LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Il G8 fuori dal vaso-Doppio morso sciacallante sul PD da Mr Di Pietro sul Feral Tribute (con vignetta di El Grecal) [a cura di praticomondo]

2 commenti

Di_Pietro_on_Herald_TribuneAl peggio non c’è mai fine.

Il fiuto del Tonino nazionale (senza filtro) è veramente considerevole.Un vero segugio.

Analizziamo questa trovata del leader della IdV che solo apparentemente è rivolta contro il governo.Infatti di fronte ad un Partito Democratico ripiegato su suoi schematismi interni e incapace di presentare modelli alternativi al timone berlusconiano ed in vista del trionfo personale del Cavaliere per questo G8,chi poteva ritagliarsi uno spazio agevole per presentarsi come l’unica ,vera opposizione al centrodestra ?

Chi se non lui, Capitan Fracassa da Montenero.

Lui se ne fotte di Berlusconi ,della stampa estera,degli ordinamenti del “regime”.Lui banchetta lautamente sui resti in decomposizione del PD.Con somma ,cinica abilità ogni giorno sottrae gli elettori sfiduciati ed avviliti del fu-partito di Franceschini,Bersani,D’alema e del “Terzo Uomo”.Lui punta a svuotare il PD ,gliel’ha giurata e penso proprio che ci riuscirà.Dobbiamo dargliene atto :ha gli attributi .Quegli attributi che alle “voci bianche” dei vertici del PD sono totalmente assenti.La leadership a carattere estemporaneo del nostro amico molisano riesce dove non è riuscito manco il Cavaliere.Egli trasforma “geneticamente” una base elettorale di cultura e tradizione progressista e comunista in una formazione assemblata sulle  posizioni di un’autentica destra radicale ,populista e forcaiola.

Questo è quello che noi indicheremo sempre come il capolavoro di Tonino: i suoi adepti da sinistra saltano inconsapevolmente alla barricata opposta.Proprio come l’agnello che salta verso il lupo che finge di essere in difficoltà.Il Molise  con le sue foreste offrel’habitat naturale ai giovani lupi.I vecchi agnellini del PD si faranno sbranare.

Mr Di Pietro mira al 20% per il suo partito e con una coalizione post-giustizialista, docile ed addomesticata,diventare il premier italiano nel 2013.E’ un uomo forte , dall’ambizione smisurata ed è un autodidatta della politica ,nel suo stretto significato di partecipazione dialettica.

Quelli del PD non fanno altro che miserevoli e pallose lezioncine di principi e valori a cui loro stessi non credono più e non riescono nemmanco a nasconderlo.Di Pietro è destinato ,per volontà e capacità a soppiantarli .I sinceri democratici con le loro puzzette al naso,con le loro scossette,con le loro serracchiani,coi loro padrini ed intellettuali sfiatati,con i loro giornaletti e le prediche domenicali di un ottantenne ottusante: Morti surgelati.

Lui è un cannibale per vocazione e gli piace la carne tenera.Allora il PD giù a bocconi… lenti ma ossessivi.

continua sul blog Praticomondo

Annunci

Autore: laconoscenzarendeliberi

per favorire l'incontro di idee anche diverse

2 thoughts on “Il G8 fuori dal vaso-Doppio morso sciacallante sul PD da Mr Di Pietro sul Feral Tribute (con vignetta di El Grecal) [a cura di praticomondo]

  1. posso dire una stronzata?
    La dico qui perchè nel post-scioperaio i commentareclosed, e nel post di Franca non volevo commentare perchè il discorso è abbastanza serio e non da OT.

    Rispetto lo sciopero (virtuale) e quindi non ho problemi ad aspettare domani per le eventuali risposte.

    Posso chiedere quali disagi sta creando questo sciopero?
    Ci si deve ZITTIRE un giorno per reclamare il diritto alla libertà d’informazione?

    Seenza nessuna polemiche, mi piacerebbe che qualcuno mi spiegasse, io davvero non capisco a cosa puo’ portare una protesta del genere.
    Spero almeno sia solo la prima tappa per una sorta di censimento generale, in modo da potersi organizzare poi per proteste davverodegne di questo nome.

    • DonFrengo

      sto girellando sul web e vedo che pochissimi hanno aderito alla protesta
      Al di là dei contenuti specifici della giornata odierna io ho pensato che fosse un’ottima occasione
      per una sorta di censimento, come dici tu, e di una volontà ( credevo generale )di affermare la libertà di parola, anche sul web.

      Pericoli anche più gravi in questo senso ( libertà di espressione )si sono corsi anche recentemente.
      Ma tutto ciò pare interessare a pochi.

      Non capisco se per superficialità costituzionale, o superficialità nel valutare i pericoli.

      Non so chi diceva che abbiamo i governanti che ci meritiamo…

      temo sia così e quindi se qualcuno deciderà un giorno di zittirci non dovremo fare altro che battere i pugni sul petto e recitare il mea culpa.
      Esclusi i presenti ovviamente.

      Disagi dello sciopero ? nessuno.

      Forse solo quale EGO insoddisfatto di non poter fare ( perdona la volgarità ) la propria pisciatina quotidiana per poter dire ” IO SCRIVO QUINDI ESISTO ” 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...