LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Controinformazione a 4 mani sulle ultime magagne del governo: superpost estivo con notizie , commenti, rabbia, musica e “sottile” ironia … 2° parte

2 commenti

INNSE – MILANO – La INNSE di Milano, acquistata dal gruppo Camozzi di Brescia dopo una estenuante trattativa durata 15 ore, riprenderà la produzione il 1° ottobre. .

operaioin lottaIo credo che il merito della vittoria , se tale sarà, vada solo ed esclusivamente ai lavoratori che con tenacia hanno creduto e lottato e poi vinto.

Merito anche alla FIOM che con Rinaldini e Cremaschi si è schierata compatta coi lavoratori. Questo è il sindacato che vogliamo. Loro i padroni fanno la lotta di classe contro di noi non vedo perché noi dovremmo abdicare .

Quando il sindacato non concerta,  non cogestisce,  non fa la casta, non piazza i suoi nel CDA ,  vince .

Quando fa il sindacato cioè tutela gli interessi reali dei lavoratori e non i propri interessi partitici,  vince.

Torba di Gramigna

ps . ultima ora :

sette operai su di una torre del CIM a Marcellina, 4o KM da Roma resistono già da 48 ore ” faremo come la INNSE

in loro onore e solidarietà metto il video di Pablo, vecchia canzone di De Gregori

_______________________

ROMA – Il dibattito politico di agosto si infiamma sulle gabbie salariali dopo l’ok di Berlusconi alla Lega. Dopo i razzisti della Lega Nord, anche Berlusconi nel suo primo giorno di ferie riprende la questione dell’instaurazione delle famigerate ‘gabbie salariali’”.

Altre stupidaggini per distrare l’attenzione e crearsi precedenti per ricattare scelte successive sui fondi da stornare al nord.

Infatti, l’ultimo annuario Istat, riferito al 2008, racconta una storia diversa. Il reddito medio equivalente delle famiglie in tutte le regioni del Mezzogiorno risulta inferiore al dato nazionale. In Calabria è inferiore del 29,7 per cento, in Basilicata del 29,6 per cento, in Sicilia del 28,5 per cento, in Puglia del 20 per cento. Il reddito medio è di 30.500 euro al Nord e di 22.400 al Sud.

Le differenze dei prezzi tra Nord e Sud sono reali, anche se poi si scopre che i prezzi di alimentari, abbigliamento e arredamento nel Mezzogiorno sono quasi equivalenti (3 per cento in meno) a quelli del Nord e che addirittura la benzina, al Sud pieno di raffinerie, costa il 2 per cento abbondante in più. Un mutuo per la casa o un finanzi amento all’impresa continua a restare più caro al Sud, con tassi superiori a quelli concessi al Centro-Nord. Inoltre i  decerebrati minorati della lega dimenticano la carenza di infrastrutture e servizi nel Mezzogiorno aspetto che, infatti, fa aumentare il costo della vita.

Anche pericolosi organi comunisti di informazione della Confindustria e di Bankitalia si mostrano scettici, portando dati precisi.

Bankitalia, busta operaio al Sud -15% ROMA – La busta paga di un operaio dell’industria al Sud è, in media, ‘piu’ leggerà di un 15% rispetto a un collega del Nord mentre un impiegato meridionale del settore industriale guadagna anche il 22% in meno. Le divaricazioni Nord Sud emergono nei reporti di Bamkitalia che evidenziano come i salari al Sud siano inferiori del 15% a quelle del nord E un mutuo per la casa o un finanziamento all’impresa continua a restare più caro al Sud, con tassi superiori a quelli concessi al Centro-Nord.

Inoltre tale scemenza oltre che iniqua ed ingiustificata è anche stupida ed autolesionistica perche’ porterebbe nel sud ad una drastica riduzione dei consumi di prodotti in larga parte prodotti al Nord, creando cosi’ un pericolosissimo circolo vizioso meno consumi, meno produzione, meno occupazione.

Lo stesso articolo 36 della Costituzione, prevede una retribuzione per il lavoratore proporzionata alla quantità e alla qualità del suo lavoro e non ad altri fattori di incerta catalogazione e verifica.

Senza dimenticare  che la disoccupazione nel meridione tocca livelli molto più elevati: generalmente con un normale stipendio vive un nucleo familiare piuttosto numeroso.

Ma non é meglio che si vadano a fare un bagno questi scemi razzisti invece di straparlare tutti i giorni?

Crazyhorse70

_______________________

Prendiamoci le badanti e diamo in cambio per ognuna di loro 10 leghisti

E’ proprio vero che la lotta di classe non va mai in vacanza

Lo sapete ora quanto costa regolarizzare una badante? 500Euro, giustificabile solo con l’odio, il disprezzo, lo stivale del più forte libero di schiacciare il più debole.

La retorica antitasse leghista evidentemente non vale quando bisogna accanirsi con le moldave e le ucraine che puliscono il culo ai nostri vecchi. Le badanti possono pagare, su di loro lo stato ha il diritto di vessare, per loro le tasse non sono un furto. In provincia di Ancona hanno messo sotto sequestro la villetta a schiera di una coppia di novantenni per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Colpirne uno per educarne cento.

Contro di voi fascisti e leghisti nessuna tregua, mai.

Torba di Gramigna

Ascolta e canto con me i figli della stessa rabbia

____________________

Come sono le donne della destra: così

Ecco un esempio di una donna di destra che è arrivata al successo per meriti , come la Gelmini e la Carfagna per silvioe pascaleintenderci

«Se abbassi la mutanda si alza l’auditelle…» canta Francesca Pascale, solo ieri show girl in cerca di fortuna, poi fotografata all’aeroporto di Olbia in partenza per Villa Certosa, e oggi politica in ascesa, nientedimeno che responsabile provinciale Pdl allo spettacolo e sport della Provincia di Napoli. «Ora sogno Montecitorio…

GUARDA IL VIDEO DI «TELECAFONE»

____________________

Ed ora un pò di risate per esorcizzare questo periodo di …cacca

L’idea di Salvini : metti i nemici su Facebook

di Francesca Fornario

Prosegue lo scontro sulle gabbie salariali proposte dalla Lega per alzare gli stipendi al nord. Il Vaticano affida alle parole di Monsignor Fisichella una critica durissima: «Dividere il paese in un’Italia del nord e una del sud è un grave errore perché, a quanto ci risulta, la Terra è piatta». Contrari anche i sindacati. Guglielmo Epifani della Cgil e Raffaele Bonanni della Cisl stavano per esprimere un parere unanime quando se ne sono accorti e si sono accapigliati per stabilire se fosse migliore il romanzo di Scurati o quello di Scarpa, pur ammettendo di non avere tempo di leggerli. La Lega incassa le polemiche e rilancia: per motivare gli elettori in vista delle regionali, deve imbarcarsi in nuove crociate. Dopo gli stranieri e gli stipendi del sud, La Padania si scaglia contro i bagnini, i diabetici, i Dik Dik, le begonie e l’eye liner, mentre Matteo Salvini presenta un rivoluzionario progetto di legge che consentirà agli utenti di Facebook di aggiungere nuovi nemici. Per il ministro Zaia le gabbie salariali sono il primo passo di una più organica riforma del lavoro ispirata al testo di riferimento del federalismo, «Asterix il Gallico»: «La riforma sarà completa quando gli operai del nord-est berranno una pozione magica»………….

Continua qui

12 agosto 2009

Annunci

2 thoughts on “Controinformazione a 4 mani sulle ultime magagne del governo: superpost estivo con notizie , commenti, rabbia, musica e “sottile” ironia … 2° parte

  1. questa tipa dell’Unità é forte

  2. Pingback: Siamo tutti figli della stesa rabbia « Torbagramigna's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...