LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

La sinistra é come un eroinomane che insegue realtà virtuali e stupefacenti , come quella per cui la sconfitta del premier si calcolerebbe a partire dai sondaggi

17 commenti

drogato1L’eroina è convertita in morfina e lega rapidamente con i recettori di oppiacei. Chi usa eroina solitamente afferma di provare una sensazione di piacere intensa ed improvvisa, come un flash. L’intensità di questo flash dipende dalla quantità di droga assunta e dalla rapidità con cui la droga raggiunge il cervello e lega con i recettori di oppiacei.

Quando poi sparisce l’effetto di tale droga la persona si scopre abulica e depressa

Quando vi passa l’effetto narcotico  ditecelo e se sarete ancora in grado di cominciare a discutere  lo faremo volentieri , altrimenti se volete noi possiamo aspettare anche che cala quell’abulia e quella depressione conseguenze del flash.

Il flash dell’altra sera quando con gli occhi spiritati andavate in giro dicendo ” abbiamo vinto ” , ” la destra ha perso” e cose simili.

Mentre vi cala il flash state chiusi in casa e lasciateci  riiniziare da capo con l’analisi vera del voto : la prossima volta mettete il  sottotitolo nel post di cavallo pazzo: ” articolo stupefacente ” .drogato

Avete insistito per settimane sul gossip inseguendo improbabili mignotte arricchite ed in cerca di nuova sistemazione ereditaria , poi avete votato in pochi e male , ed ora rompete le balle con il nuovo gioco della politica virtuale:  lasciar stare i risultati veri, lo spoglio dei voti e giocare invece a “giudicare tutto a partire ai sondaggi”.

Vuoi mettere ? E’ più divertente !

Ma fatevi una doccia , un bricco di caffé caldo oppure se vi serve un paio di schiaffi ve li do’ io gratis … e poi svegliatevi ed affrontate la realtà .

Come sempre cercate scorciatoie ( processi  , mogli mignotte e lamentose imbeccate ad arte , foto rubate ecc. ecc. ) piuttosto che la leale lotta politica che è fatta di programmi , di credibilità e di un leader.

Vi mancan tutte e tre le cose e quindi è giusto che state a casa.berlusconi plurimo

L’unica cosa che avete in abbondanza é la fantasia , quella indotta però dall’uso sproporzionato di allucinogeni, per cui vedete berlusconi in ogni dove , dappertutto .

Analisi delle Europee 2009 al netto dei fumi della droga

( Fonte : http://www.cristianesimo.altervista.org/blog ).

Rispetto alle precedenti europee cala il numero degli elettori alle urne, ma cresce il livello del PdL

10.807.327 di elettori hanno scelto il PDL

10.504.851 di elettori scelsero FI+AN nel 2004

8.007.854 di elettori hanno scelto il PD

10.105.836 di elettori scelsero l’Ulivo nel 2004

Nel 2004 andarono a votare 35.717.655 con 32.516.246 di schede valide, mentre sono 32.747.722 gli elettori alle urne nel 2009 (65,05 %) con 30.645.765 di schede valide.

Il confronto rispetto alle Politiche del 2008 fa più ridere che altro, perché sono due contesti totalmente diversi: alle europee non c’è da scegliere un governante diretto quindi l’elettorato non militante si sente più libero di votare nel modo che ritiene più opportuno ed inoltre come  test sul governo è diverso dal  2004 , che veniva dopo diversi anni dall’inizio della legislatura , ora viene dopo un solo anno.

Anno in cui  è successo di tutto ma non mi ci soffermo.

Comunque:   Nel 2008 andò a votare il 80,512 % per 36.452.286 di schede valide:

13.629.069 di elettori scelsero il PDL ,  12.092.969 di elettori scelsero il PD

berlusconi_giovaneIl Premier Berlusconi, se in percentuale ha ottenuto meno voti diretti, come totale li ha aumentati: si passa da oltre 2.300.000 (35%) preferenze ad oltre 2.700.000 preferenze (25%). Siccome in questa occasione ha votato meno gente rispetto a quelle passate, è facile pensare come evidentemente sono state espresse molte più preferenze dirette, quindi anche a fronte di un aumento la percentuale è inferiore (pura matematica , una volta i rossi dell’URSS eran forti in questa materia ora i poveracci della parrocchietta non studiano neanche più ed arrancano, non so’ se han capito… )

Fra l’altro la miglior performance del nuovo millennio per il nostro premier.

Il quadro terrificante disegnato da questi  tossici della politica sotto l’effetto degli stupefacenti é una fotografia falsa e fuoviante : le bugie del premier , i disoccupati che vengono abbandonati al loro destino, i salari che sono in calo vertiginoso, la crisi che attanaglia il Paese, la deriva razzista che ci sconvolge da nord a sud col pericolo Lega che avanza . Ma dove?

Non è la vera Italia , non è quella reale : la sinistra sconfitta dappertutto  , hanno perso centinaia di volte  tra Province e Comuni, nei casi migliori hanno perso il 10% anche dove vincono nelle regioni rosse  dal 1946 .

La domanda sorge spontanea : anche questi vostri elettori  che da 60 anni votano a sinistra si sono lasciati infinocchiare dal grande illusionista ?

O non sarà per caso vero che è invece il PD a non avere nulla da dire se non  “blocchiamo il dittatore”

L’unico dato su cui riflettere mi pare sia come valutare l’astensionismo. E’ un monito al Governo ?

Specie dalle isole arriva una certa disaffezione. In ogni caso, questa volta la propaganda comunicativa sulla forza del PdL che ha sempre ben portato in passato non ha pagato, perché non ha convinto gli elettori ad andare a votare.

Concludo dicendo che solo nel  paradiso dei tossici, cioé in qualche universo parallelo in cui vi trovate spesso a causa degli stupefacenti che usate in quantità industriale ,  il centrosinistra ha vinto le elezioni…

Sulla terra no , non risulta proprio

La botte traumatiche in emilia e toscana

Altro che pitturarsi il corpo e la faccia e danzare come scemi intorno ad un fuocherello , qui si tratta per noi di fare festa con champagne vero ed a fiumi .

L’avvisaglia c’è stata domenica notte quando i voti scrutinati in Emilia-Romagna hanno rivelato le prime crepe. Alle europee il Pd perdeva il 7 per cento dei consensi, in linea con la sconfitta nazionale.

A mano a mano che lo scrutinio avanzava le cattive notizie si accavallavano. Firenze e Bologna (con Bari al Sud), dovevano confermare la tenuta del PD ma è da qui che nascono i dispiaceri più grandi

A Firenze lo spocchioso Matteo Renzi è stato costretto ad un rischioso ballottaggio ed a Bologna idem per  il prodiano Delbono.

Qui il Pd scende al minimo storico.

Il risultato è di quelli che fanno tremare le vene ai polsi degli esperti di cose emiliane in quanto il Pd va sotto il 40%, ben dieci punti in meno delle precedenti e tradizionali consultazioni. D’un soffio evitata la catastrofe a Modena dove per soli novanta voti vince il candidato di centrosinistra. Neppure un comune tradizionalmente di sinistra come Marzabotto, luogo simbolo della resistenza, resiste alla voglia di cambiamento e relega il candidato della coalizione guidata dal Pd a un misero 22,7%.  Già  le  provinciali   avevano   dato   il  segnale  d’allarme con la sconfitta di Piacenza e il ballottaggio a Ferrara, Parma e Rimini ( e vai col tango ! )

Anche a Reggio Emilia i “compagni” operai chiedono quel che chiedono al nord i loro colleghi : la sicurezza , non le pugnette sull’ombelico del premier.

Stesse delusioni in Toscana dove Prato è sempre meno rossa.

E che dire del sorpasso in Umbria e Marche?

Sono le stesse componenti base del voto rosso a saltare , lo zoccolo duro .comunismo al tramonto

E perché ? Perché mai nella sua storia il PD ha  avuto  dirigenti  così  scarsi, così lontani dal popolo , così vicini ai salotti .  Il Pd non solo non ha nessuna proposta, nessuna analisi, nessun programma e tantomeno nessun “sogno” da proporre alla sua propria base elettorale (e ancor meno agli italiani), ma – e questo ha del pazzesco ed è per questo che io festeggio di più – non cerca neanche lontanamente di ovviare a queste mancanze.

Il panorama appenninico si rivela il punto più dolente e sorprendente della agonia dei rossi : le roccaforti operaie passano alla lega in questa tornata elettorale. Colpiscono soprattutto i risultati lusinghieri che quasi dappertutto, ora anche nel Centro Italia , fa la Lega con nuovi innesti dell’antica base elettorale di sinistra che si stà sgretolando.

La sinistra ormai é solo una casta di burocrati sopravvissuti a tutte le stagioni :  é finita e senza neanche meritarsi un pò di quel rispetto che si deve ai vinti , a coloro che comunque hanno una storia ed un passato . E sapete perché ? Perché si sono mangiati anche quel poco di rispetto dovuto con la loro spocchiosa , presuntuosa e lenta agonia.

Mediolungo

Annunci

Autore: mediolungo

piccolo imprenditore di Rimini

17 thoughts on “La sinistra é come un eroinomane che insegue realtà virtuali e stupefacenti , come quella per cui la sconfitta del premier si calcolerebbe a partire dai sondaggi

  1. Fantastico, tagazzi.
    Questo vota per uno che idolatra, e che da quindici anni partecipa alle elezioni a carte truccate (Lui col cannone delle TV, gli altri con le mani legate dietro la schiena), uno che corrompe i giudici, uno che s’inventa le peggiori falsità sugli avversari politici dando ai servizi segreti l’incarico di fabbricare prove false, uno che se è dove è deve ringraziare il suo istinto di baro, e questo qui ci viene a tenere lezioni di “leale ocmpetizione elettorale”???
    Proprio non conosce il concetto di vergogna.

  2. dati e fatti
    ti piace tanto esser preciso ?
    Ora prova le tue calunnie
    altrimenti sei senza vergogna

    “corrompe i giudici ”
    quale sentenza passata in giudicato lo afferma?

    dando ai servizi segreti incarico di…
    dove come quando
    calunniatore

    e poi ti avessi sentito una volta parlare della sinistra in termini seri ed autocritici

    anzi ti avessi sentito una volta parlare della sinistra…
    ecco un altro drogato con gli occhi fissi ed a palla nel vuoto…

  3. Uff, che palle.
    Siamo alle solite.
    Se non c’è una sentenza passata in giudicato, sei un calunniatore.
    Signori, la smettiamo?
    Le “sue” sentenze in giudicato non passano mai, perché arriva sempre la leggina ad hoc, con tempismo notevole.
    Ma ci sono fior di sentenze che dicono che attraverso Mills sono stati corrottidei giudici.
    Ci sono i verbali della commissione Mitrokin.
    Eccheccavolo.
    Quanto alla sinistra, se mediolungo afferma che non ho fatto critiche alla medesima, non sa leggere.

  4. PS così, tanto per fare un esempio, la Cassazione ha già detto che rete 4 occupa ABUSIVAMENTE la frequenza che ha. E se questo non è barare…

  5. qualcuno ha fregato la testa ai mezzi-panettoni
    ridategliela per favore, oppure eliminate questo fetore: vi prego
    marios

  6. no marios
    il fetore si deve sentire

    ci sono diverse centinaia di brave personcine che ogni giorno passano di qui
    e devono vedere e sentire il fetore
    dei mezzi gerbilli

    per esempio
    medio
    da questo punto di vista é un ottimo acquisto
    perché non demorde
    dall’insistere sulla comicità
    inconsapevole
    e si impegna con profusione di energie

    é encomiabile
    e comunque
    almeno non rompe le “balle”
    coi ring fantomatici in riva al lago
    al massimo ti manda a ” pugnette”…

    e quando deve defecare
    lo fà ordinatamente
    con il suo bel post
    senza sbracare

    inoltre
    se dice che fà una cosa
    ( un post , una mano a gestire il blog,
    domani vado via, dopo torno, ecc.)
    poi mantiene quel che dice

    per capirci non deve essere il tipo che
    và via
    infuriato e schifato
    e poi te lo ritrovi ogni tre per due
    fra le palle
    a schiamazzare

    ha una sola parola
    magari non é la sua
    ma quella del silvio
    ma ha una sola parola
    e tutti dovete riconoscerlo

    • ti rode tanto che il blog è una mia idea, vero?

      godo talmente tanto a vederti rosicare perchè il blog è una MIA idea, ed al fatto che ogni volta che scrivo hai un mezzo esaurimento, che è irresistibile commentarti….

  7. per mediolungo
    io cerco di seguirti anche se non sono d’accordo su niente di quello che scrivi
    ma qualche volta hai un punto di vista originale, non nei contenuti ma nelle forme , talvolta un po’ comiche e forse ironiche che usi

    però devo dirti che questa della sinistra di franceschini e veltroni e la droga é un’accostamento – forzatura poco simpatico, poco interessante

    e poi ancora con le elezioni…

  8. Adesso che abbiamo vinto le elezioni con il 93% dei voti (il 2,7 % in più rispetto alle condominiali del 2004 e il 97% in più rispetto a Wimbledon del ’99) ci occuperemo innanzitutto di politiche sociali per i giovani, per le donne, per gli immigrati e per gli anziani.
    Permetteremo non solo a tutte le ragazze (43%), ma anche a tutti gli ometti (37%) che compiranno diciotto anni (87%) nel prossimo quinquennio di invitarci alle loro feste di compleanno. In cambio di questo gesto di apertura nei loro confronti, chiederemo solo del sesso (con essi -senza distinzione di genere- o con le loro madri -con almeno il 35% delle loro madri- o con madri e figli/figlie insieme -almeno il 15 %).
    Per le politiche sociali sugli anziani, abbiamo deciso che non ha senso tagliare le pensioni del 3% annuo; risolveremo il problema alla radice, tagliando gli anziani del 100%, contribuendo nello stesso tempo a rendere meno pressante il problema degli immigrati, dei quali almeno il 18% viene qui in Italia a rubarci gli anziani.
    Qual è la nostra proposta? Il 45% dei rumeni guidano ubriachi e provocano il 36% di incidenti nei quali perdono la vita il 12% della popolazione. Bene, faremo in modo che quel 12% siano divisi tra anziani (9%) e altri rumeni ubriachi ma pedoni (3 %) così che in un sol colpo avremo parzialmente risolto (diciamo al 30%) il problema delle pensioni e degli immigrati. Per le restanti %tuali, pensiamo di caricare ogni anno centinaia (centinaia%) di anziani – vestiti da bucanieri e filibustieri – su imbarcazioni di fortuna e mandarli al largo della Sicilia ad affrontare in simpatici arrembaggi le imbarcazioni di clandestini. Alla fine della battaglia navale, solo i più sani, i più forti e i più scaltri (la stima si attesta intorno al 21%) potranno sbarcare e condurre una vita decente. In Libia, però, la SNAI si è già proposta di sponsorizzare l’evento.
    Infine il lavoro. Recependo le direttive del ministero per le pari opportunità, verrà abrogata la canzone di Celentano “chi non lavora non fa l’amore” e si presenterà un DDL chiamato “chi non fa l’amore non lavora”, regolarizzando così una volta per tutte l’usanza di essere assunti/e o di ottenere incarichi solo dopo prestazioni sessuali. Anzi, migliori saranno le prestazioni sessuali, più alto sarà l’incarico. Da un sondaggio dell’Istat risulta che più del 52% della popolazione, contrariamente a quanto prescritto dalla costituzione cattolica cristiana italiana e soprattutto dalla legge Biagi, usa il preservativo invece della faccia durante i colloqui per le assunzioni.
    Dovremmo impegnarci tutti, affinchè da oggi non basti più la quantità di bocchini fatti, ma sarà premiata soprattutto la qualità.

    • bella questa donfrengo, potevi farci un post magari con la faccia di Guzzanti – fascisti su Marte .

      Panattoni ma invece di stare tutto il giorno attaccato alle caviglie di cavallo matto perché non produci qualcosa di meglio per il blog?

      Se non hai voglia lascia perdere, non sentirti constretto , non vorrei che per reazione cominci ad attaccarti alle mie di caviglie…

      • io ho smesso di scrivere per questo blog, anche se l’ho creato io, ma quando leggo certe cose non posso esimermi dal commentare.

  9. …commentare…
    già i tuoi sono commenti
    a proposito ho apprezzato il tuo discorso alla camera di replica a Donati (IDV)
    un sosia?
    ma sì che eri tu,
    non essere modesto
    marios

    • non so a cosa ti riferisci ma è evidente che tu faccia parte di quelli che parlano solo con quelli che la pensano come loro, quindi è chiaro che non mi sopporti ma non preoccuparti, vivo lo stesso….

  10. io é una vita che campo di isolamento a Rimini nonostante per il lavoro che faccio come imprenditore non mi sarebbe convenuto
    a proposito di ideali e coerenza

    comunque voi non immeginate neppure quante
    soddisfazioni in queste settimane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...