LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Controinformazione: le informazioni che non ti danno le sette sorelle della (dis)informazione

29 commenti

cavallo pazzoLe Sette Sorelle della (dis)informazione.

Certo silvio-mediaset é la sorella più grassa e sguaiata, la più prepotente, quella che vuol essere anche figlio,  padre e spirito santo, ma non é l’unica sorella “impura”:  ne ha altre sei belle grosse e bulimiche , solo un pò meno sfacciate.

Ecco che ve le presento tutte : Rcs Mediagroup, Mediaset-Mondadori, Gruppo L’Espresso, Gruppo Il Sole 24 Ore, Gruppo Riffeser, Gruppo Caltagirone, Telecom Italia Media.

Insieme hanno in mano l’editoria della carta stampata, alcune di loro il mondo delle radio, una sola di loro  – silviona – invece si mangia ogni giorno quasi l’intera torta della tv e della pubblicità ( ecco perché anche padre, figlio  e spirito santo ). Qui é ben spiegato il punto delle  dimensioni delle sorelle http://sadefenzasarda.blogspot.com/2009/09/le-sette-sorelle-della-manipolazione.html .

Ma sono cose che ormai sanno tutti, anche i sassi. Non possiamo aspettare che le notizie ci arrivino, dobbiamo andarcele a trovare noi in mille modi e spargerle in giro ,  perché la concorrenza  é falsata da tanti conflitti di interesseberluscafeltri e molte notizie “sfuggono” a tutte queste flaccide ed impure sorelle.

Una delle quali é mastodontica  e fa paura, ma  le altre non é che siano delle verginelle di primo pelo ed anzi la verginità l’hanno persa da un pezzo

Un pò di notizie nascoste.

Terremoto in Abruzzo: niente futuro per 26.000 senza tetto su 40.000 .

Non ci sono case né casette per tutti” ed anzi “due terzi dei 40.000 senza tetto non hanno alcuna prospettiva di residenza futura ,che non siano gli alberghi della costa, case di parenti, o la diaspora “ questo è quanto ha detto il direttore generale del Comune de L’Aquila, Massimiliano Cordeschi, per  questo accusato dal ministro Tremonti di «esortare alla rivoluzione»

La visione “edilizia», immobiliaristica del presidente Berlusconi, attuata «militarmente» dalla Protezione Civile. Senza rispetto per il cuore culturale ed economico della città. Senza programmare un futuro; le parole ” ricostruzione” e ” pianificazione” sono scomparse, solo mille episodi sconnessi di cemento sparso a pioggia e con un consumo di suoli agricoli alla fine disastroso.

Eppure in passatola pianificazione é statafondamentale.

Dopo i terremoti del Friuli, dell’Umbria e delle Marche   –  gli esempi migliori fino ad ora  – il dibattito sulla ricostruzione di centri storici e monumenti fu subito intenso e coinvolgente, appassionando le comunità e producendo alla fine soluzioni  valide.  In Friuli lo slogan della ricostruzione fu «prima le fabbriche, poi le case e le chiese». In Umbria venne corretto in «prima le chiese (“Sono le nostre fabbriche”, fece notare un vescovo saggio, attento al turismo religioso di massa), poi le case e le fabbriche».

Ed in abruzzo? Domande antitaliane da farabutto…

Leggete e firmate l’appello del  Comitatus Aquilanus.

Terremoto in In Abruzzo: elargiti decine di milioni di euro che puzzano.

Si profila un nuovo scandalo dopo quello delle macerie. Uno scandalo maleodorante che riguarda l’appalto relativo alla gestione e manutenzione dei 3.500 bagni chimici messi in funzione nell’ambito dell’emergenza del terremoto.

La squadra mobile dell’Aquila ha acquisito documenti ed articoli da Angelo Venti, direttore responsabile del presidio dell’Aquila, dell’Associazione “Libera” e direttore del giornale on line “Site.it”.

Secondo i dati in possesso all’associazione, il noleggio e la pulizia di ogni singolo bagno sarebbe di 140 euro al giorno per un totale di decine di milioni di euro elargiti dal 6 aprile fino ad oggi. Dal Blog di Radio L’aquila

Nessuno si é accorto che berlusconi ha già privatizzato l’acqua

Dal 2012, grazie alla legge 133/08 “recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria” approvata ad agosto dal Parlamento la gestione del servizio idrico integrato in Italia sarà privatizzato. Da diritto acquisito, l’acqua diventa merce, prodotto commerciale soggetto alle regole del mercato, infatti il servizio idrico è stato equiparato a qualunque servizio pubblico di rilevanza economica, costringendolo alle regole della concorrenza.
Leggi per credere l’articolo 23bis della legge 133/08

Quel sistema di mercato  che solo nell’ultimo anno si è dimostrato pronto a implodere su sé stesso, con fallimenti a catena di banche e assicurazioni, dovrebbe regolare il nostro accesso all’acqua, bene primario assoluto…

“Sono Gianni Letta e devo aiutare CL”

Palazzo Chigi smentisce che Letta sia indagato. Ma la Procura generale della Cassazione dice che l’inchiesta è a Lagonegro. Indovinate chi mente.

Il sottosegretario è stato intercettato mentre prometteva ai ciellini della Cascina di intervenire sul capo dell’Agenzia delle entrate. E lo sconto fiscale è arrivato. Per legge.

Indagato pure Alfano, ostacolava i pm del caso Fitto

Alla base del provvedimento trasmesso al Tribunale dei ministri alcune intercettazioni. Nelle conversazioni emergerebbe il proposito di “sbarrare la strada” alla carriera di un alto magistrato pugliese. Subito dopo da via Arenula scatta la strana ispezione. Il ministro delle Regioni Fitto lamenta una sorta di guerra da parte dei giudici che ipotizzano reati di associazione per delinquere e finanziamento illecito al suo movimento politico “La Puglia prima di tutto”.

Ed ora un piccolo sassolino da togliermi in fretta.

L’utile idota che soccorre Berlusconi

L’altra sera, dopo aver massacrato George W. Bush per otto anni, David Letterman ha sbeffeggiato il presidente in carica Barack Obama. Secondo il nostro governo ed i suoi sgherri sarebbe un caso di odioso antiamericamismo, ma negli USA dove il sentimento patriottico è sicuramente più florido e sincero che da noi, nessuno si è arrischiato a dira una scemenza del genere.

In Italia  la destra ripete spesso la litania dell’antitalianità ed in genere c’e’ il solito utile idota che si aggiunge al coro, a cadenza periodica, accusando la sinistra di antiberlusconismo ed antiitalianità.

Chi é costui ? Gasparri? Bondi ?

No : l’utile idiota é  D’alema :  l’ha detto l’altro giorno ,  mentre presentava un fondamentale libello “A destra  tutta. Dove si è persa la sinistra?”

Probabilmente a largo di Bari, dalle parti di  Giampi Tarantini.

Crazyhorse70

Annunci

29 thoughts on “Controinformazione: le informazioni che non ti danno le sette sorelle della (dis)informazione

  1. Complimenti per l’articolo,
    però devo aggiugere che quando dici, riferendoti alla ricostruzione in Abruzzo, che è stata attuata “Senza rispetto per il cuore culturale ed economico della città” non è una pecca solo della destra, ma se fai un giro dove governa la sinistra troverai anche lì scempi effettuati in nome del progresso e dello svuluppo, o, peggio ancora, le classiche cattedrali nel deserto, che non servono a nessuno se non a chi le ha progettate e costruite. Non è forse per questo che la sinstra è allo sbando? che alla fine agisce come la destra, si riepie la bocca di belle parole…. “ideali” … e nei fatti, oneri di urbanizzazione e altro. Iniziamo da qui a cambiare, forse saremo tutti più poveri, ma sapremo dove andare.

    • bravo tiziano
      hai preso in pieno la questione: con la sinistra saremmo tutti più poveri, ma sapremo dove andare…a cuba!

      • magari, meglio che a berlusconia
        a cuba almeno non c’e’ gente che muore di fame o cade dalle gru o viene incriminata perché nera e deve morire senza casa né un pasto come succede qui…
        e specialmente a cuba non ci sono fascisti al governo!

        • si limitano a crepare nei viaggi in canotto per scappare negli USA, oppure a sposarsi gli italiani per disperazione pur di scappare….

          certamente un paradiso….

          • perché illusi dalla cocacola, poi approdano a miami e finiscono sotto i ponti a mendicare o nella mafia
            capisco che ti rode ma cuba ha un livelo di vita, paragonato al resto dei dirimpettai sudamericani, superiore per servizi case scuole e sanità educazione artistica
            ed i bambini non fanno la fame nei marciapiedi sparando a 11 anni
            se non le sai le cose , astieniti dal commentare che ci rimedi figure migliori

            • si vede che non sei andato a l’avana di recente
              io viaggio spesso e ti assicuro che ci son più baldracche molto giovani sul lungomare di l’avana che lungo tutta la via emilia
              dai piantala di dir stupidaggini

            • ma ci sei mai stato? Cerca di parlare di cose che hai visto e toccato con mano, non della solita teoria infarcita di estremismo ideologico….

    • d’accordo su tutto, tiziano…

  2. quella dell’acqua pubblica privatizzata di nascosto grida vendetta
    ma l’opposizione che fa?
    Si guarda intorno con indifferenza?

  3. Il problema è serio, e diventa drammatico proprio perchè l’opposizione parlamentare non esiste più
    Difronte a crimini come il lodo Bernardo e il recentissimo Scudo Fiscale che legalizza l’evasione i DS protestano ed abbandonano l’aula!!!
    Che paura: PDL e Lega si sfasciano dalle risate.
    I DS chiamano in questi giorni al Congresso di svolta. Leggo dall’avviso di convocazione dell’Assemblea degli iscritti:
    ore 18, costituzione presidenza (mia ipotesi ottimistica 5 minuti)
    nomina componenti seggio (diciamo 5 minuti)
    ricezione liste delegati ( altri 5 minuti)
    illustrazioni mozioni nazionali ( soli 15 minuti)
    dibattito (ben 30 minuti!!!!)
    Votazioni dalle 19 alle 23
    Non credo siano necessari commenti.Questo sarebbe il Nuovo Partito che ci governerà…nel prossimo secolo!
    Questo significa che Berlusconi può dormire sonni tranquilli.
    Una vera opposizione è sì viva nella coscienza popolare, ma non si esprime certo attraverso i dirigenti DS che sono partecipi della Democrazia Mediatico Televisiva messa in piedi nel ventennio berlusconiano.
    Che poi le schiere dei servitori di destra e di sedicente sinistra cerchino di schernirci gaudenti, bhè fa parte delle colpe che noi cittadini qualunque abbiamo per aver visto la corruzione passarci accanto e sfiorarci proprio.
    Ed hanno corrotto proprio tutti i politici che recitano in logorroiche risse televisive che nauseano gli ascoltatori seminando solo sfiducia e rassegnazione. E’ per questo è che fa vera opposizione Franca Corradini mobilitando su un problema drammatico. E la mobilitazione mette a nudo il problema dei tagli, sui posti di lavoro non sui costi pesantissimi dei politici corrotti e di tutto il loro apparato mafioso.
    Scusate qualche strafalcione, ma sono troppo incazzato per rileggermi.

    • concordo sul giudizio che riguarda il pd:
      é nato con la faccia rivolta al passato, correnti , democristiani, vecchie liturgie da pci senza essere più pci, compromessi squallidi vecchia politica a livello locale
      insomma niente di appetibile all’esterno
      quindi nessuna possibilità di divenire egemone
      come intendeva veltroni
      il famoso coniglio
      concordo pure sul modo di far politica di Franca
      sebbene pensi che debba esserci qualcosa di diverso
      che il singolo specifico caso concreto
      non vedo però da chi possa venire…

      • concordo anch’io : il pd fa schifo

        • l’avrei giurato…

        • PRIMA DI TUTTO FANNO SCHIFO “LE SCHIERE DI SERVITORI GAUDENTI” DI CUI vedo FAI PARTE, OVVIAMENTE PERCHE’ VIENI RICOMPENSATO NON SAPREI SE COL LODO O CON LO SCUDO

          • coi soldi che mi guadagno onestamente dando lavoro a sette persone che hanno famiglia e combattendo le lobbies delle cooperative rosse di Rimini che si intascano i dividendi e fregano lo stato ed i soci lavoratori fregnoni che ci cascano come te
            che difatti vengono da me e son trattati meglio sia come stipendio che come diritti
            caschi male…
            servo son quelli come te

    • questo post parte da una corretta informazione sulle realtà editoriale italiana , anche se esagera l’importanza della sorella mastodontica :
      ce n’é almeno altre due fra quelle citate che son pesanti assai e che sottovalutate
      per il resto va bene cercarsi notizie da trafiletto in giro per il web ; ma da qui a farle passare per verità nascoste ci vuole…
      voglio dire, piuttosto: mettete qualche volta la foto di debenedetti col megafono scalfari altrimenti non siete credibili
      se non come narratori di storielle per bambini scemi…

      • i bambini scemi sono meglio degli adulti rincoglioniti, medio
        comunque grazie per i parzialissimi complimenti
        come disse trapattoni tenpo fa
        praticamente sei completamente d’accordo con me a metà…

  4. Pingback: Controinformazione: le informazioni che non ti danno le sette sorelle della (dis)informazione | Video Folli

  5. Sarà pur vero che Berlusconi piloti in tutto
    Ma la sinistra cosa fa?
    E Noi???????????????????????
    Cosa facciamo?
    Ascoltiamo
    vediamo
    subiamo
    e poi alla fine chiediamo un sussidio
    e bravi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Di questo passo
    ce ne diremo delle belle tra pochi anni
    vedrete…………………

  6. Pingback: Terremoto : perché agli aquilani non daranno le case e perché li salasseranno di tasse senza sconti… « LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

  7. Pingback: Controinformazione: le informazioni che non ti danno le sette sorelle della (dis)informazione | BNotizie Magazine

  8. Pingback: Le notizie che non leggerete altrove: due terzi degli aquilani non rientreranno mai a casa | Video Folli

  9. Pingback: Abruzzo e Messina: disastri annunciati « Solleviamoci’s Weblog

  10. Pingback: Abruzzo e Messina: disastri annunciati | BNotizie Magazine

  11. Pingback: Mentre la nave affonda e molti topi in fuga provano a salvarsi un gustoso Luttazzi vince tutte le cause… « LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

  12. Pingback: Stefano Cucchi torturato ed ucciso dalle nere forze del disordine « LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

  13. Segnalo anche la notizia della causa da 20 milioni di euro fatta dal senatore di Forza Italia Angelucci nei confronti di Wikimedia Italia.

    La notizia, una delle più importanti di quest’anno per quanto riguarda il mondo internet italiano, è stata passata sotto silenzio da tutte le testate (accennata solo da Gilioli dell’Espresso nel suo blog)

    Angelucci ha accusato WMI di diffamazione per il fatto che sulla voce di Wikipedia dedicata al personaggio (e scritta da un utente non registrato identificato solo da un IP) si dava notizia dell’arresto e detenzione di suo figlio e del suo coinvolgimento in un’inchiesta per corruzione.

    Tutti i fatti riportati erano veri, verificabili e supportati da fonti.

    Va sottolineato che WMI è una associazione no-profit che collabora con Wikimedia Foundation, la fondazione americana proprietaria di wikipedia, svolgendo promozione a titolo gratuito: WMI non ha né controllo né responsabilità sui server e sui contenuti.

    Certo per il discusso senatore è più facile cercare di terrorizzare una associazione culturale italiana che un gigante dell’Internet statunitense: 20 milioni di euro sono una richiesta spropositata, chiaramente un messaggio politico per zittire chi si ostina a esporre le porcherie dei nostri parlamentari.

  14. Pingback: Battisti come Valpreda? « Il Malpaese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...