LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse


8 commenti

Riusciremo a liberarci di una classe politica vecchia, corrotta e senza vergogna ?

vials

Marco Panattoni scrive , qui sotto, in un post :

“1) Rosa Russo Jervolino,  che subissata da fischi se ne sbatte i   coglioni di tutto ed inaugura la sua nuova giunta.Se avesse conoscenza almeno etimologica della parola VERGOGNA o DIGNITA’ se ne sarebbe andata da tempo, ma visto che il buon Veltroni sa che con nuove elezioni perderebbe sia il Comune di Napoli sia la Regione, tiene su Bassolino e la Jervolino…

Veltroni parla di questione MORALE, ma c’è da chiedersi se sappia cosa è la MORALE visto che tiene al potere gente del genere per mero calcolo politico… ”

Condivido, Sinistra ( sinistra ? ) senza vergogna  e Destra lo stesso.

Sono disgustata e nauseata dallo stato delle cose.
Sembra tutto inutile, nulla cambia.
Non sono mai finita nelle sabbie mobili, ma ho come l’impressione che la situazione politica attuale somigli molto a qualcosa che trascina inesorabilmente verso il basso.
Io ho ottomila cose da fare…posso anche a mettermi a fare la “calzetta”, lasciando morire i miei molteplici progetti, che nessuno si lamenterà.

Ma un giovane, mi chiedo come può sentirsi, come può sperare di sentirsi parte attiva nella società ?

come può sperare di contare ?  di non essere un numero…..

Vi rendete conto che se non succederà nulla che stravolga in modo brutale l’attuale andazzo, la futura classe politica è praticamente inesistente ?????

Ovvero anche se ci fosse non viene coltivata, non le viene dato spazio…

Un classe politica vecchia e corrotta, senza vergogna “combatte” la propria possibile estinzione con cure di Gerovital all’infinito…….

Sono di un pessimismo nero, me ne rendo conto.
Vi sfido a convincermi del contrario.

Franca Corradini