LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Veronica Lario Fan Club su Facebook

20 commenti

n68540235696_6833

“Mio marito insegue lo spirito di Napoleone, non quello del dittatore.

Il vero pericolo è che in questo paese la dittatura arrivi dopo di lui, se muore la politica come temo stia succedendo”.

Veronica Lario con questa affermazione rilasciata durante un’intervista a Repubblica , e l’esplicito riferimento all’assenza dell’opposizione in Italia,  si guadagna due gruppi formati a tempo di record su Facebook che stanno aumentando  di consistenza numerica con il passare delle ore.

Veronica Lario Fun Club

Vogliamo Veronica Lario leader del PD

che tocchi davvero raccomandarsi a lei per avere un freno alla , ormai, conclamata follia del consorte ????

Franca Corradini

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

20 thoughts on “Veronica Lario Fan Club su Facebook

  1. il gesto di Veronica è un’esempio : una donna non deve accettare passivamente i pruriti ormonali del proprio compagno. Se qyestyi è un personaggio pubblico deve reagire in maniera altrettanto vigorosa.

    Dignità Veronica Lario

  2. Mi scuso per l’errore fun/fan ma ho copia incollato il nome del gruppo acriticamente

  3. questa donna parla pochissimo, ma quando parla, taglia 😉

  4. Non vorrei pensare che qualcuno creda che abbiamo l’anello al naso

    Poi qualcuno dice che la satira è in crisi: Veronica alla segreteria dei DS, Emanuele Filiberto candidato alle europee nell’UDC

    Ma povera Veronica che, novella biancaneve, si è svegliata dal sonno che durava 20, no almeno 30 anni

    Non sapeva nulla, ingannata da quel mascalzone!
    Nessuno gli aveva mai detto niente! Non sapeva neppure di Montanelli, di Biagi, dell’avvocato inglese, di craxi, nulla!

    Ma se non sapeva neppure di dray-vin, del grande fratello e di tutte le altre fogne televisive messe in piedi da quel vigliacco!

    Era stata plagiata, ed ora per incanto apre gli occhi e capisce tutto.
    Come va il mondo…
    marios

  5. Franca, dici “da non perdere”
    E invece io propongo una diversa lettura delle tecniche mediatiche su cui vive il sultano.
    “Lui” pensa che quel che conta è che “lui” debba sempre essere al centro di tutto.

    “Purchè si parli di mè” è il suo motto.
    E perchè in questo gioco funzioni al meglio, necessita di continui spunti nuovi che tengano viva l’attenzione. La gente sembra aver perduto la capacità di critica, e su questo fatto lui conta.
    Perchè Veronica non può – in quando moglie – non può avere una sua parte? Del resto è un attrice e non è affatto una stupida.

    Qualche mese fa ci fu una prima (presunta) crisi e lui seppe uscirne molto bene, senza danni. Eppure l’orgetta di Porto Rotondo non era cosa da poco.

    Veltroni nella campagna elettorale sembrava aver intuito che doveva evitare di personalizzare lo scontro. Ma poi cadde nelle provocazioni del piccolo Silvietto.
    Che poi per cambiare veramente la soluzione doveva essere il parlare solo di programmi, cosa che Veltroni non capì o non riuscì proprio a fare.
    E silvietto si tiene sempre col vento in poppa governando con eccellente maestria i venti e le brezze (mi perdonerà silvio per essere uscito dagli schemi calcistici che sembrano diventati ormai obbligatori)
    marios

  6. Naturalmente non esiste mai un solo punto di vista. Eccone un altro, qui:

    http://ag-notizie.blogspot.com/2009/04/le-favole-di-miriam-raffaella-bartolini.html

    Spero di non deludere troppo gli stressati da insuccesso incombente. Ma così è la vita.A sinistra.

    So long.

    Giovanni Agretti

    • Giovanni,
      ovviamente non esiste un solo punto di vista e questo blog è il posto giusto per evidenziarlo.
      Nessuno stress.

      Anzi per la cronaca, sappi che la sottoscritta è ha votato, pentitissima oggi, questo governo.

      Grazie della visita,passa di nuovo da qui

  7. Franca spero ti arrivi lo stesso il mio messaggio. Non passerò più da qui, perchè ho richiesto la cancellazione del mio account. Troppo distanti, non ne vale la pena. Io scrivo anche per lavoro ed il tempo è quello che è….

    Grazie comunque. Bacino

    So long.

    Giovanni Agretti

    • Agretti
      non ho capito bene nè la tua venuta nè la tua dipartita…..penso di poter sopravvivere comunque.

      Per amore di verità per chi ci legge le candidature non sono state una invenzione della stampa di sinistra tanto che :

      ” Martedì 27 aprile: Ecco cosa scrive il Giornale ( che fu di Montanelli e adesso è’ guidato da Mario Giordano) sulle candidature alle europeee del PdL:

      Continuano le polemiche sulla presenza di volti noti della televisione e dello spettacolo senza nessuna esperienza politica, che la settimana scorsa hanno partecipato al seminario per diventare europarlamentare organizzato dal Pdl nella sede nazionale di Forza Italia. Tra le “iscritte” al corso di formazione, viene ancora data in pole position nella circoscrizione elettorale Sud Barbara Matera, l’ex annunciatrice Rai, che ha partecipato nel 2000 all’edizione pugliese di Miss Italia. Rumor e pettegolezzi In questi giorni i rumor davano in lizza per lo scranno a Strasburgo anche Angela Sozio, “la rossa” del Grande fratello, e l’attrice Camilla Vittoria Ferranti, ma le loro quotazioni sono in ribasso, mentre l’avrebbe spuntata Eleonora Gaggioli al Centro “

      ed ancora Maria Giovanna Maglie, sullo stesso quotidiano :

      Forse è un attacco preciso ai nomi delle possibili candidate del Pdl alle prossime elezioni europee. Nei giorni scorsi, infatti, si è saputo che potrebbero essere inserite in lista per un posto a Bruxelles Angela Sozio, ex partecipante alla terza edizione del Grande Fratello, Barbara Matera, attrice in «Carabinieri», Camilla Ferranti, ex tronista di «Uomini e donne», ed Eleonora Gaggioli, attrice di fiction televisive.

      grazie al post di Filippo Cusumano
      Effetto Veronica: le Veline in lista c’erano, Silvio le fa cancellare nella notte.

  8. @ agretti-che-scrivi-anche-per-lavoro-e-non-avrai-piu’ tempo-per-venire-qui

    sarà difficle ma ce la metteremo tutta a resistere senza il tuo contributo , senza le tue illuminanti speculazioni gossipare

    che non aggiungono nulla a niente se non fare l’occhiolino ai pettegolezzi tipo porta a porta ( quando va bene…)politicamente assolutamente neutri e pertanto buoni per i magazine di rete 4

  9. altro che gossip , cavallopazzo datti un calmata.
    La sig.ra Lario fà la morale a suo marito dopo averne goduto la amoralità, farebbe bene a non danneggiare l’immagine del presidente del consiglio con queste sparate che sembrano pilotate ma che forse sono proprio dovute a questioni ereditarie come dice Agretti.
    Siete voi della sinistra a creare il caso e subito dopo dire di non fare gossip: la solita incoerenza!!!

  10. Dura vedersi soffiare il posto nel ciarpame senza pudore, ora le tocca il ruolo di donna Rachele.

  11. concordo sul giudizio personale che dai alla Lario, ma non dici nulla nel merito di quel che lei ha dichiarato.

    Quel che dice é comunque credibile e disegna un quadro che conferma – una bella prova regina direbbero i giudici, visto da chi proviene – quel che molti pensano del suo coniuge e sul regime che si é instaurato nel nostro paese.
    Interessante é anche il riferimento a cio’ che lascerà Napoleone come eredità per i futuri ” dittatori” anche se qui’ si vede una certa benevolenza nello sminuirne i profili autoritari soffermandosi piuttosto sui pericoli futuri.
    Trovo tutto credibile ed interessante mentre lo squallido gossip interessa i lettori di novella duemila…

  12. certo che abbiam governato e non abbiamo mai messo mani nelle tasche della gente a differenza vostra con quel vampiro di Visco.
    Comunque cavallo pazzo scendi dal pero e svegliati domostri solo la RABBIA dei perdenti.
    E cazzo togliti quel vizio di dire che gli argomenti degli altri son solo slogan .
    Quanto al Craxi forse lo colpirono proprio per esser stato il primo a metter in un angolo i rossi e sdoganare la destra.
    Ed a voler cambiare l’Italia come quando aboli’ la scala mobile.
    Ma per favore…
    Berlusconi é un esempio di imprenditore per tutti, tra l’altro.
    Ed ora fatevi le vostre belle parate del 1° maggio a tentar rivencite che non avrete mai.
    Auguri

    • Mettere le mani nelle tasche è uno sport nazionale, trasversale…
      Piace, ed è piaciuto a tutti…

      Sono d’accordo con te sul giudizio di Prodi,ASSOLUTAMENTE D’ACCORDO. 😉

      A proposito Benvenuto tra i redattori. Ciao

  13. cara veronica penso che la tua vita non sia stata come te la eri immaginata.IO SPERO CHE I TUOI IDEali siano rimasti quella e’ forse l’unica cosa che non si puo’ comprare. mi ero chista piu volte come mai non ti vedavamo in giro per il mondo con tuo marito ma ora ho capito .CERCA DI ESSRE SERENA di essere una brava mamma e una brava nonna io ti sono vicina e ti capisco.MEGLIO UN GIORNO DA LEONE CHE CENTO DA PECORONE

  14. “cara veronica penso che la tua vita non sia stata come te la eri immaginata”

    é vero , lei da ragazza sognava la rivoluzione per questo si é messa col miliardario

    “MEGLIO UN GIORNO DA LEONE CHE CENTO DA PECORONE”

    appunto , dopo averne trascorso migliaia da pecorona ora faremo una colletta per la povera idealista tradita ed anzi la proporremo per le primarie del dopo franceschini
    Come é bello sentirvi dire tutto questo , é
    puro divertimento

  15. L.P.S.S.
    (lascatelo parlare, si stuferà)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...