LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Riusciremo a liberarci di una classe politica vecchia, corrotta e senza vergogna ?

8 commenti

vials

Marco Panattoni scrive , qui sotto, in un post :

“1) Rosa Russo Jervolino,  che subissata da fischi se ne sbatte i   coglioni di tutto ed inaugura la sua nuova giunta.Se avesse conoscenza almeno etimologica della parola VERGOGNA o DIGNITA’ se ne sarebbe andata da tempo, ma visto che il buon Veltroni sa che con nuove elezioni perderebbe sia il Comune di Napoli sia la Regione, tiene su Bassolino e la Jervolino…

Veltroni parla di questione MORALE, ma c’è da chiedersi se sappia cosa è la MORALE visto che tiene al potere gente del genere per mero calcolo politico… ”

Condivido, Sinistra ( sinistra ? ) senza vergogna  e Destra lo stesso.

Sono disgustata e nauseata dallo stato delle cose.
Sembra tutto inutile, nulla cambia.
Non sono mai finita nelle sabbie mobili, ma ho come l’impressione che la situazione politica attuale somigli molto a qualcosa che trascina inesorabilmente verso il basso.
Io ho ottomila cose da fare…posso anche a mettermi a fare la “calzetta”, lasciando morire i miei molteplici progetti, che nessuno si lamenterà.

Ma un giovane, mi chiedo come può sentirsi, come può sperare di sentirsi parte attiva nella società ?

come può sperare di contare ?  di non essere un numero…..

Vi rendete conto che se non succederà nulla che stravolga in modo brutale l’attuale andazzo, la futura classe politica è praticamente inesistente ?????

Ovvero anche se ci fosse non viene coltivata, non le viene dato spazio…

Un classe politica vecchia e corrotta, senza vergogna “combatte” la propria possibile estinzione con cure di Gerovital all’infinito…….

Sono di un pessimismo nero, me ne rendo conto.
Vi sfido a convincermi del contrario.

Franca Corradini

Annunci

Autore: francacorradini

essere pensante

8 thoughts on “Riusciremo a liberarci di una classe politica vecchia, corrotta e senza vergogna ?

  1. sfiducia generalizzata ?

    e ci credo !

  2. Corradini corradini mi sbaglierò
    a me pare che il tuo blog sia solo una cloaca qualunquista di nessun peso
    vedi andare sulle orme di travaglio non fa per tutti:
    in buona o cattiva fede ci vuole sostanza, professionalità e tu dovrai imparare: segui Bel Pietro, dai impegnati che silvio ti osserva

  3. No, non riusciremo a liberarci.

    Fino a che ci sarà gente che anzichè esprimere le proprie opinioni preferisce stare a guardare e criticare l’operato altrui…
    nè più nè meno di come succede alle partite di calcio…

    tutti bravi sugli spalti, vero Mario ??

  4. comunque il blog non è mio

    qui può pubblicare chiunque è scritto chiaro nella pagina “regole del blog”

    anche tu puoi pubblicare , manda qualcosa

  5. ma che Mario vada affanculo, altro che pubblicare….

  6. mi scuso per l’intervento certamente affrettato e superficiale, ma gli eventi incalzano in modo particolarmente serio e chi,come me, queste cose se le sente gravare addosso da tempo, non è facile essere pazienti spettatori.
    Non so se avete letto o sentito le dichiarazioni di saluto dell’ambasciatore USA all’Italia: un quadro veramente spietato e, purtoppo, giusto.
    Una casta politica disonesta e priva di ideali sta completando il progetto di affondare il paese. Tutti abbiamo una quota di responsabiltà, ma questo non può esimerci dal reagire.Non si può accettare che un disegno criminale di questo tipo si completi. Viviamo in una nazione stupenda; un popolo laborioso e intelligente che si è smarrito dietro gli egoismi di pochi maramaldi.Ma non possiamo accettare di soccombere! E per prima cosa bisogna saper superare il gioco di chi ci ha diviso in rossi e neri,un gioco vecchio che ha reso tanto,possiamo superarlo?

  7. Scuse accettate.
    Ho riletto precedenti tuoi interventi ed devo dire che l’ultimo ( commento ) mi è parso strano…

    Condivido molto la tua idea ” bisogna saper superare il gioco di chi ci ha diviso in rossi e neri,un gioco vecchio che ha reso tanto,possiamo superarlo?”

    Non condivido che siano pochi i maramaldi…

    Purtroppo la responsabilità è anche la nostra,anche e ,soprattutto nei piccoli gesti quotidiani.

    L’affermazione della legalità e tutto ciò che segue,dipende molto da noi.

    Rispettare i doveri, pretendere i diritti , ma mai accettare favori e corsie preferenziali e /o raccomandazioni…

    Altrimenti è ovvio che continueremo a farci rappresentare da chi bada al proprio interesse e fonda il proprio potere sui ricatti,promesse

  8. dici “continueremo a farci rappresentare….”a me i termini appaiono diversi. La casta ha fatto un colpo di stato strisciante e noi siamo inermi, più o meno coscienti ma inermi! E se qualcuno prova ad alzarsi in piedi si trova subito il gravissimo ostacolo della divisione dei cittadini: metà contro,metà a favore; metà cattolici, metà laici; e via continuando. Ci mancava un papa come questo a disorientare i cattolici, cercando di riportarli indietro di un secolo. Ma questo stato di cose non può durare a lungo: la presa di coscienza collettiva prima o poi arriva, perchè tutti siamo giornalmente espropriati del progresso, del vivere civile, del lavoro… di una convivenza pacifica e costruttiva. Ci può essere di più???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...