LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Settimana di controinformazione sulle mancate promesse di berlusconi : il bilancio di un anno di governo

20 commenti

berlusconi-visita-papa-2008Non me ne puo’ fregare di meno se la moglie del berlusca la pensi sul marito come la penso io , lei puo’ divorziare e farsi dare un mucchio di soldi , io me lo devo tenere 5 anni ed i soldi me li stà cacciando lui dalle tasche a me in mille modi.

Inoltre non credo che cio’ sarà per lui una botta mediatica – elettorale ed anzi alla lunga se ne avvantaggerà , perché  al  suo elettorato piace proprio così come lei lo dipinge e quindi non sposta consenso né il vaticano andrà oltre la lieve reprimenda dei vescovi di ieri sull’Avvenire.

Penso invece che dovremmo parlare d’altro  e cosi’ facendo inizio oggi la Settimana di controinformazione sulle mancate promesse di berlusconi : il bilancio di un anno di governo.

1)Terremoto

Al contrario di quanto avvenne in Umbria nel 1997 sotto il governo Prodi la ricostruzione non sarà finanziata integralmente ( berlusca aveva  promesso al “cento per cento” anche il servo Vespa ieri sera glielo ha fatto notare, figuriamoci!) ma ci saranno al massimo 150 mila euro per chi ha la casa distrutta ed 80 mila per chi ce l’ha danneggiata.

E non sono soldi a fondo perduto

Quando parlavo di uno sciacallo che cammina sui corpi per farsi campagna elettorale non esageravo.

Sono andato personalmente a L’Aquila e dintorni ed è come una enorme scena di un film della seconda guerra mondiale: tutto crollato o bucato come da enormi proiettili, come sotto i bombardamenti, solo forze dell’ordine e soldati e vigili del fuoco , la gente non abita più lì , e la notte tutto quel buio è funereo e gli occhi di chi incontri sono tristi e spersi nel vuoto quando entrano ed escono dalle loro tende.

Ho notato rispetto alla mia prima volta qui dopo il terremoto, una certa qual lieve incazzatura montante nei discorsi.

Non c’é’ cosa peggiore che prendere in giro questa gente.

Quando e quanto pagherà lo sporco illusionista le sue menzogne?

2) Immigrazione : gli esiti dell’accordo dello scorso anno con Gheddafi

L’Italia pagherà nei prossimi 20 anni 5 miliardi di dollari di risarcimenti alla Libia per il passato coloniale.

L’accordo con Gheddafi prevede infatti finanziamenti annuali di 250 milioni di dollari.

In cambio , secondo Berlusconi  «Meno clandestini, più gas e più petrolio”

In cambio di questi soldi dovremmo avere l’attuazione degli accordi di pattugliamento congiunto delle coste libiche per il contrasto ai «mercanti di schiavi» che alimentano l’immigrazione clandestina (come ha subito esultato il ministro dell’Interno Roberto Maroni) e una maggiore penetrazione delle sue imprese nello sfruttamento del gas e del greggio libico, con l’Eni già al centro delle relazioni petrolifere. Assieme ad un altra serie di accordi economico-commerciali.

ITALY DIRTY NAPLESTutte stronzate , gli sbarchi sono più di prima proprio dalla Libia.

Ricordo bene il ministro dell’Interno Roberto Maroni come assicurava che  “Nel 2009 gli sbarchi dalla Libia verso Lampedusa cesseranno. Non è una promessa, è un impegno”, in un’intervista al quotidiano Libero, dopo le polemiche seguite agli sbarchi da record dello scorso anno che fecero  nuovamente dichiarare l’emergenza nelle strutture di accoglienza .

In realtà abbiamo regalato al dittatore libico una montagna di soldi senza nulla in cambio.

Del resto importiamo dalla Libia il 25% del nostro petrolio e il 10% del nostro gas. E’ il nostro principale fornitore di energia.

Quale sarebbe secondo voi la nostra eventuale ritorsione, qualora Tripoli non rispettasse i patti sull’immigrazione?

Tirargli enormi pallette di carta oppure dargli altri soldi?

Accordi buffonata tenuti in piedi quindi da enormi elargizioni di soldi  , autostrade ponti ecc. sapendo anche che i “risarcimenti di guerra di Gheddafi “  lo sanno tutti, nel mondo , non bastano mai

Anche quel sincero novello democratico di Fini , per altro verso , cambierebbe la sua legge Bossi-Fini , perché come ha sottolineato di recente “ i correttivi si rendono necessari in merito al rilascio del permesso di soggiorno essendo  assurdo chiedere a un immigrato per rinnovarlo di tornare nel paese di origine e poi tornare in Italia”.

Chi lo diceva allora era un terrorista islamico.

Continua.

Cavallo Pazzo

Annunci

Autore: laconoscenzarendeliberi

per favorire l'incontro di idee anche diverse

20 thoughts on “Settimana di controinformazione sulle mancate promesse di berlusconi : il bilancio di un anno di governo

  1. sulla prima parte hai ragione ed infatti silvio riuscirà a rivoltare come sempre la questione a suo favore.

    Sul terremoto il tuo é un processo alle intenzioni tipico di voi sinistri , il paragone poi col mortadella é quasi una ingiuria.

    Sugli immigrati poche chiacchiere la gente si sente piu’ sicura oggi che l’anno scorso e tutti possono dirlo!
    Su Gheddafi forse si é sbagliato qualcosa ma alla fine i libici si piegheranno alle nostre ragioni.

    Se queste son le tue critiche al primo anno del governo son davvero poca cosa, possiamo star tranquilli.

  2. certo che un essere cosi’ adorante per silvio é difficile trovarlo pure dalle parti di Fede, complimenti.
    D’accordo sul bilancio fino ad ora mentre insisterei di piu’ sulla figura che il capo del governo stà facendo in tutto il mondo ed anche col vaticano non penso che saranno tutte rose e fiori da oggi in poi.

  3. Ciò che più mi sconcerta è questa acriticità nei confronti del “capo” o “imperatore”, come vi piace di più.
    Di fronte all’uso sfrontato del Parlamento per farsi Leggi personali, alle continue gaffes che ci ridicolizza all’estero, alla mancanza di freni inibitori nei confronti delle donne soprattutto giovani,come spesso succede ai vecchi, è possibile che rimanete sempre lì ad accogliere le sue parole come fosse vangelo? Ha sempre un capro espiatorio per tutto, manca di rispetto anche verso sua moglie che è stata manipolata dalla “sinistra”, negando così la sua dignità, sensibilità ed intelligenza.
    Questa sinistra che è sempre causa di tutti i suoi mali…..
    per fortuna che c’è, altrimenti con chi se la prenderebbe??

  4. I soldi dalle tasche ce li cacciava Prodi…..

  5. massimo
    se oltre a fare battute scontate sai argomentare passa i prossimi giorni e vediamop cosa hai da dire sul bilancio economico e finanziario
    per l’intanto
    cosi’ ad occhio
    i soldi dalle tasche ce li caccia berlusca ed il suo governo perché
    pagheremo piu’ tasse per l’abolizione dell’ICI per tutti
    miliardi di euro da recuperare in sede locale con maggiori balzelli regionali e comunali oppure meno asili nido pulizia nelle città e servizi sociali per i “meno abbienti”

    due miliardi in meno per la svendita alitalia coi debiti a noi e la ” ciccia” prima o poi ai francesi

    meno soldi dalla evasione fiscale che riprende allegramente

    meno soldi alla scuola ed alla università significa meno ricerca meno istruzione meno salute pubblica
    cosi’ ad occhio é

    veramente un peccato che solo veronica puo’ divorziare dall’incontinente

  6. Intanto, la pressione fiscale è arrivata al 43,5%.
    Esattamente come con Prodi.
    Ma questo non lo dice nessuno.
    Intanto, Tremonti è costretto dagli altri del G8 a mettere nel mirino i cosiddetti “paradisi fiscali” (si vedrà se lo farà anche per le Cayman, io ho qualche dubbio): quando Prodi cercava di combattere l’evasione (e in parte ci riusciva pure), veniva crocifisso dalla stampa di regime un giorno sì e l’altro pure, con l’accusa di alzare le tasse.

  7. Notae la “logica”, che consente ai berluscones di fingere di aver ragione anche quando si devono arrampicare sugli specchi.

    “Sul terremoto il tuo é un processo alle intenzioni tipico di voi sinistri , il paragone poi col mortadella é quasi una ingiuria.”
    Come sempre, non uno straccio di dato o di fatto: solo accuse di faziosità a chi critica.

    “Sugli immigrati poche chiacchiere la gente si sente piu’ sicura oggi che l’anno scorso e tutti possono dirlo!”
    Siccome i sondaggi del capo dicono che la gente si sente più sicura, allora tutto va ben madama la marchesa.
    Nemmeno un dato sulla criminalità.
    IL punto è che per loro non importa che la gente sia più sicura. Il punto è che si senta più sicura. E siccome per farla sentire più sicura, basta controllare il 90% dell’intormazione, oplà, il gioco è fatto. E poi sono gli altri, che fanno le chiacchiere, secondo questi individui.

    “Su Gheddafi forse si é sbagliato qualcosa ma alla fine i libici si piegheranno alle nostre ragioni.”
    Sarà, ma ci si guarda accuratamente da spiegare perché mai dovrebbero, quali garanzie il governo abbia trattato con la controparte libica, eccetera.
    Non fidarsi delle promesse del capo è reato di lesa maestà.

  8. ma porca miseria quale dato e fatto vuoi avere sul terremoto se non che fino ad ora il governo e la protezione son stati ENCOMIABILI.

    la gente si sente sicura non per i sondaggi ma perché VERAMENTE uscendo di casa respira già una altra aria e come la gente anche i delinquenti sanno che c’e’ più rigore e serietà.

    Queste non son pugnette né sondaggi prefabbricati , ma condizioni oggettive che cambiano e si vedono per strada.
    Se mai le frequentate le strade voi radical chic.
    Esempi, segnali , modi di fare , reazioni sono cose non chiacchiere ed insieme fanno le condizioni che cambiano.

    Su Gheddafi hanno sbagliato tutti altro che silvio che comunque ci stà provando e si dovrebbe aspettare un po’prima di dir menate.

    • Guarda un mm al di là del tuo naso: mica stavo parlando del terremoto, bensì della tua “logica”, per la quale, se la gente crede vera una cosa falsa, allora il governo è bravo.

  9. provo a prenderti sul serio:
    quale é la cosa falsa che la gente crede vera?

  10. Provo anch’io a prenderti sul serio: che ci sia più sicurezza per davvero, vale a dire che la criminalità sia in calo, rispetto al periodo dell’ultimo governo Prodi.

    PS: ovviamente, ci sarebbe da verificare ANCHE se sia vero che la gente PERCEPISCA più sicurezza in giro. Ma prendiamo pure per buoni i vostri sondaggi.

  11. ti rispondo nel post

  12. Aspetto con ansia i dati, certo che li produrrai da fonti attendibili.

  13. MEDIO LUNGO
    io ti vorrei proporre per il premio Emilio Fede 2009
    spero che non vorrai rifiutare, lo meriti credimi
    marios

  14. Tu porta i dati, invece di fare battute di questa levatura.

  15. Ho voluto PERDERE una mezz’ora per rileggermi gli interventi di mediolungo degli ultimi tempi e sono
    arrivato a questa conclusione: abbiamo tutti così poco da fare che stare a dibattere con un disco, SEMPRE uguale?
    Mai un dubbio, un problema irrisolto, una piccola critica.
    Ecco cosa succede a non usare il cervello, ti inseriscono un disco e suoni sempre e solo quello.
    Per m-l la democrazia è qualcosa di cui non conosce neppure il significato.
    marios

  16. “i soldi dalle tasche ce li caccia berlusca ed il suo governo perché
    pagheremo piu’ tasse per l’abolizione dell’ICI per tutti
    miliardi di euro da recuperare in sede locale con maggiori balzelli regionali e comunali…”

    Potrei anche discutere e ne avrei perfino voglia. Ma qua sono di fronte ad uno che non sa che 2 meno 2 fa zero, e non un numero negativo. Quindi a che pro?

  17. PS: io sono da sempre per l’invasione e la ricolonizzazione della Libia con uno stile tipo inglesi in India. O tipo Romani a Cartagine…

  18. d’accordo con te
    anche se é tutto da dimostrare che pagheremo piu’ tasse localmente
    intanto meno ICI per tutti
    é una delle tante promesse mantenute
    cari sinitri
    provate con veronica come leader
    sarà certo meglio di franceschini

  19. C’è poco da dimostrare.
    Il taglio dell’ICI è stato finanziato con altrettanti tagli ai trasferimenti verso gli enti locali. Quindi, o più tasse locali, o meno servizi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...