LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Scacco matto in tre mosse di Berlusconi contro i suoi nemici interni alla chiesa, all’europa e nei media.

29 commenti

Con tre mosse efficaci Berlusconi esce dall’angolo dove  lo teneva il gossip internazionale e colpisce i suoi nemici nascosti nella chiesa , in europa e nei media.

Dimenticato l’opposizione politica? No quella si fa male da sola…

In poche settimane se ne vedranno gli effetti, ma già ora il terremoto e la sua gestione appare per quel che é  in sostanza, ovvero un gran successo del Premier.berlusconi_giovane

La politica Italia – Libia é anch’esso un grande successo storico , culturale , politico e commerciale del nostro paese e presto se ne vedranno i frutti.

L’attacco di Feltri é in effetti l’inizio di una inversione di tendenza con la stampa nemica : basta con le lezioni di morale, ora toccherà a voi soffrire , voi che avete scelto questo terreno infame e violento di scontro politico.

Chi di infamità ferisce…

Terremoto

Siamo avanti nel crono programma per la consegna delle case agli sfollati che avverrà entro fine novembre. Grazie alla costante pressione e presenza del premier ed alla grande organizzazione della protezione civile ( Bertolaso) le cose si stanno facendo in fretta come non mai.

E questo nessuno lo può smentire.

Il resto son chiacchiere e riflessioni filosofiche su presunti modelli di sviluppo oppure speculazioni sul futuro e processi alle intenzionio indimostrabili.

Ma i dati e fatti finora noti sono positivi.

Gli aquilani  – pur preoccupati e pieni di problemi  – danno un giudizio positivo dell’alacre Silvio Berlusconi che sta facendo velocemente più di quanto promesso, date le condizioni di partenza.

Certo poi ci sono i corvi inutili e petulanti bravi solo a speculare sulle comprensibili paure del futuro dei terremotati , ma sono esseri indegni che scambianmo il particolare emotivo con il quadro generale razionale e fanno disinfomatja come la PRAVDA sovietica di un tempo.

Trattato di amicizia con Gheddafi

sono decenni che ripetutamente tutti i governi provano a trattare con la Libia la questione del risarcimento danni per l’occupazione italiana ma non ci sono riusciti con danni ulteriori , viste le nostre priorità commerciali e le necessità energetiche .

Ebbene ora abbamo chiuso la questione coloniale con la Libia. La festa delle vendetta e’ diventata la festa dell’amicizia. Ci sono gia’ ottimi risultati per i nostri imprenditori, a partire da Finmeccanica ed Eni.

Ottimi risultati per il nostro bisogno di gas e petrolio e per il rigore contro l’immigrazione clandestina.

Quando lo corteggiavano inutilmente i sinistrici Gheddafi era un affascinante e simpatico rivoluzionario in chiave anti imperialista, un leader della chimera ideologica del “nuovo Mediterraneo” crogiuolo di popoli, culture e civiltà  che molti scemi da centri sociali  aveva eretto a statista del terzo mondo .

Oggi che con poche mosse Berlusconi ha chiuso la questione Gheddafi è tratteggiato da Franceschinello e vari epigoni come un pericoloso terrorista da allontanare, una specie di Pinochet.

Ed i respingimenti?

Fatti : tra il 1 maggio e il 30 agosto del 2008 – ha ricordato Maroni di recente – sono arrivati in Italia 14mila clandestini. Nello stesso periodo del 2009 ne sono arrivati 1.300.

Il sistema funziona e in questo modo si evitano tragedie. Diminuzione del 94% degli sbarchi dopo questo accordo significa coerenza col programma e risoluzione di un problema che la sinistra aveva aggravato

Quanto al diritto di asilo nelle condizioni date io non ho paura di passare per cinico estremista  e confesso che per me  trattasi di un orpello giuridico ipocrita e fastidioso.  Rappresenta quella europa  che parla bene e razzola male , quella europa che raccomanda il diritto d’asilo in teoria ma lascia soli i singoli stati più esposti , molti dei quali a differenza nostra ( vedi spagna e grecia), compiono veri e propri assassinii di massa in mare spacciandoli per incidenti di cui poi  si dispiacciono,  continuando a fare i buonisti nelle sedi internazionali ed a massacrare negri in mare . L’Europa Socialista di Zapatero che spero si tolga presto dalle palle!

Noi coerentemente respingiamo i clandestini nel rispetto dell’umanità e lottando per produrre il risultato politico di spingere ad accordi concreti, come con la Libia, per cui saranno i paesi delle coste da cui partono a dover distinguere gli asilanti dagli altri. Se non lo fan loro chissenefrega, noi respingiamo tutti!

A meno che non si vogliano costruire enormi piattaforme in mezzo al mare e destinarle ad uffici pubblici per la verifica buroscratica :  é una battuta ma se qualcuno la volesse prender sul serio che non credesse di farlo coi soldi nostri…

Feltri – Boffo

Premetto che io sono cattolico per cultura più che per intima fede e che ho un approccio realistico hegeliano con le questioni dei rapporti fra stati e corporazioni.

Guardo al concreto ed alle utilità reciproche fra due mondi che devono avere rapporti privilegiati.E vedo quanti eserciti hanno gli altri stati , quante vettovaglie cannoni e quanti aerei.

Un approccio quasi maoista come il Berlusconi MAO che immagino io ora che comincia a difendersi dai suoi tanti berlkuscamaonemici finalmente attaccando ma sempre con la sua serenità e tranquillità quasi orientale.

Facciamo un piccolo riassunto di quanta roba sia sul tavolo.

Testamento biologico,  esenzione dell’Ici sugli immobili di proprietà della chiesa cattolica , appalto alle parrocchie e alle associazioni umanitarie cattoliche di una buona parte della politica sociale facendo della Chiesa un legittimo potente protagonista del dibattito pubblico, finanziamento scuole paritarie che spesso sono cattoliche , dibattito per la revisione della legge sull’aborto, stop al divorzio breve, alla procreazione assistita, alle unioni civili.

Abbiamo giustamente evitato in ogni modo una legge sulle coppie di fatto che pure è in vigore in gran parte dei paesi europei e occidentali; le unioni gay hanno subito e subiscono anatemi di ogni tipo, anche questo giustamente; si favorisce, incoraggia ed esalta l’obiezione di coscienza alla prescrizione della pillola del giorno dopo;  si è giustamente scatenata una campagna contro la pillola abortiva Ru-486 , per non dimenticare il ricorso amministrativo recente del governo  contro l’esclusione dei prof di religione dal novero dei prof veri e propri.

Questi son fatti questo è affermare la permanenza della cultura cattolica nazionale secondo i desideri dei cittadini che hanno votato il governo

C’e’ un parte della chiesa che non contenta della politica reale del governo favorevole alle istanze vaticane si è messa in testa di fare le pulci ai comportamenti privati del premier per motivi di guerra interna Bagnasco-Bertone per chi prende le redini della politica del cardinal Ruini.

In questo contesto di lotta interna alla chiesa , si scopre che un pasdaran del conflitto antisilvio abbia avuto  frequentazioni omosessuali per le quali ha commesso un reato.

Chi lo scopre, Feltri, invece che applaudito per la libertà e l’efficacia di giornalista dimostrata ,  viene messo alla gogna.

In assoluto mi verrebbe da dire chissenefrega e passare per minimalista.

Ma non voglio sfuggire perché questo episodio anche per me é emblematico e quindi subito dopo aggiungo chilafal’aspetti oppure ” è il giornalismo bellezza” : rischio di passare per cinico?

Non penso proprio ed anzi svelo tutto il mio pensiero : quando dico che l’episodio é emblematico voglio dire che finalmente vedo in atto un tentativo legittimo ed efficace del Premier  di colpire direttamente i suoi nemici scovandoli dove si trovano –  vedi anche la giusta querela a Repubblica ed ai giornali stranieri che infangano il nome dell’Italia –  finalmente  andando al bersaglio grosso per dar loro una lezione durevole . Loro i nemici che invece di far opposizione nel merito   – e come potrebbero ? – gettano ogni giorno fango e merda sul nostro paese.

Berlusconi e Boffo:  stringendo, entrambi accusati di peccare più o meno pubblicamente contro il sesto comandamento (l’uno secondo natura, l’altro contro natura), mentre contro il primo si scaglia addosso tutta la sinistra e una parte  del clero in lotta interna, in difesa del secondo si vede una straordinaria alzata di scudi. Che cosa giustifica i due atteggiamenti così radicalmente diversi?
Diciamola tutta : un pederasta in un posto come quello non dovrebbe starci specialmente dopo tutti i processi ai preti pedofili che hanno infangato la chiesa del concilio vaticano secondo. Non certo la CHIESA che i veri cattolici hanno nel cuore e che pare finalmente riprendere il sopravvento con questo Santo Padre.

Berlusconi stia al suo posto che lavora bene per i nostri ideali e valori, Boffo se ne vada al più presto a farsi attenzionare in luoghi più consoni.

Mediolungo cattolico apostolico romano e nazionale

Annunci

Autore: mediolungo

piccolo imprenditore di Rimini

29 thoughts on “Scacco matto in tre mosse di Berlusconi contro i suoi nemici interni alla chiesa, all’europa e nei media.

  1. sei un matto esaltato che ha il solo pregio di dirla tutta senza tante ipocrisie
    confessando cose da vergogna
    un pregio che però scompare davanti al resto

  2. Rileggendolo meglio é anche peggio di quel che pensavo di primo acchitto
    Dietro un certo cinismo “hegeliano” come dici tu
    confessando , secondo me azzeccandoci, le intenzioni del tuo premier
    nascondi
    – neanche tanto nascondi, in effetti –
    tutto un bel linguaggio e concetti da ciarpame fascista
    e da servo senza cervello del tuo boss

    sull’abruzzo vergognati come e più del tuo avvoltoio

    su gheddafi anche la tua italianità dovrebbe un pò scandalizzarsi per alcune cose, ma tu niente…

    su feltri-boffo
    anche l’attacco alla chiesa di Giovanni XXIII:
    un mediolungo lefevriano, eh eh eh…
    e poi : a morte gli omosessuali, chi la fa l’aspetti, ecc. ecc.

    sei riuscito a togliere al panattoni
    la targa del ” più fascista del bigoncio”
    almeno lui non si é mai lamentato della messa in italiano ed ha pure cambiato idea sul berlusconi, dicendo che ora lo vota “turandosi il naso”

    Quindi ormai sei l’unico vero autentico fascista testa di cxxxx dei dintorni
    complimenti

    voglio vedere che dirà cavallo pazzo ora che torna
    lui che mi ha sempre convinto sull’altare del dover andare d’accordo per il blog, la democrazia per tutti, libertà di espressione, limiti della costituzione…
    a meno che non é diventato cavallo saggio ed allora dovremo sopportarti ancora…te e lui

    Anche Franca Corradini che aveva fatto tanto per togliersi dalle palle gli insulti le apologie fasciste vista la fuga delle persone dal blog
    che dirà?
    Voglio proprio vedere
    anche perché medio
    sei diventato proprio un cancro ripetitivo e ridicolo
    non é che te ne vai da solo, no eh?

    Comunque Franca non dire niente e lascia perdere il mio sfogo…anzi scusa
    sò bene che in queste ore hai molto da fare con ottime iniziative di cui dovremmo parlare anche noi visto che cominciano a farlo tutti i media
    Hai già organizzato e stai di nuovo organizzando iniziative clamorose per i precari della scuola a rischio di estromissione definitiva.
    Iniziative bellissime e dal basso
    un vero esempio per tutti
    Cia Franca ed in bocca al lupo
    domani vedrò di parlarne io

    • non capisco perchè mi devi sempre tirare in ballo.

      ma nessuno ti ha mai insegnato che a farti i cazzi tuoi campi di più?

      detto questo, esprimo il mio commento all’articolo.

      Sull’Abruzzo non ho informazioni diverse, e quindi non ho nulla da dire.

      Sulla Libia e sui respingimenti in generale:

      è un accordo fatto dal Governo Prodi e dall’allora ministro Amato.

      Che a voi comunisti roda non cambia il dato.

      Detto questo, i respingimenti servono a poco.

      Io sono per il diritto di asilo, ma fatto in maniera seria. Ovvero, si apre un ufficio CEE in Libia, e tutti quelli che hanno diritto si presentano.

      TUTTE LE NAZIONI EUROPEE, non solo noi e la Spagna, accolgono pro quota gli esuli ed i rifugiati, e si evita a ‘sti poveracci il viaggio in gommone.

      Peccato che questo, in realtà alla CEE non interessi e quindi i respingimenti sono una pezza, non molto efficace ma meglio che niente.

      Ed a tutti quelli che si stracciano le vesti, partendo da Fassino ed arrivando a Di Pietro, ricordo che è stato il loro governo ad approvare questo accordo.

      Sulla questione etica/boffo.

      Trovo paradossale che la chiesa difenda a spada tratta un direttore di quotidiano omosessuale e poi all’ONU non voti per abolire il reato di omosessualità (che in alcune nazioni è una condanna a morte) nel mondo.

      E’ chiaro che esiste un’ala politica di sinistra nella chiesa, che spinge contro Berlusconi ed un’altra ala di destra che rema a favore.

      Personalmente, come cristiano non praticante, sono disgustato quando la chiesa mi parla di morale.

      Innanzitutto se Cristo nascesse oggi ammazzerebbe tutta la curia, perchè i crocifissi d’oro ed i preti pedofili hanno poco a che fare con Cristo che lavava i piedi agli infermi.

      Io prego tutte le sere, ma proprio per questo non riesco e non posso riconoscermi nella chiesa cattolica, una mera struttura di business che nulla ha a che fare con gli insegnamenti del vangelo.

      Sui froci, a me non interessa nulla del matrimonio gay.

      trovo sia grave che ci sia la mafia, non che due froci che pagano le tasse e lavorano onostamente e vivono insieme.

      Purtroppo qui nel ns paese ci si è dimenticati dei PATTI LATERANENSI, dove quel grande statista che fu Mussolini disse alla chiesa di farsi i cazzi suoi e che lo stato italiano si amministrava da solo.

      Oggi si confonde essere di destra con essere fondamentalisti cattolici, è così e ne prendo atto.

      Infine, sulle accuse a Mediolungo.

      Ma smettetela ogni volta che non avete cose serie da dire di accusarlo di fascismo, apologia e simili minchiate e di parlare di minaccia alla democrazia.

      Proponete argomenti seri, io non condivido per niente le posizioni di Mediolungo sulla religione (e siamo entrambi di destra), ma l’ho scritto SENZA OFFENDERLO, SENZA MINACCIARLO DI AVER COMMESSO REATI ed ARGOMENTANDO le mie motivazioni.

  3. mediolungo non dar retta
    sei un mito
    l’Italia agli italiani
    fuori i froci dalla nazione

  4. Comincio a chiedermi se qui non cominci a configurarsi la fattispecie di apologia del fascismo, istigazione all’odio razziale, apologia di reato.

    • se così fosse sarebbe tuo dovere denunciarlo alla PS, ma visto che così non è mi sembra che ogni volta che sei senza argomenti tiri fuori queste minacce…

      io non condivido molto di quello che ha scritto mediolungo, le mie posizioni sulla religione sono MOLTO diverse dalle sue, ma non minaccio quando sono senza argomenti….

      • Certo che quanto ad argomenti, mediolungo e i fascisti come lui son messi bene… capirai la qualità logica, etica, pratica e storica dei loro argomenti.
        Così son capaci tutti, ad argomentare.

        Per il resto ho detto, se vuoi leggere, che MI DOMANDO se non ci sia la fattspecie.

  5. @ panattoni

    non capisco perchè mi devi sempre tirare in ballo.
    ma nessuno ti ha mai insegnato che a farti i cazzi tuoi campi di più
    ?”

    cosa é un avvertimento?
    ma hai bevuto petrolio per tutto il mese di agosto?
    io seppur scherzando ti ho fatto dei complimenti
    preferendoti a mediolungo e spiegando perché
    ma se non lo capisci
    o se vuoi far finta di non capire
    CANCELLATO

    sì, sei ipocrita
    leggendoti bene si vede eccome che ci tieni a distaccarti da lui, si vede che un pò te ne vergogni e quindi
    ammettilo
    dal tono che usi
    pare quasi che tu lo debba difendere per forza , d’ufficio, per un vecchio cameratismo
    ma in realtà non ti andrebbe proprio
    e ci tieni a dire che le tue posizioni sono “MOLTO diverse” dalle sue
    ci tieni a non passare più per fascista

    sincero o meno che tu sia
    sarebbe un passo avanti
    nella tua evoluzione

    ma se vuoi fare l’ipocrita
    e “difendere” mediolungo
    accomodati ma fallo meglio
    che non ti é riuscito bene

    @ dati e fatti

    anche io mi domando se non sia stato commesso il reato di apologia e qui dentro ci dovrebbe essere qualcuno in grado di rispondere, se non ricordo male…

    • cancellato

      io non mi vergogno di mediolungo, io commento le sue idee.

      nel tuo mondo di comunisti, dove siete tutti con il cervello all’ammasso, l’opinione del leader deve essere quella del branco.

      e tu ne sei il degno esempio.

      io sono di destra, mediolungo come MILIONI DI PERSONE (abbiamo la maggioranza per quanto ti rode) lo è, e non per questo noi abbiamo le stesse idee su tutto.

      Questo è il vostro modello culturale.

      Mi rendo conto che sia difficile capirlo a chi come te ammira Lenin, ed è una fan dei brigatisti…

  6. tu sei cancellato
    l’avevo detto che eri ipocrita e falso
    medio almeno é sincero e non insulta personalmente
    ripeto con quelli come te una sola cosa possibile :
    w il 28 ottobre e viva piazzale loreto

  7. datevi una bella calmata
    o per oggi non scrivete più…
    le regole sono uguali per tutti
    niente insulti personali
    inoltre devo dire che:
    ha iniziato rosy che ha fatto considerazioni personali non richieste con accuse che si fanno in genere con un minimo di confidenza o almeno di rispetto che evidentemente non c’é fra voi due e quindi le considero inopportune e provocatrici.
    In un altro contesto e con altre persone potevano essere accettabili ma lei sa bene con chi ha a che fare e doveva/poteva evitare benissimo perché le provocazioni sono positive se vengono raccolte in un certo modo, se no sono insulti politici inutili

    – panattoni come sempre non vedeva l’ora di riprendere il suo vecchio inno: “insulta per primo ed insulta bene”, ad una donna che poteva dire?
    Non si smentisce mai

  8. @dati e fatti e rosy

    quanto all’apologia dirò quello che penso quando avrò più tempo, ma a prima vista non mi pare ci siano gli estremi.
    Sulle ingiurie agli omosessuali c’é un certo fumus e forse con “pederasta” a Boffo c’é un intento ingiurioso specifico ed evidente ma sarebbe comunque un reato a querela di parte…

  9. la discesa
    una gallina un po’ svagata diceva di sentire un gran vuoto nella testa, proprio dalla parte dove di solito si trova il cervello
    ho paura di non avercelo il cervello -diceva la povera gallina, se lo avessi me lo sertirei
    ma le altre galline la rassicurarono dicendo che non se lo sentivano nemmeno loro
    dedicato a cp

  10. a) Sulle case agli sfollati, sono di legno, cioè baracche, cioè provvisorie: esattamente la stessa cosa che è successa, per dire, in Irpinia. Anche le famose “casette antisismiche” sono provvisorie, tanto è vero che Berlusconi stesso ha detto che in futuro verranno adibite a “campus universitari” (http://iltempo.ilsole24ore.com/abruzzo/2009/06/18/1037781-case_antisismiche.shtml). Mi risulta che le prime che sono arrivate, sono state donate in Agosto dal Trentino (http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=10841af850261702), una regione governata dal centrosinistra.
    Quanto alla “perfetta organizzazione” della protezione civile, essa è merito di Bertolaso, caso mai, e comunque è un’organizzazione che non è stata messa in piedi da questo governo, ma che risale al 1976.
    Detto questo, mai mi sono sognato di dire che per i terremotati questo governa abbia fatto meno degli altri, nzi altrove ho detto che ha fatto il possibile.

    b) Il “terreno infame e violento dello scontro politico”, “il moralismo ipocrita”, semmai, è quello del Giornale di Feltri, che invece di difendere Berlusconi, il che sarebbe legittimo, s’inventa l’omosessualità (non la pederastia, come erroneamente dice mediolungo, che è altra cosa). Inutile sottolineare poi, con un fanatico di tale genere, che fu il Giornale a dare il via al tutto, in primavera, quando pubblicò per primo l’elenco delle veline che il premier voleva candidare. Inutile anche cercare di fargli capire la differenza che passa tra la coerenza, il senso della Stato, l’esigenza di non essere ricattabile, che deve avere un capo di governo, e un privato cittadino quel è indubbiamente il povero Boffo.

    c) Sulla Libia, faccio osservare che non è una novità. Gli accordi attuali nascono dai primi tentativi di avvicinamento del governo Berlusconi (2001-2006), peraltro falliti perché gli aveva promesso un’autostrada che poi non aveva nemmeno cominciato; peraltro un accordo fu firmato anche da Prodi il 29 dicembre 2007 (http://www.libero-news.it/adnkronos/view/118674).

    d) Vero il calo degli sbarchi, stando almeno ai dati ufficiali. Peccato che la grande maggioranza dell’immigrazione clandestina avvenga via terra, dall’est. Risibile poi la trionfalistica affermazione “Il sistema funziona e in questo modo si evitano tragedie”, visto che sono appena crepati settanta e passa poveracci perché non soccorsi in mare. Sul diritto d’asilo, meno male che mediolungo ammette di essere estremista (non tema, ce n’eravamo accorti da soli): dal suo testo non si capisce se ce l’ha col diritto d’asilo in quanto tale (così parrebbe, dato che lo definisce “fastidioso”: che altri di razza non ariana possano avere dei diritti, lo disturba?) oppure perché la UE scarica su alcuni stati il primo impatto dell’immigrazione (e qui lo definisce “ipocrita” e posso capirlo, ma allora il problema non è il diritto d’asilo in sé, ma caso mai la politica dell’UE). Bellissima poi l’affermazione secondo la quale, se è la Spagna a respingere i clandestini, si macchia di eccidio, ma se lo fa l’Italia, allora è “rispetto per l’umanità”. Geniale!

    e) Da sganasciarsi quando definisce l’atteggiamento di Berlusconi “di una serenità e tranquillità quasi orientale”. Credo sia inutile ricordare a questo balilla troppo cresciuto tutte le truci azioni del suo idolo, a partire dalla sceneggiata contro Schultz al Parlamento Europeo, proseguendo con l’editto bulgaro anti-Fazio e anti-Biagi, e magari aggiungendoci il fabbricare dossier fasulli contro gli avversari politici utilizzando i servizi segreti.

    f) Ed eccoci all’elenco delle gloriose azioni di B. in campo morale: “Testamento biologico, esenzione dell’Ici sugli immobili di proprietà della chiesa cattolica , appalto alle parrocchie e alle associazioni umanitarie cattoliche di una buona parte della politica sociale facendo della Chiesa un legittimo potente protagonista del dibattito pubblico, finanziamento scuole paritarie che spesso sono cattoliche , dibattito per la revisione della legge sull’aborto, stop al divorzio breve, alla procreazione assistita, alle unioni civili.” A parte il fatto che è tutta roba a spese del contribuente, compreso il trasferire fondi dalla scuola pubblica a quella privata, in spregio allo spirito della Costituzione, che si inneggi all’esenzione dell’ICI per la chiesa è veramente troppo. Non sto nemmeno a discutere poi sul fatto che l’estremista da dopolavoro ferroviario inneggi alle leggi contro l’aborto, il divorzio, la procreazione assistita e le unioni civili: siamo nelle opinioni. Ma si vede, che son tutte cose che lo fanno tremare di paura.
    g) Infine, mediolungo è un po’ distratto, o finge d’esserlo. Attenzione, non è emerso assolutamente nulla sulle inclinazioni sessuali di Boffo, quello è un falso puro e semplice del “Giornale”, e se non mi ricordo male Boffo ha querelato proprio su questo. Definisce rappresaglia “efficace” quella del premier (ma non si era dissociato? Allora mediolungo lo ammette, il mandante del killeraggio è B. in persona: forse mediolungo sa qualcosa che noi ignoriamo?); ma la definisce anche “legittima”. Legittima? E’ legittimo che si fabbrichino dossier falsi e si utilizzi la stampa di proprietà della famiglia per distruggere un giornalista che ha il solo torto di aver criticato il comportamento del capo del governo?
    i) Un’ultima parola sulla Chiesa: costui si dichiara cattolico per cultura più che per fede (che vuole dire? E’ cristiano o no? E’ credente o no? Non si capisce, evidentemente secondo lui uno può essere cristiano per certe cose e non per altre, secondo convenienza), vorrei ricordare a questo spiritosone che i due maggiori comandamenti, secondo Gesù Cristo, sono “ama Dio con tutta il tuo cuore e con tutta la tua anima” e “ama il prossimo tuo come te stesso”. Evidentemente ce ne si dimentica quando il prossimo sono i diversi: omosessuali, africani, eccetera.

  11. per rosellina
    innanzitutto io mi guardo bene dal chiedere ad altri di difendere quel che scrivo: come ti ha già detto marco panattoni la destra per cultura non abbisogna di difese d’ufficio collettive né di apparire un pensiero unico senza alcuna sfaccettatura come avviene dalla vostre parti…
    noi siamo convinti forti ed indistruttibili nei nostri castelli anche e soprattutto da soli…
    noi siamo individualisti anche se con grande senso dello stato e dell’identità nazionale e non passiamo il tempo a supportarci un con l’altro come fate voi insicuri sinistrici che avete paura del buio come un bambino quando rischiate di rimaner soli con le vostre convinzioni; noi invece godiamo ad esser soli contro la massa informe.
    Voi invece provate un sottile piacere erotico a pensarla tutti nello stesso modo, massa informe che non siete altro!

    dati e fatti
    quando parlo della cultura cattolica intendo dire quel che se sapessi leggere capiresti subito : e cioè che nella mia cultura ha un certo spazio quella cattolica, come un dato appunto culturale, formativo e non come fede assoluta di tipo religioso.
    E cioè i valori cattolici fanno parte della mia identità da sempre ed ancora più oggi che tale identità viene minacciata dal relativismo etico materialista di voi sinistrici e da altre culture religiose estranee alla mia identità.
    Non capisco cosa ci sia di misterioso in questo.
    Pederasta non nel significato greco di pedofilia ma in quello ormai comune ed altrettanto antico di termine spregiativo verso gli omosessuali.
    L’uso spregiativo del termine è stato voluto per significare il mio disprezzo per una persona intimamente così confusa e presuntuosa come Boffo che pretende da omosessuale e molestatore di dirigere strutture clericali: ora che è andata via sarà più in pace con la sua natura e non dovrà farsi girare schizofrenicamente la testa e le palline dividendosi e dissociandosi da se stesso quando scrive.

    Sull’apologia vi meritate entrambi una scorreggietta in faccia così tanto per gradire insieme ad una citazione che è anche un consiglio per voi paurosi del buio, che invece, vigliacchi, fate l’esatto contrario : “vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai “
    Le mie radici non moriranno mai, le vostre poggiano sulla sabbia …

    • spero che domani la massa informe segni un punto…

    • La solita replica, si attacca alla forma, non conesta alcunché di sostanziale. E continua ad affermare l’indimostrato: cioè che Boffo sia omosessuale.
      Siamo alle solite: il vuoto pneumatico.

      • Per dati e fatti
        mi riferisco a te per evitare ulteriori
        casini e parlo in generale

        a me medio va bene così nella sua inaccettabilità – é un paradosso – perché rappresenta esattamente e senza mentite spoglie
        l’attuale classe politica di governo nonché la media dei suoi sostenitori e specialmente
        lo spirito che li anima, i loro “convincimenti”
        la pancia del cialtronismo imperante
        quasi ingenuo e comico
        ma reale
        senza mediazioni e ipocrisie inaccettabili

        come quelle di chi dice male di berlusca ma lo vota “turandosi il naso”:
        questa é una differenziazione – pur legittima in generale –
        che accetto di meno
        perché:
        1) chi mostra di aver ” capito” berlusconi e lo sostiene lo stesso
        é più colpevole
        di chi é berlusconico naturalmente e senza alcuno sforzo
        medio lo é insomma nel dna, per intrinseca natura

        2)altri che lo sarebbero altrettanto amano invece fare sottili distinguo un pò ipocriti e dire di votarlo solo “perché la sinistra é peggio…”
        Questo é un modo subdolo e furbetto di distaccarsi dal fenomeno pur appoggiandolo ed essendone complici, forse per non apparire troppo naif, per non sentirsi stupidi o irrimediabilmente autoesclusi da dibattiti “intelligenti ”
        in conclusione per non prendersi le responsabilità e sperare
        di rifarsi in tempo una verginità politica
        quando il satrapo malato sarà caduto
        Non so se mi spiego: quella cosa un pò alla italiana…
        ciao

  12. Beh, Rosellina, il discorso sarebbe lungo assai…
    Ma in linea di massima, capisco e condivido il tuo discorso, compreso il fatto che una bella percentuale – probabilmente decisiva, quando si vota – è berlusconiana per puro conformismo o per convenienza spicciola,esattamente come nel Ventennio.
    Ed esattamente come allora, c’è da scommetere che se B. cadesse, molti di coloro che oggi lo osannano cercherebbero di rifarsi una “verginità” alla velocità della luce…

  13. PS: esclusi i presenti, ovviamente.

  14. Pingback: Scacco matto in tre mosse di Berlusconi contro i suoi nemici interni alla chiesa, all’Europa e nei media. | Video Folli

  15. L’ignoranza di questo articolo sta nel fatto di prendere alcuni dati come montagne irrimovibili… il fatto che nel mediterraneo gli sbarchi siano diminuiti è tutto una falsità.

    Prima le imbarcazioni chiedevano sempre il supporto della guardia costiera italiana permettendone la registrazione e il controllo diretto. Non è un caso che adesso abbiano smesso di chiedere aiuto a chiunque, permettendo così l’arrivo sulle coste italiane di clandestini ancora più clandestini (prima almeno potevano essere idetificati dalle autorità italiane).

    E’ un pò il gioco dei numeri sulla violenza delle donne… dicono 3.000 all’anno perchè sono denunciate, ma quelle non denunciate? Chi ci dice che i casi non siano 20.000? Certo se il prossimo anno diranno 2.000 casi tutti a esultare per il calo, senza rendersi conto che magari 1.000 donne in più non hanno fatto denuncia. Ma chi se ne frega, l’importante è che i numeri siano buoni… quello che c’è dietro è fuffa.

    Senza contare che l’immigrazione via mare equivale al 5% di tutta la clandestinità italiana. Lo dimostrano anche i dati sulla regolarizzazione delle badanti… la maggioranza sono ucraine, moldave e più in generale persone dell’est. Loro non arrivano via mare… perchè la mediaticità si sofferma solo al mare? A vedere questo articolo si capisce il perchè….

    Il resto è un’accozzaglia di Berlusconismo, facilmente smontabile in poche parole… il problema è capirle queste parole. Ma fosse almeno una difesa politica, invece è solo una difesa al personaggio Berlusconi. Avete talmente la testa infilata nel suo sedere che non vi accorgete di quanta m… siete ricoperti.

  16. Il resto è un’accozzaglia di Berlusconismo, facilmente smontabile in poche parole… il problema è capirle queste parole. Ma fosse almeno una difesa politica, invece è solo una difesa al personaggio Berlusconi. Avete talmente la testa infilata nel suo sedere che non vi accorgete di quanta m… siete ricoperti.

    facilmente smontabile ma che non smonti, eh?
    Chiacchierone l’unica cosa giusta che hai scritto é l’uso del voi di rispetto,un bel calcio in c… per te é pure troppa confidenza
    rauss

  17. microbo
    visto che mi dai dell'”ignorante” e che non “capisci le mie parole”
    chiedi ai tuoi amichetti vietnamiti di agoravox come mai nelle ultime 48 ore questo post é stato il più letto e commentato
    microbo

  18. Notate come i (pochi) strumenti retorici di cui dispongano i berluscones siano sempre gli stessi.
    Uno, è di una semplicità disarmante. Gli porti argomenti seri, gli dai dimostrazioni, magari citi anche fonti serie, dati e fatti assai più attendibili dei loro, e loro – per tutta risposta – di dicono con una alzata di spalle che non hai dimostrato niente, che i tuoi dati sono “farlocchi” (naturalmente si guardano bene dal dimostrare perché).

    L’altro è citare la propria “audience”: “sai quanti mi leggono?” “la maggioranza è con noi”, “sai quanti lo votano Berlusconi?”, come se il parere della maggioranza dimostrasse da sé solo che tu hai torto, solo perché sei minoranza. Secondo lo stesso criterio, quando loro erano in minoranza, avrebbero dovuto avere torto marcio…

  19. – maggioranza e minoranza-
    ripassati i manuali di democrazia classica, di diritto pubblico e costituzionale
    sul significato di “consenso” e di “sovranità popolare”
    nonché sui diritti e doveri derivanti dal mandato parlamentare e dalla rappresentanza di interessi, cioé dallo speciale rapporto giuridico di rilievo costituzionale che si crea con le elezioni…
    poi é venuto berlusconi e quel significato , quel rappporto é divenuto ancora più speciale
    ma non pretendo che capisci questo rapporto fiduciario
    ma almeno quello classico descritto sui manuali
    e checcacchio

  20. Oh oh, adesso il balilla dà lezioni di democrazia, oh ohhh…!!! Vuoi vedere che s’è messo a studiare?
    Certo, che vuoi che ti dica, mica si può pretendere che capisca la differenza tra la logica pura e il diritto costituzionale, eh.
    Per dire, lo capirebbe persino Feltri, che io intendevo dire semplicemente che la maggioranza può anche votare per il suicidio di massa, o credere che gli asini volano, senza per questo mettere minimamente in discussione il fatto che solo in base al principio di maggioranza si può governare i n democrazia.
    Eh no, questo non poteva capirlo, poverino. Troppo impegnato a spremersi per capire il diritto costituzionale.
    Ma insomma, è già un inizio.

  21. Questo tuo continuo riferimento ad una tua supposta superiorità intellettiva e conoscitiva nei miei confronti , cosa che ami esporre di continuo agli immaginari tuoi uditori,non é come potrebbe sembrare un artificio dialettico ma é sintomo di impotenza ( intellettiva, conoscitiva e sessuale )e scarsa fiducia in te stesso.
    Curati e nel frattempo non fartene accorgere così spesso…

  22. Ma vi pareva, che potesse mancare, in un fascista, il fine riferimento alla potentia coeundi dell’avversario politico?
    No dico, poi dicono che noi ci sentiamo superiori.
    Mah.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...