LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

La nuova moralità di Berlusconi é mantenere le promesse…

7 commenti

berluscafeltriBerlusconi-Alitalia

Non venderemo la compagnia di bandiera ai francesi! Non faremo scomparire il marchio Alitalia dietro gli interessi di Air France!

Ebbene, i viaggiatori che passano oggi per l’aeroporto Charles De Gaulle di Parigi non trovano più il marchio Alitalia. La compagnia di bandiera italiana non esiste più negli aeroporti francesi. Biglietti e check-in per i voli Alitalia si fanno ai banchi in cui campeggia il triplo marchio ” AIR FRANCE – KLM – DELTA “.

La cosa desolante è che tutto questo risultato è stato ottenuto da Air France pagando molto meno di quanto avrebbe dovuto pagare sulla base dell’accordo raggiunto al tempo del governo Prodi. Il resto lo hanno pagato i contribuenti italiani compresi quelli che cantano con il cetriolo infilato nel sedere ” PER FORTUNA CHE SILVIO C’E’ “

Bossi-Trota

“Roma è un covo di ladri democristiani e comunisti che truffano il nord ed i cittadini della Padania, rubano e corrompono favorendo amici e parenti , roba da meridionali mafiosituonava il bossi qualche anno fa.

E poi? E poi sono venute le tangenti prese da Montedison ( Sama) e le truffe successive di Crediteuronord con le  conseguenti “riparazioni” in combutta con Fiorani e Fazio, per tulare i danni subiti dagli azionisti leghisti presi in giro proprio da lui personalmente  e caduti nella rete della fregatura bossiana

Ed ora? Si dimentica il nepotismo e le truffe di Roma ladrona e toglie un pò di soldi agli italiani per sistematare suo figlio, quel genio della trota.

Sapete chi é la trota? Suo figlio, come lo chiama così l’Umberto, membro  di un “osservatorio” dell’Expo di Milano (che i più maliziosi considerano creato ad hoc per la bisogna ) per sistemare al meglio il suo ram(pollo), ha fatto in modo che, l’altro campione leghista di ottime prediche e pessimi razzolamenti Francesco Speroni, nominasse suo portaborse in Europa indovinate chi? Ma è semplice: Renzo Bossi.
Lo stipendio mensile di questo diplomato  che è già “Team Manager” della Nazionale Padana sarà di “soli” 12.000 euro. Ma non scandalizzatevi, signori, non è nepotismo scandaloso ma semplice meritocrazia : non conoscete il fulgido curriculum del preparatissimo Renzo Bossi. Lo riassiumiamo di seguito per buona pace dei lettori.
-Bocciato tre volte all’esame di stato
-Team manager della Nazionale Padana
-Inventore e promotore di “Rimbalza il clandestino”
Insomma: 12.000 euro netti mensili strameritati.

Schifani – Mafia

Siamo a buon punto per debellare questo cancro». Lo ha affermato, riferendosi alla mafia, il presidente del Senato Renato Schifani che ha partecipato a Palermo alla commemorazione del giudice Cesare Terranova e dell’agente Lenin Mancuso.

Le ultime parole famose…

Subito dopo le risate che si son sentite per tutta la Sicilia, il governo ha confermato la giusta reazione ridanciana varando lo scudo fiscale che permette alla mafia di ripulire i propri soldi sporchi garantendo ai mafiosi  anche l’impunità penale per tutta una serie di reati sensibili.

La loro giustificazione a quello che é un oggettivo favoreggiamento in flagranza?  “Zitto tu antitaliano, le tue considerazioni sono risibili : vuoi o no che diamo qualche soldo ai precari, la sanità e le missioni all’estero?.”

Crazyhorse70

Annunci

7 thoughts on “La nuova moralità di Berlusconi é mantenere le promesse…

  1. non é che nemmeno il padre della trota fosse un genio assoluto alla scuola radio elettra dove ha studiato.
    E già allora diceva menzogne, come quella che mandava in giro sul fatto che fosse laureato

  2. delirante, tra un pò leggerò che è colpa di Berlusconi anche l’alluvione di Messina.

    D’altronde voi siete la bassa manovalanza di Di Pietro, che è così ignorante da non sapere nemmeno la costituzione e prendersela con Napolitano…

  3. Delirante sei tu
    che come fai sempre giudichi negativamente e poi svicoli.Capisco che ti rode scoprire che l’Umberto é tale e quale ai romani ladroni,
    ma la realtà è questa.
    Io mi vergogno di aver votato e sostenuto apertamente nel mio ambiente questo governo della tolleranza zero e della sicurezza per poi scoprire questo lassismo e questi privilegi per i potenti, questi tagli alla pubblica sicurezza, questi tagli ai fondi dei comuni per le manutenzioni, questo abusivismo e degrado della sicilia che vota tutta pdl.
    Io ho contestato Bassolino e Prodi sui rifiuti a Napoli in COMPAGNIA DI TUTTI GLI italiani di centrodestra
    adesso contesto Berlusconi ed i sindaci ed amministratori siciliani SENZA DI VOI , ANZI A QUANTO PARE , CONTRO DI VOI…
    Chi é delirante, chi é coerente, chi dice le cose come stanno?

    • una cosa è criticare il governo, una cosa è delirare.

      questo governo sta facendo poco e male, ma non è strepitando che si indicano i problemi.

      il primo problema è che mancano i soldi dalle tasse, perchè c’è la crisi.

      ed allora ci sono i tagli, anche quelli SBAGLIATI alle forze dell’ordine, ma se i soldi non ci sono si taglia con l’accetta e non con la forbicina.

      Onde evitare di alzare ancora il debito pubblico o alzare le tasse, questo governo fa una cosa moralmente discutibile ma pragmaticamente inoppugnabile, cioè lo scudo.

      Perchè se arrivano i soldi, si taglia meno.

      Tagli comunque andranno fatti, perchè gli statali sono troppi.

      Se tu fossi Tremonti, seriamente, cosa faresti per tenere in piedi il paese visto che i soldi non ci sono?

  4. i soldi ci sono basta esser d’accordo sulle prorità , su come spenderli.
    DOVE trovarli?
    tagliare i dirigenti fannulloni( CI SONO ENTI con più CAPI CHE sottoposti una abitudine tutta italiana, gente che non fa nulla tutto il giorno,perché iniziare dai precari della scuola che lavorano e spesso la posto dei prof di ruolo?)
    tagliare gli enti pubblici inutili, gli enti morali che non fanno nulla e prendono sovvenzioni( una ricerca dell’ISTAT dell’anno scorso parlava di 2,5 miliardi DI euro l’anno che se ne vanno in questi rivoli improduttivi
    sbloccare i fondi europei e non lasciarli inutilizzati( la sicilia é fra le prime regioni che non utilizza, pur avendo statuto speciale e prendendo comunque una barca di soldi dallo stato) prevedendo sanzioni e riprendendosi i soldi dopo un certo lasso di tempo
    cancellare le PROVINCE, ENTI pletorici che piacciono tanto ala lega che così regala posti di sottogoverno che ci costano miliardi
    queste sono le prime che mi vengono in mente
    e che darebbero introiti sufficienti alla messa in sicurezza del paese
    e poi evitare di rompere le palle col ponte di messina il giorno della tragedia
    ma questo é solo buon gusto
    in più c’é la palla al piede – berlusconi
    che da risorsa é divenuto zavorra
    questo governo non ha giustificazioni ed é il peggiore degli ultimi decenni
    tenendo conto delle ENORMI MAGGIORANZE PARLAMENTARI CHE HA
    e tenendo conto che berlusconi governa da 7 anni degli ultimi 9 ed ha fatto ingenerare solo illusioni
    ILLUSIONI finite male
    che non é detto che si riverseranno in questo indecente centrosinistra
    ma ha comunque disilluso, tanto per dire , la metà dei miei colleghi che l’avevano votato.

    Comunque qui si parla di notizie e di commentarle
    liberamente e ripeto non c’ niente di delirante in questi post, anzi sono piuttosto lucidi ed anche morbidi
    io sono molto più incazzato

    • sui tagli che hai proposto sono d’accordo, ma come fai a dire che i soldi ci sono?

      E’ calata l’IVA, ovvero la gente non consuma.

      E stiamo tenendo in piedi persone in cassa integrazione per non aumentare i disoccupati.

      Quindi i soldi NON ci sono, oppure sono pazzo io e tutti quelli che parlano di crisi mondiale.

      Quando i soldi non ci sono, si taglia con l’accetta.

      Non è bello, non è neanche giusto, ma è così.

      Il Silvio può avere tutte le maggioranze che vuole ma per non tagliare i dipendenti pubblici dovrebbe togliere gli aiuti all’auto (quindi 60.000 in piazza perchè la fiat li manda a cagare) e smettere di dare la cassa integrazione e gli assegni di disoccupazione.

      E quanta gente finisce a piedi allora?

      Se comandi ma non ci sono i soldi e non vuoi alzare le tasse, c’è poco da fare.

  5. i soldi ci sono e non ci sono é una discussione inutile e quasi un atto di fede data la mancanza di trasparenza della finanza pubblica…
    ma quei tagli sarebbero sufficienti
    quindi ? Facciamo in modo che almeno sappiano che non siamo scemi e ci dicano perché non fare quelli , di tagli…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...