LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

La nonna di tutte le domande : chi é che trarrebbe vantaggio dalla caduta di berlusconi?

35 commenti

berlusconi_giovaneI suoi nemici lo colpiscono  da ogni parte . Salvo poi piangere e lamentarsi per le legittime reazioni e sparlare di “imbarbarimento” con il citrullo sepolcro imbiancato del quirinale.

Cui prodest?Dicevano i Romani. A chi giova tutto ciò.

A tutti coloro che resistono ai tentativi di cambiamento introdotti o tentati  da Tremonti ( dalla Banca D’Italia in giù ed anche in su , dentro l’Europa dei banchieri, per esempio).

Ai centri di interesse burocratico ed alle caste inutili e pletoriche toccate da Brunetta, se ne é già parlato.

A chi con il federalismo fiscale verrà messo alle strette. Coloro che detengono molte rendite di potere , quelle zone grigie che si arricchiscono dell’inerzia dei governi, quegli enti ed uffici preposti negli interstizi dei poteri locali come doppioni inutili ma che sono molto utili alle carriere politiche di qualcuno, specie nel sud…

Ma anche un certo establishment internazionale di cui Murdoch é l’esponente mediatico-finanziario: non ci sono brillanti giornalisti ed indagatori di RAI TRE che si interessino di questi aspetti? Che strano…

Avversari politici , ex amici invidiosi ed inetti, gruppi editoriali avversari . Per fortuna che la macchina governativa non segue né i ritmi né il tenore dei quintali di fango sparsi col ventilatore . Ma c’é  qualcuno che vuol far credere che il motivo di tutto questo sia riscontrabile nelle sue “imbarazzanti performance”internazionali ? Una volta la sinistra era anche esageratamente dietrologica ora pare credere e fomentare superficiali leggende per bambimi sull’impresentabile premier …

Non siamo scesi dalla montagna per la prima volta con la saga delle pecore e non riuscirete nello spregevole intento. Dico spregevole perché sta colpendo la nazione Italia.Tutta.

Berlusconi infastidisce alcuni poteri perché rende l’Italia protagonista nel mediterraneo ( vedi Israele , Libia ed Algeria, ) perché si prende le responsabilitò di tutti sull’immigrazione clandestina con umanità e fermezza, perché esplora altre alleanze e nuovi assetti internazionali che vedono l’Italia finalmente protagonista anche verso l’Est europeo ( vedi rapporti con Putin) quando prima l’unico rapporto produttivo con l’EST erano i rubli sovietici del PCI .

Perché l’Italia é tornata ad essere credibile nei fatti e nelle azioni concrete di governo. Altro che vecchio sessuomane: certo non é il solito spento e grigio politicante democristiano asservito  ai poteri forti che sedeva nell’angolo dei consessi internazionali  parlando poco e polically correct . Berlusconii sta rendendo l’Italia moderna e protagonista , costi quel che costi.

Certo siamo arrivati alla resa dei conti: gli ostacoli ed i danni commessi dai suoi nemici cominciano ad essere pesanti ma i conti , quelli veri, non saranno le stupidaggini vantate da scemotti bellocci , stupidi e velleitari come  quei neodemocristiani che in questi giorni riempiono le vostre bocche…

Cito due esempi di cose concrerte che porteranno cambiamenti e soluzioni posistive ma che sono oggetto di propaganda negativa dei soliti chiacchieroni in cachemire…

Terremoto

“L’AQUILA – Silvio Berlusconi ha inaugurato a Onna il villaggio costruito a poche decine di metri dal paese abbattuto dal terremoto del 6 aprile e ha consegnato le prime villette agli sfollati. Il premier è entrato in una delle case di legno, dove si è intrattenuto con il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso e le autorità locali, e ha poi deposto una corona di fiori davanti alla lapide che ricorda le vittime del sisma. Quindi il premier ha inaugurato l’asilo dedicato a Giulia Carnevale, la studentessa morta nella Casa dello Studente che aveva realizzato il progetto della struttura. Infine ha consegnato le chiavi di casa a una delle famiglie di sfollati di Onna. …

Il premier ha confermato che il prossimo 21 settembre riapriranno tutte le scuole: «Assolutamente – ha detto rispondendo ai giornalisti – e sarà un grande risultato».

Cose concrete, fatti veri compiuti mentre l’Italia dei salotti dei ricchi intellettualoidi di sinistra si crogiola con masturbazioni mentali ben pagate, spesso con soldi pubblici, rappresentando una Italia che esiste solo nel loro cervelli oscurati .

Come quei  cinematografari che a Venezia , coi soldi del loro nemico ( mediaset, medusa film ) si esaltano insultandolo. .

Bevono champagne alla mostra con sguardo torvo e rivoluzionario – come sono carini ed arrabbiat i compagnucci dell’alta borghesia resistente – ed insultano il proprio paese per “l’oppressione in atto della stampa libera” .

Nel farlo rilasciano 18 interviste e dieci servizi televisivi ai media di regime che dovrebbero oscurarli.

Scudo fiscale

Alcuni di loro pontificano contro i condoni del premier che “favoriscono l’evasione” : ecco un altro mito , un’altra questione posta in modo da travisarla.

Parte oggi infatti la terza versione dello scudo fiscale per l’emersione dei capitali illecitamente esportati all’estero, voluta dal ministro dell’Economia Giulio Tremonti.

Secondo molti adetti ai lavori  l’operazione potrebbe portare all’emersione di capitali per 50 o 100 miliardi di euro, con un gettito per lo Stato tra 2,5 e 5 miliardi in totale.

Innanzitutto due chicche note a pochi e che vanno evidenziate  : niente rimpatrio con lo scudo fiscale per le attività patrimoniali . Lo stabilisce la bozza della circolare diffusa oggi dall’Agenzia delle entrate. http://it.reuters.com/article/italianNews/idITLF53617620090915 I beni immobili detenuti fuori Europa non sarebbero quindi sanabili per l’impossibilità di procedere al rimpatrio.

Inoltre sempre oggi L’Agenziahttp://www.ilsole24ore.com/dossier/Norme%20e%20Tributi/2009/scudo-fiscale/ ha chiarito che tale operazione fiscale non esenta i professionisti dalla comunicazione antiriciclaggio .

Due buone notizie per qualche chiacchierone. Ed ancora forse non tutti sanno che ” contestualmente al varo del nuovo scudo, il governo si è dotato di un nuovo strumento per colpire gli evasori che esportano i loro capitali nei “paradisi fiscali”: l’inversione dell’onere della prova. Non sarà più lo Stato a dover provare che i capitali detenuti all’estero e non dichiarati sono frutto di evasione fiscale, ma il contribuente a dover provare che non lo sono. Articolo 12 del decreto anticrisi

Da queste parti gironzola  un esimio giurista in clandestinità : fatevi spiegare che vuol dire inversione dell’onere della prova.

La verità é un’altra : con questa intelligente , realistica ed efficace operazione si producono molteplici effetti:

1) si introducono regole nuove per il futuro avvisando che questa è l’ultima chiamata per aderire

2) si riportano a casa  capitali che erano fuori. Cos’è più grave far uscire o far rientrare i capitali dall’estero? Che cosa è preferibile fra un evasore che esporta i capitali all’estero e non paga nulla, e uno che li fa rientrare, con sanzioni più gravi?”

3)Si incrementa il gettito fiscale

4) Si fa rientrare nel flusso economico una somma più alta possibile di denaro «fresco»

5 ) Si tengono fuori da questa possibilità coloro che hanno avuto anche solo un’accesso o una richiesta di verifica per delle irregolarità che il Fisco ha già  constatato anche se solo nella fase iniziale della istruttoria.

E la UE? “Fancia e Germania ci copieranno dopo le loro elezioni mentre in Gran Bretagna è ancor più favorevole la tassa per il rientro( 3,9 %)” rispode il ministro Tremonti

Certo prima con Prodi non potevano esserci polemiche visto che lo stesso Mortadellone coi sette nani litigiosi e rossi di vergogna assisteva impassibile senza far nulla all’uscita dei capitali. Però quanto parlavano bene di evasione fiscale nei salotti televisivi come quello di Santoro , il piangina miliardario…

Per non dire del terremoto: immagino i pecorari scani ed i ferrero scendere in piazza per non ridare i soldi ai ricchi albergatori della costa che hanno ospitato gli sfollati, ” cosa pretendono questi sporchi capitalisti? “

Così gli sfollati li mettevano tutti nelle grotte del Gran Sasso riempiti di canne e solidarietà dai centri sociali, col bue e l’asinello a natale per riscardarli…

Ed il mortadella ad annuire pretesco,  serioso e per bene arricciando le labbra come il culo di  gallina…

Mediolungo

Annunci

Autore: mediolungo

piccolo imprenditore di Rimini

35 thoughts on “La nonna di tutte le domande : chi é che trarrebbe vantaggio dalla caduta di berlusconi?

  1. hai comprato le patatine?
    stasera in tivi fanno un bel film su raiuno…..

  2. Siamo tra il vaneggiamento, il delirio paranoico e la dissociazione dalla realtà.
    Ma basta, non riesco più nemmeno a leggerlo.
    All’inizio mi divertivo.
    Adesso, che noia mortale. Come ascoltare un Riina sostenere di non essere mafioso.

  3. nessuno ti obbliga a venire qui ad insultarmi ad ogni piè sospinto
    né puoi costringerci ad ascoltare ogni volta nei tuoi commenti che ti annoi “dei vaneggiamenti e dei deliri” di chi non la pensa come te
    oltretutto io qui non ho mai letto un tuo post che sia uno
    per poter apprezzare i tuoi di vaneggiamenti
    in un discorso complessivo
    sempre commentucci spezzettati e boriosi
    su come ti annoi
    almeno donfrengo prova a far ridere
    tu ti prendi troppo sul serio
    per uno che qui non ha mia scritto nulla

    tornatene da dove sei venuto
    per me sei uno finto…

  4. se ti riferisci a qualche post tuo che mi é sfuggito: avrai scritto qualche mattone copia ed incolla di dati asettici e noiosi – veramente noiosi – come te,
    roba che ho rimosso volentieri…

  5. mi è arrivata una cartella dall’esattoria. Si tratta di tasse arretrate relative a redditi da me regolarmente inseriti in dichiarazione ma non pagate perché mi mancavano i fondi. Certo avevo usato i soldi per vivere.
    che dici, pago l’1% per ogni anno arretrato e al resto pensa Tremonti e i suoi amici evasori?

  6. dati ASETTICI…..

    stai leggendo lo Zanichelli?

  7. solo una cosa: le casette di onna sono state costruite dalla provincia autonoma di trento, non dal governo.

    “cose concrete, fatti veri compiuti”… da altri.

  8. “Che cosa è preferibile fra un evasore che esporta i capitali all’estero e non paga nulla, e uno che li fa rientrare, con sanzioni più gravi?”

    Ma che domanda è? Io preferisco impedire all’evasore di esportare i capitali all’estero, tu? Possibile che invece che agire sulle cause si intervenga sempre solo sulle conseguenze? Idem per il terremoto, forse era meglio costruire case più solide? In Giappone un terremoto così non avrebbe causato nessuna vittima.

    questo è il problema: un’informazione sempre parziale.
    Se uno legge “Fancia e Germania ci copieranno dopo le loro elezioni” pensi: ecco altri in Europa fanno come noi. Peccato sia stato omesso che l’ultima volta che la Germania ha fatto uno scudo fiscale per il rientro dei capitali non ha deciso una trattenuta ridicola del 5%, ma del 25%. Per chi lo vuole capire la differenza mi sembra evidente…

  9. Prova ad interloquire con i terremotati,quelli veri,non quelli della fictions Vespo/Berlusconiana,poi ne riparlimo.
    La verita’ è che è facile parlare(e scrivere) di cose per sentito dire e non per vissute sulla propia pelle,se poi si tratta di emettere fattura anche i cani abbaiano

  10. La risposta è semplice: la mia bile, oltre che la mia dignità.
    Aldilà dei mortaretti alle quali ci ha quasi abituato – quasi dico, perché per fortuna in Italia ce ne sono cmq tanti che non si abitueranno MAI a sto schifo – io dico sinceramente che mi vergogno a vedere uno che da contro a tutto e tutti in maniera tanto poco urbania e civile.
    Ti chiedo, hai mai occasione di parlare con altri tuoi concittadini europei o extraeuropei? Ti sei mai trovato a spiegargli come è possibile che Berlusconi sia al governo? A spiegargli chi rappresenta?
    Quando berlusconi morirà politicamente farò una gran festa perchè io ci guadagnerò tantissimo: lo squallore e la bassezza politica e istituzionale con cui ha riempito i palazzi e le case ce la trascineremo a lungo!

  11. a me non interessa l’estetica politica delle risposte “adeguate” ed “opportune”, il politicamente corretto mi ha rotto le palle
    a me interessano le cose fatte e da fare comeil fatto che senza un euro di tasse in più questo governo sta facendo riforme e tagli agli sprechi portandoci inoltre fuori dalla crisi
    ma ve le ricordate le manovre aggiuntive ed i prelievi dai c.c. bancari di amato ciampi e prodi?
    E l’ici sulle case? E la tassa di successione? E i pecorari scani che impedivano di risolvere i problemi, come i rifiuti a Napoli?
    Ed i ferrero che la mattina decidevano letasse ed il pomeriggio scendevano in piazza contro il proprio governo?
    E gli immigrati clandestini che depredavano le periferie delle grandi città?
    Sapete perché molti hanno paura del federalismo fiscale?
    Sapete perché Tremonti é inviso alle banche e brunetta agli assenteisti?
    Sapete discettare solo di estetica e politically correctness

    • Rieccolo, con le panzane.
      La tassa di successione l’ha tolta il centrosinistra, per i redditi medi e bassi, il B. l’ha tolta a chi stava bene di suo (Chiesa compresa).
      L’ICI è unma partita di giro, perché gli enti locali così perdono una delle maggriori fonti di gettito e sono costretti o a tagliare i servizi o a invenytarsi altri balzelli, alla faccia del federalismo fiscale. I rifuiti a Napoli non doipendono certo da Pecorario Scanio, ma dall’intreccio tra malaffare e camorra, ed è tutto da dimostrare che il problema sia risolto, in realtà la monnezza è stata solo spostata o deposta in discariche costruite dal centrosinistra.
      Ferrero ha fatto male a pèrotestare contro la maggioranza che sosteneva? Forse, ma questo ha poco a che vedere con la buona amministrazione.
      Gli immigrati clandestini depreda(va)no le periferie? Perché, adesso non succede più?
      Io non so perché moloti temono il federealismo fiscale. ma so perché lo temo io, che vivo a Milano.
      Temo che sia il solito egoismo nordista mascherato da riforma, e che se venisse applociato davvero depauperebbe definitivamente il sud. Quanto al federalismo vero e proprio, nessuno ha ancorfa saputo spiegarmi in maniera convincente e non ideologica perché mai ne avremmo bisogno.
      Brunetta sarà inviso agli assenteisti, ma non pare che abbiamietuto enormi successi in proposito. I prelievi bancxari non erano del governo Prodi ma del primo governo Amato (1992, mi pare). Questo governa non aumenta le tasse? Fa male, perché il nostro deficit sta esplodendo. Quanto agli sprechi, il deficit statale sta raddoppiando.
      Questa non è ideologia di sinistra, signori. Questa è economia.

      • l’ennesima conferma dell’avidità, della pochezza italiana in nome dell’individualismo: dammi i miei due soldi, il resto per me è merda, non mi interessa, non me ne palare,
        morale e etica non so cosa siano e non lo voglio sapere, scanna chi vuoi e spolpa i poveracci non mi fotte una sega. Io voglio soldi, proprietà, ricchezza, denaro…
        che conati, che schifo!

  12. avete visto, a proposito di poteri forti internazionali antisilvio, la causa intentata oggi da SKY?
    Pensate che murdoch come padrone mediatico sia migliore per la sinistra ed i precari?
    pensate che debenedetti ATTACCHI mediaset perché difende la democrazia e non perché sono concorrenti come poli mediatici?
    per non dire di RCS ed il Corriere della Sera…

    • Eh, già, se tutto il mondo ti dà torto, quello dove non puoi addomesticare l’informazione, la possibilità che tu possa avere effettivamente torto non può essere presa in considerazione: DEVE esserci un complotto.

  13. da http://miskappa.blogspot.com/

    Auto blu, sirene. Arriva Bruno Vespa. A seguire il presidente. Qualche cittadino arriva alla spicciolata. Mai avevo visto Berlusconi dal vivo. Fa impressione: una statua di madame Tussauds è molto più espressiva e mobile. Suda. Entra nell’unica casina col prato davanti. Mi rendo conto di essere invisibile. Ma voglio parlargli. Aggiro la casetta per raggiungere un’altra entrata. Improvvisamente un gruppo di signore, mai viste alle riunioni dei comitati, srotola uno lenzuolo, debitamente conservato in borsa. A seguire un altro. Recitano quello che vedete nelle foto. Il presidente esce dalla casina ed urlo con tutta la voce che ho, lui è lì a due passi, “presidente, venga a parlare con i cittadini”, “presidente venga a sentire le nostre istanze”. Subito un nugolo di poliziotti mi oscura, ma ora urlano anche le altre, “presidente, esistiamo anche noi, non solo i cittadini di Onna, questo non è un teatro, 50.000 sfollati chiedono di rimanere sulla propria terra”. Lui suda e si allontana verso l’asilo. Qui iniziano i discorsi di rito. Ma intanto la stampa si è accorta di noi. E ci intervista. Sento degli applausi, voglio vedere chi applaude, se è Aquilano. Cerco mani che battono e non le trovo. Ma gli applausi ci sono, escono da un altoparlante. Come in una sit com. Dopo il nauseante discorso del vescovo Molinari, che d’amblé riconcilia i vescovi con il malcostume presidenziale, esaltando l’uomo del fare,il nostro decide, vista la protesta, di abbreviare la cerimonia e, sotto i fischi, si allontana. Nel frattempo, sono riusciti ad entrare, attraversando i campi, anche i comitati, con un altro striscione. La festa è finita. Noto che l’ottanta per cento dei presenti era gente di fuori, in divisa. Ma noi, stavolta, ci siamo fatti sentire. Incredibile, ci sono riuscite le donne delle nostre frazioni. Le massaie, mamme di famiglia. Qualcosa si sta muovendo. Non so cosa si riuscirà a vedere in televisione della nostra protesta.

  14. Sui fatti concreti, nei deliri politici non voglio entrare perchè sei libero di pensarla come ti pare:
    Terremoto
    1) Le case in zona sismica vanno costruite A NORMA DI LEGGE (alcune erano più antiche della legge, rinforzarle pareva brutto?).
    Spetta all’amministrazione pubblica controllare e sanzionare se necessario.
    Ovviamente non è stato fatto, nè prima nè dopo l’avvento del miglior Presidente del Consiglio di sempre.
    Qualcuno ha guadagnato miliardi, qualcuno è morto, nessuno pagherà mai.
    2) Il numero di sfollati è decisamente superiore alle case pronte e comincia a fare piuttosto freddo.
    Un buon politico avrebbe festeggiato con gli ultimi ad entrare nelle case, non coi primi.
    Ma qui siamo già all’etica, roba da fantascienza.
    Scudo fiscale
    1) In Germania l’hanno fatto con l’aliquota al 25% e SENZA ANONIMATO GARANTITO DALLA LEGGE.
    Altro che “ultima chiamata”: è il terzo scudo fiscale in due legislature, record del mondo.
    E scommetto che non sarà l’ultimo.
    2) I “poteri forti” metteranno le mani su quei 100/150 miliardi, banche in primis. Allo Stato le briciole.
    Se questo è lottare contro i poteri forti stiamo freschi.

    Ed evitò per carità di patria di parlare del demenziale “piano villetta abusiva” che dovrebbe rilanciare l’economia (del cemento e della Camorra).

  15. Pingback: La nonna di tutte le domande: chi è che trarrebbe vantaggio dalla caduta di berlusconi ? | Video Folli

  16. “Perché l’Italia é tornata ad essere credibile nei fatti e nelle azioni concrete di governo.”
    Ma hai idea di come ci veda il resto del mondo?
    Vivo nei Paesi Bassi e qui Berlusconi sarebbe già in carcere da un pezzo. Sai com’è, ha usato paradisi fiscali ed ha avuto un mafioso in casa per anni… Forza Italia sarebbe stato un partito illegale perché internamente non democratico (lo disse anche Feltri). Inoltre aveva tra i fondatori Dell’Utri, condannato in I grado per associazione mafiosa. Anche gli iraniani mi ridono dietro.
    “Berlusconi sta rendendo l’Italia moderna e protagonista , costi quel che costi.”
    L’Italia è un paese arretrato se confrontato al Nord Europa; ad esempio non ci sono posti per persone altamente qualificate. Cosa ha fatto per questi? E non ha fatto niente per la crisi, ne ha anzi negato l’esistenza. Inoltre la spesa pubblica è schizzata in alto. In un anno è raddoppiato il fabbisogno
    http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/economia/conti-pubblici-85/fabbisogno-raddoppia/fabbisogno-raddoppia.html

    Sul terremoto, sappi che le case sono state fatte dalla provincia di Trento e dalla Croce Rossa. Berlusconi non ha meriti, anzi: in situazioni peggiori altri premier hanno ottenuto risultati migliori.
    http://voglioscendere.ilcannocchiale.it/2009/09/15/red_carpet_sui_cadaveri.html

    Senza poi parlare dei respingimenti e della scarsa libertà di stampa, sopratutto in TV.

  17. Sono capitato per caso nel blog. Il Silvio non è un santo, non è il mio ideale d’uomo e mi dispiacerebbe avere qualcuno come lui in famiglia. Non di meno è il meglio che ci sia capitato negli ultimi anni, forse il meglio che ci possiamo permettere se è vero che ogni popolo ha il governo che si merita.
    Viaggio per lavoro all’estero da oltre trent’anni e vi assicuro che ho sempre dovuto lottar eper far capiure che l’Italiano non è solo “pizza”, “mafia”, “baffonero e mandolino”; l’essere alto 1,80 ed aver eocchi azzurri mi ha permesso di essere spesso inquadrato come americano o tedesco e sentire i commenti rivolti al nostro paese al tempo degli scandali BNL- fondi neri contras, prelievo forzoso del 6 o/oo (come venne definito d aAmato il suo furto notteempo nei c/c degli Italiani, bimbi compresi) e della tassa per l’entrata in Europa di Prodi (almeno in autostrada paghi solo se transiti davvero). Non sarà migliore ora la nostra reputazione ma trovare chi non mi applica nuove tasse già mi fa respirare meglio. Solo per citar eun esempio, che dire di quel furbone di Prodi che pensò di quasi raddoppiare il bollo a moto ed auto non Euro4, chi ha tassato i ricchi o i poveri? Chi è che non può permettersi di cambiare auto con il modello più recence e più ecologico (cos’avrà poi di ecologico un’auto me lo dovrebbero anche spiegare meglio!), il ricco od il povero? E’ forse giusto forzare il nostro povero ad andare a piedi o indebitarsi con una finanziaria per dieci anni con un mutuo?
    Dare respiro fiscalmente all’italiano sarebbe comunque la migliore medicina.

  18. hai ragione panattoni
    era peggio prima con Prodi
    chiedilo al primo che passa
    quando andrai di nuovo in giro per l’europa…

  19. questo tizio, jack, ti assomiglia molto e ti ho scambiato per lui

  20. si vede che jack ti legge spesso e da anni al punto da copiare il tuo stile ed i tuoi argomenti
    perché parla proprio come te
    oppure ti sei clonato e non ce lo hai detto

  21. stai calmo le mie non erano provocazioni
    rilassati
    se volessi cercare di litigare
    non userei la questione degli pseudonimi

    ero veramente convinto che fossi tu
    specie jack
    e come ti ho dimostrato
    il mio é un atteggiamento scherzoso
    nessuno ti tira per la giacchetta
    anzi visto la reazione
    nessuno ti fila più
    se é questo che vuoi

  22. io … mi vergogno essere italiana ..vivo all estero e ne sento di crude e di cotte su noi italiani…amo l italia ..e penso che io come italiana tornando in italia ..avro piu diffolta io di un clandestino ..non sono razzista ..ma non tollero che un italiana come me ..volendo tornare in italia venga trattata da straniera ..fa molto male … scusate forse non ha niente a che vedere con quello che hai chiesto ..ma sentivo il bisogno di dire la mia … a modo mio ..e per dirla breve .. non amo Berlusconi ..e ora di dare spazio a nuovi politici e che i vecchi godessero la pensione in santa pace … son troppo vecchi e tali rimangono le loro idee .. pulizia generale di polici .. per un italia ..PULITA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...