LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Lettera aperta all’onorevole Pizza da parte di un gruppo di Lsu Ata della Calabria

1 Commento

RICEVIAMO  E PUBBLICHIAMO

Illustr.mo On. Pizza, è da un po’ di tempo che corre voce di un imminente avvìo del “tavolo tecnico congiunto”,annunciato dalla S.V. il 9 marzo c.a.,in occasione dell’incontro tra le Organizzazioni Sindacali Cgil cisl uil e il MIUR, riguardante la questione dei rifinanziamenti per i 15.000 Ex Lsu Ata,dei quali una parte consistente (circa 14.000 addetti) è impegnata negli appalti delle pulizie, l’altra(circa 1.000 co.co.co) nei servizi amministrativi della scuola.

Nel corso di quell’incontro,oltre ad assicurare l’impegno del Governo a reperire i fondi per la regolare prosecuzione delle attività,Voi avete dichiarato che,una volta risolto il problema contingente legato all’anno 2009,si sarebbe costituito un tavolo tecnico presso il Ministero dell’istruzione,con il compito di elaborare una serie di ipotesi volte ad assicurare la soluzione in via definitiva del reperimento delle risorse necessarie e della conseguente “stabilizzazione” del suddetto personale,sia ex lavoratori socialmente utili che co.co.co..

Ora,a distanza di due mesi si riparla di questo tavolo tecnico che per tutti i lavoratori rappresenta la chiave di volta di una storia infinita di precarietà. Ma c’è un piccolo problema però,si và consolidando sempre più l’ipotesi di mettere a “regime” i finanziamenti,che significherebbe per tutti i lavoratori,essere sfruttati a vita da intermediari che nulla hanno a che fare con la scuola,se non per fare profitti. Se così fosse,i lavoratori vogliono sapere una volta per tutte se è il Governo a volere questa assurda situazione o piuttosto i Sindacati,già colpevoli di avere ostacolato nel 2003, l’applicazione della riserva del 30% dei posti Ata  che spettavano per legge ai Lsu e che il Governo era disposto a concedere.

Si vocifera inoltre di un eventuale affiancamento dei Lsu agli Ata, per compensare carenze che i recenti tagli causeranno. A questo proposito vorrei dire che in tantissime occasioni,grazie alle anomalie e alla forzata collocazione degli appalti nella scuola,abusivamente questo viene già fatto. Troppe volte gli orari dei lavoratori socialmente utili coincidono con le attività scolastiche.

I lavoratori non vogliono più essere sottoposti a questa ibridazione. Non è giusto da parte del Ministero dell’istruzione,accettare  la presenza delle cooperative e lo sfruttamento di questi dipendenti che dopo 13 anni,si sentono parte integrante della scuola.

On. Sottosegretario,questa volta Vi assicuro che non sarà così facile ingannare i lavoratori,le bugie hanno le gambe corte e i Sindacati in questi anni ne hanno dette parecchie.

Per il bene della scuola,dei contribuenti,dei lavoratori…Vi chiedo di mettere fine a questo spreco di danaro pubblico,fate in modo che il tavolo tecnico dia l’esito che tutti aspettiamo: “la vera stabilizzazione”.

Mimmo,rappresentante un gruppo di Lsu Ata della Calabria

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

One thought on “Lettera aperta all’onorevole Pizza da parte di un gruppo di Lsu Ata della Calabria

  1. Caro Mimmo Mi trovi completamente d’accordo su tutto quello che scrivi, Io vorrei sapere solo se da Voi la ditta sta provvedento ai pagamenti regolarmente,perchè da Noi invece c’è qualche problema che si verifica eda più tempo abbiamo interpellato l’impresa la quale continua a dire che le scuole non pagano, mentre per quando mi risulta ,almeno la mia scuola,le scuole pagano regolarmente.Una cosa è certa c’è qualcuno che sta giocando su di NOI come se fossimo dei deficiente da ,maltrattare, da umiliare e da non considerare esseri umani.Pertanto vorrei sapere anch’io da parte del Ministero,qualcosa a riguardo?ma quello che più conta sapere se intendono veramente far risparmiare lo stato Italiano, e non continuando sulla scuia degli sprechi e degli abbusi.Colgo l’occasione per inviarti un saluto ed un AUGURIO di un BUON NATALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...