LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Tra questi due invece non so decidere chi sa essere più comico ( ridicolo )

21 commenti

La parola alle immagini !

UMBERTO BOSSI, ROSY MAURO

Accipicchia quella di Franceschini che  mette il tricolore sul PO non circola ancora…

Beh metto quella dell’aspirante cameriere… è ridicola anche  questafranceschini03

Una cosina sola: il Po , IL FIUME  per eccellenza, lasciatelo stare.

Chi  ha vissuto, sofferto, lavorato intorno al grande  fiume non ha niente da spartire con elementi come voi.

Siete entrambi  un insulto vivente ai laboriosi padani.

A proposito di insulti ,  qualcuno ha avvisato  colui che  per  spupazzarsi l’attricetta è rimasto segnato nel fisico che   grazie alla parte politica  con  cui si è messo,  qualche anno fa i soggetti come lui finivano  direttamente nei “camini” ?

Noto sempre più che sono in molti ad avere bisogno di ripassi, di corsi di recupero

In questo caso di STORIA.

Franca Corradini

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

21 thoughts on “Tra questi due invece non so decidere chi sa essere più comico ( ridicolo )

  1. no non glielo hanno detto
    borghezio però ci sta facendo su un pensierino
    perché il capo, causa salute, é entrato nel novero dei negri, ebrei, comunisti, froci e, appunto, minorati
    e comincia a vergognarsene un pò di mandarlo in giro
    ma vedrete che fra un pò ci penserà feltri per conto terzi a far fuori bossi il “diverso”…

  2. ridicoli entrambi
    solo che uno dei due non conta nulla e sta per sparire
    l’altro ha contato fino ad ora ma é ormai solo una madonna pellegrina da esporre in piazza ai beoti leghisti che vogliono vedere il vecchio capo

  3. Il ” mio ” Po dovevano lasciarlo stare…
    Parassiti entrambi

  4. Campionato nazionale di Risiko:

    ecco cosa potrebbero fare di produttivo ( produttivo è una parola grossa .. )

  5. Cara Franca, Cavallo Pazzo e Rosellina…

    la fortuna del centro destra sono le vostre argomentazioni, in quanto portano voti.

    ho apprezzato moltissimo, e sono davvero contento che nel PD non se lo fili nessuno, l’intervista di Massimo Cacciari ad Alain Elkann.

    Cacciari ha spiegato perchè la sinistra perde, e come potrebbe vincere (e se ci fosse Cacciari al posto di Franceschini o di Capoccione Bersani potrebbe accadere) conquistando i voti del centro, che non sono fedeli al PDL ma alla fine cercano una nuova DC.

    La nostra fortuna, e Cacciari lo ribadisce, è che nessuno nel centro sinistra in generale se lo fili e che le uniche proposte siano idee riciclate del ‘900 (che hanno fatto il loro tempo) o commenti livorosi come questi 3 pezzi, che nell’elettore medio di centro creano allontamentamento perchè al centrista non piace chi grida e non piace chi litiga.

    Siamo davvero fortunati che i vostri argomenti siano questi e che culturalmente rimarranno questi perchè è il vostro DNA, perchè sono la nostra migliore campagna elettorale dove conta, ovvero al centro.

    • non credo che i post di un blog c’entrino nulla con la campagna elettorale, né che i centristi si spaventino per le argomentazioni polemiche dell’opposizione, han già molto da capire e districarsi nel caos di questa maggioranza…
      anch’io ho visto Cacciari dir cose verosimili ma penso che in queste settimane il centrista si stia allontanando dal governo perché é lì che c’e’ caos, grida, litigate e figure di m.
      non va ancora dall’altra perché lì l’offerta non si é ancora perfezionata in modo credibile
      probabilmente guarda con interesse quell’area critica verso berlusconi che c’é nel mondo moderato e che comincia ad esser sempre più grande…( fini , casini ecc.)

      • ovviamente non hai sentito l’intervista di Cacciari e non hai capito cosa ho scritto.

        e ne sono lieto, perchè ancora una volta è una critica che porta voti alla Destra.

        E’ talmente grande lo scontento al centro che l’UDC si allea con il PDL e la Lega alle Regionali, e che Fini, una volta avuto altre regioni in cui corrono suoi uomini oltre al lazio, sarà di nuovo muto come un pesce….

        • Ovviamente
          ho capito perfettamente il tuo sconclusionato discorso
          che lega il tenore dei post che pubblicate qui con le sorti della politica in modo ridicolo
          e comunque pur ammettendo per ipotesi assurda che ci sia un legame
          non sono d’accordo
          né sul fatto che i moderati ed i centristi si spaventino del linguaggio polemico
          né sulle tue previsioni dei movimenti dentro la destra
          sottovaluti quel che sta succedendo in questi giorni ma va bene così perché avrai amare sorprese
          dall’interno della maggioranza
          ovviamente

    • Caro Marco
      le cose non stanno come dici tu.
      E’ il centro destra (ammesso che sia vera destra questa e non mi pare proprio )che obbliga a parlare di queste argomentazioni.Perchè altro non c’è.

      Vuoi provare ad aiutarmi a farmi cambiare idea ?
      Elencami ciò che è stato fatto, per il bene del paese e della società ,da questo governo.
      Per risolvere i problemi reali.

      Sul fatto che parlare di questi argomenti porti voti, ho moltissimi dubbi…

      • il centro destra ha fatto di tutto per perdere voti, ma non c’è un collettore dall’altra parte.

        il quadro è molto chiaro.

        Chi era di Destra davvero, adesso sconfortato da AN vota Lega Nord.

        I socialisti ed i democristiani centristi votano PDL.

        AN ha cercato di rubare voti all’UDC, prima di confluire nel PDL, con risultato che l’UDC non ha perso nessun voto e chi votava AN dal disgusto è passato alla Lega.

        L’UDC raccoglie quel consenso moderato che serve e può fare la differenza, e non a caso si stanno già facendo le alleanze elettorali per le regioni tra PDL ed UDC, ed è evidente che l’UDC ritornerà nell’alveo del centro destra.

        Perchè Casini non è un suicida, sa che può criticare il governo dalla sua posizione attuale ma sa anche che i suoi non gli perdonerebbero mai un’alleanza con i comunisti o i post comunisti del PD.

        Dall’altra parte il PD ha fatto lo stesso calcolo di AN, ovvero perdere i voti dell’estremismo comunista per rubarne al centro.

        Ha sbagliato i calcoli, ed ha distrutto la sinistra (un merito dal mio punto di vista) e non ha preso i voti dal centro.

        Cacciari dice giustamente che è solo abbandonando le vecchie ideologie e parlando di cose concrete e serie, quali il federalismo fiscale, si può convincere chi è al centro a passare dalla loro parte.

        Ma chiaramente Cacciari non se lo fila nessuno, perchè dice cose serie, e quindi Cacciari sconsolato dice che non voterà nè Bersani nè Franceschini perchè rappresentanti del vecchio e di una sicura sconfitta.

        Io ho visto Annozero (a dimostrazione che l’audience era dato anche dalla curiosità e non che tutti siamo comunisti in italia…) come i miei genitori.

        Ma tu pensi che mia mamma possa votare un partito difeso da una snob come la Concita De Gregorio?

        Che possa votare un pretino come Franceschini?

        O gente che con la crisi che ancora ci morde parla di fallimento del capitalismo, l’unico sistema economico possibile?

        Di qua non abbiamo degli astri della politica, ma nonostante tutto non sono come quegli altri, e continuano a restare il meno peggio.

        Questo governo ha fatto poco per la crisi, come tutti i governi precedenti ha aiutato la Fiat ed ha messo in sicurezza le banche, fottendosene della piccola e medie impresa.

        Quegli altri avrebbero fatto questo, ma avrebbero anche alzato le tasse (è nel loro DNA).

        Questo governo fa il condono dello scudo, immorale ma serve.

        Delle due l’una, o sospendiamo la cassa integrazione o troviamo i soldi da qualche parte.

        Le tasse non si possono alzare, ogni volta che si parla di tagliare la massa di dipendenti pubblici c’è qualcuno che si straccia le vesti senza capire che i tagli vanno fatti, i soldi dove li troviamo?

        Dagli evasori.

        Immorale ma pragmatico e meglio che dagli evasori che da nuove tasse che Visco avrebbe messo subito.

        Non esistono alternative a questo governo, e non è certo con commenti e proposte vecchie che ne crei una.

        Fidati, recuperati l’intervista di Cacciari (ci sarà su Youtube o sul sito di LA 7) e guardatela, è quella di venerdì.

        Senti cosa dice lui, e poi ne riparliamo.

        • ah, scusa, hai fatto una domanda e rispondo.

          “Elencami ciò che è stato fatto, per il bene del paese e della società ,da questo governo.
          Per risolvere i problemi reali.”

          1) ha messo in sicurezza le banche
          2) sta contenendo il debito pubblico (lo dice la CEE, non io)
          3) usa i soldi dello scudo fiscale per salvare il culo alle persone finite in cassa integrazione, trovando i soldi per prolungarla
          4) non ha alzato le tasse

          Che poi NON abbia fatto tante cose d’accordo, ma per grazia di Dio questa crisi l’ha gestita Tremonti, perchè con Bersani al suo posto non so dove eravamo….

          • Sulle risposte alle mie domande

            Non condivido tutto ( tipo la 2 ) o quanto meno come si stia contenendo il debito pubblico …
            ma ora, mi spiace ,non ho tempo per rispondere compiutamente.
            Solo sul finalino : come negli altri commenti ( copio incollo per brevità )
            Non è che segnalando i demeriti in una parte politica immediatamente questi divengono meriti dell’altra parte e viceversa

            Se Bersani fa schifo non è che Tremonti automaticamente diventa un re della Finanza….
            Fanno schifo entrambi.PUNTO
            Ciao, alla prossima

            • E’ facile contenere la spesa pubblica non onorando gli impegni con Enti Locali, Istituzioni pubbliche ed Enti vari.
              Son capaci tutti, persino i truffatori.

              Un esempio, nel mio campo ovviamente : le scuole vantano crediti ciascuna per decine di migliaia di Euro per contributi obbligatori già spesi dalle scuole ( TARSU,stipendi e compensi al personale ).
              Anzi stiamo per arrivare a superare la soglia dei centinaia di migliaia.
              Le scuole in Italia sono poco più di 10.000.
              Poi ci sono i comuni che vantano somme ben maggiori.
              Le province…
              ecc.
              ecc.

              • questo governo sta salvando la baracca, visto che mi risulta che gli assegni della cassa integrazione siano coperti e nonostante le cazzate dette dalla CGIL, si sono rinnovati i fondi per evitare ondate di licenziamenti.

                Nessun paese europeo ha fatto altrettanto.

                Ed in una situazione dove gli incassi calano (visto che le aziende sono in perdita e non hanno tasse da pagare) e le spese aumentano (cassaintegrati, assegni di disoccupazione) e non si può tagliare nessuno (vedi i precari ai quali tieni tanto e tantissimi altri dipendenti pubblici inutili e ridondanti) è evindente che o stampi soldi (e non si può più) oppure li cerchi con lo Scudo, e ritardi i trasferimenti dallo Stato agli Enti Locali (non vanno persi, arriveranno in ritardo).

                E Tremonti sarebbe un incapace?

                Cosa faresti tu?

                • Farei meglio di Tremonti.
                  Non pagherei nessun stipendio agli statali diventando così il paese con la spesa pubblica più contenuta di tutto l’universo…..

                  Non è fantascienza è quasi realtà.
                  Ad ottobre/novembre scorso questo rischio è stato corso, come 4 anni fa peraltro sempre grazie a qualche conticino sbagliato dell’amico dalla erre moscia.

                  Il personale supplente da 5 anni percepisce lo stipendio dalle scuole solo perchè le scuole iscrivono nei loro bilanci ( su indicazione ministeriale ) crediti che lo stato da anni non copre interamente.
                  Crediti inesigibili.
                  E costruisce i bilanci dell’anno successivo con Entrate praticamente inesistenti. ( sempre come da indicazioni da circolare ministeriale )

                  Forse è un reato ? Forse è falso in bilancio ?
                  Bene ,se dovrò andare in galera per questo ( visto che i bilanci li firmo io ) e sarò senza stipendio non mi rimane che fare l’anarchico Bresci….
                  Almeno a qualcosa sarò servita.

        • Sgombriamo il campo da un possibile equivoco.
          Non è che segnalando i demeriti in una parte politica immediatamente questi divengono meriti dell’altra parte.

          Parafrasando il linguaggio calcistico ( che secondo me molto spesso inficia concettualmente le discussioni politiche .. ) gli autogol sono autogol, non diventano d’ufficio gol degli avversari !
          Così come se una squadra vince ( chiamiamola DESTRA ) non è detto che vinca perchè gioca bene.

          Può vincere perchè la squadra SINISTRA ha giocato malissimo.
          Che poi è quello che è successo.
          Berlusconi ha vinto perchè la sinistra lo ha reso una “vittima” con una campagna elettorale incentrata su di lui

          FINE PRIMA PARTE….TORNO

          • Per seguire il tuo ragionamento e proseguendo in stile calcistico...

            Se entrambe le squadre sono squadre di brocchi…dovendo scegliere obbligatoriamente capisco che una persona scelga la meno scalcinata, quella che fa meno autogol ….;)

            Personalmente smetto di vedere le partite.
            Preferisco dedicarmi all’allenamento degli spettatori e delle squadre , se per caso mi capitano sottomano.
            Sempre più convinta che non è sugli spalti che si gioca il futuro dell’Italia.
            Ovvero prima occorre un cambiamento culturale profondo e a volte radicale.

            Se non c’è questo continueremo a votare i ladri perchè nel nostro piccolo anche noi siamo dei ladri.
            Ladri non per vocazione, ladri per difesa
            niente di meno che per difenderci dallo Stato che invece di essere amico è divenuto nemico del cittadino.

            ..spesso gettando la gente nelle braccia della camorra e della mafia ( vedi commento sul mio blog della scuola che ho postato ieri sera ) che in certe zone d’Italia ormai hanno funzioni di surroga dell’apparato statale.

            Non ho sentito l’intervista di Cacciari e la sentirò.

            Ma posso già dirti che l’affermazione “ solo abbandonando le vecchie ideologie...” mi trova d’accordo.

            In passato ho spesso sostenuto questa tesi e sono assolutamente convinta che solo una entità politica NUOVA, forse anche trasversale o quanto meno capace di superare certe barriere ha possibilità di successo VERO.

            Peccato che non si veda all’orizzonte nessuno in grado di fondarla, di farla crescere.

            Ma è esattamente quello che la gente vorrebbe.
            Gente disorientata, che dopo aver votato a sinistra per una vita si scopre estimatrice di Fini…gente che sempre ha votato a destra che si scopre schifata da Berlusconi e da quello scemo isterico di Brunetta….

            Come dicevano i saggi, la verità forse sta nel mezzo …nel centro…ma non quello di Casini

  6. queste sceneggiate da quanto sono folli non sembrano nemmeno vere !
    La Corna fu il regalo del nano al verdastro.Lo ha pagato caro questo regalo!!!!!!!!!!!!

    Non capisco come una bella donna come la Corna abbia potuto farsi toccare dal lubrico come quello.
    Manco fosse l’ultimo uomo rimasto sulla terra lo vorrei .
    PUHA che voltastomaco al solo pensiero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...