LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Ma quale sicurezza per i cittadini : catorci di macchine senza benzina , stipendi da fame e noi sbirri sempre più barboni

9 commenti

polizia su500

La sinistra é storicamente e  culturalmente contraria ad investire sulla sicurezza : si sà da sempre e nessuno  di noi  si é mai aspettato altro , che anzi nei cortei quando possono sfogarsi e dirla tutta senza remore , ci chiamano “polizia assassina” e ” sbirri maledetti ” e fanno slogan schifosi su Nassirja.

Quel che comincio a non sopportare più però é invece il fuoco amico ,  sono le chiacchiere benpensanti tipiche  del politico governativo quando va in tv , cose del tipo ” le forse dell’ordine hanno il nostro plauso perché si sacrificano e muoiono per noi e per la nostra sicurezza  in cambio di due lire “.

Ecco da un po’ di tempo é proprio di queste cose che vorrei farne a meno :  risparmiateci le lodi ipocrite ,  non fate finta di supportarci quando in realtà nei fatti ci sopportate a mala pena come fanno quelli di sinistra, che almeno nei loro aumenti di fame erano coerenti col loro pensiero.

Ma voi?

Nel nuovo millennio avete governato quasi sempre voi e noi stiamo col culo per terra e tante belle chiacchiere in televisione…

Sono di origine calabrese ma risiedo a Roma da più vent’anni , tutti passati  quasi sempre per le strade della capitale lavorando per proteggere l’ordine e la sicurezza dei cittadini .

Voi sicuramente penserete :  ora questo é il solito “sbirro” che  ci farà un pistolotto contro Brunetta e la sua infelice frase sui “panzoni” .

Niente di più sbagliato .

Vi risparmio di sparare sulla ( piccola ) croce rossa e vi dico la verità e cioè  che a me del ministro e le sue battute non me ne frega niente, quel che ha detto mi  è passato sotto le gambe e non mi è proprio arrivato alle orecchie.

Sono di idee di destra ed ho votato per Berlusconi principalmente perché ho ritenuto che lo schieramento di sinistra  fino ad allora non avesse fatto nulla per la sicurezza , aspettandomi qualcosa di più da questi altri .

Beh  , c’ho messo poche settimane l’anno scorso  per capire che mi ero sbagliato , perché la manovra finanziaria del Governo , la correzione del bilancio per il  triennio 2009/2011 mi ha subito messo sull’avviso  dal momento che   prevedeva  (D.l. 112/2008)  tagli  per  oltre  tre  miliardi  di  euro sui  capitoli  di  spesa  della  ’sicurezza’ e della     ‘difesa’ delle amministrazioni dello Stato.

Quindi riduzioni del personale e carenza di mezzi di trasporto.

In tre anni ci sarà   – ed è già incominciata – una riduzione totale di 40.000  unità, 15.000 solo in Polizia. Il personale che và in pensione  non verrà rimpiazzato perché mancano i fondi. Inoltre il 70% dei mezzi che si utilizzano per  le operazione è in deposito in attesa di riparazione.

Come ho detto peggio di prima con l’aggravante della illusione contraria .

Infatti qualche mese dopo,  lo scorso inverno , ascoltando Radio Anch’io ho sentito con le mie orecchie  il ministro dell’Interno Roberto Maroni, dire categoricamente che il governo invertiva invece la tendenza dei precedenti governi di centrosinistra e che avrebbe aumentato del 10% le spese correnti per la sicurezza

Mi ricordo che disse “Con questi soldi che il governo ha messo a disposizione potenzieremo le forze dell’ordine».

Bugie dette sapendo di mentire .

Il ministro avrà aumentato i fondi forse per la sua di sicurezza , non per la nostra :  ha sottratto al fondo di rotazione per le vittime della mafia 100 milioni e le ha dirottate sul nuovo “fondo unico giustizia” creato dopo aver tagliato ben un miliardo di euro alle nostre forze dell’ordine.

Ci vuole coraggio a parlare ancora di sicurezza , tolleranza zero ,  ronde private ,  poliziotti di quartiere ed  esercito in strada : questo è il governo delle chiacchiere e delle bugie , della grande fantasia nella propaganda e l’ho potuto verificare nel tempo e sulla  pelle mia e dei miei colleghi.

La verità é che quest’anno ci sono 900 milioni in meno.

A prova delle cattive intenzioni e dei suoi effetti , dopo qualche settimana dall’annuncio di Maroni è arrivata una circolare governativa che ordinava di sospendere la manutenzione dei propri veicoli, sia terrestri che marini, per mancanza di fondi per le riparazioni.    simcaverde

Vi dico solo che tra il serio ed il faceto alcuni  di noi volevano recuperare al servizio una delle macchine più sfigate dei decenni scorsi, la SIMCA VERDE, che ebbe una tale mal riuscita ed era talmente brutta che da giovane ricordo che veniva indicata per la via e si usava “passarsela” toccando chi ti passava vicino  perché portava sfiga solo a guardarla…

Vi risparmio i dati sulle macchine ferme ed ormai pronte per “ altri “ usi , sullo stato delle divise , sugli straordinari supertassati e mai pagati  , sulla mancanza di buoni pasto , sui finti  “aumenti” di una retribuzione ormai fissa da anni . Ve li risparmio perché in genere tutti questi numeri mi annoiano quando li trovo io elencati negli articoli che leggo e quindi penso che diano fastidio anche a voialtri .

E poi ci sono gli effetti : molti colleghi con particolari condizioni familiari sono ormai scesi ancora nella scala socioeconomica verso la soglia tecnica di povertà.

E mi viene da ridere a pensare a come ci presentano nei film e nelle celebrazioni .

Tutti lustri e lucidati e coi garages pieni di veicoli potenti ed a posto mentre nella realtà  é il contrario .

Fra un po’ avrete , avremo le forze dell’ordine composte in gran parte da nuclei speciali  “barboni” e da squadre speciali “mendicanti” ed andremo  a reprimere la criminalità rincorrendola coi carrelli della spesa  dove avremo in precedenza nascosto diversi fogli di giornale per la notte .barbone_1

Ma non sarà un travestimento per una operazione in copertura  – tipo quelle di Tomas Milian nei filmetti anni ’70 ed ’80 – ma una dura e nuova realtà e chissà che non dovremo fermare  ed arrestare noi stessi per vagabondaggio , accattonaggio o mancanza di mezzi di sostentamento…

io scherzo per allontanare il problema ma siamo veramente messi male. Abbiamo superato tutti i limiti della decenza e non posso che dire una cosa che non ho mai detto né avrei mai pensato di fare e cioè  augurare a questo governo un sonoro capitombolo e non tanto per le stronzate personali del premier di cui non mi frega nulla ma per queste assurde e conclamate menzogne che ci rendono difficilissima la vita ed in più rispetto al passato ci fanno sentire due volte presi per il culo.

Perché io dagli altri non mi aspettavo niente , da questi si…

Lorenzo68

Annunci

Autore: laconoscenzarendeliberi

per favorire l'incontro di idee anche diverse

9 thoughts on “Ma quale sicurezza per i cittadini : catorci di macchine senza benzina , stipendi da fame e noi sbirri sempre più barboni

  1. mi sembri quegli utili idioti al servizio della sinistra
    perché non dici la verità
    e cioé che questo governo ha già fatto capire alla delinquenza che il manico é cambiato.
    Dici di stare a Roma e se sei sincero dovrai ammettere che come dicon tutti é già cambiato molto su certi fronti come la microcriminalità , immigrati rom ecc. ecc.
    io ho notizie diverse da quelle che mandi in giro tu e non mi sembri in buona fede con questa storia dello sbirro povero:
    non sarai qualche “sindacalaro” in cerca di pubblicità?

  2. Pingback: Ma quale sicurezza per i cittadini : catorci di macchine senza benzina ,…

  3. “La sinistra é storicamente e culturalmente contraria ad investire sulla sicurezza”: mai sentita una sciocchezza più falsa di questa. Dove hai sentito queste affermazioni? Il problema non è investire o meno in sicurezza ma nel creare sicurezza=legalità diffusa invece di creare sicurezza=repressione diffusa. Confondi il metodo con il merito ma non conoscendoti non so se è un limite culturale o una deformazione ideologica.

  4. Per una volta, trovo che questa critica alla sinistra non sia totalmente destituita di fondamento.
    La sinistra, storicamente, ha sempre preferito alla repressione dei reati (attraverso l’inasprimento delle pene e la vigilanza delle forze dell’ordine), una lettura sociologica dei fenomeni criminali, che – quando portata alle estreme conseguenze – ha propagandato l’idea del criminale “vittima della società”, con tutto il corredo di tolleranza che di fatto ha accompagnato tale visione.

    Ciò ovviamente non significa affatto che la criminalità sia imputabile alla sinistra, essendo un fenomeno oggettivamente molto complesso e che mostra di prosperare anche laddove sono più feroci e intransigenti le politiche repressive, quando non sono accompagnate da adeguate politiche sociali.

    Per quanto riguarda mediolungo, siamo alle solite: balle, balle e ancora balle. Fatti? Zero.
    Se si vanno a guardare i dati del Ministero (http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/assets/files/15/0692_criminalitx_roma_18_febbraio_08.pdf) ci si accorge che a Roma, come in molte altre grandi città d’Italia, la criminalità – se è in calo – lo è dal primo semestre 2007 (governo Prodi, sindaco Veltroni), mentre erano in costante ascesa fino alla fine del 2006.

    Il fenomeno riguarda i reati totali, ma anche alcune particolare fattispecie particolarmente odiose, come le lesioni dolose, le violenze sessuali, i furti totali, le rapine, i danneggiamenti, le estorsioni, i reati di droga.

    • Ho letto i dati che hai proposto attraverso il link, e uniti alle cariche amministrative di Sindaci e Governi:
      1. La sicurezza migliora nel 1 Semestre 2007…Prodi era appena stato eletto e non avrebbe avuto nessun impatto su miglioramente o peggioramenti su un periodo cosi’ breve
      2.Veltroni era sindaco di roma dal 2001 e prima di lui Rutelli…quendi anche quando le cose non andavano bene c’erano sindaci di sinistra.
      3. I dati comprendono l’arco che va dal 2005 al 2007…troppo breve e poco indicativo per arrivare alle tue ipotesi.

      Devo constatare che come ho gia’ fatto in altri frangenti, la sinistra (ma per essere equo, anche un po’ la destra) arrivano a teorie senza sapere leggere i dati o capire la loro validita’. Mi e’ capitato di correggere piu’ volte anche articoli di giornali…i piu’ sbagliati, per mia diretta esperienza, sono quelli di Repubblica…che non solo prendono solo una parte dei dati che vogliono usare, cosi’ da creare un quadro sensazionale per loro effetto propagandistico, ma anche quei dati non li leggono correttamente, quindi andando a proporre il falso in assoluto.

      Per esempio ti rimando al seguente articolo, che lascio a te sbugiardare come ho fatto io (matematicamente e usando i dati ISTAT, gli stessi usati da Repubblica per l’articolo): http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/cronaca/stupri/stupri/stupri.html
      Scoprirai che non parte, ma tutto quello che viene detto nell’articolo e’ errato in termini assoluti e facilmente riscontrabili con l’uso dell’aritmetica….

  5. Sono molti anni che la criminalità è in calo,anche quella degli immigrati, purtroppo c’è chi ha la con venienza a giocare con l’insicurezza della gente,per cui strombazza reati che non ci sono. Inoltre, risul ta che il paese abbia un tasso poliziotti/abitanti da dittatura sudamericana, quasi doppio rispetto ai nostri vicini europei,per cui non mi allarmo proprio per la carenza di nuove assunzioni, sarà il momento in cui tanti poliziotti saranno tolti dagli uffici e rimandati a fare il loro lavoro. Negli uffici potreb bero sostituirli i duecentomila insegnanti di trop po, in gran parte precari e non qualificati, è molto
    più facile fare il mezzemaniche che l’insegnante.

  6. Pingback: destra di popolo » Blog Archive » MA QUALE SICUREZZA….LETTERA DI UN AGENTE DI POLIZIA

  7. L’informazione da cui siamo bombardati è purtroppo falsa. Ognuno di noi che lavora nel pubblico vede gli effetti malsani di questa gestione populista, ognuno di noi sa che quello che si trova scritto sui giornali non corrisponde affatto alla realtà, forse non lo sanno solo i pensionati, grandi elettori del berlusca, e i giovani ansiosi di menar le mani e insultare, grandi elettori dei partiti xenofobi.

  8. Pingback: Droga, omicidi e poteri occulti: la quinta mafia assedia Latina « LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...