LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

per favorire l'incontro di idee anche diverse

Capodanno a Napoli con le “bombe Jervolino”

1 Commento

Segnalazione di Daniele  S. da Contribuenti .it

Notizia troppo curiosa !

bassolino_jervolino
NAPOLI – Dopo la “Bomba di Maradona” e quella di “Bin Laden”, arriva la “Bomba di Iervolino”.
L’originale iniziativa viene da Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani che ha annunciato un capodanno speciale a Napoli all’insegna della sicurezza e della riscoperta delle tradizioni storiche.
Un mare di gente riempirà piazza del plebiscito allo scoccare della mezzanotte del prossimo trentuno dicembre con “sacchetti bronzati” meglio noti come la “Bomba di Iervolino” da utilizzare al posto dei pericolosi e costosi fuochi artificiali.
In programma oltre all’ascolto degli artisti napoletani anche il classico “lancio del sacchetto” bronzato, che i napoletani hanno ribattezzato come “Bomba di Iervolino”, in onore al Sindaco della propria città.
Il progetto è teso a riscoprire la storia e le usanze antiche dei cittadini napoletani.
Infatti, a mezzanotte, dopo il brindisi e lo scambio di auguri, la famiglia si disfaceva della roba vecchia e inservibile, con un atto di valore simbolico.
Il lancio dei cocci a mezzanotte era il rito di eliminazione del male fisico e morale, accumulatosi nell’anno trascorso.
Una iniziativa dovuta anche al serio rischio che con la crisi economica, i napoletani possano utilizzare fuochi artificiali più economici e meno sicuri.
Negli ultimi 10 anni a Napoli si sono registrati 9 morti e 3000 feriti a causa dei botti di capodanno.
La “Bomba di Iervolino”, secondo le previsioni dello Sportello del Contribuente di Napoli, potrebbe portare a capodanno migliaia di turisti in città, a costo zero.
Annunci

Autore: laconoscenzarendeliberi

per favorire l'incontro di idee anche diverse

One thought on “Capodanno a Napoli con le “bombe Jervolino”

  1. Non sparate i botti ma sparate le bottiglie di champagne per festeggiare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...