Il nano ed il gigante: colpi di coda del regime…

Standard

Non entro in merito alle polemiche sulla figura di Gianfranco Fini, ho già detto quel che penso e non intendo ritornarci su.

Come previsto da tempo il centrodestra continua la parabola discendente ed anzi in questi giorni imbocca l’ultima curva prima dell’implosione,  dilaniato dalle proprie  contraddizioni interne nonché dalla  lenta ma inesorabile presa di coscienza  del proprio elettorato che le promesse per cui è stato eletto non verranno mantenute.

Anche loro, persino loro, hanno capito che se il loro duce gentile fosse colpevole anche solo di un decimo di quanto gli venga contestato, sarebbe comunque troppo , anche per loro. Anche l’elettore fedele del nano alla fine ha uno stomaco, molto alla fine, ma ce l’ha…

Promesse mantenute? Nenache una : tasse aumentate, disoccupazione dilagante, finta lotta alla mafia ( in realtà molte concessioni ) crisi economica che morde le famiglie e che viene pagata dai soliti noti con ritenuta alla fonte, povertà ed ineguaglianze sociali da record, rendite parassitarie intoccate ed anzi garantite.

Inoltre corruzione, leggi ad personam – od al massimo ad personas, le diverse cricche affaristico – mafiose di cui il cainano si circonda e che nutre -  attacchi selvaggi alle altre istituzioni, specialmente la magistratura, verità scomode e fragorose sulle origini di certe fortune e di certi partiti che cominciano a venire a galla…

La stessa Lega si è dimostrata tutt’altro che immune dei vizi italici di cui accusava gli altri partiti ed anzi li ha esercitati in modo, se possibile, peggiore.

Insomma un clima da basso impero, da regolamento dei conti fra bande di fuorilegge: il peggior governo della storia d’Italia ha imboccato finalmente l’ultima curva…

Ma occorre essere vigili ed attenti : molti danni sono stati fatti alla casa comune ed agli italiani, ma molti e peggiori si possono fare nei prossimi mesi prima della fine, quando il cinghialone ferito, certo dell’esito infausto,  cercherà di garantirsi una uscita più che onorevole altrimenti minacciando sconquassi tipo “muoia Sansone con tutti i filistei”.

Prepariamoci a difendere quel che resta di questo simulacro di democrazia, cerchiamo di intervenire per quel che è possibile nelle scelte del come e quando e con chi  iniziare il trapasso.

Non sarà facile ed una idea malsana dei comportamenti delle destre l’ha data l’infame riferimento del delinquente di Arcore a Pertini , quando lo ha citato come prova di un precedente di dimissioni del Presidente della Camera.

Come si permettono questi cialtroni di citare ad esempio un uomo politico che se fosse stato vivente ed avesse avuto un  qualche ruolo politico avrebbe impedito l’avvento del megacialtrone?

Ma conoscono la storia di Pertini questi decerebrati delinquenziali?

Come può il nano malefico accostarsi ad un gigante vero della storia?

Altro sintomo delle manovre eversive del nano, una volta cacciato Fini coi suoi numerosi fans, è la richiesta di ieri formulata da tale Costa – pdl – affinchè venga calendarizzato al più presto il Processo Breve finora messo in un binario morto…l’ossessione dei giudici riprende, forse in vista di qualche decisione autunnale poco favorevole?

In autunno ci sarà il conto alla rovescia e dovremmo essere vigili ed uniti per quei giorni, non mi stupirei se tentassero qualcosa che assomigli anche vagamente ad un colpo di stato, magari in forme nuove ed imprevedibili.

Ecco perchè  aderisco all’invito di Franca all’unità di tutte le forze democratiche contro i neofascisti al governo che potrebbero tentare di tutto.

Ecco l’appello di Franca Corradini.

Rosellina970

Tavolo di coordinamento delle forze democratiche

Oggi più che mai è necessario essere uniti.

Questo tavolo nasce da una riflessione.
Molti di noi hanno gioito al distacco di Fini .
Ora Berlusconi ha campo libero per fare un governo che il giornale ” Il fatto ” giustamente definisce “GOVERNO GOMORRA”.

Probabilmente il governo sarà , più di una volta,in difficoltà con i numeri.
Inizia un periodo difficile ed io credo, molto pericoloso.

Berlusconi potrebbe tentare il tutto per tutto per non abbandonare la nave.
Quindi mi ripeto : oggi più che mai è necessario essere uniti, dobbiamo stare in guardia da eventuali pericolosi colpi di coda dell’animale ferito.

Rivolgo un caldo invito a tutti, singoli cittadini, forze democratiche, movimenti, gruppi FB affinchè si siedano a questo tavolo per concertare iniziative comuni lasciando in disparte ogni frizione, ogni diatriba,differenze ideologiche/politiche/culturali, ogni elemento di divisione.
Non dobbiamo disperdere energie nè in discussioni nè in miriade di iniziative.
Concertiamo iniziative comuni che possano avere il massimo dell’efficacia.

Tutti si possono iscrivere, i gruppi e i movimenti possono delegare nominativi affinchè vengano nominati amministratori con pari dignità con gli altri.

Perchè l’immagine di Pertini ?
Perchè Pertini è il simbolo della politica con le mani pulite, perchè Pertini è universalmente riconosciuto come politico retto e baluardo della democrazia vera.
Non lasciamo che B. ne sporchi il ricordo usandolo nelle sue vomitevoli citazioni.

Uniti nel nome di Pertini !

Franca Corradini

LA PRIMA INIZIATIVA DEL TAVOLO
Arezzo 18 settembre 2010

Proveremo a ragionare sul da farsi, ad organizzarci in modo unitario su un programma comune semplice e condiviso. Arezzo, in questo senso, ha già dato prova di maturità politica in varie occasioni da gennaio in poi ed è per questo che sarà il luogo naturale per un convegno il prossimo 18 settembre , sede ed orario da definire( http://www.facebook.com/event.php?eid=130235670353632&ref=mf ).

Sono invitate tutte le forze democratiche aretine e non solo.


Brunettolate……..

Standard

Tanto per cominciare Brunetta sta spacciando come sua invenzione la P.E.C.…………

Cos’è la P.E.C. ?

dal sito CNIPA

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica nel quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l’invio e la consegna di documenti informatici. “Certificare” l’invio e la ricezione – i due momenti fondamentali nella trasmissione dei documenti informatici - significa fornire al mittente, dal proprio gestore di posta, una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale allegata documentazione. Allo stesso modo, quando il messaggio perviene al destinatario, il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta (o mancata) consegna con precisa indicazione temporale. Nel caso in cui il mittente smarrisca le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata per legge per un periodo di 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.”

La disciplina della PEC è del DPR 11 febbraio 2005, n. 68 (G.U. 28 aprile 2005, n. 97)  : modalità di utilizzo della Posta Elettronica Certificata (PEC) non solo nei rapporti con la PA, ma anche tra privati cittadini.

…... quindi  ante-ante -Brunetta…..

Bene,  con un provvedimento ad hoc ( di Brunetta questa volta  )  ogni cittadino, per poter dialogare con la Pubblica Amministrazione si può dotare di posta elettronica certificata GRATUITAMENTE su questo sito :  https://www.postacertificata.gov.it/.

Ovviamente la Pubblica Amministrazione deve essere dotata di PEC.

Peccato che la PA debba rivolgersi a gestori privati per averla, quindi pagando.cifre modiche…ma in euro sonanti…

Che svista!!!!!!!!!!!

e pensare che ogni amministrazione  pubblica possiede  mail “ufficiali” fornite centralmente ( esempio : @istruzione.it,@tesoro.it , @poliziadistato.it ecc. )

Perchè non certificare quelle o almeno fare convenzioni speciali per ridurre le spese delle Amministrazioni ????

Per Brunetta “faccina”  rossa arrabbiata, bocciato anche  questa volta ….

Franca

Impagabile

Standard

è impagabile il risultato elettorale di oggi.

Ho sbagliato le previsioni di 2 regioni, ma chissenefrega.

Me ne frego, come disse qualcuno, perchè sto godendo troppo.

voi comunisti, voi votanti dell’Italia dei Valori, come al solito non avete capito nulla.

Il PDL ha perso una valanga di voti.

Ma non li ha persi per merito vostro.

Li ha persi perchè tutte le persone che conosco che avevano votato PDL, in due anni si sono rotti il cazzo di alcune cose che sono:

  1. FINI
  2. Le varie sparate inopportune del Silvio, tipo dare dell’abbronzato ad Obama, farsi beccare sulla D’Addario e le stronzate sulla lotta al cancro.

Ma non è la fine di tutto.

E’ un litigio tra innamorati.

Gli elettori del PDL hanno dato un segnale chiaro e forte, ovvero che si sono rotti il cazzo di queste cose e dove c’era la Lega i voti sono passati di qui, dove la Lega non c’è sono rimasti a casa e non sono andati a votare.

Chi è davvero di destra non può votare Fini, ed ha votato noi, l’unico partito di destra rimasto in Italia.

Voi cazzari avete conquistato voti solo con l’IDV, perchè essendo votati da fondamentalisti chiaramente ha preso voti.

Poi avete vinto dove era ovvio, io ho parenti in Toscana ed in Umbria e quelli votano a Sinistra A PRESCINDERE.

Ma chi maggiormente ha dimostrato di non essere attraente per gli elettori, è il PD che ha perso voti su basi nazionali.

In Veneto siete stati DOPPIATI, 60% contro 30%.

Vendola è stato eletto per una scelta politica infelice di non allearsi con l’UDC, perchè i voti della Poli Bortone davano la vittoria, scelta stupida e vittoria meritata vostra.

Loiero lo hanno votato 1/3 degli elettori, ben contenti di come voi lottiate contro la ‘ndrangheta.

Qui al Nord, dove si produce la ricchezza del paese, la Lega che ben sa rappresentare gli interessi concreti delle persone abbiamo STRAVINTO, a riprova che tutte le stronzate sulla crisi del Nord Est e la perdita di consenso della destra, che avete scritto per mesi, erano e sono stronzate.

Certo, ci sarà una resa dei conti.

Perchè la Lega così forte peserà a livello nazionale, ed avremo finalmente il federalismo ed anche chi è vissuto sulle spalle nostre dovrà iniziare a rimboccarsi le maniche ed a razionalizzare spese e clientelismo.

E soprattutto il Sud ci guadagnerà, perchè con la responsabilizzazione civile e penale degli amministratori locali, i cittadini del Sud potranno prendere a calci chi li malgestisce.

Perchè voi trogloditi che odiate la Lega a prescindere, non avete capito che i cittadini del Sud sono VITTIME del malgoverno e con il federalismo finalmente anche al Sud ci sarà lavoro e ricchezza.

Avete insultato la Lega, ci avete dato dei nazisti, come al solito non avete capito un cazzo, ed i risultati elettorali lo hanno dimostrato….

Intelligenti MENO dello scimmione e si approfittano pure della povera gente….

Standard

in questo blog scrivono personaggi che sono MENO intelligenti dello scimmione e che pur di portare acqua al mulino del Popolo Viola dicono qualsiasi stronzata.

Partiamo dalla cosa più grave.

Il governo non fa abbastanza per la crisi ed è colpa del governo se le aziende chiudono e vanno all’estero e la gente rimane col culo per terra.

Ora, ricordo a chi non sa che viviamo in una nazione democratica ed all’interno della CEE, che se una azienda, dalla FIAT alla OMSA (che oscenamente Santoro ha strumentalizzato) decide di chiudere ed andare all’estero, il Governo non può farci un cazzo.

Se il presidente del consiglio fosse Bersani, come impedirebbe alla Fiat di chiudere Termini Imerese?

Con quale legge?

Nell’URSS che avete nella testa voi lo Stato può fare qualcosa, qui al massimo può fare pressioni sull’impresa ma se quella gli fa il dito, si attacca.

E non diciamo stronzate sugli aiuti.

La CEE fa un culo grosso come una capanna agli Stati che aiutano le aziende, perchè gli AIUTI DI STATO sono VIETATI nella CEE.

Quindi, il Governo, CHIUNQUE COMANDI, può solo allargare gli ammortizzatori sociali.

Certo, qualche fenomeno tipo Ferrero, dice che si può aumentare la spesa pubblica di investimenti ed addirittura nazionalizzare le aziende.

Geniale.

Se lo Stato, come diceva Keynes ed abbiamo fatto nel dopoguerra, fa opere pubbliche per rilanciare l’economia, serve che abbia I SOLDI per pagare le imprese che prendono gli appalti.

Ma questi soldi o li prende dalle TASSE o emette TITOLI, ovvero SI INDEBITA.

Ora, ricordo a voi fenomeni, che non possiamo indebitarci maggiormente perchè siamo all’interno della CEE, e se aumentiamo il debito ci buttano fuori dall’euro.

Nazionalizziamo le aziende?

Con quali soldi?

Poi non ci sono sufficienti corrotti in Italia, creiamone altri tornando alle aziende di Stato….

Ah, rispondo qui alle stronzate lette sui PIIGS.

La frase è PIGS, noi ne siamo fuori.

E lo dimostra il fatto che il nostro debito pubblico è sempre sottoscritto dal mercato.

Ovvero, se gli investitori si comperano i nostri BOT che non rendono un cazzo, è perchè non vedono rischi paese.

Ho letto davvero tante stronzate in quel pezzo.

La Grecia perchè è in crisi?

Perchè i suoi BOT, se non paga interessi mostruosi, non li vuole nessuno visto che il mondo teme che non possa pagarli.

La Grecia non può pagare interessi così alti e quindi è dovuto intervenire la CEE ed il fondo monetario internazionale, che ha detto che è disponibile a prenderli lui.

In Italia i BOT rendono meno dell’1%.

Nonostante tutto vanno bruciati appena emessi.

Forse perchè da chi se ne intende di nazioni, non siamo la merda che ho letto in quell’articolo.

PUNTO.

Le altre cose sono stronzate, avrete ragione voi se e quando avremo problemi a collocare i bot.

Inoltre, non possiamo aumentare le tasse.

Sono già troppo alte, ma questo governo ha la colpa di essere pavido e di non aver licenziato abbastanza statali, e quindi siamo fermi.

Vorrei sapere da voi fenomeni se foste al governo voi, cosa fareste IN CONCRETO per impedire la chiusura di Termini Imerese, della OMSA.

Altra stronzata che ho letto è che il governo non fa abbastanza per il blocco del credito delle banche.

Anche qui chiedo a voi luminari di dirmi, CONCRETAMENTE, se foste al governo voi, cosa fareste.

Faissola, presindente dell’ABI ha detto che l’Italia non è la russia di Putin, e che Tremonti si faccia i cazzi suoi visto che le banche sono aziende private e gestiscono le proprie aziende come cazzo gli pare.

Qui a Brescia nel 2009 c’è stato 1 fallimento al giorno, ci sono 5.000 appartamenti vuoti invenduti.

E’ colpa della Regione Lombardia?

Del Sindaco di Brescia?

Del presidente della Provincia?

Sono tutti e tre di centro destra.

Sparate le vostre cannonate più grosse…

Ma poi mi dite come Presidente della Regione, come Presidente della Provinca e come Sindaco QUALI provvedimenti CONCRETI prendereste VOI…

Ora, cari fenomeni, ditemi se le aveste in mano voi cosa fareste CONCRETAMENTE per queste situazioni.

Ma visto che oltre a dire che va tutto male e tutto è merda altro non sapete dire, e proposte concrete non le leggo, tacete e salvate un minimo di dignità.

Il leader del centro sinistra

Standard

Leggendo i commenti particolarmente intelligenti al mio articolo di domenica, e vedendo che nessuno ha risposto nel merito, pubblico un altro articolo che non sarà capito ma mi diverto a sprecare tempo con i fondamentalisti che commentano questo blog (ed i loro soci che addirittura riprendono i miei pezzi su facebook…)

Tutto il vostro programma politico, essendo persone che non sanno vedere più in la del loro naso, è abbattere Berlusconi.

Il Popolo Viola ha come scopo l’abbattimento di Berlusconi.

Il flop che avete fatto a Roma, l’armata Brancaleone che volete mettere in piedi (che coerenza far coesistere una persona seria come La Torre con Pancho Pardi…) è tutta per abbattere Berlusconi…

E se lui se ne va?

Voi che fate?

Tutto il vostro programma politico, tutto il collante del centro sinistra è l’odio verso il Silvio.

Di qua, visto che ci vedono un pò più lungo di voi, sanno benissimo che il Silvio è a termine.

Perchè è troppo vecchio per ricandidarsi alle prossime politiche.

E quindi, sapendo che voi siete una accozzaglia di trogloditi e di fondamentalisti e che nessuno vi darà mai la guida del paese visto che gli italiani non sono pazzi e si ricordano le tasse di Visco / Bersani / Padoa Schioppa, si stanno scannando.

Perchè all’interno del PDL non c’è un leader rappresentativo a livello nazionale che aggreghi voti, Formigoni è conosciuto solo in Lombardia e pochissimo a livello nazionale, Fini è invotabile dall’area ex Forza Italia e si sta lavorando sottobanco all’unica soluzione politica possibile.

Ovvero mettere pace tra l’UDC e la Lega in questi 3 anni, e quando il Silvio andrà in pensione candidare Casini leader del centro destra, un centro destra che avrà gli stessi partiti del precedente governo Berlusconi (PDL, UDC e Lega) oltre a Rutelli (già apparentato con Casini).

Prenderanno il 70% dei voti.

E voi, branco di trogloditi, senza un Berlusconi da dover abbattere, senza le stronzate sulla dittatura, non avrete nessun argomento politico e vi sbriciolerete.

Perchè gli argomenti politici non li avete già adesso, già ora avete solo l’antiberlusconismo, l’ho detto con ironia che chiaramente non avete capito nel mio precedente pezzo, ve l’ho scritto chiaro qui.

Una persona normale lo capirebbe, voi boh, un tentativo andava fatto….

Le idee brillanti del centro sinistra

Standard

Ogni giorno sfoglio il blog, leggendo idee davvero intelligenti ed originali, che cerco di sintetizzare visto che hanno così favorevolmente colpito la mia attenzione.

1) l’informazione modella il voto

questa grande idea in sostanza afferma che, avendo il Silvio 3 televisioni e due giornali, ed essendo gli italiani un branco di idioti ritardati, come delle pecore credono a balle spaziali e votano in massa il centro destra.

Quello che è strano è che in regioni come l’Emilia Romagna, la Toscana e l’Umbria, dove non mi risulta siano oscurate le televisioni del Biscione, stranamente gli italiani sono più resistenti al condizionamento mediatico e senza se e senza ma votano a Sinistra.

Chissà se è genetico o è qualcosa che mangiano…

2) Berlusconi controlla i media e manipola l’informazione

Questa altra grandissima idea deriva dalla prima e devo dire che davvero mi sembra significativa, strano che ANNOZERO e BALLARO’ siano i programma di punta dell’informazione Rai, pagati con i soldi di tutti quelli che pagano il canone (di maggioranza di centro destra visto il recente risultato elettorale) e che siano smaccatamente schierati a sinistra.  Strano anche che Travaglio ed Ingroia siano fotografati in costume da bagno, mentre in spiaggia insieme preparano il prossimo libro e stranamente questo, la collaborazione di un procuratore antimafia con un giornalista schierato, sia considerato normale, ma sarò sempre io che non capisco.

3) la società civile si ribella a Berlusconi, dittatore italiano

Questa altra idea geniale, è la summa di cui sopra. In una nazione dove tutto è in mano ad un uomo solo, come nel film “V come Vendetta” chiaramente gli illuminati, paladini della resistenza, si comperano sciarpe viola e si ergono a difesa dei cittadini.

Bella idea se non fosse che in una dittatura non sono consentite manifestazioni di piazza nè gruppi su facebook che incitano ad uccidere il dittatore, nel film sopra citato non faceva una bella fine il comico che sfotteva il leader…

Poi, mi pare rilevante notare che questi fenomenali cittadini, nostri paladini, ergano ad eroi senza se e senza ma immobiliaristi come il leader Di Pietro, che si è arricchito con la politica come pochi altri sfruttando quanto la legge gli permetteva (ma parlare poi di questione morale…), sputino addosso al Presidente delle Repubblica (che a me è indifferente ma dire che è colluso con Berlusconi è davvero grossa) e si straccino le vesti con frasi come “emergenza democratica”.

Stranamente, anzichè riempire le piazze, dal NO B Day la gente è progressivamente calata fino ad arrivare alle 25.000 persone in piazza ieri, ma è chiaro che se il movimento sta perdendo i colpi è dovuto all’effetto congiunto del controllo di Berlusconi sui media sommato all’ignoranza ed al qualunquismo dell’italiano medio….

Povera Italia, con idee così brillanti è davvero un segno di emergenza democratica che alle prossime regionali la gente non capisca quanto sopra esposto e drammaticamente succederà che nella parte produttiva della nazione, il nord, la Lega sarà primo partito in Lombardia, Veneto e Piemonte ed il paese sarà fratturato in due, con una Lega potentissima al Nord ed un PDL che dovrà allearsi con l’UDC al centro ed al Sud.

Chiaramente se a Napoli, dopo 20 anni di Bassolini la gente voterà a destra, non sarà dovuto alla gestione dei rifiuti che ha fatto ma alle veline, al Grande Fratello, a Fede, a Studio Aperto.

Certo, perchè la summa delle idee di sinistra è che la gente è stupida.

Ed essendo loro gli intelligenti del gruppo, sono loro che capiscono.

Beh, sarcasmo a parte, PER FORTUNA che queste sono le vostre brillanti idee, perchè con questo atteggiamento state perdendo i pezzi e conquisteremo voti anche nell’Emilia Rossa (dove i giovani votano Lega e solo i vecchi votano PD ma tanto prima o poi crepano) ed in Toscana.

Ma non sono le vostre idee a non rappresentare gli italiani.

Quello mai.

Siamo noi che siamo stupidi….

Chi é ?

Standard

Questa settimana sarà molto importante ed infuocata dal punto di vista parlamentare essendo previste molte votazioni che riguardano la giustizia fai da te ma serve solo a me del nostro caro premier, qui a sinistra ritratto in una delle sue tante pose sudamericane. Inoltre inizia una lunghissima campagna elettorale che per motivi oggettivi avrà, come sempre in Italia peraltro, effetti politici considerevoli sul piano politico generale.

Così mi è sembrato il caso di iniziare il lunedì  in modo soft, proponendo un gioco con argomenti leggeri e distensivi come quelli che seguono, incentrati sul difficilissimo compito di rispondere alle seguenti complicate domande.

Astenersi perditempo e qualunquisti, please, ché il gioco delle risposte sottende una capacità ed una conoscenza non comuni. Pertanto sarà considerato intelligente e preparato anche chi dovesse rispondere solo alla metà dei quesiti.

Chi è che nel mondo è considerato un personaggio impresentabile e con dubbie frequentazioni  tranne in Burkina Faso ed in Thailandia dove lo ammirano e gli dedicano delle strade ?

Chi è che se puntate un dito ad occhi chiusi sul mappamondo, qualsiasi sia il luogo scelto, ebbene in quel posto costui non potrebbe presiedere neanche una municipalizzata di paese , senza vendere tutte le attività che possiede?

Chi è che dalla giustizia è considerato poco meno di un delinquente abituale ma comunque un pericoloso pregiudicato politico- affaristico a causa di  tutti i processi  in cui è stato o condannato o si è sottratto con leggi ad hoc o con prescrizioni?

Chi è che, superdivorziato ed avendo appoggiato l’aborto della ormai ex moglie, trescando con minorenni ed escort di ogni genere e tipo in orge dove non manca mai la coca, si propone nel suo governare come l’ultimo dei crociati, simbolo della famiglia cattolica ed apostolica ed anche un pò baciapile?

Chi è colui che dalle forze del’ordine è ormai considerato  un grande bugiardo che con la storia della sicurezza e della tolleranza zero ha finito per fregare tanti italiani, compresi loro stessi che pur lo avevano votato in massa, per  aver in cambio nulla, anzi per ottenere dei tagli superiori al passaato e quindi meno uomini mezzi e quindi meno sicurezza?

Chi è che da sua moglie é considerato un maiale tanto da spiegarci che è malato ed andrebbe aiutato perchè non può fare a meno di agire compulsivamente e toccare il culo alla signora davanti a lui durante un ricevimento o simulare pubblicamente un rapporto anale durante una foto in Abruzzo?

Chi è che ha sempre promesso di tagliare le tasse senza mai mantenere la parola(*) e che  da questa promessa ha sempre coerentemente escluso i  lavoratori dipendenti, quelli che le pagano per forza le tasse , così non ingenerando mai illusioni , perchè in verità lui li ama?

Chi è che aveva promesso di governare ed invece si è fatto eleggere per tutelare i propri interessi e dà il via libera ad appalti faraonici senza costrutto( **) come il Ponte,  le centrali nucleari ,  il piano-carceri sempre con un occhio di riguardo alla lobby cementizia, dalle candidature per le Olimpiadi agli Europei di calcio, appena spenta l’eco dei mondiali di nuoto?

Chi é che detenendo il carico fiscale sulle famiglie più alto d’europa  pur avendo promesso il contrario in decine di comizi e centinaia  di promesse elettorale fatte personalmente o attraverso i suoi cloni continua a far finta di nulla?

Chi è che investe meno in Europa in educazione e ricerca, ha le infrastrutture più vecchie che causano tragedie, ha svenduto la compagnia di bandiera perché di soldi non ce n’erano più e con la stessa motivazione non adegua le pensioni,  costringe i genitori a comperare  la carta igienica per le scuole pubbliche ed i giudici a portarsi le risme di carta da casa, smantella il welfare perché le casse dello Stato sono a secco, i tassi d’interesse che lo Stato riconosce sui titoli che emette è prossimo a zero e nonostante ciò il debito pubblico ha ripreso ad aumentare al galoppo?

Chi è che aveva promesso che tutti i terremotati sarebbero stati dentro una casa entro l’anno, che chi aveva perso una attività economica avrebbe avuto un sostegno mensile ed invece  non lo ha avuto e gli farà pagare le tasse per intero fra qualche mese mentre Prodi ai terremotati del 1994 le ha prorogate di 15 anni?

Chi è che incaricato una delle sue infermiere pelviche perché questa con un tratto di penna cancellasse sotto ferragosto 2009 decine di  migliaia di  precari concedendo loro una indennità di disoccupazione che equivale alla elemosina ed in più tentando di distruggere interi  settori determinanti, scuola e ricerca scientifica, regalando prebende ingiustificate al vaticano ed aumenti di stipendio solo agli insegnanti di religione?

Chi è che provenendo dalla grande impresa semimonopolistica ed assistita dalla politica ha da sempre blandito  piccoli imprenditori artigiani e professionisti illudendoli che  poteva tagliar loro le tasse ed invece la pressione fiscale è addirittura aumentata?

Chi è che da  quei puzzoni della grande industria é considerato una specie di volgare parvenue arrichittosi nel sottobosco politico ed impresentabile ma che avendo la presidenza del consiglio è meglio andarci d’accordo se proprio non c’è alternativa anche perchè oltretutto non tocca i loro interessi e le loro rendite visto che la crisi la fpagano solo i lavoratori?

Chi è che dopo aver ricevuto una statuetta sul muso invece di essere infilato in macchina e portato via , come accadrebbe pure in Corno D’Africa, gli è stato  permesso di innalzarsi dal predellino del veicolo per farsi riprendere sanguinolento e dolente e così migliorando il suo share di un paio di punti e successivamente grazie al martirio ha addormentato il dibattito politico già precario ed insufficiente con una dose insopportabile di melassa amorevole almeno per un paio di settimane?

Chi è che ha promesso l’IRPEF a due sole aliquote, l’abolizione dell’IRAP e del bollo auto, l’abolizione dell’imposta sul noleggio delle bici, il ritorno al posto fisso ed al “lei” nei luoghi di lavoro, l’abolizione della pausa pranzo e della pausa “pisolino”, una liposuzione gratuita eseguita dal suo chirurgo plastico per ogni cliente che acquisti la nuova tessera  PDL entro il 31 gennaio, l’abolizione dell’art. 1 della Costituzione, l’invio di 30.000 soldati nelle città e di 35.ooo bagnini a presidiare le spiagge, la reintroduzione dei dazi e dello jus primae noctis, una scritta nei titoli di coda delle trasmissioni televisive che indichi lo stipendio del conduttore( Tutti annunci mai concretizzati ma molto dibattuti nei suoi media e nei suoi TG con effetto mediatico distraente rispetto alle leggi ad personam. Qualcuno l’ho aggiunto io ma mi pare credibile come gli altri e questa la dice lunga…)

la risposta a tutte queste domande é :  un volgare delinquente politico affaristico che nessuno vorrebbe ma che tutti si tengono stretto.

A questo punto elettori della pdl vi chiedo: perché non ve lo impacchettate e ve lo portate su verso Arcore requisendo un un pezzo di territorio italiano e ve lo recintate e fate berluscolandia e così ve lo godete solo voi in esclusiva che magari con Tantardini vi porta pure qualche regalino?

Perché me lo devo  cuccare io che non lo voglio, perché?

Crazyhorse70

(*) e (**)  dati saccheggiati dal blog di dati e fatti “Come un grido…”