LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Tangenti rosse

2 commenti

Da giorni cercavo una notizia legata ad un fatto locale e a persone di mia conoscenza.

Chi mi aveva fatto la “soffiata”  mi aveva avvertito che difficilmente ne avrei trovato traccia nel web e nei media.

I fatti risalgono a poco prima di Natale.

Vi sono coinvolte persone, professionisti che amavano fare un vanto della propria onestà ,del proprio moralismo, dello spirito di altruismo nel fare beneficenza e opere di bene ( !! )….. ma a cui evidentemente non schifava il denaro………e il  bene del proprio portafoglio….

Trattandosi di uno sporco affare di tangenti legata ad amministratori  del PD , in molti , qui nella rossa Toscana si erano adoperati affinchè la notizia cadesse velocemente  nel silenzio o quasi.

Oggi ho finalmente  trovato ora traccia della notizia ed è stata una  sorpresa scoprire il blog che la ospitava.

Eccolo : si chiama AURORA ( Sito d’Informazione Internazionalista ) tenuto da  Alessandro che si definisce  :
Veterocomunista della tendenza Trotzkij-Fort-Kolosimo e Cittadino della Repubblica Sovietica di Magonia

Onore ad Alessandro che non teme la verità e non nasconde la testa sotto la sabbia !

Ecco il brano per chi fosse interessato.. che si intitola , per l’appunto Tangenti Rosse .

Franca Corradini

Le mazzette di Pescara e Potenza. Gli appalti di Firenze e di Napoli. Il Pd vive i suoi giorni più neri
Arresti e sospetti, tangenti e favori: l’onda di piena è arrivata, tracimando a Potenza e Pescara, mentre a Napoli e Firenze ormai le voci di nuove retate sono incontrollate e fanno salire alle stelle il nervosismo negli ultimi palazzi della sinistra al potere. I magistrati colpiscono Margherita e Ds, contestando un sistema di governo dove si è perso il senso dell’illecito. Il presidente della Regione Basilicata accusato di rivelare notizie segrete, il vicepresidente della Commissione ambiente di Montecitorio che avrebbe manovrato per gli affari nati dal petrolio, il sindaco di Pescara che si fa scarrozzare dal jet e dalla Mercedes di Mister Air One. Ma soprattutto un groviglio di appalti che sembra avvinghiare le giunte rosse di Toscana e Campania in un intreccio tra politici, professionisti e imprenditori.
I risultati del voto abruzzese sono più di un campanello di allarme: la sconfitta secca del centrosinistra, lo spostamento delle preferenze verso la componente dipietrista dell’opposizione e soprattutto l’ondata dell’astensionismo. Il tutto con lo choc dell’arresto di Luciano D’Alfonso, numero uno del Pd regionale e sindaco di Pescara che ha tenuto nascosto il suo coinvolgimento nelle inchieste fino alla chiusura dei seggi.
Un vero de profundis, con la bordata di contestazioni per la privatizzazione dei cimiteri a suon di mazzette. E poi la limousine messa a disposizione da Carlo Toto, i voli gratis su Air One, le cene elettorali omaggiate, i contributi alle associazioni amiche: una lista di doni destinati a ingraziarsi il primo cittadino nelle concessioni per le aree del centro. Regalie di poco conto per il magnate di Air One che grazie alla nuova Alitalia potrà realizzare i suoi sogni milionari, episodi che per il codice penale potrebbero non essere nemmeno reato, ma che feriscono profondamente la credibilità del Pd. Insomma, un Natale da incubo per la leadership democratica, alle prese con quest’onda alimentata ormai da una decina di inchieste.

continua

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

2 thoughts on “Tangenti rosse

  1. Non dirmi che ti sei stupita, hai voglia di scheletri nell’armadio ne hanno a iosa

    ma si sa,guai a parlarne loro i soldi li fanno con le salamenlle del festival dell’unita’

    notte serena

  2. Per niente stupita, so di cose ben peggiori.

    Ma troppo particolari per poterne parlare con libertà : io la sinistra l’ho frequentata….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...