LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

oggi 3 giugno 2009,Giovanni Falcone ( padre di Angelo detenuto in India ) ha iniziato un nuovo sciopero della fame

2 commenti

Sono a comunicarvi che da oggi 3 giugno 2009, ho iniziato un nuovo sciopero della fame in appoggio alla protesta civile e non violenta del Partito Radicale, per la mancanza di spazio nelle trasmissione televisive della loro lista alle elezioni europee, ma anche e soprattutto perchè oramai sono 8 mesi che non ho la possibilità di avere un contatto telefonico con Angelo detenuto in India, la impossibilità per noi familiari degli Italiani detenuti all’estero di avere spazio a trasmissioni televisive o di poter avere spazio anche su giornali nazionali, per parlare e portare a conoscenza le Istituzioni e cittadini tutti dei nostri casi, dei nostri problemi, in virtù di quanto stabilito dall’art. 21 della Costituzione Italiana, nella parte in cui prevede il Diritto di Cronaca. E’ fin dal 19 ottobre del 2007 che ho presentato regolare denuncia nei modi previsti dalla Legge, al Garante delle Comunicazioni e Presidente della Vigilanza RAI, ma fino ad oggi nessuna risposta è pervenuta.
Oramai sono 8 mesi che ci viene negato un contatto telefonico con Angelo, tutto questo nonostante che il 24 aprile corrente nel corso di una visita fatta nel carcere di Nahan dove è detenuto, da me e dall’On. Zamparutti Elisabetta, dei Radicali, visita Ufficiale da Parlamentare della Repubblica Italiana, nel corso della quale la Zamparutti ha avuto incontri Istituzionali con Autorità Indiane e portateli a conoscenza di quanto stava accadendo. Le stesse Autorità asserivano che avrebbero fatto gli accertamenti del caso e dato comunicazioni delle risultanze. Oltre 1 mese è trascorso ma nulla è cambiato, nei giorni scorsi abbiamo ancora provato a telefonare ma è stata rifiutata la nostra richiesta.
Non è possibile e non è umanamente giusto che nel 2009, terzo millennio, l’era della Globalizzazione tanto decantata, persistano violazioni ai Diritti Umani e Civili sanciti da Leggi e Convenzioni Internazionali, non è giusto e Umano che tutto questo succede nella Patria di Gandhi, padre dei Diritti Umani, non è giusto che tutte le nostre Autorità da me interpellate continuamente tacciono, non rispondono e se, lo fanno in modo evasivo.

c ontinua qui

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

2 thoughts on “oggi 3 giugno 2009,Giovanni Falcone ( padre di Angelo detenuto in India ) ha iniziato un nuovo sciopero della fame

  1. spot per aiutare Giovanni Falcone

  2. Siamo accanto a voi, Angelo, Simone, Giovanni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...