taglione, al fucile imbracciato per difenderci, per difendere i nostri interessi,i nostri cari etc etc

          Per questo di ho detto che cazzo dici.
          Queste sono certezze che abbiamo il diritto/dovere di avere.

          A margine non sto a ripeterti quello che ho già detto, cioè che non esiste nessuna sinistra in grado di organizzare trame del genere.

          IL LODO ALFANO E’ ILLEGALE. PUNTO.

          • Per stasera basta così.
            E per favore non mi fate ritornare con mia scopa… da strega

            Perchè se mi stufo la uso come arma impropria

          • in quale nazione del mondo la politica è pulita?

            in quale nazione del mondo gli interessi dello stato prevalgono sugli interessi personali del politico e non sono solo accessori e successivi?

            questa è una sentenza politica.

            e lo stato di diritto che hai in mente tu non esiste, non è mai esistito.

            perchè oggi 2009 sei in democrazia perchè lo Stato ha messo le bombe uccidendo i propri cittadini con la strategia della tensione.

            Giusva Fioravanti che problema avrebbe avuto a confessare qualcosa, se era vero?

            tanto un ergastolo in più o in meno mica cambiava….

            Lo stato di diritto a volte si sporca le mani, anche di sangue.

            e la politica, fatta di interessi personali, rivalità e rancori, influenza tutto.

            e la corte costituzionale, come qualsiasi cosa, ne è l’esempio.

            • Fioravanti : un ergastolo in più se parlava?
              Non credo: semmai “soluzione finale” e non sarebbe il primo…

              E poi non è detto che sia stato usato in un “gioco” di cui conosceva SOLO la sua parte….
              e non sarebbe il primo nemmeno in questo caso

        • Ultima cosa e poi vado davvero
          “soffocata come sei dall’indignazione per l’attacco alla scuola da parte di questo governo, e quindi dai tuoi interessi personali.”

          SBAGLIATISSIMO, non sono interessi personali

          a me soffoca l’indignazione per le ingiustizie, per l’inettitudine colpevole e non

          e non sono pragmatica, e temo che non lo sarò mai, perchè sono una sognatrice

          UTOPIA è il mio pane quotidiano
          condito con l’esercizio costanTe del LIBERO PENSIERO

  9. spiegaci come la sinistra usa le sentenze politiche
    se quasi tutti hanno detto che non cambia nulla, non ci sono effetti politici ma solo una sentenza giurisdizionale…
    che fai metti le mani avanti per non cadere indietro?

  10. su 100 interviste a sinistra solo uno – di pietro – ha detto dimissioni
    e qui come altrove chi strumentalizza siete voi
    il significato di questa sentenza é già una bastonata in testa oggettiva che b. si é cercato per eccesso potere
    non c’è bisogno di difendersi da altro
    parla di questo
    anche perché se uno può discutere ed argomentare bene, se no belpietro me lo sento in diretta che sbava, non mi serve la copia qui che lo riproduce

    • la mia risposta l’ho data a Franca, è la stessa anche per te, se ti va leggitela.

      • le tue parole mancano di rispetto a chi parla di questa sentenza e si sforza ma a te non te ne frega nulla
        e quindi preferisco gli originali scudi umani tipo belpietro alle copie

        ed anche le promesse di gestire con calma e professionalità questo blog e di dargli miglioramenti in accessi e qualità

        se preferisci al capone rispetto a gente di cui non sai dire nulla di peggio ( le tasse di bersani. E le tue allora ? Siamo al massimo storico, capisci? avete fatto il record, eh eh eh;l’appartamento di di pietro lo metti a paragone con al capone? ti stai ridicolizzando da solo, ti fai male da solo…vai continua..franceschini che ha fatto di peggio?)
        La verità l’hai detta solo quando dici che un fascista non cambia mai

        • è inutile che replichi, tanto vengo censurato.

          alla faccia della libertà di parola e come al solito, censure a senso unico…

          questo blog una volta era davvero libero, adesso è l’ombra del sogno che lo ha ispirato.

          • hai ragione questo blog é l’ombra di quel che era ieri ( un incubo fascista tipo dachau, zeppo di insulti e minaccie, con arrembaggi di delinquenti ed estremisti che approfittavano del terreno “adatto” per incursioni con accenti anche pericolosi in un contesto comunque di “pensiero unico” nazifascista)

            oggi
            ci sono almeno 5 o 6 scuole di pensiero, compresa una ancora più estremistica della tua, che convivono con delle regole
            che quasi sempre tu violi.
            Sono stati censurati anche torba, rosy,marios, il sottoscritto, medio ma mai con la tua continuità
            perché tu lo fai apposta
            per far sclerare gli altri e rovinare il blog.
            Sulla libertà di questo blog
            tutti la pensano diversamente da te
            Chi sono tutti?
            le tante persone che prima non scrivevano qui ed ora lo fanno, le duemila persone al giorno che passano e che spesso commentano, i siti a diecine che ci rubano i post o ci chiedono collaborazione
            e chiunque sano di mente
            legga il blog scegliendo a casaccio tre post degli ultimi mesi e tre post del 2007 -2008.
            Se non interpreto il pensiero di tutti gli altri naviganti, più o meno impegnati in questo blog
            fatemelo sapere…

            • Io sono qui a commentare quello che leggo.

              Se mi interessa.

              tanto è vero che non commento sempre o con assiduità.

            • marco e cavallopazzo
              ho dovuto ripulire ancora
              siete pregati di evitare da ora in poi di parlare uno con l’altro ed uno dell’altro
              il primo che ricomincia gli chiudo la possibilità di commentare
              grazie per la collaborazione
              avrei altro da fare se non vi dispiace…

  11. ieri a ballaro, quel viscido insetto-porco-leccapalle-di bondi,voleva competere,con la lucida intelligenza di RODOTA:MA VA A FA E BUCCHIN

  12. Berlusconi a Porta a Porta accusa Napolitano di non aver contattato i giudici della Consulta per appoggiarlo: chiamate l’ambulanza é andato!!!!!
    ora ancora più di prima : DIMISSIONI!!!

  13. La legge deve essere uguale per tutti dice la Costituzione, ma l’art. 68 non contraddice l’art. 3? E sull’art. 138, Napolitano stesso non ha detto che è rimato sorpreso dal fatto che ora i giudici della Corte lo ritengano violato?
    E sui gidici della Corte, non è forse provato che la maggioranza stanno a sinistra o cmq sono li perchè ce li hanno messi gente di sinistra?
    Detto questo, chi è santo scagli la prima pietra (e a mio avviso ogni parlamentare, per essere arrivato li, è sceso a patti con qualche diavolo).

  14. riprovo a parlare dell’argomento del post, vediamo se eventuali commenti saranno sui contenuti….

    Il lodo Alfano era chiaramente una legge ad personam, volta a proteggere Silvio dalla magistratura.

    Una necessaria autodifesa da chi pensa di prendere il potere in italia con le sentenze e non con il voto.

    Non era una legge diversa da questo.

    Ma serviva a controbilanciare l’assalto della magistratura al Silvio.

    Cosa ne penso io, elettore di destra di provata fede?

    Quando è stato promulgato il lodo Alfano, ho pensato: “finalmente Silvio si è fatto i cazzi suoi, speriamo che adesso si ricordi che è al governo di un paese e pensi anche ai cazzi dell’Italia”.

    Poco, anzi pochissimo, ma qualcosina questo governo l’ha fatto e mi sento molto più tranquillo ad avere gestita la crisi da Tremonti piuttosto che da Bersani.

    Quindi, la sentenza di ieri è chiaramente politica perchè mira ad indebolire il governo.

    E questo ci ha fatto incazzare, a noi del centro destra.

    Non perchè il Silvio sia il martire che si dipinge, ma perchè SERVE al paese un governo solido, soprattutto in questa contingenza di crisi mondiale.

    Dall’altra parte, c’è il nulla.

    Il vuoto pneumatico assoluto.

    Personaggi moralisti di facciata e che poi si fanno i cazzi loro.

    Invotabili.

    Tanto è vero che le elezioni le hanno perse, e se vince Bersani il PD perderà la sua componente cattolica che andrà con Rutelli.

    Parliamo in concreto di alternative al governo?

    Seriamente?

    Senza provocazioni?

    Bene.

    Casini.

    Ottima persona quando parla in televisione, dice cose sensate, serie.

    Continua a dire di essere serio.

    Poi prende i voti di Cuffaro.

    Bersani?

    Con sempre decine di giornali sotto il braccio, che insiste a dire “ma vogliamo parlare del bene del paese”?

    e che ha la base elettorale, che gli consentirà di vincere contro Franceschini, rafforzata da Bassolino, il re di Napoli, quello indagato per rifiuti e quant’altro.

    Di Pietro?

    A parte la comicità involontaria quando parla, è serio uno che straparla di moralità e poi si compera gli appartamenti, tramite la figlia, con i soldi del finanziamento pubblico ai partiti?

    E De Magistris?

    Che scatena una inchiesta che NON PORTA A NULLA, sfrutta la fama della stessa e si fa eleggere…

    Questi sarebbero i concorrenti del Silvio?

    Scelgo il Silvio.

    E lo scelgo perchè è ricco.

    Già.

    Qui c’è un grosso equivoco in molti sinistri.

    I ricchi votano berlusconi perchè fa i loro cazzi.

    Vero.

    Ma anche i poveri votano berlusconi.

    perchè?

    Perchè essendo ricco non è corruttibile.

    Non va in politica a prendere mazzette, e quando si sarà fatto tutti i cazzi suoi potrebbe governare davvero per il bene del paese.

    Mancanza di etica?
    Mancanza di moralità da parte nostra?

    No.

    Semplice REALISMO.

    Quello che manca a chi crede davvero che la politica possa essere una cosa ONESTA, a chi crede davvero che un politico, di qualsiasi schieramento, pensi prima al bene delle persone….

    Nelle favole.

    Nella realtà di tutto il mondo, i politici pensano ai loro affari ed incidentalmente pensano al paese che governano.

    Chiaramente chi è già ricco di suo non sarà corruttibile da lobby o altro, quindi avrà maggior tempo per pensare incidentalmente al paese.

    Quando leggo certi pezzi mi sembra che viviate sulle nuvole.

    Ma davvero qualcuno qui, adulto, pensa che la politica sia un affare onesto?

    La politica, quella vera, è real politik.

    Quella che quando gli USA hanno affondato il Kursk, ha fatto alzare il telefono a Putin che ha approfittato del fattaccio per imporre agli USA di comperare il grano russo.

    Quella che ha reso necessaria la strategia della tensione per evitare una svolta verso il patto di varsavia all’epoca delle br.

    Quella che l’Italia, quando gli USA hanno abbattuto l’aereo di Ustica, avrà negoziato chissà quale contropartita con l’America…

    Quella di Andreotti, che garantiva le basi ai palestinesi in Italia ed in cambio noi non subivamo attentati.

    Quella dei Servizi Segreti che usano la Banda della Magliana per sapere dove è Moro, e poi lo lasciano lì perchè fa comodo che non ci sia il compromesso storico.

    Questa è la vera politica.

    Quella che sporca le mani, di sangue a volte.

    Ma che, nonostante i morti, ha permesso che oggi, 2009 fossimo in una democrazia.

    Quindi, smettetela di strapparvi le vesti quando dico che questo governo è il minor male e va lasciato in piedi.

    Perchè è vero.

    Non è etico, è moralmente discutibile, ma è pragmaticamente vero.

    • Franca, c’è un unico commento che mi interessa a quanto sopra esposto, ed è il tuo.

    • “Il lodo Alfano era chiaramente una legge ad personam, volta a proteggere Silvio dalla magistratura.”

      ORA CI SIAMO, MI RICORDAVO DI AVERTELO SENTITO DIRE.
      Non ci siamo quando dici : questo governo è il minor male e va lasciato in piedi.

      Non è il minor male, ha trascinato l’Italia nel ridicolo e non sta risolvendo nemmeno un problema.

      Dici è stato eletto dagli italiani e quindi è legittimato.

      LO era, non sono convinta che oggi la maggioranza degli italiani farebbe la stessa scelta.

      Ricordo che ai tempi di Prodi ( che era e rimane una mortadella ambulante ) usavi dire :più governa e più sono voti alla destra.
      Sbaglio?
      E così è stato, difatti.

      La sinistra ( se così si può chiamare ) ha buttato gli italiani nelle braccia della destra e per come ha governato e per la campagna personalistica contro Berlusca ( facendolo diventare una povera vittima dei cattivoni).

      E’ vero anche il contrario , da un certo punto di vista più “governa” Berlusconi più perde voti.

      Ma questa volta , il fatto nuovo, è che non guadagnerebbe voti l’opposizione.
      L’unico partito che potrebbe guadagnare, ora se si andasse ad elezioni anticipate, è quello dell’astensione, in costante aumento negli ultimi anni.

      Io parlo molto con la gente qui nel web e fuori di qui.
      Il termometro della situazione è questo.

      Non so quale possa essere la soluzione, so solo che dopo un periodo di scoramento, la gente è molto arrabbiata. Ma di una rabbia costruttiva.
      Si formano movimenti spontanei trasversali, ad esempio tra gli ultimi quello dei precari.
      Movimenti che sono caratterizzati dalla voglia di riprendersi in mano la politica , QUELLA VERA.

      Non la partitica , che ormai soffoca l’apparato statale e pubblico italiano.

      Nutro speranze in queste prese di coscienza e di responsabilità
      Credo che se c’è una speranza per l’Italia, questa speranza è riposta nella consapevolezza di essere cittadini a tutto tondo, smettendo di delegare in toto ai partiti, sindacati, associazioni.

      Se la mia speranza è mal riposta, se è solo una utopia partorita dal mio cervello, allora l’unica via di uscita per i singoli è emigrare….. ( e non metaforicamente parlando) o andare a vivere nella foresta ( quella vera ) per scampare alla GIUNGLA……

      • Franca, è la tua opinione.

        Ma ricordati che vivi in Toscana, un’isola rossa nel mare dell’Italia ed il sentiment che hai non è certamente quello dell’Italia intera ma di una regione storicamente sempre di sinistra.

        quelli che hanno votato a destra da te sono le eccezioni, qui sono la maggioranza.

        Ah, scusa, ma non c’entra niente.

        Marios è libero di insultare e censuri solo me?

        Anche dire che uno ha bisogno degli assistenti sociali è un insulto, non trovi?

        Ma sono sempre e solo io a rompere il cazzo o è gentaglia simile che provoca sempre?

  15. CP Sintesi già sentita tante, troppe volte.
    Per quel che può valere.

    Il metodo dell’aggressione con insulti è parte ben collaudata della strategia della destra peronista nostrana.
    Sgarbi è forse il capostipite di questa strategia, man mano ripresa e sviluppata in modo talmente aggressivo da rasentare lo scontro fisico.

    L’esempio più recente, di cui si sono avuti echi anche qui, è stata l’aggressione di Bondi (straziato dal dolore) a Rodotà, a Ballarò. Ma anche quella tizia, con marchio PDL, che l’altra sera ha aggredito Travaglio ad Anno Zero. O Bel Pietro che si abbatte sulla (SUA COLLEGA) D’Addario “come si guadagna da vivere lei signorina”.

  16. QUESTA è TROPPO BELLINA NON VE NE POSSO PRIVARE…
    fine della giornata agitata, notte a tutti

  17. pardon questa è meglio ancora…

  18. Pingback: Bocciato il Lodo Alfano: uno spiraglio di luce nella nebbia del regime | Video Folli

  19. vi sfugge il vero significato di quanto accade in queste ore, dovrò fare un post perché qui si rischiano pugnette e lezioncine di diritto di cui non frega niente a nessuno

  20. Pingback: Rodotà anticipa la Consulta: bocciato il lodo Alfano | IlTuoWeb.Net News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...