LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Ministero Istruzione : ZERO in sistemi informatici

3 commenti

Ripetere  l’inserimento di dati  già contenuti in  una banca dati informatica, con pericolo di  errori di trascrizione  ma , soprattutto, con un evidentissimo dispendio di energie umane ( tempo/lavoro ) va nel senso della riforma della pubblica amministrazione brunettiana ?????????????

Bene è ciò che sta accadendo nelle scuole italiane alla vigilia di ferragosto.

Si stanno inserendo i dati di aspiranti alle graduatorie di terza fascia di cui molti  già inclusi nel precedente biennio.

Troppo facile sarebbe stato poter visualizzare i dati, confermarli o modificarli a seconda delle situazioni….

Troppo facile…………. il dipendente statale fannullone, al lavoro quando  tutta Italia sta per fermarsi, con le gocce di sudore che inondano la tastiera del pc ( avete mai visto condizionatori nei grigi uffici statali ?  ), deve essere punito !!

Peccato che ad essere punita sia tutta la  macchina organizzativa statale che , faccette di Brunetta o no , perde sempre di più credibilità agli  occhi del cittadino utente.

Franca Corradini

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

3 thoughts on “Ministero Istruzione : ZERO in sistemi informatici

  1. brunetta é stato messo lì solo per gettare fumo negli occhi ai media sull’astensionismo nel lavoro
    con l’unico scopo vero di tagliare spesa pubblica per creare risparmi da spendere per le bizze della lega del nord e di quella nuova del sud che ricattano berlusca

    • è un emerito buffone, bugiardo quasi quanto Gelmini

      lei ha l’aggravante ( o l’attenuante ) che non capisce un cactus ( di scuola e in generale )

      • oggi pomeriggio ( oggi sono in ferie ) sono andata al lavoro chiamata da due impiegate in difficoltà ad inserire i dati indicati nel post ….

        La scuola era ovviamente chiusa…( siamo ad agosto) per entrare abbiamo dovuto disattivare l’allarme ( io avevo le chiavi .. le ho ufficialmente s’intende ) per entrare a lavorare.

        A un certo punto ci è preso il ridere perchè volevamo filmare la scena per mandarla a Brunettolo.

        A testimonianza che siamo in agosto volevamo usare un quotidiano ( tipo foto dei rapimenti delle Brigate Rosse ),ma poi non sapevamo come fare per testimoniare che erano le cinque del pomeriggio…

        Abbiamo rinunciato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...