LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Il terremoto, la solidarietà e Facebook

Lascia un commento

abruzzoLa grande tragedia che ha colpito l’Abruzzo ha mobilitato  una moltitudine di volontari e di semplici cittadini che hanno voluto, in ogni modo, essere vicini al popolo abruzzese e partecipare attivamente al lutto prima  ed alla ricostruzione poi.

Iniziative di ogni genere sono nate non solo grazie a gruppi e   associazioni  istituzionali,   ma anche spontaneamente.

Abbiamo incontrato su facebook un gruppo di  giovani studenti che si sta mobilitando.

Domani partirà una iniziativa nelle scuole italiane.

L’ideatore, Grasso Salvatore ( di soli 17 anni )  espone l’obiettivo del gruppo che ha aperto su Facebook allo scopo :

l’obiettivo è stato sin dall’inizio quello di riuscire a dimostrare all’italia che noi studenti siamo in grado di organizzarci ed essere solidali cosa che dall’alto del governo a quanto pare non riescono a fare…noi vogliamo provvedere direttamente alla ricostruzione delle città distrutte e siamo oltre 30 milioni di studenti in Italia…se questo progetto funziona i 30 milioni di utenti si trasformeranno in 30 milioni di euro e in seguito daremo il via a una vera e propria organizzazione che si occuperà seriamente dei terremotati.”

continua Salvatore  illustrando la meccanica dell’iniziativa :

ogni liceo classico sarà promotore del progetto e allo stesso tempo inizierà a raccogliere fondi già dal rientro nelle scuole… il rappresentante del liceo di ogni città  si  dovrà mettere in contatto con noi e a fine raccolta ci comunichi il totale raccolto tra il suo istituto e quelli della sua zona …può trovarci su facebook

L’idea è nata a me, Grasso Salvatore.… grazie alla potenza che dimostra facebook nel diffondere le notizie e interagire tra gli utenti…oggi tutti gli studenti d’Italia possono essere in contatto tra di loro grazie a questo nuovo mezzo di comuncazione e per studenti vorremmo intendere anche gli universitari e le scuole medie…per qualunque info sul progetto la pagina iniziale del gruppo offre una completa descrizione di tutto il programma e delle nostre aspettative….collaboratori di grande rilievo sono stati Chiara de Francesco, Simone Gargarella,Vittorio Petroni e Stefania Creati...altri collaboratori di minor rilievo sono rintracciabili tramite il gruppo nella pagina iniziale e ogni giorno ci sono nuove richieste di collaborazioni che affiancano una costante evoluzione del numero di nuovi iscritti giornalieri…
Per trovare il gruppo digitare AIUTIAMO L’ABRUZZO su facebook
A questi ragazzi intraprendenti ( tutti rigorosamente volontari A  SCUOLA DI BUGIE augura il successo che si meritano !
Vi aggiorneremo  sui risultati raggiunti nei prossimi giorni.
A rileggerci

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...